Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Interno cartom Boge

  1. #1
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di DANFON
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Caserta
    Messaggi
    377
    P.Vaporizer
    EGO PHANTOM
    Citato in
    12 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    4
    Thanks ricevuti: 6 in 6 Posts

    Predefinito Interno cartom Boge

    Ragazzi siamo sicuri che queste bruciature non facciano male?
    Ho smontato un cartom Boge ed ho notato 2 cose:
    1 non ci sono saldature a diretto contatto con i liquidi, infatti la resistenza e' unita al filo tramite una piastrina che pero' in foto non e' venuta bene, cosa che ritengo positiva.
    2 la stoffa che avvolge la resistenza non regge per niente le alte temperature e questa e' la cosa che mi preoccupa di piu'.
    Quindi per il momento meglio svapare con atom o clear dove e' possibile tenere la situazione sotto controllo che ne pensate.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  2. Il seguente User ringrazia :


  3. #2
    Gatto Sornione :)
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di smokin_alex
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Mestre (Venezia)
    Messaggi
    2,563
    P.Vaporizer
    Reo's, RSM, Galileo, GGTS, Alì'i
    Citato in
    105 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    183
    Thanks ricevuti: 390 in 166 Posts

    Predefinito

    che hai ragione, ma i boge sono, imho, i migliori cartom da me mai adoperati (eccettuato forse i dual coil, che sempre in lanetta e stesse bruciature alla cover della resistenza hanno...percui, temo continuerò a farmi del male quando non drippo o non uso un feeder

  4. #3
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di tabsquare
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    888
    P.Vaporizer
    eGo/510+Clearomizer Ultimate
    Citato in
    21 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    164
    Thanks ricevuti: 62 in 44 Posts

    Predefinito

    Io questo cartom non l'ho provato. Ho provato solo i dual coil con lanetta che comunque non dovrebbero essere troppo differenti penso. Anche a me la lanetta si è bruciata ma solo prima di capire che non bisogna farli seccare. In quel caso la temperatura aumenta spropositatamente e brucia la lanetta. Cioè una volta caricati, svapare a lungo ma non strafare. Quando il vapore comincia a diventare molto caldo è meglio ricaricare il cartom. Mi sono fatto quest''idea.

    Che tecnologia spicciola comunque....speriamo nell'ingresso di imprenditori seri nel mercato perchè i sistemi di alimentazione sono terribili. Sulle batterie non so quanto si possa fare ma sul resto vedo una forte carenza dovuto in sostanza alle invenzioni tirate fuori in un contesto di "batteria da allevamento". Se poi ci sono motivi di mercato particolari per cui gli imprenditori ne stanno alla larga....questo non saprei.

    ma ho speso 630,58EU in hardware e liquidi

  5. #4
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di tabsquare
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    888
    P.Vaporizer
    eGo/510+Clearomizer Ultimate
    Citato in
    21 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    164
    Thanks ricevuti: 62 in 44 Posts

    Predefinito

    un'altra cosa, specialmente la prima ricarica è importante: può sembrare che il cartom sia carico perchè la lanetta (in quanto completamente secca) fa difficoltà ad assorbire l'eliquid. L'assorbimento iniziale avanza proprio come una linea netta; se una resistenza è al di là di questa linea quando avviene la prima accensione, beh allora kaputt lanetta. L'ho verificato di persona quando ho smontato un cartom dual coil che ai primi tiri subito dava una puzza terribile: sulla lanetta esterna c'era una evidente linea di demarcazione del liquido tra la zona impregnata e quella no. La prima resistenza(quella zuppa) e la sua fibra avvolgente erano pulite da far sorridere; la seconda era completamente a secco(al di la della linea di impregnamento) e in qualche tiro di prova si è formato un buco grosso come una casa nella sua fibra "termoresistente" associata.

    ma ho speso 630,58EU in hardware e liquidi

  6. #5
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Onichan
    Data Registrazione
    Apr 2011
    Località
    Palermo
    Messaggi
    807
    Citato in
    25 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    41
    Thanks ricevuti: 34 in 28 Posts

    Predefinito

    E' interessante come dopo un anno di cartomizer r4, clearomizer, giantomizer, tankomizer, incrediblemizer si sia tornati alla lanetta.
    Perché le cose cambiano.

  7. #6
    Sostenitore L'avatar di chettyrm
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    376
    Citato in
    5 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 24 in 4 Posts

    Predefinito

    Ci sono quesi di ultima generazione hanno la resistenza in orizzontale in basso quindi la lanetta non brucia.
    ecco le foto dove viene mostrata la differenza con i v1, sono per la 808 per 510 non mi pare di averli visti in giro,cmq con un adattatore si montano ovunque, non sono male , nessun retrogusto strano e fanno tanto vapore.



    Uploaded with ImageShack.us

  8. #7
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di svapator
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    2,306
    P.Vaporizer
    Tutto ciò che fa vapore......ormai non guardo più gli hardware....li uso e basta.
    Citato in
    91 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    642
    Thanks ricevuti: 368 in 248 Posts

    Predefinito

    E' proprio il motivo per cui non uso cartom con lanetta praticamente da sempre eccezion fatta per alcune prove all'inizio della mia svapo storia.

  9. #8
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di tabsquare
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    888
    P.Vaporizer
    eGo/510+Clearomizer Ultimate
    Citato in
    21 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    164
    Thanks ricevuti: 62 in 44 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da chettyrm Visualizza Messaggio
    Ci sono quesi di ultima generazione hanno la resistenza in orizzontale in basso quindi la lanetta non brucia.
    ecco le foto dove viene mostrata la differenza con i v1, sono per la 808 per 510 non mi pare di averli visti in giro,cmq con un adattatore si montano ovunque, non sono male , nessun retrogusto strano e fanno tanto vapore.



    Uploaded with ImageShack.us
    non mi è molto chiaro come funzionano(dopo magari cerco un po' di info); quello che non mi quadra è che, a meno di genialate particolari al limite dell'impossibile, non è una questione di posizionamento della resistenza ma di materiali usati. Se anche questo v3 va a secco, allora è probabile che bruci pure lui a meno che non abbiano cambiato il materiale avvolgente, se c'è.

    ma ho speso 630,58EU in hardware e liquidi

  10. #9
    Member L'avatar di gfatnoize
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    60
    P.Vaporizer
    GGTS SS. Galileo, The bolt kicked ,Penelope, Bulli smoker A1, Genisis LV
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    9
    Thanks ricevuti: 1 in 1 post

    Predefinito

    quoto in pieno la prima ricarica io la faccio abbastanza abbondante e apetto anche 10 minuti prima di svapare e poi aggiungo un paio di goccie ogni tanto tipo dripping e da quando uso questa metodica anche i cartom senza marca che mi sembravano una volta dei catorci per i primi due giorni mi soddisfano abbastanza
    Citazione Originariamente Scritto da tabsquare Visualizza Messaggio
    un'altra cosa, specialmente la prima ricarica è importante: può sembrare che il cartom sia carico perchè la lanetta (in quanto completamente secca) fa difficoltà ad assorbire l'eliquid. L'assorbimento iniziale avanza proprio come una linea netta; se una resistenza è al di là di questa linea quando avviene la prima accensione, beh allora kaputt lanetta. L'ho verificato di persona quando ho smontato un cartom dual coil che ai primi tiri subito dava una puzza terribile: sulla lanetta esterna c'era una evidente linea di demarcazione del liquido tra la zona impregnata e quella no. La prima resistenza(quella zuppa) e la sua fibra avvolgente erano pulite da far sorridere; la seconda era completamente a secco(al di la della linea di impregnamento) e in qualche tiro di prova si è formato un buco grosso come una casa nella sua fibra "termoresistente" associata.
    MY PV : GGTS SS---GALILEO KICKED--- THE BOLT KICKED---GALILEO TANK---PENELOPE---BULLI A1---GENISIS LV POLISHED
    MY EX PV : TOX VISION ( UN ABOMINIO) HATCH ( DISCRETO VV) EGO VARIE (DA RINGRAZIARE FIN CHE VIVO)
    FUTURE PV: MARK BUGS THE WIZARD, PROVARI MINI BLACK

  11. #10
    ESP Super User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di bonzuccio
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,603
    Citato in
    1259 Post(s)
    Taggato in
    13 Thread(s)
    Thanks
    1,432
    Thanks ricevuti: 1,511 in 1,001 Posts

    Predefinito

    Finalmente qualcuno che ha avuto la pazienza di fotografarli
    Non sono mai riuscito a fare quel tipo di buchi, il cartom Boge danneggiato anche un decimo di quello che è in foto funziona male ed è da buttare. Se prende una cotta si riconosce subito e se ne prende un altro.
    Come dice giustamente @tabsquare è importantissimo il primo refill: anche se la lanetta è ben impregnata bisogna aspettare che si impregni per capillarità il cannolicchio di fibra più spessa e resistente di modo che la piastrina possa scaldarsi avendo del materiale umido di eliquid che gli impedisca di raggiungere temperature troppo elevate.
    Gli lr da 2.4 io li mando massimo a 4.2 volt con la twist e tirano botte non indifferenti, la ricarica è semplicissima da sopra poggio l'ago e continuo a premere fino a che si crea una pozzetta sopra, ci "ponzo" sopra il drip tip aspetto un minuto e svapo: più comodo del dripping e più duraturo.
    Da sotto invece in bottom feeding dato che la resistenza sta in alto, bisogna allagarlo a che il liquido arrivi su.. oppure tengo la box leggermente inclinata per un minuto in modo che il liquido risalga alla piastrina in alto per capillarità.
    Questi cartom non hanno wick in fiberglass ma praticamente lanetta e ho letto su ECF il cannolicchio sia fatto di un materiale plastico chiamato "polifil"l che resiste a temperature mi pare intorno ai 150 gradi. Va da se che il modo di svapare compulsavo che si può avere con un atom col cartom non si deve adottare: ogni 5 o 6 tiri bisogna aspettare che il liquido prenda il posto di quello consumato in vicinanza della piastrina riscaldante.
    Questi discorsi valgono anche per i dual coil dove ci stanno due resistenze, una sopra e una sotto, e quindi sono un po' più difficili da controllare.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 03-02-2012, 16:12
  2. Differenza Cartom ceramici, Clearomizer, Cartom G4
    Di keera nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 02-06-2011, 16:41
  3. filtri con bicchierino interno
    Di nicosonj nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-09-2010, 15:51
  4. Interno dei Tornado Mega Cartomizer
    Di ournature nel forum Ego Style
    Risposte: 29
    Ultimo Messaggio: 05-08-2010, 03:38
  5. Materiale interno ed atomizzatore.
    Di Samaritan nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 08-01-2010, 10:36

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •