Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 6 123456 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 56

Discussione: I Vescovi indignati

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,401
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3224 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,864 in 6,536 Posts

    Predefinito I Vescovi indignati

    Mondo cattolico compatto: occorre fugare ogni ombra | Interni | www.avvenire.it

    Mondo cattolico compatto: occorre fugare ogni ombra
    «Bisogna che si faccia chiarezza in termini stringenti, che la questione sollevata dalla procura di Milano abbia delle celeri risposte, così da non tenere sul filo la politica, le istituzioni, più ampiamente la governabilità». Così l’agenzia Sir è intervenuta sulle vicende che coinvolgono il presidente del Consiglio, ribadendo la necessità di «arrivare presto a chiarire e così mettere dei punti fermi».

    Interpellato dai giornalisti, il presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, ha risposto così: «Ha già parlato Avvenire». Un chiaro rimando all’editoriale di ieri del direttore Marco Tarquinio, significativamente intitolato «Chiarezza necessaria».

    Di «disorientamento» ha parlato anche il presidente dell’Azione Cattolica, Franco Miano. «Non mi interessano le questioni di schieramento – ha sottolineato – ma i problemi del Paese, il lavoro, la ripresa. La vita quotidiana reclama risposte, recitava un nostro documento di settembre. La richiesta è ancora più valida oggi». Perchè «al di là degli sviluppi dell’inchiesta, emerge la centralità di una questione morale in politica e c’è una grande pericolo corruttivo». «Quel che è accaduto spiazza – ha aggiunto Carlo Costalli, presidente del Movimento cristiano lavoratori –. Come cattolici siamo attenti a un atteggiamento sobrio nel privato delle cariche pubbliche. E attenti alla legalità, che vale anche per i magistrati. In tutta questa storia vedo delle certezze: in quella villa non si parlava solo degli interessi dell’Italia. E delle forzature: nella tempistica dell’inchiesta e degli annunci».

    Di «quadro avvilente, che deturpa l’immagine delle donne e dovrebbe indignare tutto il Paese», ha parlato la responsabile del coordinamento donne delle Acli, Agnese Ranghelli. «Sconcerto» è anche il sentimento dei responsabili dell’associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi e da sempre impegnata nell’aiuto alle persone sfruttate e alle prostitute. «Auspichiamo fiduciosi che la magistratura faccia al più presto chiarezza sulle gravi accuse che sarebbero indice di un indiscutibile degrado morale», dice il responsabile generale della comunità, Giovanni Paolo Ramonda.

    Anche le donne del Centro italiano femminile denunciano il clima di squallore dell’attuale dibattito pubblico. «Preoccupa soprattutto – ha detto la presidente nazionale Maria Pia Campanile Savatteri – che a questo dibattito le rappresentanti del Governo partecipano senza una chiara condanna del decadimento morale del Paese e della denigrazione dell’immagine femminile».
    Paolo Ferrario



    La stessa chiarezza non è stata richiesta i preti che preferivano i culi di innocenti ragazzini invece che quelli di ragazze consezienti, chiedono invece chiarezza a qualcuno a cui piace la cara e vecchia......!
    Non comprendo inoltre la preoccupazione della sig.a Maria e della sig.a Agnese...se qualcuna l'ha data, per denaro, per cambiarsi la vita o per qualcosa che comunque le faceva comodo....perchè le "vere" donne che non sono scese a compromessi dovrebbero sentirsi denigrate?
    leggo tanta falsa moralità......

  2. #2
    Member L'avatar di redluk77
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Pavia
    Messaggi
    139
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lordbyron77 Visualizza Messaggio
    Di «quadro avvilente, che deturpa l’immagine delle donne e dovrebbe indignare tutto il Paese», ha parlato la responsabile del coordinamento donne delle Acli, Agnese Ranghelli. «Sconcerto» è anche il sentimento dei responsabili dell’associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, fondata da don Oreste Benzi e da sempre impegnata nell’aiuto alle persone sfruttate e alle prostitute. «Auspichiamo fiduciosi che la magistratura faccia al più presto chiarezza sulle gravi accuse che sarebbero indice di un indiscutibile degrado morale», dice il responsabile generale della comunità, Giovanni Paolo Ramonda....
    A parte che per deturpare l'immagine delle donne oggi ci si mettono i vari programmi tv con scosciate di turno e seni rifatti in bella vista(che personalmente apprezzo...)...se la realtà è questa non vedo il problema, a meno che non dobbiamo fare gli ipocriti e credere che si vive nel mondo del Mulino Bianco, dove queste cose non succedono...

    Inoltre, avvicinare la vicenda di queste escort da migliaia di euro a sera anche solo per la comparsata a problematiche serie quali "l'aiuto a persone sfruttate e alle prostitute"...beh...mi vien da ridere amaramente...
    Forse se volessero parlare delle persone davvero sfruttate, commentassero le condizioni di molti operai che si fanno il culo per 8 ore al giorno per 1200 euro, e lasciassero perdere chi il culo se lo fa fare per poche ore e per moooolto di più...

  3. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di manetta
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Varese
    Messaggi
    4,428
    Citato in
    6 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    92
    Thanks ricevuti: 35 in 33 Posts

    Predefinito

    ..non bisogna necessariamente essere vescovo per indignarsi

  4. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    e non serve essere indignati per diventare vescovi
    magari se i preti si potessero sposare perderebbero gli interessi che alcuni hanno avuto verso la gioventù a cui si avvicinavano per motivi diversi dal ministero

    Papà, marito, nonno e ora anche prete cattolico: gli anglicani sposati ordinati sacerdote

    Nei banchi della cattedrale di Westminister, sabato pomeriggio, c’era tutta la sua famiglia. C’erano la moglie, i tre figli, e persino un nipotino. Tutti per vedere l’ordinazione sacerdotale di Keith Newton, 58 anni e 30 anni di militanza nella Chiesa Anglicana prima dello strappo che lo ha portato dritto dritto nel gregge della chiesa di Roma.

    Newton è diventato il primo prete sposato a far parte in tutto e per tutto di una Conferenza episcopale cattolica. Nello stesso giorno e nella stessa cattedrale, poi, è toccato ad altri due ex sacerdoti anglicani, entrambi sposati: Andrew Burnham e John Broadhurst.

    All’origine dello strappo, anche se i diretti interessati preferiscono evitare di ricordarlo, c’è l’apertura al sacerdozio femminile da parte della chiesa anglicana. Cosa non andata giù ai sacerdoti più conservatori che hanno scelto Roma e il Papa, pur di non aver nulla a che fare con le donne celebranti. Pazienza, se, come nel caso di Newton si dovrà accettare un declassamento: era vescovo anglicano, ora è sacerdote semplice. Il Papa è stato chiaro: i sacerdoti anglicani sono i benvenuti, ma se sposati non potranno diventare vescovi.

    Newton, però, si dedica soprattutto ai ringraziamenti, il Papa in testa, evita le polemiche e parla di un “percorso di conversione familiare”. Erano tutti anglicani, ora sono tutti cattolici: “Un pellegrinaggio di fede iniziato con il mio battesimo” conclude Newton.


    Papà, marito, nonno e ora anche prete cattolico: gli anglicani sposati ordinati sacerdote
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  5. #5
    ESP Super User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di bonzuccio
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,603
    Citato in
    1259 Post(s)
    Taggato in
    13 Thread(s)
    Thanks
    1,432
    Thanks ricevuti: 1,511 in 1,001 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da manetta Visualizza Messaggio
    ..non bisogna necessariamente essere vescovo per indignarsi
    O pedofilo.. a meno che siccome tutti i vescovi so pedofili allora non hanno diritto di indignarsi.. certo fosse così allora... solo che non credo proprio che tutti i vescovi siano pedofili
    Ognuno confronta la propria morale quella che permea la propria vita con quella degli altri.. se vuole.. e quando costretto dallo scandalo perchè se no che mi frega degli altri
    qualcuno lo fa rifacendosi alle direttive di quella che è la sua istituzione di fede di riferimento, altri in tutta laicità
    altrimenti si è liberi anche di non farlo
    a me quello di lord pare un ragionamento tutto per assurdo meglio la gnocca stagionata quella minorenne o il culo di un bambino.. è imbarazzante.
    Secondo me chi guida il paese deve avere dei valori di riferimento forti e avere anche la forza di trasmetterli altrimenti si tira fuori il peggio dalle persone
    Ultima modifica di bonzuccio; 19-01-2011 alle 19:41

  6. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di manetta
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Varese
    Messaggi
    4,428
    Citato in
    6 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    92
    Thanks ricevuti: 35 in 33 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bonzuccio Visualizza Messaggio
    .. si tira fuori il peggio dalle persone
    .. e ci è riuscito alla grande!
    In qualsiasi posto al mondo,la persona accusata di certe cose,come minimo,si sarebbe dimessa...invece no..qui in Italia,si "diverte"!!
    la dignità,evidentemente è un valore scomparso.

    P.S.
    Ora mi aspetto una proposta di legge della maggioranza,che abbassa a 16 la maggiore età.. (naturalmente retroattiva di 5 anni)
    Sempre peggio e non si conosce la fine.. che tristezza!

  7. #7
    Rintronato User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di BeerBaron
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Villaggio Pinguino
    Messaggi
    3,879
    Citato in
    341 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    820
    Thanks ricevuti: 941 in 543 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lonegunman Visualizza Messaggio
    e non serve essere indignati per diventare vescovi
    magari se i preti si potessero sposare perderebbero gli interessi che alcuni hanno avuto verso la gioventù a cui si avvicinavano per motivi diversi dal ministero

    Lone a livello di idea io ti do perfettamente ragione

    ma non vorrei vedere mai una cosa del genere in italia

    gia mi immagino la scena: mmm.... guarda il mese scorso ho fallito il concorso al comune e quelle per carabiniere, per fortuna a giugno c'e quelle per prete



    Citazione Originariamente Scritto da manetta Visualizza Messaggio
    .. e ci è riuscito alla grande!
    In qualsiasi posto al mondo,la persona accusata di certe cose,come minimo,si sarebbe dimessa...invece no..qui in Italia,si "diverte"!!
    la dignità,evidentemente è un valore scomparso.

    P.S.
    Ora mi aspetto una proposta di legge della maggioranza,che abbassa a 16 la maggiore età.. (naturalmente retroattiva di 5 anni)
    Sempre peggio e non si conosce la fine.. che tristezza!
    sagace, sarebbe una geniale mossa elettorale, immagina le valanghe di voti che il premier conquisterebbe guadagnati da frotte di ragazzine ammaliate dal di lui charme
    Ultima modifica di BeerBaron; 19-01-2011 alle 20:01

  8. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di manetta
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Varese
    Messaggi
    4,428
    Citato in
    6 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    92
    Thanks ricevuti: 35 in 33 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BeerBaron Visualizza Messaggio
    .. frotte di ragazzine ammaliate dal di lui charme
    o dai suoi €??

  9. #9
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,401
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3224 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,864 in 6,536 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da manetta Visualizza Messaggio
    .. e ci è riuscito alla grande!
    In qualsiasi posto al mondo,la persona accusata di certe cose,come minimo,si sarebbe dimessa...invece no..qui in Italia,si "diverte"!!
    la dignità,evidentemente è un valore scomparso.

    P.S.
    Ora mi aspetto una proposta di legge della maggioranza,che abbassa a 16 la maggiore età.. (naturalmente retroattiva di 5 anni)
    Sempre peggio e non si conosce la fine.. che tristezza!

    Non c'è bisogno:

    In Italia l'età del consenso è fissata a 14 anni, ma può salire o scendere a seconda dei casi. Infatti sale a 16 anni se uno dei due partner ha qualche forma di autorità o convivenza sul/la partner più giovane, ad esempio nel caso di insegnanti, catechisti, educatori, fratelli e/o sorelle maggiori, assistenti sociali, medici curanti e pubblici ufficiali nell'esercizio delle loro funzioni. L'età sale a 18 anni (seppur con pene previste minori rispetto agli altri casi) se il fatto è compiuto dal genitore (anche adottivo), da un parente o dal tutore, o da una persona che convive con questi, nei confronti di un minore cha ha comunque compiuto 16 anni ed avviene abusando dei poteri connessi alla propria posizione; scende, invece, a 13 anni se i due partner sono entrambi minorenni, a condizione che vi sia una differenza d'età non superiore a 3 anni.[3]

  10. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lordbyron77 Visualizza Messaggio
    L'età sale a 18 anni (seppur con pene previste minori rispetto agli altri casi) se il fatto è compiuto dal genitore (anche adottivo), da un parente o dal tutore, o da una persona che convive con questi, nei confronti di un minore cha ha comunque compiuto 16 anni ed avviene abusando dei poteri connessi alla propria posizione
    questo mi fa venire in mente una cosa in cui non centrano i preti, o forse si, non mi ricordo se nella serie trasformer oltre ad operaio, imprenditore, gruista c'era anche il presidente prevosto
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

Pagina 1 di 6 123456 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •