Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Un riassunto e una conferma sulle batterie

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito Un riassunto e una conferma sulle batterie

    Buonasera a tutti!
    Sono nuovissimo dello svapo elaborato, infatti ho comprato la mia prima BB giusto stasera, penso mi arriverà entro fine anno.
    Non ho però inserito nell'ordine le batterie proprio perchè volevo essere sicuro di non fare erroracci gravi.
    Ho letto molto in questi giorni, grazie anche agli ottimi lavori di @giangi, ma siccome mi sembra che siano tutti post di circa un anno fa, volevo conferma sulla situazione attuale, per controllare di aver capito bene e di non sbagliare, e per sapere se nel frattempo c'erano nuove tecnologie, o prodotti migliori. Perdonate la pseudo paranoia e il muro di testo seguente, ma non ci tengo affatto a far esplodere tutto e ho veramente bisogno di conferme per sentirmi più sicuro.

    Dunque, se non ho capito male, le ICR sono le batterie con amperaggi più alti, ma chimica meno sicura. Se poi si prendono le ICR non protette si rischia veramente parecchio. Ne ho dedotto che le ICR non protette, salvo ottimi costruttori, siano da evitare.
    La conclusione a cui sono giunto è che una Samsung ICR 18650 da 2600 mAh, per quanto la chimica non sia sicura a livello nominale, è comunque un'ottima batteria che non dà problemi e si può comprare, mentre le altre è meglio lasciarle stare. E' ancora vero?

    Le IMR sono invece batterie più sicure, hanno amperaggi più bassi, ma hanno una curva di scarica molto meno ripida, ovvero resistono meglio "fino all'ultimo" salvo poi crollare di botto. In questo caso ottime batterie erano (sono?) le AW 18350 IMR700. Essendo da 700 mAh significa che sono circa come una eGo, in termini di autonomia a 3,7V, dico bene? Erano buone anche le Efest IMR800, meno delle AW, ma comunque valide.

    Le 18350 si possono anche mettere in serie per raggiungere voltaggi più elevati (l'autonomia non cambia) però mettere le batterie in serie non è una buona idea, è giusto?


    Non sono invece riuscito a capire bene il discorso del polo, piatto o meno. Ho capito solo che il polo piatto può dare problemi di contatto, ma non so se questo valga pure con i nuovi BB.

    Domando tutto questo perchè ho comprato il Vamo v5, avevo intenzione di usarlo in modalità step down con due IMR (pensavo alle Efest), però quando ho visto che davano 800 mAh ho cercato qualcosa di più abbondante. Ho iniziato a vedere batterie con amperaggi assurdi, ma poi ho scoperto il discorso che le ICR sono meno sicure e ho diffidato.

    Dunque, dopo tutto questo riassunto che spero sia giusto, ecco le domande: valgono ancora i concetti che a me interessavano, ovvero che la Samsung 18650 (tipo quella della eVic) è tra le migliori ICR e che mi conviene evitare di mettere due IMR in serie, in particolare con il Vamo v5?

    Ah, ho comprato un Nitecore da 2 slot, però non so se abbia funzioni di blocco della carica una volta ricaricato tutto, o se invece sono io che devo controllare periodicamente. Se potete dirmi anche questa cosa ve ne sarei grato

    Ecco, queste sono le mie domande. Ho cercato di fare i compiti per casa, ma preferisco una risposta diretta che mi tolga ogni dubbio, piuttosto che basare la mia sicurezza su deduzioni da neofita che faccio io leggendo. Chiedo scusa se questo post è inutile e ripetitivo

    Grazie mille a tutti e buona nottata!

  2. #2
    Very Gulpi User o_O
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di GulpiNau
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    1,028
    P.Vaporizer
    PoorVari 2.6 - Skraus IV - Orrydus (clone) - Ienesis VW - GatFün 3.1 ES
    Citato in
    398 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    912
    Thanks ricevuti: 1,049 in 396 Posts

    Predefinito

    Ciao @Materico.
    Con un BB elettronico come il Vamo (di BB ne esistono anche di completamente meccanici, senza elettronica di controllo, e lì il discorso è molto diverso.. [Se hai la curiosità in firma dovrei avere qualcosa in tema..]) puoi virtualmente disinteressarti della conoscenza a livello chimico degli accumulatori, almeno per il mero utilizzo degli stessi, poi il desiderio di conoscenza è altra cosa.

    Qualsiasi batteria Li-Ion NON protetta, di buona qualità e di costruttore affidabile, andrà egualmente (nel senso che non ti accorgerai di differenze durante l'utilizzo generico..) bene su un BB e sul Vamo, nello specifico. Al contrario le batterie Li-Ion con circuiti di protezione integrato non sono proprio "compatibili" con i BB elettronici.
    I BB come il Vamo includono nell'elettronica di bordo tutto ciò che serve dal punto di vista della sicurezza attiva e passiva, nonché dello sfruttamento energetico delle batterie, quindi - come detto - non ci sono differenze apprezzabili al cambiare della composizione chimica dell'accumulatore usato. Batterie ICR, IMR, INR, etc. possono essere tutte utilizzate con eguale tranquillità.
    Certo, delle differenze in termini di precisione dell'erogazione e massimo sfruttamento delle batterie durante gli utilizzi più gravosi sono riscontrabili, ma ripeto, nulla che per il momento debba veramente interessarti, con i sistemi e le modalità che hai intenzione di utilizzare.

    La Samsung ICR che hai indicato è un'ottima batteria, come diverse dello stesso o di altri costruttori, e può essere una candidata ideale per un BB elettronico come il Vamo.

    La questione del polo sporgente o piatto anche non dovrebbe impensierirti, dato che il Vamo può ospitarle entrambe senza problemi, avendo una molla che compensa la minima differenza di ingombro. Forse giusto in una configurazione con doppia batteria 18350 in serie potrebbe esserci un minimo problema di ingombri, per la "somma di poli sporgenti" che potrebbero impedire la chiusura completa del cap inferiore, nella peggiore delle ipotesi. I possessori potranno confermare o smentire.

    A mio avviso, anche la possibilità di utilizzo con doppia 18350 in serie non dovrebbe interessarti, allo stato attuale delle cose, a prescindere dalle problematiche di corretta gestione della coppia di batterie, prima, durante e dopo l'uso e alcune implicazioni che hanno a che fare con la sicurezza. La configurazione in step-down ha una sua reale utilità, ancora, solo in caso di richieste energetiche particolarmente gravose, tipiche dell'uso di atomizzatori rigenerabili con setup molto esigenti. Per intenderci, quando si richiedono costantemente potenze pari o superiori a 13-15Watt, inutilizzabili e inavvicinabili con qualsiasi atomizzatore "normale", nel senso di "economico", di larga diffusione, insomma come Phantom, CEx, Pro Tank, Evod, etc..
    Una singola batteria 18650 (o 18350 per contenere gli ingombri) è ampiamente in grado di svolgere la funzione richiesta almeno fino a 12W senza che vi sia alcuna perdita di potenza avvertibile fino all'ultimo tiro utile, o quasi. Considera che con i tuoi attuali sistemi difficilmente supererai gli 8-9W..

    La gestione della singola batteria è molto più semplice, sicura e comoda da utilizzare e gestire. Oltretutto l'autonomia di una batteria 18650 (ce ne sono anche da 3400mAh) è quasi sempre molto superiore a qualsiasi coppia di 18350 che al massimo hanno 700-800mAh di "capienza" (ovviamente tranne le immancabili fenomenali ScrausFire da 3000mAh dichiarati [reali 275mAh per 0.75A di scarica max ]).

    In definitiva, rimanderei completamente ogni pensiero di utilizzo di batterie in serie a quando (eventualmente) ne potrai avere reale beneficio e mi procurerei una coppia di ottime batterie 18650, dalla buona autonomia (mAh) e dalla buona capacità di scarica (≤5A) e mi godrei il Vamo in "step-up", che certamente non ti deluderà.
    Tra Panasonic, Samsung, EFest, AW, Sony, Sanyo hai solo l'imbarazzo della scelta. Magari individuato lo shop dove acquistarle si potrà dare un consiglio più concreto.

    Il Nitecore i2 interrompe automaticamente l'erogazione quando ha terminato il ciclo di ricarica. Resta comunque consigliabile, in generale, evitare di lasciare troppo tempo le batterie inserite una volta terminata la ricarica, ma senza farne una malattia. È un caricabatterie di buona qualità e dovrai solo preoccuparti di verificare periodicamente che la tensione delle batterie appena ricaricate non ecceda i canonici 4.20v (±0.05v).

    Questo è quanto. IMHO, naturalmente.


  3. I seguenti User ringraziano:


  4. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito R: Un riassunto e una conferma sulle batterie

    Ahahah, con le scrausfire mi hai annientato! :sly:
    Per il resto sei un insegnante perfetto, chiarissimo in tutta la spiegazione. :thumbup:
    Avevo letto in effetti che a livello empirico era meglio evitare tutto quello che avesse "-fire" nel nome, ed è per quello che il tuo esempio mi ha divertito
    Ok, allora cercherò di riguardarmi i grafici postati dall'utente che ho taggato prima, in ogni caso gli shop che conosco sono quello irlandese, quello italiano di Lele e il bar, e in tutti e tre credo di aver visto le aw, le efest e la Samsung. Mi si è detto nell'altro mio post che la Panasonic è chiamata anche Joye se non sbaglio, comunque i siti su cui mi faccio una cultura commerciale sono questi. Ho escluso FT per tutti i casini di dogana, leggi che cambiano ecc

    Tapatalk on HTC One S




    Gio'

  5. #4
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di RallyRace
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Gargano - Italy
    Messaggi
    3,940
    Citato in
    995 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    3,268
    Thanks ricevuti: 2,494 in 1,340 Posts

    Predefinito

    Ciao @Materico io cercherei queste: PANASONIC NCR18650PD o PF

  6. Il seguente User ringrazia :


  7. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito

    Grazie @RallyRace!

    Tapatalk on HTC One S




    Gio'

Discussioni Simili

  1. domanda sulle batterie
    Di rudyone nel forum Svapobar.it
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 31-07-2013, 18:28
  2. Dubbio sulle batterie per il VAMO
    Di AlexPhoenix nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 02-01-2013, 18:39
  3. Dati misurati sulle prestazioni delle batterie
    Di giangi nel forum Celle (18650,26650,18350,16340, etc)
    Risposte: 137
    Ultimo Messaggio: 16-04-2012, 22:07
  4. Domanda sulle batterie
    Di klimt nel forum Celle (18650,26650,18350,16340, etc)
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-05-2010, 16:54

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •