Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: Chiedo aiuto su un confronto tra batterie (con grafico)

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito Chiedo aiuto su un confronto tra batterie (con grafico)

    Buonasera alla community!
    Devo scegliere che batterie comprare per il mio Vamo V5, e sto cercando di capire i grafici di scarica, ma faccio un po' fatica.

    Ho trovato questo sito in cui ci sono le recensioni e le curve di scarica, e stavo confrontando le Panasonic "Joye" con delle Efest che hanno in un negozio vicino a casa.
    Il risultato è questo: http://lygte-info.dk/review/batterie...comparator.php
    (non posso linkare il grafico già fatto, comunque si tratta delle Efest 2250 black e le Panasonic da 3400 green)

    Il problema è che non riesco proprio a interpretarlo. Mi pare di intuire che la Efest vada giù più ripida, quindi perde molto più voltaggio all'aumentare degli ampere/ora.
    Questo penso sia normale, vista la diversa capacità. Fine, non riesco a concludere altro.

    Non capisco tra l'altro come leggere gli Ah: sui flag in alto sono selezionati 0,2-1-5 mentre in ascisse si va fino a 3,25 e in ogni caso non so come tirare fuori gli Ah partendo dai voltaggi che uso sulla BB e la resistenza dell'atom.

    Potete aiutarmi a capire meglio?
    Grazie!
    Ultima modifica di Materico; 14-12-2013 alle 18:46 Motivo: Il link non si vede

  2. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di stelivo
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Livorno
    Messaggi
    304
    P.Vaporizer
    ego.w phantom,vision spinner,kanger t3,mini vivi nova
    Citato in
    69 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    10
    Thanks ricevuti: 63 in 53 Posts

    Predefinito

    Spero che questo link ti aiuti nella scelta AkkuDB



    ho speso in svapo circa........ho perso il conto,ma non importa sono più contento di quando spendevo per le bionde(ed era molto ma molto di più)

  3. I seguenti User ringraziano:


  4. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito

    Grazie Stelivo!
    Ora ci guardo

  5. #4
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito R: Chiedo aiuto su un confronto tra batterie (con grafico)

    Primo consiglio sull'utilizzo di quelle curve: seleziona nei box in alto solo quello relativo a 2 Ampere, che è la tipica corrente a cui si trovano a lavorare queste batterie nei BB. Se utilizzi potenze sopra la media allora guarda la curva a 3A, deseleziona gli altri box. Questo per avere un'idea generale sulla qualità delle batterie.
    Le curve mostrate sono le cosiddette curve di scarica e ti dicono, man mano che consumi l'energia in Ampere-ora ( indicata sull'asse orizzontale delle ascisse in basso) quale sarà la tensione della batteria. Poiché quelle curve sono ottenute estraendo una corrente costante dalla batteria (2A, 3A etc), l'energia estratta è proporzionale al tempo di accensione. Ad esempio, l'indicazione di 1,5 Ah, cioè 1500 milliampere-ora, con una scarica a 3 A equivale a mezz'ora di utilizzo continuo.

    Dalla Panasonic da 3400 mAh ci si aspetta che possa fornire una quantità di energia prossima a questo valore, in realtà un po' di meno in quanto si evita di scaricarle completamente per non rischiare di rovinarle (evitare che la tensione residua scenda sotto i 3 Volt, meglio fermarsi a 3.2 V). Come vedi, sotto i 3.2 V la curva scende rapidamente (presenta, come si dice, un "ginocchio" netto). Quindi la sua curva di scarica termina a circa 3.1 Ah ( 3100 milliampere-ora).

    Una buona batteria deve avere una curva di scarica con tensioni elevate fin quasi alla fine della sua erogazione di energia, quindi la tensione deve scendere lentamente, per poi crollare rapidamente quando arriva sotto i 3.2 V.

    Nel confrontare due batterie diverse, come nel tuo caso in cui hanno anche taglia diversa 2.25 Ah e 3.4 Ah, puoi ovviamente guardare la prima parte delle curve e noterai che la efest è un pochino più alta della panasonic solo all'inizio, per i primi 100 mAh di scarica ( 3 minuti, se scarichi a 2A, 2 minuti se scarichi a 3A), poi la panasonic è sempre al di sopra, cioè mantiene sempre una tensione più alta nel tempo, quindi è "migliore", a parte la maggior durata complessiva.

    L'utilità delle curve di scarica è fondamentalmente in questo che ti ho scritto. Cercare di trovare un collegamento con la tensione impostata su un BB varivolt è molto più complesso, soprattutto se c'è di mezzo un circuito pwm. Durante l`utilizzo di un BB con elettronica la corrente richiesta alla batteria varia e tende a crescere nel tempo, perché la resistenza dell'atom rimane costante, ma la tensione della batteria diminusce durante l`uso e per mantenere costante la potenza erogata, sia che tu abbia impostato i Volt che i Watt, la corrente che eroga la batteria deve aumentare. In un meccanico, al contrario, la corrente sarà più elevata all'inizio e poi scenderà con la tensione della batteria e così farà la potenza. Quindi una curva di scarica a corrente costante non ti dà alcuna informazione quantitativa dell'utilizzo reale sul BB, ma solo un`indicazione di massima.

    Inviato dal mio Transformer TF101G

  6. I seguenti User ringraziano:


  7. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito

    Oh, finalmente ho capito!
    Ma quindi, ad esempio, se io imposto sul BB un voltaggio di 4 volt e sto usando la Panasonic che dopo mezz'ora (ovvero 1 Ah) mi sta dando poco meno di 3,7 mi trovo che in realtà quei 4 volt sono solo nominali, o sono effettivamente 4? Perchè da quel che dici mi viene da pensare che è fisicamente impossibile che mi dia 4, se la curva di scarica dice che eroga 3,7 circa. E' un ragionamento giusto?

    Altra domanda: come hai tirato fuori il valore di 2A? Che conto si deve fare?

  8. #6
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    @Materico
    Possiamo immaginare che un tipico valore di potenza a cui molti usano la sigaretta elettronica sia di 8 Watt, ad esempio. E ipotizziamo che questi 8 W siano ottenuti con una tensione di 4 V ed una resistenza di 2 Ohm.
    Per le, immagino note, leggi di Ohm:

    Potenza W= VxV/R = 4x4/2 = 8 W
    Corrente I= V/R = 4/2 = 2 A

    Ricordiamo poi anche che Potenza W = VxI (4x2 = 8 W, torna )

    In un BB meccanico questa è la corrente che attraversa sia la batteria, sia la resistenza, quando la batteria è carica. Quando si scarica, diminuisce la tensione V e quindi anche la potenza erogata: ad esempio quando la batteria arriva a 3.6 V si ha:

    Potenza W= VxV/R = 3.6x3.6/2 = 6.48 W
    Corrente I= V/R = 3.6/2 = 1.8 A

    e la corrente è la stessa sia per la batteria che per la resistenza dell'atom.

    In un BB elettronico la corrente che attraversa la resistenza non è detto che sia uguale alla corrente che attraversa la batteria. Questa infatti può trovarsi ad una tensione inferiore a 4 V, perchè è già un po' scarica. Immaginiamo che sia a 3.6 V. L'elettronica però riesce ad elevare la tensione da erogare (imponendo i 4 V o gli 8 W) richiedendo alla batteria più corrente e "trasformando" questa maggior corrente in tensione (magie dell'elettronica). Ovviamente quello che si conserva è l'energia (o la potenza, cioè la velocità con cui viene erogata l'energia): se devo dare 8 W alla resistenza dell'atom, la batteria dovrà fornire 8 W. Quindi, se questa si trova a 3,6 V, per fornire gli 8 W deve erogare una corrente di:

    Corrente batteria Ib = W/V = 8 /3.6 = 2.2 A.

    La corrente che attraversa la batteria aumenta man mano che questa si scarica, se il nostro BB è impostato a tensione o potenza costante. Quando la batteria arriva a 3.2 V, la corrente che la attraverserà sarà di :

    Corrente batteria Ib = W/V = 8 /3.2 = 2.5 A.

    Quindi la scarica della batteria avviene a correnti crescenti man mano che passa il tempo, e quindi in maniera sempre più veloce man mano che si scarica. Avrete infatti notato che per un buon periodo di tempo iniziale la batteria rimane "carica" (la tensione rimane abbastanza elevata per un periodo abbastanza lungo) e dopo un certo tempo di utilizzo si scarica molto rapidamente (in pochi minuti si passa ad esempio da 3.5 V a 3.2 V).

    Per questo motivo guardare una curva di scarica a 2 A fissi non ha molto senso per descrivere quantitativamente la "storia" della batteria durante il suo utilizzo nel BB.

    Questo è un discorso semplificato ma corretto per darti gli strumenti di base per capire il "meccanismo". In questa breve spiegazione sono stati trascurati alcuni aspetti (efficienza e tipologia dell'elettronica, resistenza interna della batteria, etc) che in questa fase complicherebbero il "racconto" e non aggiungono molto alla comprensione dei fenomeni basilari.


  9. I seguenti User ringraziano:


  10. #7
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito R: Chiedo aiuto su un confronto tra batterie (con grafico)

    Perfetto, dunque per gli ampere mi basta guardare la configurazione che uso, o che vorrei usare(nel mio caso ho un ProTank II da 2,5 ohm, dunque devo aggiustare i conti), e riguardo al voltaggio ho capito che l'elettronica fa magie
    Nel caso delle 18350 valgono gli stessi discorsi? Io ho puntato le 650 perché se ho capito bene sono più indicate in un BB elettronico, però potrei aver capito male. Mi chiariresti questo aspetto?

    Tapatalk on HTC One S




    Gio'

  11. #8
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Non c'è molto da dire sulle 18350 vs 18650:

    Le 18350 sono più piccole, ma durano molto meno .
    Metterne due in serie porta il BB a deliri di "onnipotenza" nel senso che ti consente di raggiungere potenza "stellari" per il comune svapatore (> 12-15 W), ma la durata rimane la stessa. Piccolo rischio di avere poi due batterie che si comportano diversamente e non abbiano un ciclo di vita uguale. All'inizio la cosa può anche non essere percepibile, ma la qualità dell'alimentazione in un sistema di batterie in serie è legata alla batteria più "debole". Necessitano di una "terapia di coppia", con controlli periodici.

    Le 18650, sono "lunghe", ma hanno capacità molto più elevate delle 18350 (circa 4 volte di più).

    Non usare batterie protette (con circuito PCB) in un elettronico, perchè questo interrompe l'erogazione se la corrente è superiore ad un certo valore (tipico 2A) e può non funzionare nel BB.

    Per il resto: se svapi poco e ti piace avere un BB di lunghezza più discreta, usa le 18350 (portane almeno un altro paio con te).

    Se svapi molto e non ti interessa la "discrezione" del tuo BB, consiglio le 18650.

    Per tutto il resto c'è.... Mastercard e moltissime discussioni sul forum.


  12. I seguenti User ringraziano:


  13. #9
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito

    Io mi sono reso conto che svapo abbastanza. Con Elips-C stavo sugli 0,5 ml al giorno, da quando ho phantom e pyrex aro mi pare di svapare di più.
    In ogni caso una eGo da 650 mAh mi dura circa un giorno, nel senso che se la tolgo di carica oggi alle 15 mi durerà fino domani alle 15, circa (e di notte dormo, di solito).
    Penso quindi che le 18650 siano d'obbligo, come minimo.
    Ho chiesto riguardo alle 350 perchè non sono riuscito a trovare grafici di scarica sul sito che ti ho linkato, e perchè non riuscivo a capire del tutto il senso di usare una batteria con meno capacità su una BB, tutto qui.

  14. #10
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Se una eGo 650 ti dura circa un giorno e sei abituato a potenze medie di 6-8 W, può andar bene anche una 18350 (+ una di riserva) e così vai in giro con un BB meno appariscente. In ogni caso, se il BB consente di montare diverse configurazioni di batterie, prendi anche una 18650.....

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Batterie a Confronto
    Di rikardobari nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 20-05-2013, 22:20
  2. Chiedo aiuto/consiglio
    Di enzoagenzia nel forum E-pipe ed E-cigar
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 18-03-2013, 09:56
  3. chiedo aiuto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Di talos13^ nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 03-03-2013, 20:55
  4. vi chiedo aiuto, sono in difficoltà
    Di monson80 nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 19-12-2012, 19:37
  5. chiedo aiuto a voi esperti
    Di guaro86 nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 07-10-2012, 05:51

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •