Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 30

Discussione: Comunicato della LIAF sulla regolamentazione.....

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,389
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3222 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,826
    Thanks ricevuti: 16,852 in 6,527 Posts

    Predefinito Comunicato della LIAF sulla regolamentazione.....

    Io quando leggo "vapore acqueo" inorridisco, ed ancora di più quando leggo tentativi di far passare l'esig come strumento utile allo smetter di fumare sigarette
    Questo comunicato mi sembra un auto-goal, e mi scoccia pure indicizzarlo....


    http://www.liaf-onlus.org/page.php?i...nica-in-italia

    Comunicato del Presidente LIAF sulla regolamentazione della sigaretta elettronica in Italia

    In questi giorni è in discussione al Senato il Disegno di Legge 3534, atto a promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute. L’emendamento 7.1. che proponeva di sottoporre “qualsiasi prodotto o dispositivo meccanico od elettronico che abbia la funzione di succedaneo dei prodotti del tabacco” (i.e. e-cig) alle leggi esistenti sulle sigarette tradizionali, è stato rigettato al momento. Questo non significa che il rischio paventato negli ultimi giorni da commercianti, imprenditori e utenti del settore e-cig, non possa ripresentarsi, anche in tempi molto brevi.

    È per questo che ritengo necessario, in qualità di presidente della LIAF, Lega Italiana Anti Fumo, entrare nel dibattito apportando notizie certe e imparziali, quali quelle risultanti dal primo studio scientifico effettuato sulle sigarette elettroniche, realizzato dal prof. Riccardo Polosa dell’Università di Catania, in collaborazione con LIAF e il Centro di Prevenzione e Cura del Tabagismo della stessa città.

    Lo studio, pubblicato nel 2011, era volto a indagare la sicurezza e la qualità delle sigarette elettroniche CATEGORIA, nonché a verificare eventuali eventi avversi negli svapatori arruolati.
    Non contenendo sostanze chimiche né producendo combustione ma solo vapore acqueo, eventualmente miscelato a nicotina liquida, la sigaretta elettronica è risultata sicura sia per chi ne fa uso sia in termini di fumo passivo.
    I risultati positivi hanno inoltre evidenziato che l’uso della sigaretta elettronica è un ottimo dispositivo antitabagico, poiché permette non solo di ridurre drasticamente il numero di sigarette tradizionali fumate, ma in molti casi addirittura di smettere di fumare, aiutando anche a controllarne meglio le ricadute, per via sia della nicotina presente in alcune e-cig, sia della gestualità mantenuta. Inoltre, non sono stati riscontrati eventi collaterali gravi, né per lo svapatore né per chi vi sta attorno.

    Da queste poche righe, risulta chiaro che la sigaretta elettronica è un’utile opportunità di avanzamento per la salute pubblica, quindi è ragionevole e auspicabile una sua regolamentazione in termini di garanzia di qualità e sicurezza a tutela del cittadino. Non lo è affatto, invece, una sua equiparazione a strumento “succedaneo dei prodotti del tabacco”, da sottoporre a tassazioni, monopoli e divieti pubblicitari o di utilizzo in luoghi pubblici, come la legge richiede per un prodotto dannoso per la salute quale è la sigaretta tradizionale a base di tabacco.
    Significherebbe annullare la potenzialità di un innovativo strumento per la lotta al tabagismo e di grande utilità in termini di salute pubblica, stravolgendone significato e scopo.

    LIAF rimane dunque a disposizione delle autorità competenti per fornire tutte le conoscenze raggiunte nel settore delle sigarette elettroniche, e propone una collaborazione attiva tra tutti i soggetti coinvolti al fine di sostenere un riconoscimento di sicurezza, standard minimi di qualità, libero commercio e libero utilizzo in luoghi pubblici, in visione di una cultura antifumo e di tutela della salute pubblica che è il principale obiettivo di LIAF.

    Il Presidente LIAF
    Dott. Sebastiano Antonio Pacino
    13/12/2012

  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di rafpigna
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    885
    P.Vaporizer
    iStick 50W + Expromizer 1.2 - 1.3 + Kayfun 4
    Citato in
    171 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    184
    Thanks ricevuti: 214 in 142 Posts

    Predefinito

    beh se ci sono degli studi a corredo di quelle affermazioni, non vedo perchè non divulgarle. certo gli "studi" per essere considerabili quanto tali vanno pubblicati.... poi non capisco perchè abbiamo tanta paura a dire che si, con la sigaretta elettronica si PUO' smettere di fumare le sigarette tradizionali anche immediatamente, come successo a tantissime persone, basta fare un giro nella sezione "presentati" del forum per avere un "campione"

  4. #3
    Esperto di Batterie
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di AndySmoker
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Non stò più a Pisa, ma continuo a non essere Pisano!
    Messaggi
    3,906
    P.Vaporizer
    Magoo
    Citato in
    201 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    149
    Thanks ricevuti: 708 in 329 Posts

    Predefinito

    ... marchetta.

  5. I seguenti User ringraziano:


  6. #4
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di dadeboom
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Varese(provincia)
    Messaggi
    472
    P.Vaporizer
    eGo VV
    Citato in
    30 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    28
    Thanks ricevuti: 98 in 78 Posts

    Predefinito

    Fermo restando che :
    -cè ovviamente pubblicità e lo sappiamo
    -il vapore acqueo di per se non si può sentire

    Di fondo una cosa giusta la dice: LIAF rimane dunque a disposizione delle autorità competenti per fornire tutte le conoscenze raggiunte nel settore delle sigarette elettroniche, e propone una collaborazione attiva tra tutti i soggetti coinvolti al fine di sostenere un riconoscimento di sicurezza, standard minimi di qualità, libero commercio e libero utilizzo in luoghi pubblici, in visione di una cultura antifumo e di tutela della salute pubblica che è il principale obiettivo di LIAF.

    Che è poi quello che si chiede,ma invece zitti zitti (perchè ne stiamo parlando solo noi) hanno preparato la vaselina per mettercelo in quel posto e favorire le solite lobby...
    Che ho poi ho scoperto che la germontani è vicina a baldassarri (sono dello stesso gruppo ) si sarà arrabbiata per lo svapo in parlamento?
    Si lavora e si fatica per il pane e...

  7. #5
    Banned
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    319
    Citato in
    30 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    47
    Thanks ricevuti: 49 in 38 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lordbyron77 Visualizza Messaggio
    Comunicato del Presidente LIAF sulla regolamentazione della sigaretta elettronica in Italia

    Comunicato del Presidente LIAF sulla regolamentazione della sigaretta elettronica in Italia

    In questi giorni è in discussione al Senato il Disegno di Legge 3534, atto a promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute. L’emendamento 7.1. che proponeva di sottoporre “qualsiasi prodotto o dispositivo meccanico od elettronico che abbia la funzione di succedaneo dei prodotti del tabacco” (i.e. e-cig) alle leggi esistenti sulle sigarette tradizionali, è stato rigettato al momento. Questo non significa che il rischio paventato negli ultimi giorni da commercianti, imprenditori e utenti del settore e-cig, non possa ripresentarsi, anche in tempi molto brevi.

    È per questo che ritengo necessario, in qualità di presidente della LIAF, Lega Italiana Anti Fumo, entrare nel dibattito apportando notizie certe e imparziali, quali quelle risultanti dal primo studio scientifico effettuato sulle sigarette elettroniche, realizzato dal prof. Riccardo Polosa dell’Università di Catania, in collaborazione con LIAF e il Centro di Prevenzione e Cura del Tabagismo della stessa città.

    Lo studio, pubblicato nel 2011, era volto a indagare la sicurezza e la qualità delle sigarette elettroniche CATEGORIA, nonché a verificare eventuali eventi avversi negli svapatori arruolati.
    Non contenendo sostanze chimiche né producendo combustione ma solo vapore acqueo, eventualmente miscelato a nicotina liquida, la sigaretta elettronica è risultata sicura sia per chi ne fa uso sia in termini di fumo passivo.
    I risultati positivi hanno inoltre evidenziato che l’uso della sigaretta elettronica è un ottimo dispositivo antitabagico, poiché permette non solo di ridurre drasticamente il numero di sigarette tradizionali fumate, ma in molti casi addirittura di smettere di fumare, aiutando anche a controllarne meglio le ricadute, per via sia della nicotina presente in alcune e-cig, sia della gestualità mantenuta. Inoltre, non sono stati riscontrati eventi collaterali gravi, né per lo svapatore né per chi vi sta attorno.

    Da queste poche righe, risulta chiaro che la sigaretta elettronica è un’utile opportunità di avanzamento per la salute pubblica, quindi è ragionevole e auspicabile una sua regolamentazione in termini di garanzia di qualità e sicurezza a tutela del cittadino. Non lo è affatto, invece, una sua equiparazione a strumento “succedaneo dei prodotti del tabacco”, da sottoporre a tassazioni, monopoli e divieti pubblicitari o di utilizzo in luoghi pubblici, come la legge richiede per un prodotto dannoso per la salute quale è la sigaretta tradizionale a base di tabacco.
    Significherebbe annullare la potenzialità di un innovativo strumento per la lotta al tabagismo e di grande utilità in termini di salute pubblica, stravolgendone significato e scopo.

    LIAF rimane dunque a disposizione delle autorità competenti per fornire tutte le conoscenze raggiunte nel settore delle sigarette elettroniche, e propone una collaborazione attiva tra tutti i soggetti coinvolti al fine di sostenere un riconoscimento di sicurezza, standard minimi di qualità, libero commercio e libero utilizzo in luoghi pubblici, in visione di una cultura antifumo e di tutela della salute pubblica che è il principale obiettivo di LIAF.

    Il Presidente LIAF
    Dott. Sebastiano Antonio Pacino
    13/12/2012
    Quoto e sottoscrivo in toto.

    applausoge4.gif

  8. #6
    L'agruma meccanica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Arancia
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    16,859
    P.Vaporizer
    Ego, Reottos,TubbIT, Morellina
    Citato in
    3074 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    6,431
    Thanks ricevuti: 6,279 in 4,339 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da rafpigna Visualizza Messaggio
    beh se ci sono degli studi a corredo di quelle affermazioni, non vedo perchè non divulgarle. certo gli "studi" per essere considerabili quanto tali vanno pubblicati.... poi non capisco perchè abbiamo tanta paura a dire che si, con la sigaretta elettronica si PUO' smettere di fumare le sigarette tradizionali anche immediatamente, come successo a tantissime persone, basta fare un giro nella sezione "presentati" del forum per avere un "campione"
    Si ma porge il fianco alle critiche e allo sbugiardamento. Non è vapore acqueo, non può diventare solo un presidio medico per smettere di fumare come fosse un cerotto. Un articolo frettoloso non sviscera e non spiega tutte le sfaccettature e le possibilità.
    Ultima modifica di Arancia; 19-12-2012 alle 20:37 Motivo: correzione parola
    Click VAPIT!

  9. I seguenti User ringraziano:


  10. #7
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    orrendo!!!

    perché fanno un comunicato stampa che riguarda un problema normativo come fosse un comunicato di marketing ?
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  11. I seguenti User ringraziano:


  12. #8
    Ispiratore di Chrom© ®
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Sturusu
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    roma-palermo
    Messaggi
    6,376
    P.Vaporizer
    tutto ciò che è utile a non dare soldi ai politici e/o anafe
    Citato in
    553 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    1,007
    Thanks ricevuti: 3,629 in 1,610 Posts

    Predefinito

    pessimo.
    Uno stato in cui difendersi costa più della pena da cui ci si vorrebbe difendere non è civile.
    Che palle chi dà il benvenuto a tutti i costi


    Quello che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco.(Plutarco)
    ci sedemmo dalla parte del torto poichè tutti gli altri posti erano occupati B.Brecht

  13. #9
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di rafpigna
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    885
    P.Vaporizer
    iStick 50W + Expromizer 1.2 - 1.3 + Kayfun 4
    Citato in
    171 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    184
    Thanks ricevuti: 214 in 142 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Arancia Visualizza Messaggio
    si ma porge il fianco alle critiche e allo sbugiardamento. nno è vapore acqueo, non può diventare solo un presidio medico per smettere di fumare come fosse un cerotto. Un articolo frettoloso non sc sviscera e no spiega tute le sfaccettature e le possibilità.
    su quello sono anche daccordo, ci sono un paio di imprecisioni che potevano anche evitare specialmente quella sul vapore acqueo che va bene se spieghi la cosa ad un collega che ti vede "fumare" questa penna, non puoi certo scriverlosu una dichiarazione dove addirittura citi una ricerca scientifica.
    Però sul fatto che aiuti a smettere di fumare, o a ridurre il consumo di tabacco, sappiamo tutti che è vero.

  14. #10
    L'agruma meccanica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Arancia
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    16,859
    P.Vaporizer
    Ego, Reottos,TubbIT, Morellina
    Citato in
    3074 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    6,431
    Thanks ricevuti: 6,279 in 4,339 Posts

    Predefinito

    Se continua così i ricercatori preparati comunque non emergono perchè prudenti e certo non possono far politica. chi parla e chi decide il dibattito pubblico e influenza pure i nostri politici così competenti??
    Si sentono le voci solo di chi tira acqua al mulino o di chi dice cose non esatteo rimpastate male. Le opposizioni e le domande incalzano e finisce che i forti non saremo noi.

    ---------- Post added at 19:45 ---------- Previous post was at 19:42 ----------

    Citazione Originariamente Scritto da rafpigna Visualizza Messaggio
    su quello sono anche daccordo, ci sono un paio di imprecisioni che potevano anche evitare specialmente quella sul vapore acqueo che va bene se spieghi la cosa ad un collega che ti vede "fumare" questa penna, non puoi certo scriverlosu una dichiarazione dove addirittura citi una ricerca scientifica.
    Però sul fatto che aiuti a smettere di fumare, o a ridurre il consumo di tabacco, sappiamo tutti che è vero.
    e' vero, ma è un'arma a doppio taglio. Certo voglio una regolamentazione e un controllo di liquidi, nicotina e materiali, ma no si può buttarla solo come metodo alternativoai centri antifumo. Insorgono tutti contro , così! anche la liaf..
    Click VAPIT!

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 06-11-2012, 14:05
  2. Studio sulla vaporizzazione della nicotina
    Di pat71 nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-06-2012, 00:50
  3. Sondaggio della liaf
    Di nicoino nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 24-11-2011, 22:23
  4. articolo della liaf altro che OMS!!!
    Di norge83 nel forum News Dal Mondo
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 21-10-2011, 18:16

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •