Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 8 12345678 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 75

Discussione: [TPD] Considerazioni sul mercato del prossimo futuro

  1. #1
    Rivenditore
    Shop Online
    L'avatar di Eliquidproducer
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,345
    Citato in
    309 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    36
    Thanks ricevuti: 792 in 245 Posts

    Predefinito [TPD] Considerazioni sul mercato del prossimo futuro

    @vap-lzen

    Ciao Vap,
    vado a precisare ...forse non ho ben spiegato. In Italia da gennaio fino ad adesso i 10ml pronti con nico al negozio stanno crescendo nelle vendite con tutte le limitazioni che sappiamo . E' un segnale incoraggiante in quanto è quello che secondo me conta per il futuro dell'ecig. Il fai da te , mercato nero etc come sempre detto non costituiscono certo una base per il futuro. Sono eventi sporadici legati a convenienze del momento (legati a tasse e formati non più permessi etc ) da parte di chi vende e chi compra ma che nei numeri sono irrisori. Se il vaper di strada accetta di acquistare i 10ml pronti c'è ancora qualche speranza che questo settore possa esistere e crescere in futuro. E' questo il formato causa tpd etc con cui dobbiamo misurarci e una sorta di termometro vero.

    Chiaramente è solo un segnale da prendere come tale....vedremo a fine anno...

    Saluti


    [Nota di mod]
    Discussione splittata da qui: http://www.esigarettaportal.it/forum...l=1#post921168
    Ultima modifica di pat71; 10-06-2016 alle 18:10

  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di LIVIOMEX
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Gallarate
    Messaggi
    3,665
    P.Vaporizer
    Provari Mini & E2 & Reo & 883 & Atomo
    Citato in
    625 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    708
    Thanks ricevuti: 1,822 in 1,163 Posts

    Predefinito Recepimento TPD [Direttiva sui prodotti del tabacco] altri paesi UE

    Purtroppo hai ragione, è evidente però che questo mondo dello svapo dove non c' è ufficialmente posto per il fai da te e dove bisogna rifornirsi dai cantinari del momento non è bello ed il fatto che un mercato dello svapo ricaricato su binari più confacenti un mercato standard lontano anni luce da quello attuale più vicino al modellismo dinamico che al mondo del tabacco è una ennesima occasione persa dove è il consumatore il vero decisore di cosa, come, in che modo acquistare.
    Ultima modifica di lordbyron77; 06-06-2016 alle 16:33

  3. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di vap-lzen
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Località
    Savona
    Messaggi
    1,854
    P.Vaporizer
    L'ultimo, più alcune pietre migliari
    Citato in
    262 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    2,646
    Thanks ricevuti: 993 in 603 Posts

    Predefinito

    No, no @Eliquidproducer, il tuo discorso non fa grinza e l'ho apprezzato. È vero che, forse grazie ad un cambio di direzione con maggiori informazioni rassicuranti sulla ragionevole relativa maggiore salubrità delle esig, la tendenza sta cambiando.

    Pure nella mia città, ch'era scesa al minimo storico come quantitativo di negozi esig, uno nuovo ha aperto. Putroppo tutti e tre sono entry level e ti tocca muoverti di km verso est o ovest, in provincia, per trovare quelli meglio riforniti.

    No, il mio era sono un piccolo rant (sfogo) indirizzato alla grettezza legislativa, per un verso, e corporativa per l'altro. Un buon negoziate, che offre buoni prodotti al giusto prezzo anche se appena sopra alla media, non ha necessità di temere la concorrenza online. Il mediocre, che punta al profitto senza capire cosa sta trattando, anche se gli recintano il giardino non lo vedrà mai pieno di frutti.

    Tapatalked in Android

  4. #4
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Io ho subito notato che al Vapitaly, la prima fiera post-TPD, i liquidi pronti la facevano sempre da padroni. Evidentemente continuano a garantire margini di guadagno elevati; e questo mi fa pensare che sarebbe ben giusto che i produttori si facessero carico dei maggiori costi di produzione, mentre i vapers devono farsi carico del fastidio di dover gestire miriadi di boccini microscopici, e le amministrazioni locali si devono far carico del maggior costo di smaltimento dei rifiuti: insomma, spartiamoci il costo di questa follia legislativa e "tirémm innanz"...
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  5. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di LIVIOMEX
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Gallarate
    Messaggi
    3,665
    P.Vaporizer
    Provari Mini & E2 & Reo & 883 & Atomo
    Citato in
    625 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    708
    Thanks ricevuti: 1,822 in 1,163 Posts

    Predefinito

    Oddio a dire il vero non ho notato gran differenza tra il vapeitaly pre e post TDP: i produttori di liquidi la facevano da padroni anche a novembre presentando fondamentalmente i propri pronti

  6. #6
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Infatti, volevo proprio sottolineare che la TPD sembra non aver spostato di una virgola la strategia commerciale dei produttori. Non sono pratico di liquidi pronti, ma i prezzi che ho visto in fiera erano sinceramente assurdi (per me che sono abituato al fai-da-te): per 30ml di liquido si va dai 15 ai 20 euro, e talvolta di più! Direi quindi che c'è ampio margine per assorbire i maggiori costi di packaging da parte dei produttori: se oggi 30ml (in vetro) li vendono a 15€, domani 10ml (in plastica) non devono costare più di 5€, altrimenti diventa un furto...
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  7. #7
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Zio
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,976
    P.Vaporizer
    troppa roba
    Citato in
    1090 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    1,837
    Thanks ricevuti: 2,638 in 1,343 Posts

    Predefinito

    Lo è già...
    Io temo che i produttori non si faranno carico di nulla invece e punteranno a vedere il loro (grosso) margine inalterato. Sondando il terreno per negozi fisici vedo che molti sono disposti, pur sbuffando, a spendere di più, era così anche quando fu applicata la famigerata accisa. Non dimentichiamoci che si tratta di prodotti che soddisfano una dipendenza, e quando mai un aumento ha scoraggiato i consumatori?
    Ecco.
    Molti faranno buon viso a cattivo gioco, stramalediranno le donne, il tempo ed il governo (cit), apriranno il portafogli e continueranno a comprare roba che costa se va bene euri 2/l pagandola come nemmeno il miglior champagne.
    C'è da guadagnarci qui, altroché.

  8. Il seguente User ringrazia :


  9. #8
    Rivenditore
    Shop Online
    L'avatar di Eliquidproducer
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,345
    Citato in
    309 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    36
    Thanks ricevuti: 792 in 245 Posts

    Predefinito

    Sul fatto dei costi del solo materiale un liquido pronto e uno concentrato stanno più o meno li (6-7 euro al kg in produzione diretta senza acquisti esterni). Chiaramente per un'azienda conviene fare i liquidi pronti in quanto generano un volume di vendita moltiplicato almeno x 15 volte. Fino ad oggi le aziende hanno fornito entrambi i prodotti (+ chiaramente le basi) soddisfacendo in qualche modo le richieste del cliente.
    Con l'entrata della Tpd sapevamo che ci sarebbe stato un cambiamento di rotta insieme ad un numero minore di aziende decise ad investire sui pronti. E' scattata cioè quella molla del guadagno maggiore per il quale le aziende più grandi si stanno buttando sul mercato convinte di poter prenderne una buona fetta.
    Questa per me è un ottima cosa in quanto diffonde l'ecig e la mantiene in vita. Se i numeri dovessero diventare notevoli nel tempo potrebbero attirare (cosa difficile ma non impossibile) qualche azienda del tabacco minore con tutte le potenzialità che hanno. Un vero e proprio "sogno" che il consumatore con le sue scelte riesca a portare la malboro a produrre il suo "malboro Light" ......
    La differenza sostanziale tra il mercato del tabacco e il mercato dell'ecig (oltre agli effetti sulla salute) è che il secondo è praticamente "open source" e chiunque può farsi
    un liquido a suo piacimento prendendo i componenti singoli facilmente (tranne l'accesso alla nicotina). Farsi un liquido da soli non è solo un risparmio economico ma mette al riparo il consumatore da ciò che le aziende aggiungono alle sigarette (comprese quelle dei liquidi in futuro) per creare maggiore dipendenza.
    Da non fumatore la vedo davvero come una "rivoluzione" possibile negli anni le cui basi si spera vengano poste oggi......

    Saluti
    Ultima modifica di Eliquidproducer; 07-06-2016 alle 09:47

  10. I seguenti User ringraziano:


  11. #9
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di LIVIOMEX
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Gallarate
    Messaggi
    3,665
    P.Vaporizer
    Provari Mini & E2 & Reo & 883 & Atomo
    Citato in
    625 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    708
    Thanks ricevuti: 1,822 in 1,163 Posts

    Predefinito

    Epperò se lo stato ci mette lo zampone e di fatto mette fuori legge l' "open source" facciamo finta di credere con la buona intenzione di rendere questo mercato appetibile per chi ci vuole investire va mica bene.

    Se mettono paletti efficaci all' approvvigionamento di basi nicotinizzate senza passare dal mercato nero di cosa dovrei esser contento? Che finalmente questo settore attrae investimenti e quindi lavoro? Certo che son contento, però la sensazione che qualcuno abbia ciurlato nel manico per infilarmelo nel didietro persiste.

  12. #10
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eliquidproducer Visualizza Messaggio
    Un vero e proprio "sogno" che il consumatore con le sue scelte riesca a portare la malboro a produrre il suo "malboro Light" ......
    Finché tu continuerai a produrre il tuo eccellente Real Tabs, a me non serve nessun liquido al gusto di marlboro (che tra l'altro nemmeno fumavo)
    Scherzi a parte, lo scenario che descrivi è interessante e non avevo mai visto le cose così. Comunque, per un'azienda del tabacco è un cambiamento notevole passare da un prodotto come le sigarette, che è estremamente statico e ha una domanda basata al 95% sulla dipendenza e al 5% sull'innovazione ad un prodotto che è esattamente l'opposto: sarà una bella novità per loro dover stare dietro al mercato e a consumatori che sono molto più soggetti alla moda del momento rispetto ad un fumatore (che invece mal tollera di cambiare marca di sigarette). Certo continueranno, come oggi, a tentare varie scorciatoie (pressioni lobbistiche affinché la legge garantisca loro un trattamento di favore, ecc.), ma di fatto dovranno subire la concorrenza di molte altre aziende.
    Sarà per loro uno scenario del tutto diverso, rispetto a quello a cui sono abituati da molti decenni a questa parte. E questo dimostra per l'ennesima volta quanto diversa sia l'ecig rispetto alla sigaretta: praticamente sono due prodotti antitetici, anche da un punto di vista economico-aziendale e di strategia di marketing.
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  13. Il seguente User ringrazia :


Pagina 1 di 8 12345678 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Considerazioni sul mercato
    Di Attila Eden nel forum Il Baretto
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 23-06-2013, 12:53
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-10-2011, 11:25
  3. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 22-06-2011, 11:59

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •