Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 27

Discussione: Resistenza

  1. #1
    Esperto di Medicina
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di mordr3d
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,163
    P.Vaporizer
    ProVari
    Citato in
    170 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    73
    Thanks ricevuti: 827 in 202 Posts

    Predefinito Resistenza

    premessa:

    Mi preme invocare il sommo @giangi , implorandolo di perdonare le tante cavolate che certamente seguiranno, legate alla mia refrattarietà alla fisica dell'elettronica e dell'ettricità in genere.
    lo prego altresì, con la pazienza che si dedica ad un infermo (di mente? ), di voler squarciare questo velo (senza fare vittime possibilmente) e portare la luce a me e a quanti come me, svapano nella più totale ignoranza.


    Ho sentito dire (dalla mia vicina di casa) che per trasportare la corrente, si preferisce usare cavi di grande sezione, fatti di materiali molto conduttivi, perchè la loro resistenza complessiva è più bassa e quindi la perdita di corrente come calore, risulta minore.
    Sempre la mia vicina di casa, sosteneva che esistono materiali che raffreddati a temperature molto basse, diventano superconduttori e la loro resistenza in oHm diventa pari a zero.

    Ora, certamente la mia vicina di casa si documenta su novella 2000 e quindi non ne capisce nulla, perchè io so benissimo che un atom LR (quindi a bassa resistenza) scalda molto di più di un NR.
    secondo la sua logica dovrebbe accadere il contrario.

    Ps.

    Chiedo scusa a tutti i periti elettrotecnici, elettricisti et affini, che potrebbero risultare traumatizzati dal discorso e li prego di portare pazienza... prima o poi imparerò anche io (se ci campo)

  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di drewy
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Lecce, Pescara
    Messaggi
    1,236
    Citato in
    50 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    158
    Thanks ricevuti: 43 in 37 Posts

    Predefinito

    abiti accanto al cern?

  3. #3
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mordr3d Visualizza Messaggio
    ....Ho sentito dire (dalla mia vicina di casa) che per trasportare la corrente, si preferisce usare cavi di grande sezione, fatti di materiali molto conduttivi, perchè la loro resistenza complessiva è più bassa e quindi la perdita di corrente come calore, risulta minore.
    Sempre la mia vicina di casa, sosteneva che esistono materiali che raffreddati a temperature molto basse, diventano superconduttori e la loro resistenza in oHm diventa pari a zero.
    Ora, certamente la mia vicina di casa si documenta su novella 2000 e quindi non ne capisce nulla, perchè io so benissimo che un atom LR (quindi a bassa resistenza) scalda molto di più di un NR.
    secondo la sua logica dovrebbe accadere il contrario.
    Ciao @mordr3d, la tua vicina di casa è molto bene informata! Devo rivalutare novella2000...

    Cerco di farla semplice, anche se qualche purista elettrotecnico potrebbe storcere il naso. I sistemi di produzione dell'energia elettrica producono una Potenza P (in W, kW, MW, etc....) che devono far giungere a grandi distanze all'utilizzatore. La potenza che si rende disponibile ai capi della presa elettrica dove attacchi il rasoio è data dal prodotto V*I (tensione per corrente) Siccome di rasoi, lavatrici, televisori, condizionatori ce ne sono tanti, tutti alimentati alla tensione V, le correnti I di ognuno si sommano e otteniamo che la centrale elettrica deve far arrivare una corrente totale Itot. Quindi la potenza totale da trasportare è V*Itot. Immaginiamo di volerla trasportare con una tensione V = 220 Volts pari a quella con cui viene utilizzata. Purtroppo, durante il trasporto, i cavi elettrici hanno una resistenza R e questo provoca, fra la centrale che produce energia e tutte le spine elettriche degli utilizzatori, una caduta di tensione pari a R*Itot e si dissipa per riscaldamento una potenza (questo ormai lo sappiamo) pari a R * Itot^2 (resistenza per corrente al quadrato): questo si manifesterebbe con il fatto che alle spine degli utilizzatori non arriverebbe la tensione V che volevamo (220 volts) ma 220 - R*Itot e questo non va bene. Quindi in partenza devo avere una tensione maggiore (e quindi una potenza maggiore del necessario, perchè la Itot richiesta è la stessa) affinchè con le perdite che avrò alla fine ottengo i 220 Volts che voglio. Il primo intervento è quindi quello di ridurre al massimo la resistenza R dei cavi elettrici: in questo modo diminuisce la potenza persa per riscaldamento dei cavi, si riduce la caduta di tensione nel trasporto ed è minore la maggiorazione di potenza che devo trasmettere per compensare le perdite.

    Come sappiamo per ridurre la resistenza elettrica servono cavi di grande diametro e materiali di alta conducibilità elettrica (rame, relativamente "economico" rispetto a materiali migliori tipo il platino ).

    Esistono materiali cosiddetti "superconduttori" (resistenza elettrica quasi nulla) che sono relativamente comuni (lo stesso rame, ad esempio) ma per poter manifestare in maniera stabile questa proprietà devono essere portati a temperature molto basse 80 K, cioè circa -200 °C, temperatura dell'azoto liquido, o anche meglio a 4 K circa = -269°C, temperatura dell'elio liquido). Diciamo che diventa un pochino dispendioso cablare la nazione con questi sistemi. Si utilizzano questi sistemi per i alimentare magneti dei reattori nucleari a fusione e confinamento magnetico (tokamak), ma anche per "piccole" applicazioni elettroniche a basse dispersioni.

    Tornando al discorso, un altro modo con cui si riducono le dispersioni di corrente per riscaldamento dei cavi è il seguente: ricordiamo che noi dobbiamo trasportare una POTENZA P, che alla fine utilizziamo con una tensione V 220 Volts e quindi serve una corrente Itot tale che V*Itot = P, e che le dissipazioni sono pari a R*Itot^2 (proporzionali al quadrato della corrente). Quindi possiamo ridurre la potenza dispersa non solo riducendo la resistenza R, ma anche la corrente durante il trasporto: La potenza P che miserve posso trasportarla anche con una tensione molto alta VH (280000 Volt, 600000 Volt o anche 1 milione di volt) e una corrente di trasporto molto bassa (Itr) tale che V*Itot = VH*Itr = P.
    Per questo motivo il trasporto a grandi distanze avviene con linee ad alta tensione, tensione che poi viene via via ridotta in apposite sottostazioni fino ad arrivare al valore di 220 V che ci serve (con delle perdite, ma molto inferiori a quelle per dissipazione ohmica).

    Veniamo infine alla ecig: nel caso del trasporto dell'energia elettrica nei cavi, il parametro imposto è la potenza P che serve agli utilizzatori, e vale tutto quello detto prima. nel caso dell'ecig quello che ci interessa è la potenza dissipata dalla resistenza, ma in questo caso il parametro "imposto" è la tensione V delle batterie (che è fissa, scelta la batteria). Se voglio aumentare la potenza dissipata avendo a disposizione una tensione V, questa è data da V^2/R (tensione al quadrato diviso la resistenza), quindi devo ridurre la resistenza. Questa formula è la stessa di quella di prima (V^2/R = R*I^2) in quanto l corrente I è una conseguenza della tensione (fissa) V e della resistenza R: I = V/R. Per questo motivo (la tensione è fissata) abbassando la resistenza avremo una corrente maggiore ed una potenza dissipata maggiore. Nel caso del trasporto di energia elettrica, il parametro fisso è la potenza utile finale, e questo comporta tutto il ragionamento fatto sopra.

    OK, lo so, sono stato più logorroico di @BeerBaron, e non sono dotato della sua collezione fotografica per farmi perdonare.....
    Spero si sia capito qualcosa...

    P.S. Vista la fonte delle notizie che ti hanno dato devo dirti che anch'io quando mi serve un consiglio su come si cura un "acciacco" mi affido ai consigli della fruttivendola e non a mia moglie che è tua collega... (STO SCHERZANDO!)

    Ultima modifica di giangi; 20-08-2011 alle 13:50

  4. #4
    Esperto di Medicina
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di mordr3d
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,163
    P.Vaporizer
    ProVari
    Citato in
    170 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    73
    Thanks ricevuti: 827 in 202 Posts

    Predefinito



    non mi permetto di dire che ho capito, anche se forse per un fugace attimo ho intuito qualcosa.
    ma allora se ho capito bene, un filamento di platino, sarebbe ottimo per farci un atom (oltretutto avrebbe un punto di fusione più alto e non si ossiderebbe mai )

    potrebbe essere il primo esempio di atom catalitico :P

    Ps.
    grazie @giangi, leggerti è sempre un piacere, uno stimolo a comprendere e ad imparare.

  5. #5
    Esperto di Medicina
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di mordr3d
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,163
    P.Vaporizer
    ProVari
    Citato in
    170 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    73
    Thanks ricevuti: 827 in 202 Posts

    Predefinito

    aggiornamento,

    ho controllato su un sito che vende fili di platino di varie sezioni (e ci sono veramente tutte le misure immaginabili O_O )
    usando come sezione 0,05mm e considerando che la resistenza di un atom è lunga circa 3 cm (ad occhio e croce), farla di platino costerebbe circa 40 centesimi.

  6. #6
    Member
    ESP User
    L'avatar di amy
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Palermo
    Messaggi
    63
    Citato in
    4 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    8
    Thanks ricevuti: 19 in 10 Posts

    Predefinito

    Ma avrebbero una vita lunghissima Doc... noi un grande risparmio e chi le produce?

  7. #7
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Onichan
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    Palermo
    Messaggi
    807
    Citato in
    25 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    41
    Thanks ricevuti: 34 in 28 Posts

    Predefinito

    Si potrebbe provare a fare una resistenza di platino su un iatty e vedere come va.
    Perché le cose cambiano.

  8. #8
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,394
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3222 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,858 in 6,531 Posts

    Predefinito

    Tanto poi si zozza assieme allo stoppino e si ritorna al punto di partenza


    ---
    - Sent from my iPhone using Tapatalk

  9. #9
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Onichan
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    Palermo
    Messaggi
    807
    Citato in
    25 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    41
    Thanks ricevuti: 34 in 28 Posts

    Predefinito

    Ma se ho ben capito il vantaggio principale del platino sarebbe la bassa dispersione di energia.
    Perché le cose cambiano.

  10. #10
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,394
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3222 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,858 in 6,531 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Onichan Visualizza Messaggio
    Ma se ho ben capito il vantaggio principale del platino sarebbe la bassa dispersione di energia.
    questo si, però poi il tutto si zozza ed i vantaggi ce li giochiamo dopo qualche ml

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Resistenza atoms
    Di Alessio nel forum Big Battery
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 12-03-2011, 19:21
  2. Resistenza cartom per ego 650?
    Di liuis nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-03-2011, 18:38
  3. Resistenza Ego Tank
    Di Pierluigi nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 27-12-2010, 03:13
  4. resistenza atomizzatori
    Di carpa nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 06-10-2010, 05:35
  5. Calcolatore per Voltaggio,Resistenza, etc
    Di lordbyron77 nel forum Fai da te
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-09-2010, 22:05

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •