Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: drip tip in legno nobile

  1. #1
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    roma
    Messaggi
    122
    P.Vaporizer
    vamo
    Citato in
    18 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    6
    Thanks ricevuti: 34 in 21 Posts

    Predefinito drip tip in legno nobile

    qualcuno conosce siti dove vendano drip tip in legni non marcescibili?
    Palissandro, ebano, purple heart, ziricote, bubinga e cocobolo (ce ne sono anche altri) non soffrono l'umidità (molto poco) e non richiedono verniciatura sigillante, quindi contatto col legno.
    Sui siti ho trovato solo drip verniciati di legni scrausi (scrauso è gergale, legni economici) e li fanno pagare come l'oro.....

  2. #2
    Member
    ESP User
    L'avatar di b-effe
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    milano
    Messaggi
    100
    P.Vaporizer
    ego, phantom, provari mini, gp piccolo
    Citato in
    15 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    26
    Thanks ricevuti: 30 in 22 Posts

    Predefinito drip tip in legno nobile

    Trovi un modder su ECF che ne realizza alcuni
    (Sezione modder)
    e un paio di tipi sul sito di Kir Fanis

  3. #3
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    roma
    Messaggi
    122
    P.Vaporizer
    vamo
    Citato in
    18 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    6
    Thanks ricevuti: 34 in 21 Posts

    Predefinito

    grazie, anche se kir fanis li ha in legno economico verniciati. Ora cerco ilmodder. Ma italiani col tornio, no?

  4. #4
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,401
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3224 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,863 in 6,535 Posts

    Predefinito drip tip in legno nobile

    http://www.officinesvapo.it/prodotti/category/bocchini

    Certo che potevano chiamarli "boccagli" o "drip-tip" LOL

  5. #5
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di miclimidese
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Località
    Como
    Messaggi
    736
    P.Vaporizer
    Reo Grand VV Black/gold, Provari V1 Satin
    Citato in
    39 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    40
    Thanks ricevuti: 144 in 93 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marco.drago Visualizza Messaggio
    legni non marcescibili?
    Sarò ignorante, ma cosa vuol dire non marcescibili? Che non marciscono presumo, o sbaglio?


    Un Reo Grand VV al giorno toglie un Provari di torno

  6. #6
    Banned
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    397
    P.Vaporizer
    Troppe per scriverle tutte.
    Citato in
    24 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    48
    Thanks ricevuti: 98 in 83 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da miclimidese Visualizza Messaggio
    Sarò ignorante, ma cosa vuol dire non marcescibili? Che non marciscono presumo, o sbaglio?
    Il legno ha, per sua natura, una certa capacità di trasporto dei liquidi e quindi una capacità nell' "imbibimento". Non c'è nulla di strano in questo, vive traportando al suo interno dei fluidi, la linfa, così come nelle nostre vene scorre il sangue.
    Esistono, tuttavia, dei legni che hanno una "trama" delle fibre più spessa delle altre, sono i legni pesanti, nel senso che il loro peso specifico è superiore agli altri, sono i legni nobili, il principe ed anche Re è l'ebano che da il nome all'arte nobile della lavorazione del legno, l'ebanisteria.
    Va da specificare che gia il nome richiama le impiallacciature, cioè la creazione di mosaici su un substrato di legno più scadente, insomma un arte decorativa... Visto che lavorare l'ebano è come lavorare l'acciaio.
    Ma prima il legno dal più nobile allo scadente, dal più duro al tenero, deve subire il processo di stagionatura, cioè deve perdere l'acqua al suo interno, deve "cristallizzare".
    Senza la stagionatura neppure l'ebano è nobile, con una stagionatura errata l'ebano più pregiato diventa da ardere....
    Senza divagare troppo, il legno è lo strumento principe delle creazioni più sopraffine, i migliori strumenti si creano con le essenze più raffinate, gli odori più ricercati sono quelli del legno di rose cioè il palissandro, dell'ebano, del sandalo, i migliori strumenti musicali risuonano del legno dell'ebano (clarinetto, oboe, fagotto) i migliori violini e tutti gli strumenti a corda hanno la tastiera d'ebano, le fasce ed il fondo in palissandro e la tavola d'abete, con fibre dritte come disegnate dal laser.
    La cura del legno viene esaltata dalle vernici che lo proteggono, anche dopo che è perfettamente essiccato, poichè i suoi pori mai dimenticheranno la sua natura igroscopica e quindi vanno chiusi.
    Il legno inoltre, pur essiccato rimarrà vivo e si muoverà per calore o gelo, dunque necessiterà della lubrificazione della finitura per non criccarsi o spezzarsi.
    La ceralacca a tampone è il metodo secolare per la finitura e conservazione del legno, l'ebano è il legno più pregiato responsabile della percezione del nero come colore principe per la realizzazione di oggetti di pregio (quindi ben vengano i tip drip)
    Un tip drip in ebano, legno massimamente difficile nella lavorazione vista la sua durezza e fragilità, nonchè costo... E' la opera di un artista. sempre!

  7. I seguenti User ringraziano:


  8. #7
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    roma
    Messaggi
    122
    P.Vaporizer
    vamo
    Citato in
    18 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    6
    Thanks ricevuti: 34 in 21 Posts

    Predefinito

    mentre tutta la premessa è validissima, la chiusura è sbagliata.
    L'ebano, il palissandro e i legni da me elencati si nutrono con olii e cere (al massimo), si possono pulire con panni umidi, ma non si sigillano mai con gommalacca (che non è la ceralacca da te scritta). Una volta stagionati sopportano molto bene l'umidità. "Gommalaccare" l'ebano è da criminali, e non serve a nulla, poiché la gommalacca resiste molto poco all'umidità e si sfalderebbe in poco tempo (inoltre mi inquieterebbe alquanto la gommalacca sul drip, visto che la stessa non è nient'altro che la secrezione di un insetto, cacca di "keria lacca").
    Le uniche verniciature possibili sono le bicomponenti (poliuretaniche o acriliche). Ma poi in bocca hai comunque la sensazione della plastica.
    Altrimenti facciamoli di radice di liquirizia usa e getta, che così risparmiamo sugli "aromi".
    Vista la descrizione degli oggetti musicali da te fatta, se noti, il palissandro e l'ebano non vengono mai verniciati, così come altri legni che non ne hanno bisogno. Una volta stagionati rimangono così per secoli. Hai mai visto un clarinetto, un tasto nero di piano, una tastiera di chitarra classica verniciati?
    La risposta te la dò io: no. E le mani...... sudano.
    La gommalacca si utilizza per il piano in abete del violino, per le fasce, il fondo e il manico di acero. La tastiera è "nature", in ebano. L'ebano non si usa per impiallacciare e si scolpisce. Gli ebanisti lo scolpivano.

    Oltretutto il sito che è stato linkato da lordbyron presenta 4 drip in legno pregiato, un acero, un amaranto, un ulivo e un ziricote. Non sono trattati con finiture coprenti, come si evince dalle figure. A questo riguardo: l'amaranto è quello che io ho chiamato purple heart, e rimane inalterato, così lo ziricote. L'acero è un legno nobile ma tende ad ossidarsi e quindi a diventare nero. Deve essere verniciato, anche se legno duro e nobile. L'ulivo teme l'umidità.
    Quindi vada per ziricote o amaranto e grazie a lordbyron.
    per le officine svapo invece...... ci sono degli ottimi bufali italiani, senza dover andare in america. Anche se risulta alquanto "esotico", la traduzione di "buffalo" è bisonte americano (esiste anche l'europeo, altrettanto raro), praticamente estinto, con qualche centinaio di esemplari conservati in parchi tipo yellowstone. Invece, di bufali ne esistono milioni in tutto il mondo, anche al femminile.
    Ultima modifica di marco.drago; 16-12-2012 alle 04:27

  9. #8
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Nov 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    102
    Citato in
    12 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    12
    Thanks ricevuti: 14 in 12 Posts

    Predefinito

    ma in tutto questo... che te ne fai di un drip tip in legno pregiato ? ha qualche utilità oltre al fattore estetico ?

  10. #9
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    roma
    Messaggi
    122
    P.Vaporizer
    vamo
    Citato in
    18 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    6
    Thanks ricevuti: 34 in 21 Posts

    Predefinito

    la sensazione del legno in bocca è migliore di quella della plastica, tutto qui....

    che poi ho notato due cose:
    1) non si acquista online
    2) sono drip per phantom, non 501....... mannaggia........
    3) l'amaranto (purple heart) è così sia prima che dopo la stagionatura all'aria, non è un boletus satanas......
    Ultima modifica di marco.drago; 16-12-2012 alle 04:38

  11. #10
    Banned
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    397
    P.Vaporizer
    Troppe per scriverle tutte.
    Citato in
    24 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    48
    Thanks ricevuti: 98 in 83 Posts

    Predefinito

    Ciao marco , intanto grazie per la risposta appasionata, vorrei solo precisare che, nel trattamento e nella lavorazione dei legni ognuno utilizza i propri prodotti, alcune "ricette" si tramandano da parecchie generazioni; Keria, cera, gomma, non è certo un nome a fare la differenza, ma il risultato
    Credo che stiamo parlando, che sia ovvio, della lucidatura di un legno.... Si effettua anche per l'ebano ed il palissandro, se non sei convinto di questo posso portarti in visione fondi e fasce di alcuni strumenti musicali della famiglia dei liuti, in merito all'ebano in altri strumenti, compresi i tasti del pianoforte, si da sempre uno strato di turapori, la è da secoli che è una moda che non sia lucido, solo una moda codificata, nessuna ragione pratica .
    Il legno, dunque non rimane mai "nature" e, menomale... Per quanto possa essere duro e denso, pietrificato dalla stagionatura, manterrà una minima capacità di assorbimento di liquidi, olii e particelle indesiderate.
    Questo lo facevi notare anche tu...
    Si potrebbe fare un discorso di: A me non importa voglio una sensazione pulita al 100% voglio solo legno, quando si sporca ed incomincia a puzzare, perchè è così che va a finire e se non è stato dato un qualcosa che faccia da scudo il legno si impregnerà e buonanotte, lo butto e basta. Io dico OK , solo che se creo un tip in ebano con intarsi in abalone e/o madreperla , cioè un qualcosa di artistico.. Ci rimango un pò male, siamo in un paese libero comunque.

    Ad ognuno le sue idee, i suoi sapori, il suo senso estetico ed artistico... Ricordo anche che qualcuno disse : "è bello ciò che piace" Pace e buone svapate.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 12-11-2012, 03:07
  2. Cerco box mod in legno
    Di daltanius29877 nel forum [Cerco]Mercatino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-09-2012, 20:21
  3. cerco box mod in legno
    Di daltanius29877 nel forum [Cerco]Mercatino
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 29-06-2012, 20:25
  4. [CERCO] Box mod in legno VV
    Di MAGIA73 nel forum [Cerco]Mercatino
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 02-04-2012, 12:01
  5. Box mod in legno - le proprieta' del legno di teak
    Di Damiano nel forum Box-Mod con Bottom Feeder
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 03-02-2012, 13:08

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •