Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: stoppini atom tank: che schifo!

  1. #1
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    livorno
    Messaggi
    853
    Citato in
    83 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    6
    Thanks ricevuti: 62 in 40 Posts

    Predefinito stoppini atom tank: che schifo!

    Ho alcuni atom tank che ho usato sinora con scarsa soddisfazione, attendendo solo di buttarli via.
    L'ultimo che ho utilizzato dava la sensazione di non lasciar passare bene il liquido e mi sono risolto ad estrarre lo spuntone per osservarlo o sostituirlo. A differenza di altri stoppini della stessa confezione di atomizzatori, questo aveva la parte che entra nella cartuccia colorata di verde; ho avuto la sensazione che si trattasse di qualcosa che mirasse a rendere compatta quella parte di stoppino, che invece si presentava normalmente biancastra.

    Dopo un breve risciacquo ho passato sotto la fiamma lo stoppino, sia dalla parte verde che dall'altra, quella che va a contatto con la resistenza. Dopo qualche secondo si è carbonizzato il tutto, sbriciolandosi letteralmente....alla faccia!

    Ho pensato di sostiuirlo utilizzando un pezzetto di stoppino per l'A2 ( quello di Cetin, per intenderci). Operazione impossibile. A parte il fatto che questo non si carbonizza se esposto alla fiamma ( il che è positivo), è quasi impossibile lavorarne un pezzetto delle dimensioni necessarie in quanto si sfalda in mille "pagliuzze"....meno male che ho parcheggiato l'A2 in attesa ti tempi migliori...

    Credo davvero che in questo momento la ricerca sui materiali si imponga, in quanto ritengo siano attualmente l'anello debole della catena.

    Un po' meglio va con il drip o il bottom feeder ( che per ora non ho); è vero che c'è sempre lo stoppino attorno al quale è avvolta la resistenza, ma almeno immagino che questa lo tenga un po' "fermo".

    Mi sorprende il fatto che escano 1000 modelli e versioni di esig, batterie, atom e quant'altro ma sostanzialmente non si veda niente di nuovo.

    L'unica vera novità pare essere l'atom americano AVA con la ceramica, ma ecco che torniamo al drip con le sue scomodità ( a parte il prezzo davvero elevato di questo atom)

    Concludo lo sfogo convinto che le vere novità a questo punto non verranno dai cinesi - semmai le cloneranno dopo - ma dagli USA o Europa.
    Speriamo presto, però

  2. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di sheepe
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    591
    P.Vaporizer
    ego-c, phantom, mini ego, sd keyring
    Inserzioni Blog
    1
    Citato in
    92 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    82
    Thanks ricevuti: 127 in 95 Posts

    Predefinito

    L'ultimo che ho utilizzato dava la sensazione di non lasciar passare bene il liquido
    dovresti abbassare un pò la wick (quella dentro lo spuntone per intenderci)
    questo aveva la parte che entra nella cartuccia colorata di verde
    Non credo che sia il famoso primer, non ho mai sentito parlare di primer verde. Nel dubbio io lo avrei buttato.
    Dopo un breve risciacquo ho passato sotto la fiamma lo stoppino, sia dalla parte verde che dall'altra, quella che va a contatto con la resistenza. Dopo qualche secondo si è carbonizzato il tutto
    devi usare la parte azzurra della fiamma, altrimenti bruci tutto; ma diversi thread sconsigliano di usare la fiamma
    leggi qui: http://www.esigarettaportal.it/forum...s-dryburn.html
    Credo davvero che in questo momento la ricerca sui materiali si imponga, in quanto ritengo siano attualmente l'anello debole della catena.
    L'anello debole della catena, purtroppo, siamo noi utenti. Per rafforzarci occorre lavorare sui piccoli (ma neanche tanto)difetti delle esig

    Se ti piace il calore e il vapore prodotto dall'atom tank ti consiglio di usare gli atom c, sono delle head facili da rimuovere e poco costose da cambiare

    963!

  3. #3
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di textina
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Verona
    Messaggi
    4,756
    P.Vaporizer
    Prodotti elettronici di qualità... molti senza TC
    Citato in
    1099 Post(s)
    Taggato in
    11 Thread(s)
    Thanks
    2,395
    Thanks ricevuti: 3,561 in 1,556 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carpa Visualizza Messaggio
    Ho alcuni atom tank che ho usato sinora con scarsa soddisfazione, attendendo solo di buttarli via.
    L'ultimo che ho utilizzato dava la sensazione di non lasciar passare bene il liquido e mi sono risolto ad estrarre lo spuntone per osservarlo o sostituirlo. A differenza di altri stoppini della stessa confezione di atomizzatori, questo aveva la parte che entra nella cartuccia colorata di verde; ho avuto la sensazione che si trattasse di qualcosa che mirasse a rendere compatta quella parte di stoppino, che invece si presentava normalmente biancastra.

    Dopo un breve risciacquo ho passato sotto la fiamma lo stoppino, sia dalla parte verde che dall'altra, quella che va a contatto con la resistenza. Dopo qualche secondo si è carbonizzato il tutto, sbriciolandosi letteralmente....alla faccia!

    Ho pensato di sostiuirlo utilizzando un pezzetto di stoppino per l'A2 ( quello di Cetin, per intenderci). Operazione impossibile. A parte il fatto che questo non si carbonizza se esposto alla fiamma ( il che è positivo), è quasi impossibile lavorarne un pezzetto delle dimensioni necessarie in quanto si sfalda in mille "pagliuzze"....meno male che ho parcheggiato l'A2 in attesa ti tempi migliori...

    Credo davvero che in questo momento la ricerca sui materiali si imponga, in quanto ritengo siano attualmente l'anello debole della catena.

    Un po' meglio va con il drip o il bottom feeder ( che per ora non ho); è vero che c'è sempre lo stoppino attorno al quale è avvolta la resistenza, ma almeno immagino che questa lo tenga un po' "fermo".

    Mi sorprende il fatto che escano 1000 modelli e versioni di esig, batterie, atom e quant'altro ma sostanzialmente non si veda niente di nuovo.

    L'unica vera novità pare essere l'atom americano AVA con la ceramica, ma ecco che torniamo al drip con le sue scomodità ( a parte il prezzo davvero elevato di questo atom)

    Concludo lo sfogo convinto che le vere novità a questo punto non verranno dai cinesi - semmai le cloneranno dopo - ma dagli USA o Europa.
    Speriamo presto, però
    ciao... per cortesia riesci a postare una foto dello spuntone e della wick (verde).... ti si è arrostita? fusa? carbonizzata? era un atom per ego-c ? dove lo hai acquistato?
    Scusami le domande ma sto indagando e mi/ci interessa

  4. Il seguente User ringrazia :


  5. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di viggo11
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    3,368
    P.Vaporizer
    Evic vtwo mini
    Citato in
    264 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    483
    Thanks ricevuti: 957 in 433 Posts

    Predefinito

    E' capitata anche a me la stessa cosa tempo fa. Nello specifico si trattava di atom ego-t, ed aprendolo per cercare di capire il perchè restituisse un sapore sgradevole ho avuto la brutta sorpresa di vedere che il wick era in parte di colore verde. Mi riferisco al wick inserito nello spuntone in quanto quello attorno a cui era avvolta la resistenza mi sembrava bianco, quindi buono. Non ho approfondito la cosa ma ho semplicemente richiesto la sostituzione di questi atom; parlo al plurale perchè era più di uno ad avere il wick verde. Per fortuna e per scrupolo infatti ho deciso di aprire tutti gli altri atom ego-t che avevo acquistato e quasi tutti avevano lo stesso problema. Purtroppo i venditori non possono aprire tutti gli atom per verificarne l'integrità e la qualità, però di certo dovrebbero rivolgersi a fornitori più affidabili, anche se accostare la parola affidabilità ai cinesi mi sembra quantomeno azzardato.

  6. #5
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    livorno
    Messaggi
    853
    Citato in
    83 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    6
    Thanks ricevuti: 62 in 40 Posts

    Predefinito

    @textina ed altri interessati:

    Mi pare che non tutti avessero la wick nello spuntone di colore verde. C'è da dire che nel caso di altri atom "gemelli" di quello che ho buttato oggi sono ricorso ad estrarre lo spuntone dopo diverso tempo, e quindi il verde potrebbe essere stato "lavato" via dal liquido passato attraverso.
    Quello di oggi, invece, l'ho estratto dopo mezzo tank di uso in tutto, e dunque si presentava quasi intatto.

    Dopo averlo passato sotto la fiamma per diversi secondi ( 30?) si è carbonizzato, né più né meno come la testa di un fiammifero usato; quando l'ho stretto tra le dita si è sbriciolato.
    Forse il tempo passato sulla fiamma è stato troppo, ma il processo di carbonizzazione è iniziato dopo pochissimi secondi.
    Diversamente, lo stoppino dell'A2 non si annerisce mai, ma in compenso si disfa letteralmente sia che sia stato passato alla fiamma, sia preso direttamente dalla confezione.

    Uno schifo in tutti e due i casi

  7. #6
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di textina
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Verona
    Messaggi
    4,756
    P.Vaporizer
    Prodotti elettronici di qualità... molti senza TC
    Citato in
    1099 Post(s)
    Taggato in
    11 Thread(s)
    Thanks
    2,395
    Thanks ricevuti: 3,561 in 1,556 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carpa Visualizza Messaggio
    @textina ed altri interessati:

    Mi pare che non tutti avessero la wick nello spuntone di colore verde. C'è da dire che nel caso di altri atom "gemelli" di quello che ho buttato oggi sono ricorso ad estrarre lo spuntone dopo diverso tempo, e quindi il verde potrebbe essere stato "lavato" via dal liquido passato attraverso.
    Quello di oggi, invece, l'ho estratto dopo mezzo tank di uso in tutto, e dunque si presentava quasi intatto.

    Dopo averlo passato sotto la fiamma per diversi secondi ( 30?) si è carbonizzato, né più né meno come la testa di un fiammifero usato; quando l'ho stretto tra le dita si è sbriciolato.
    Forse il tempo passato sulla fiamma è stato troppo, ma il processo di carbonizzazione è iniziato dopo pochissimi secondi.
    Diversamente, lo stoppino dell'A2 non si annerisce mai, ma in compenso si disfa letteralmente sia che sia stato passato alla fiamma, sia preso direttamente dalla confezione.

    Uno schifo in tutti e due i casi
    La mia domanda era per capire che tipologia di fibra conteneva l'atom, trenta secondi di fiamma sono tanti, ma il fatto che si è sbriciolata mi porta a pensare che non contiene le fibre dei comuni atom in commercio ( fibra di silice o ceramica) ma qualcosa di molto meno resistente è per questo che una foto chiariva, va bè, ma se a qualcuno capita una foto sarebbe utilissima.... intanto ti dico grazie delle info.

Discussioni Simili

  1. bitfumo e stoppini
    Di pirata73 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-07-2012, 02:10
  2. amianto negli stoppini delle candele cinesi
    Di vl4d nel forum Costume e Società
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 21-04-2012, 01:29
  3. Kevlar x stoppini
    Di zanet nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 12-11-2011, 14:29
  4. Trasformazione atom tank in mega atom
    Di viggo11 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 29-05-2011, 13:20
  5. Vendo Atom Tank TW + 4 tank sigillati
    Di Rick84 nel forum [Vendo]Mercatino
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 22-02-2011, 23:41

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •