Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20

Discussione: Cineserie?

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Moebius
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Torino
    Messaggi
    2,180
    Citato in
    1093 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    1,135
    Thanks ricevuti: 2,173 in 989 Posts

    Thumbs up Cineserie?

    Troppe volte su questo forum si parla di cineserie, con accento denigratorio.
    E non mi pare che Quadri o Ovali, abbiano mai riportato documentazioni sulle "fabbriche" non-PRC.
    Qualcuno si illude; mia moglie ha acquistato un ferro "Ariete", gruppo Delonghi, made in PRC.
    Ne segue che acquisto dove conviene.
    Così vi riporto alcune esperienze, solo quelle non 100% positive, riferite a DHGate.
    Il sito assomiglia molto a Ebay, non accetta Paypal; non è specifico per le sigarette elettroniche quindi non credo di violare il regolamento.
    1) Cellulare non perfettamente come da specifiche (funzionante):
    - concordato rimborso del 50%
    2) Cellulare non come da specifiche (funzionante):
    - concordato rimborso totale, senza rispedizione
    3) head eGo-C (20): tutte funzionanti, fattura accettabile, ma ohm random. Non contestato

    Parecchi altri acquisti non hanno storia.
    Forse fa eccezione una scheda wireless: non arrivata dopo 30 gg.
    Un'ora dopo che mi hanno scritto che me ne inviavano un'altra è arrivato il postino. Bloccati.

    Pro:
    - Prezzi. 5 batterie eGo a scelta 650-900-1100MA 30.5$ (sped. compresa). Meno di 5€ per una batteria da 1100MA. Vanno benissimo.
    - Protezione reale dell'acquirente collaudata

    Contro:
    - Tempi lunghi, da 20 a 40 gg
    - Sostituzioni parziali praticamente impossibili
    - Ovviamente, solo EN
    - Possibili problemi doganali, mai constatati.

    Correttezza: non trovavo in banca traccia di un refound. Motivo: la valuta era del giorno di acquisto, due mesi prima.
    Moebius
    Inaugurato DSE 901 l'11/06/2010

  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di shortlex
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    MILANO
    Messaggi
    719
    P.Vaporizer
    TC
    Citato in
    103 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    71
    Thanks ricevuti: 202 in 119 Posts

    Predefinito

    A parte i tempi lunghi acquistando dalla cina non ho di che lamentarmi...logicamente se acquisto a prezzo impossibile non pretendo più di tanto.
    per esempio ho preso un adattatore per Hard Disk esterno perfettamente funzionante a 2 euro spedito qui costava 10/15 €.
    Ma ho anche acquistato per valori più alti sempre senza sorprese.

  4. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di criceto45
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    occhiobello (ro)
    Messaggi
    10,251
    Citato in
    259 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    525
    Thanks ricevuti: 652 in 557 Posts

    Predefinito

    ogni tanto acquisto dalla cina e fregature vere e proprie mai avute.una volta mi hanno rimborsato 3 batterie galaxy 3 perche' sbagliate senza nemmeno averle indietro.poi bisogna vedere cosa si paga e spedizioni gratis

  5. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di gegeg
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    Agropoli (SA)
    Messaggi
    1,686
    P.Vaporizer
    Phantom, ccv3 e ce5 U
    Citato in
    88 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    28
    Thanks ricevuti: 131 in 99 Posts

    Predefinito

    Grazie x la dritta.
    C'è la batteria ego in offerta a $4,68, sarebbero poco + di 3 € possibile ?
    E pensare che al negozio fisico mi hanno chiesto 17 €.... quanto caxxo ci guadagnano ?!?!?
    Fanculo analogiche !!


  6. #5
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Yerakon
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Cremona/Milano
    Messaggi
    5,423
    P.Vaporizer
    Reo mini 2.1 + Origen 16mm
    Citato in
    1901 Post(s)
    Taggato in
    35 Thread(s)
    Thanks
    7,687
    Thanks ricevuti: 6,830 in 2,765 Posts

    Predefinito

    Effettivamente si utilizza spesso il termine cineseria in accento denigratorio; la schifezza per antonomasia sembra oramai essere "la cineseria".
    In realtà la schifezza è schifezza in qualunque parte del globo venga prodotta!

    OT/
    Allora com'è potuto succedere che sia diventato lessico comune definire "cineseria" un prodotto scadente, che non rispetta nessuna norma, privo di controlli di qualità, costruito magari con materiali tossici e da personale al quale vengono negati i più elementari diritti? Non credo questo sia accaduto perché i cinesi sono antipatici. Ci sarà pure un motivo, no? Forse perché è il paese con la più grande e massiccia produzione di schifezze? Non lo so, ma magari alcune considerazioni possiamo farle, anche distanziandoci dai luoghi comuni e dalle leggende metropolitane.

    Occorre sicuramente distinguere, alcuni esempi:

    1) in Cina abbiamo tra le migliori produzioni mondiali: molti blasonatissimi brand della tecnologia producono (altri solo assemblano) in Cina; dal prodotto Apple al ferro da stiro Ariete...
    In questo caso si hanno produzioni che rispettano delle precise specifiche e quando acquisto uno di questi prodotti ho (almeno così dovrebbe essere) delle garanzie riguardanti i processi produttivi, i materiali utilizzati, il rispetto delle norme tecniche riguardanti la sicurezza, i controlli di qualità, un servizio di assistenza al quale rivolgermi in caso di problemi, un responsabile legale in caso di danni causati da un malfunzionamento dell'apparato ecc...
    Di questi prodotti normalmente mi fido, anche se tutto ciò non sempre è sinonimo di soddisfazione, come cliente so di acquistare un prodotto "a norma".

    2) in Cina abbiamo delle altre produzioni che io definisco "incognite"; spiego con un esempio: compro il ferro da stiro marca 汤姆·迪克·哈里 , posso ritrovarmi in mano un prodotto eccellente come anche una mano appiccicata al manico ed il resto del corpo affumicato! Chi mi garantisce cosa sto acquistando? Ecco un problema: fino a quando questo tipo di produzione cinese non si adegua agli standard qualitativi (di certificazione e di assunzione di responsabilità) del resto del mondo riconosciuto, io non potrò fidarmi appieno; potrò solo tentare la sorte.

    Purtroppo in questo secondo caso si collocano le cineserie; la cattiva nomea che conosciamo probabilmente è dovuta proprio alle grandi quantità di schifezze immesse nel mercato dai nostri produttivi amici; produzioni di schifezze che ad oggi superano probabilmente le loro produzioni eccellenti.

    Sono certo che adegueranno e miglioreranno i loro standard produttivi e di commercializzazione consolidando il loro status di potenza industriale (e saranno cavoli amari per i competitors occidentali!); i cinesi lo stanno già facendo e con tempi di recupero da record.

    3) terzo caso; alcuni pseudo brand comprano produzioni cinesi di dubbia qualità, gli appiccicano il marchio e le commercializzano come prodotti di altissima qualità, ingegneria ecc ecc: no comment! Mi sembra solo di notare che il mondo delle eCig pullula di questi esempi, dalla farmacia alla strada... A questo punto comprare in farmacia o su alibaba non farebbe differenza in termini di garanzia e qualità del prodotto, alibaba risulterebbe più conveniente dal punto di vista economico.

    Ultimo spunto: la convenienza.
    La convenienza non è un fattore sempre legato al prezzo ; la convenienza può essere un fattore soggettivo, basato fondamentalmente sui requisiti che il consumatore cerca in un prodotto, alle esigenze dell'utilizzatore finale.
    Per esempio, a seconda delle esigenze, si può giudicare conveniente un prodotto più caro perché si ha la garanzia che il materiale col quale è costruito non è tossico (un atom in acciaio chirurgico lo preferisco al clone in ottone nichelato prodotto chissà come);
    oppure qualcuno può giudicare una batteria più conveniente se il prezzo è più basso, infischiandosene dei controlli di qualità sul circuito di protezione e del fatto che l'azienda non farà mai un richiamo qualora venisse riscontrato un difetto nella filiera di produzione (lo so, cosa remota per ora nel nostro ambito, ma che auspico...).
    /OT
    Ultima modifica di Yerakon; 14-04-2013 alle 22:42

  7. I seguenti User ringraziano:


  8. #6
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Agro aversano
    Messaggi
    241
    P.Vaporizer
    Ego vv varie + Evic
    Citato in
    26 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    16
    Thanks ricevuti: 30 in 21 Posts

    Predefinito

    Invece io ho fatto parecchi aquisti su tinydeal, sono fornitissimi in prodotti base esig. Ho aquistato da li 8 batterie in 4 ordini diversi per me e amici, batterie vv da 900 a 7.5€ e altre cosette varie, spedizione gratis.
    Io le buste con qualcosa dentro non le ricevo se non raccomandate, i postini dalle mie parte................., una spedizione non arrivata, fatto reclamo mi e stata subito rimborsata su paypal, le altre fatte tracciabile e tracciabile costa da loro meno di 2€.
    Arrivano in media in 25 giorni

    PS dopo l'ennesimo invio sparito ho fatto denuncia dai carabinieri, non serve a niente? la denuncia va fatta, se tutti lo facessero le forze dell'ordine sarebbero obligati a muoversi.
    L'identica batteria costa 26€ al negozio sotto casa
    Faccio ordini non superando 25€ per non incorrere in problemi dogana, un amico ha comprato 200€ di roba li e tutto e filato liscio, ma so che e solo una questione di culo
    Ho dato uno sguardo a DHGate, non accetta paypal mi sembra, e ha un ordine minimo, tinydeal invece accetta paypal e puoi ordinare anche unicamente un CE4 da 1.5€, te lo mandano gratis
    Ultima modifica di caffeine; 14-04-2013 alle 20:06
    Ho smesso di fumare da quasi un annoi
    Ho Speso il doppio di quel che avrei fatto con le sigarette
    E continuo a perdere giornate alla ricerca del materiale perfetto

  9. Il seguente User ringrazia :


  10. #7
    Member
    ESP User
    L'avatar di BullSlevin
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    79
    Citato in
    4 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    35
    Thanks ricevuti: 1 in 1 post

    Predefinito

    raga mi sento tirato in causa...orami dalla cina acquisto da parecchio tempo e vorrei raccontarvi le mie esperienze del tutto positive. Prima di tutto è bene capire che l'80% delle sigarette elettroniche che ci svapiamo e paghiamo un botto di soldi arrivano dalla cina e vengono pagate cifre irrisorie...mettendo da parte un attimo le sigarette, ripeto è da una vita che acquisto dalla cina e posso ritenermi del tutto soddisfatto..venditori cordiali e disponibili, fattura dei prodotti ottima (mai avuto problemi con qualsiasi tipo di materiale dal joypad alla sigaretta elettronica passando per il navigatore satellitare) insomma uno spasso..
    p.s non tutti sanno che le famose copie vengono prodotte dalla stessa fabbrica che genera il prodotto originale!

  11. #8
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Agro aversano
    Messaggi
    241
    P.Vaporizer
    Ego vv varie + Evic
    Citato in
    26 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    16
    Thanks ricevuti: 30 in 21 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BullSlevin Visualizza Messaggio
    l'80% delle sigarette elettroniche che ci svapiamo e paghiamo un botto di soldi arrivano dalla cina
    80% ? a me risulta molto di piu tolto provari e box praticamente tutto il resto viene da li
    Ho smesso di fumare da quasi un annoi
    Ho Speso il doppio di quel che avrei fatto con le sigarette
    E continuo a perdere giornate alla ricerca del materiale perfetto

  12. #9
    Banned
    ESP User

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    1,261
    Citato in
    58 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    203
    Thanks ricevuti: 441 in 353 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da BullSlevin Visualizza Messaggio
    p.s non tutti sanno che le famose copie vengono prodotte dalla stessa fabbrica che genera il prodotto originale!
    Esatto!

    Io posseggo centinaia di prodotti originali cinesi, esenti da difetti, pagati poco e che sono durati ben più di due anni (termini garanzia...)
    Tra l'altro vorrei far notare che esistono milioni di ditte cinesi che producono articoli di elevatissima qualità e commercializzate nei nostri negozi, il 90% dei prodotti di tutto il mondo è prodotto in Cina con un elevatissimo standard produttivo.

    Tuttavia, da un punto di vista economico/commerciale: Cina = liberismo più assoluto. Non esistono regole e chiunque può fare quello che gli pare e di fatto il "marchio" made in China non vale nulla.

    Quello che si deve valutare sono i singoli produttori o venditori. Ci sono quelli che vendono il prodotto falso e fatto riciclando i pezzi recuperati dalla discarica e quelli che lavorano ad alto livello senza nessun falso.

    Attenzione però: dalla Cina può arrivare di tutto; c'è il meglio ma c'è anche il peggio e ci sono molti falsi. Bisogna solo fare attenzione!

  13. #10
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Lamporecchio PT
    Messaggi
    94
    P.Vaporizer
    Tutti i giorni: eCom e ego-CC. Nel tempo libero: eVic con Cylo o spinner 1300 con ego-c
    Citato in
    9 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 21 in 16 Posts

    Predefinito

    Gran bel post e ottimi argomenti.
    Vorrei contribuire con un fatto certo e incostestabile. Le produzioni di elettronica sono pressocché TUTTE CINESI per un semplice motivo di fondo. La cina è uno dei pochi paesi al mondo dove le famose "Terre Rare" (gli elementi base che occorrono per la produzione di circuiti elettronici e componenti) sono concentrate in quantità tali da renderla l'unica in grado di dettare legge. Per questi elementi è come il Medio oriente per il petrolio, c'è anche altrove, ma estrarlo costa molto di più. Perciò è meglio produrre in Cina, dove i depositi di Terre Rare sono più facili da sfruttare e assieme al basso costo della mano d'opera, sono l'ideale per la produzione su vasta scala. La Apple, anche se ha alcune fabbriche in America, produce i suoi dispositivi con i prodotti elettronici che arrivano dalla Cina, come fanno tutti gli altri produttori del mondo. Non esiste ormai più un solo circuito elettronico che non ha al suo interno un transistor, un condensatore o una resistenza che non proviene dalla Cina.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. comprata prima e-sigarette in negozio di cineserie ;-)
    Di emanuela73l nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 14-07-2010, 00:16

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •