Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24

Discussione: Fatture e commercio on line

  1. #1
    Rivenditore
    Shop Online
    L'avatar di Eliquidproducer
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,345
    Citato in
    309 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    36
    Thanks ricevuti: 792 in 245 Posts

    Predefinito Fatture e commercio on line

    Salve a tutti,
    riporto quanto scritto da Gino per informare gli utenti della questione delle emissioni di fatture nel commercio on line diretto. Questo perchè molti pensano che ci sia evasione. Sostanzialmente il commercio on line è maggiormente controllabile in quanto i pagamenti avvengono tramite strumenti elettronici facilmente rintracciabili. Altriemnti qui si pensa che siamo una banda di evasori totali....

    D.P.R. 21 Dicembre 1996 n. 696 art 2 lettera oo
    In merito al messaggio eliminato nella mia sezione scrivo qui il significato della legge che fa comprendere come la domanda del tipo "tutti con fattura" sia fuori luogo e postata solo per creare flame e attriti e tutti gli utenti ignari potrebbero caderci............occhio ragazzi.

    La vendita tramite Internet non è regolata esplicitamente da alcuna disposizione. Gli unici riferimenti normativi, chiaramente obsoleti, possono essere rinvenuti nell’art. 36 della legge n. 426/71 (e nell’art. 55 del regolamento applicativo, di cui al D.M. n. 375/88) che concerne le forme speciali di vendita.

    Nella disposizione citata si stabilisce che le vendite, effettuate esclusivamente nei confronti del consumatore finale, realizzate mediante invio a domicilio di incaricati, per corrispondenza, catalogo e televisive, sono subordinate alla sola iscrizione al REC dell’imprenditore, senza la necessità di alcuna autorizzazione commerciale.

    Le regole previste nella legge n. 426/71 - a parte gli obblighi verso il REC che è stato abrogato - sono state sostanzialmente confermate dall’art. 18 del D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 114, recante la riforma della disciplina del commercio. Questo articolo – entrato in vigore il 24 aprile 1999 - compendia una serie di tipologie di vendite a distanza e, più esattamente, quelle per corrispondenza, quelle televisive e quelle effettuate mediante altri sistemi di comunicazione, tra i quali è possibile senz’altro annoverare le vendite elettroniche.

    Il ministero dell’Industria, con la Circolare n.3487/C del 1° giugno 2000 ha fornito alcune indicazioni sulla disciplina applicabile all’attività di vendita tramite mezzo elettronico e ha tra l’altro confermato che «il commercio elettronico, ossia l’attività commerciale svolta nella rete Internet mediante l’utilizzo di un sito Web (e-commerce), ove sia svolta nei confronti del consumatore finale e assuma la forma di commercio interno, è soggetta alla disciplina dell’articolo 18 del predetto decreto 114».

    Ciò in quanto il D.Lgs. 114, per effetto di quanto disposto dall’art.4, comma 1, lettera h), punto 3, trova applicazione anche con riferimento alle forme speciali di vendita effettuata «tramite … altri sistemi di comunicazione», implicitamente comprendendo - nell’ambito dei cennati sistemi - anche il mezzo elettronico

    Si tenga però presente che il D.Lgs n. 114/98, contiene alcuni evidenti limiti ad una disciplina completa per l’operatore di commercio elettronico su Internet. Innanzi tutto, l’art. 18 si applica solo a chi intende vendere al consumatore finale. Ciò stante per le forme di vendita all’ingrosso effettuate in rete o nelle forme di commercio elettronico verso le imprese (forma denominata “business to business) trovano attuazione le regole ordinarie di avvio dell’attività di impresa, restando quindi disapplicata la regola dell’autorizzazione comunale.



    A presto

  2. #2
    Very Old Poster
    Shop Fisico
    Very Old Poster L'avatar di ournature
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    bologna
    Messaggi
    4,555
    P.Vaporizer
    Ovale Elips-C / Ego One
    Citato in
    231 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    422
    Thanks ricevuti: 658 in 259 Posts

    Predefinito

    Quindi detta in soldoni la fattura deve essere emessa o no da chi svolge attività di commercio elettronico diretto?
    Se la risposta è no come paga le tasse un commerciante elettronico?
    Le mie domande sono a titolo informativo metti che un giorno volessi fare il commerciante elettronico

  3. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    era ora che qualcuno chiarisca sta cosa, quindi, se capisco bene:

    * chi fa solo commercio elettronico non ha l'obbligo di emettere fattura se spedisce la merce e registri solo i corrispettivi
    * se io vengo a casa tua a prendere una cosa (non la spedisci) hai l'obbligo di emettere fattura per quella e decade l'esenzione dalla fattura per il resto e quindi devi emettere fattura per tutte le transazioni fatte nell'anno e quelle successive

    si parla di esclusività, per cui una sola ed unica operazione diversa non rende più esclusiva l'attività

    giusto ?
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  4. #4
    Rivenditore
    Shop Online
    L'avatar di Eliquidproducer
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,345
    Citato in
    309 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    36
    Thanks ricevuti: 792 in 245 Posts

    Predefinito

    era ora che qualcuno chiarisca sta cosa, quindi, se capisco bene:

    * chi fa solo commercio elettronico non ha l'obbligo di emettere fattura se spedisce la merce e registri solo i corrispettivi
    * se io vengo a casa tua a prendere una cosa (non la spedisci) hai l'obbligo di emettere fattura per quella e decade l'esenzione dalla fattura per il resto e quindi devi emettere fattura per tutte le transazioni fatte nell'anno e quelle successive

    si parla di esclusività, per cui una sola ed unica operazione diversa non rende più esclusiva l'attività

    giusto ?
    Allora ho chiesto a mia moglie che lavora in uno studio di commercialisti .......... mi hai fatto venire un dubbio sul carattere di vendita esclusiva on line. Ha detto che se vendi direttamente nei negozi fisici devi emettere fattura ma se vendi on line no, basta annotare nel registro dei corrispettivi. In pratica puoi fare entrambe le cose.
    A livello di controllo è più facile controllare un attività on line di un'altra fisica poichè tanto i soldi da qualche parte transitano e si hanno immediatamente le entrate documentate.

    A presto

  5. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    certo, ma nel momento in cui cade l'esclusività, nel senso che non spedisci e/o non vieni pagato con mezzi di pagamento elettronico devi fare la fattura per tutte le operazioni dell'anno, chiedi che interessa anche a me che riapro la PI avvio una attività se le cose sono così semplici
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  6. #6
    Rivenditore
    Shop Online
    L'avatar di Eliquidproducer
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,345
    Citato in
    309 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    36
    Thanks ricevuti: 792 in 245 Posts

    Predefinito

    Alloro l'ho richiamata....(mo mi manda a quel paese!!!!) ........mi ha detto che non c'è l'esclusività nel senso che se vendi on line e poi vendi una volta ad un negozio fisico direttamente (vendita diretta) ed emetti fattura non è che dopo devi emettere tutte le fatture sulle vendite on line che hai fatto in passato e che farai in futuro.

    Mi ha detto di considerare bene la vendita indiretta: un bene materiale (non un servizio) , pagamento tramite strumenti elettronici, invio tramite corriere o simili al cliente finale.

    A presto

  7. #7
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito

    grazie
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  8. #8
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Ross85
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Treviso
    Messaggi
    749
    Citato in
    1 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    110
    Thanks ricevuti: 37 in 20 Posts

    Predefinito

    L'iva mi sembra si paghi comnque no?
    In teoria solo (mi sembra) con le nuove norme appena varate si ha 5 anni dove non si aplica l'iva sulle vendite e quindi si posso fare prezzi concorrenziali.

    Il mio dubbio sorge quando in certi siti c'è proprio scritto iva 0% quindi non è calcolata (almeno sembra così) comè che funziona li la cosa?

    C'è anche questo di obligatorio:

    Dal 29 Luglio 2009 non basta esporre la Partita Iva sul sito.

    Il 14 luglio 2009 è stata pubblicata sul Supplemento Ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 161, la Legge comunitaria 2008 - L. n.88/09 - che recepisce una serie di obblighi comunitari. Tra gli adempimenti già in vigore al 29 luglio, si segnalano le novità introdotte con l’art. 42, che prevede alcune modifiche agli articoli 2250 e 2630 del codice civile. In particolare, sono stati introdotti:

    l'obbligo per le società di capitali di inserire determinate informazioni legali (sede, numero di iscrizione e ufficio del Registro delle imprese, ecc.) oltre che negli atti e nella corrispondenza, anche sul proprio sito web;
    l’erogazione di sanzioni amministrative, in caso di inadempimento, stabilite all’articolo 2630 del codice civile

    GLI ADEMPIMENTI GIÀ IN VIGORE

    Informazioni oggetto di pubblicità negli atti e nella corrispondenza delle società (sia di persone che di capitali)

    la sede della società, il numero di iscrizione e l'ufficio del registro delle imprese ove è iscritta (per tutte le tipologie di società);
    il capitale effettivamente versato e quale risulta esistente dall'ultimo bilancio (per le società di capitali); art. 2250 c.c.
    lo stato di liquidazione della società a seguito dello scioglimento (per tutte le tipologie di società);
    lo stato di società con unico socio (per le s.p.a e le s.r.l. "unipersonali").

    I NUOVI ADEMPIMENTI
    Informazioni obbligatorie da mettere sul sito web per le Spa e Srl

    Per le società di capitali viene introdotto un nuovo obbligo. Devono pubblicare le informazioni, di cui ai punti precedenti, anche sui loro siti web.

    Alle società (sia di persone che di capitali) che non adempiono alla pubblicazione delle citate informazioni negli atti e nella corrispondenza compreso - solo per le società di capitali - il sito web, si applicano le sanzioni previste dall'art.2630 c.c. per l'omessa o ritardata pubblicazione di atti al registro delle imprese, con un minimo di € 206,00 ad un massimo di € 2.065,00 da applicare, di regola, per ciascun componente dell'organo di amministrazione.

    GLI ARTICOLI MODIFICATI

    Indicazione negli atti e nella corrispondenza

    Negli atti e nella corrispondenza delle società soggette all’obbligo dell’iscrizione nel registro delle imprese devono essere indicati la sede della società e l’ufficio del registro delle imprese presso il quale questa è iscritta e il numero di iscrizione. Il capitale delle società per azioni, in accomandita per azioni e a responsabilità limitata deve essere negli atti e nella corrispondenza indicato secondo la somma effettivamente versata e quale risulta esistente dall’ultimo bilancio. Dopo lo scioglimento delle società previste dal primo comma deve essere espressamente indicato negli atti e nella corrispondenza che la società è in liquidazione.

    Negli atti e nella corrispondenza delle società per azioni ed a responsabilità limitata deve essere indicato se queste hanno un unico socio.

    Chiunque, essendovi tenuto per legge, omette di fornire negli atti, nella corrispondenza e sul sito web le informazioni prescritte dall’articolo 2250, primo, secondo, terzo e quarto comma, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 206,00 a € 2.065,00.
    A questo punto potendo leggere il regolamento dei rivenditori del forum sorge un dubbio, dovrebbero essere esposte anche qui questi dati relativi a chi ha uno spazio publicizzato pagato considerando che anche il solo sito pubblicitario di una azienda deve rispettare queste norme?

    Secondo tentativo (al primo son durato 7 mesi circa ricontrollando le mail 11 mesi più altri 4/5 mesi con qualche bionda di mezzo)


    SVAPA CONSAPEVOLMENTE! LA NICOTINA È UN VELENO
    GUIDA per nuovi utenti: informazioni di base
    Cominciamo a miscelare: piccola guida uso liquidi di ricarica
    Contatto con Eliquido

  9. #9
    ESP Super User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di bonzuccio
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,603
    Citato in
    1259 Post(s)
    Taggato in
    13 Thread(s)
    Thanks
    1,432
    Thanks ricevuti: 1,511 in 1,001 Posts

    Predefinito

    Bono a sapesse!

  10. #10
    Svapo per passione
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Nevermind
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Siena
    Messaggi
    3,354
    Citato in
    4 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 2 in 2 Posts

    Predefinito

    Non tutte le forme di pagamento online sono tracciabili. Ad esempio, il pagamento tramite ricarica Postepay non lo è, in quanto la stessa non è considerata una forma di pagamento. Lo stesso dicasi con le transazioni PayPal, se queste sono fatte manualmente indicando che si trasferiscono fondi tra familiari, tant'è vero che in tal caso paypal non applica commissioni a chi riceve il pagamento. Per quello che mi riguarda, emetto sempre fattura, in modo da dare massima trasparenza e sicurezza ai clienti.

    Inviato in mobilità

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Utenti ON LINE !
    Di Ataru07 nel forum Hobby
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 29-01-2011, 15:43
  2. ore 2.58 - 551 utenti on line
    Di Mamo nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-12-2010, 03:55
  3. negozi on line
    Di Lonegunman nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 29-01-2010, 23:21
  4. Acquisti on line
    Di Kid Longa nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 13-11-2009, 18:05

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •