Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25

Discussione: Batterie 18350 - Confronti e misure

  1. #1
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Smile Batterie 18350 - Confronti e misure

    Attualmente ho l’impressione, forse basata unicamente sull’esperienza personale, che il formato 18350 (e anche 16340), malgrado sia da tempo utilizzato per le sigarette elettroniche (dal mitico Screwdriver in poi) stia aumentando la propria diffusione, non solo nell’uso singolo (Galileo e Vinci in configurazione mini, e-pipe, Provari mini e mini Lavatube) ma soprattutto “stacked” (due batterie in serie) sia nelle box-mod meccaniche o tubi telescopici (per le ugole d’oro che vanno a 7,4 V) sia in molti VV step-down (Betty, V-max, Hatch VV plus, BuzzPro, Reo VV, etc).

    Ho raccolto dai cassetti tutte le batterie di tali formati che avevo, ne ho acquistate un paio di nuove e le ho “torchiate” ben bene facendo oltre 80 prove di scarica su 10 esemplari diversi, da cui ne ho selezionate 45, le migliori per ciascun esemplare alle varie correnti di scarica.

    Non vi annoierò con decine di grafici delle curve di scarica (per ora ) e cercherò in questo primo post di presentare le conclusioni del confronto.

    Innanzitutto le protagoniste che ho strapazzato in queste due settimane sono quelle in foto, nell’ordine:

    AW (IMR700) – EFEST (IMR800) – OEM BLU A (IMR800) – OEM ROSSE (IMR800) – OEM BLU B (IMR800) – ICR (900) – TRUSTFIRE (PCB1200) – SAMSUNG (PCB800) – AW (IMR550) – AW (PCB750)

    Tra parentesi la tipologia (IMR, PCB=protette) e la capacità nominale dichiarata in mAh. Ci sono dunque 5 esemplari Li-Mn (IMR) un esemplare non protetto (la ICR da 900) due esemplari con circuito di protezione TF e Samsung (erano inizialmente in dotazione con il primo lotto di Hatch VV plus in vendita) e due 16340 della AW (una IMR ed una protetta, sigla corretta ICR123).



    Fra le IMR vi sono tre esemplari No-Brand (OEM) che si distinguono per il colore del rivestimento (Rosso o Blu, ma questo ha un significato relativo….l’abito non fa il monaco e si cambia spesso nelle OEM) e dalla forma del polo positivo (le due Blu, come si vede nella foto seguente)



    Innanzitutto le dimensioni, espresse in mm, visto che non sono tutte uguali e pari alle dimensioni nominali, ed il tipo di polo positivo:



    L’assenza del pin sul positivo (polo piatto) a volte impedisce il perfetto contatto quando le batterie sono utilizzate in serie (stacked) e rende necessario l’uso di un magnetino.

    Iniziamo da quella che è la caratteristica principale delle batterie: la resistenza interna. Tanto più basso è il suo valore:
    • più elevata sarà la capacità di scarica della batteria
    • minore sarà la caduta di tensione sotto carico rispetto alla tensione a vuoto
    • più efficace sarà la carica della batteria(immagazzina facilmente energia anche durante le ultime fasi del processo di carica)
    • minore sarà il riscaldamento della batteria durante i processi di scarica.


    Ecco i risultati, ottenuti con la maggior cura possibile (cura nei contatti) tramite strumento che misura direttamente la resistenza interna, con prove ripetute (10 misure per ogni batteria) e mediate:



    Oserei dire che la prova comparativa potrebbe finire qui e dichiarare la AW la migliore 18350 sul mercato. Ma andiamo avanti.
    Valutiamo adesso la capacità estraibile dalla batteria per diverse correnti di scarica. Le prove sono state fatte a 1A, 2A 3A, 4A, 5A e 6A. Non tutte le batterie sono in grado di sopportare elevate correnti di scarica, per cui suddividiamo i risultati in due grafici:





    Da notare che l’aspetto che rende migliore una batteria rispetto ad un’altra non è solo la capacità assoluta in mAh (da mettere comunque in relazione con la capacità nominale, come vedremo dopo), ma la caratteristica di presentare una capacità energetica estraibile poco influenzata dalla corrente di scarica. Da questo punto di vista la AW si comporta perfettamente fino a 5A, mentre la EFEST mantiene la capacità reale anche a 6 A (sebbene molto inferiore a quella nominale).

    Considerando la prova a 1A di scarica quella di riferimento, si confronta allora la capacità estraibile reale (scaricando la batteria fino a 3 V) rispetto a quella nominale/dichiarata:



    Si può notare come in percentuale la AW, la OEM rossa e la ICR non protetta guadagnano la medaglia d’oro superando la capacità dichiarata mentre la Efest è sotto l’80%. La piccola AW 16340 si difende bene.
    Ma sappiamo tutti che è importante non solo l’energia disponibile, ma anche la tensione alla quale viene resa disponibile. Nel senso che è inutile avere tanta energia sotto i 3,4 V, perché il suo utilizzo sarebbe insoddisfacente. Vediamo come rappresentare questa cosa.
    Consideriamo come capacità di riferimento quella reale misurata a 1A di scarica fino a 3V (e non quella nominale) e rapportiamo ad essa la capacità estraibile dalla batteria fino a che la tensione sotto carico non arriva a 3,4V, con una corrente di scarica di 2A (valore abbastanza tipico nelle sigarette elettroniche). Otteniamo questi risultati:



    Si vede bene che la AW “wins ” seguita dalla Efest e dalla OEM blu-A.
    Approfitto per dire che in generale il comportamento della Efest e della OEM Blu-A è molto simile, così come è identica la forma del polo positivo con le grosse aperture di sfiato. Non escludo che le prime siano esattamente uguali alle seconde, ma “brandizzate”.

    (segue)
    Ultima modifica di giangi; 15-07-2012 alle 18:02


  2. #2
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Una “stima” approssimativa del famoso “C” di scarica delle batterie, per quanto ho potuto rilevare è la seguente, in cui ho distinto il valore stimato di “C” riferito alla capacità nominale e alla capacità reale misurata. Ricordo a chi ne avesse bisogno che il “C” è la massima corrente estraibile dalla batteria in maniera continua espressa in multipli della capacità nominale della stessa (se riesco ad estrarre al massimo 8 Ampere da una batteria da 800 mAh il “C” è = 8000/800 = 10). Riuscire ad estrarre 8 Ampere dalla batteria significa che riesco a scaricarla estraendo una buona percentuale (> del 50-60% della sua capacità nominale senza che scenda sotto i 3V sotto carico).



    Un ultimo aspetto analizzato, di carattere comparativo: Quanto si riscalda la batteria durante la scarica? (attenzione stiamo parlando di scarica continua e non ad intervalli come durante l’uso reale, in cui la batteria ha il tempo di raffreddarsi un po’. Non avendo fatto le prove in camera climatica ma nel mio studio col condizionatore spesso acceso (quindi non partivo ed eseguivo le prove con temperatura esterna fissa e controllata, il parametro di confronto è la velocità di riscaldamento della batteria in termini di °C al minuto. Da tener presente che, in termini assoluti, sarebbe meglio che le batterie non superassero i 40°C (ho interrotto alcune prove proprio per questo motivo….) e a volte mi sono scottato le dita rimuovendole dalla pinza di prova E’ comunque un parametro abbastanza indicativo:



    Indovinate chi vince?

    Per i curiosoni ecco due grafici con gli andamenti delle temperature superficiali durante alcune prove.





    Conclusioni? Senza ombra di dubbio le AW si confermano le migliori batterie IMR sul mercato. Alcuni modelli OEM si sono rivelati molto buoni ma purtroppo non c’è riconoscibilità del prodotto e quindi non è facile sapere se acquistandole vi troverete a che fare con un modello valido (OEM Blu-A e parzialmente la OEM Rossa) o una “ciofeca” (OEM Blu-B).
    Le Efest sono una buona alternativa alle AW, visti i prezzi, ma non aspettatevi le stesse prestazioni.
    Ecco un grafico comparativo delle curve di scarica:



    A proposito di prezzi, limitandomi agli shop on-line in Italia alla data del 14 luglio 2012, tenendo conto dello sconto dove noto, le AW le trovate a questi prezzi:
    Shop AW18350 AW16340
    Fumodigitale 10.03 9.11
    Satiro 12.90 10.90
    DelSole 11.90 9.90
    ZioSmoke 11.00 N.D.

    Le Efest ho visto che si trovano da fumodigitale a 6.85 euro (scontate e prezzo unitario) e da fumolandia a 5.20 euro.

    Se conoscete altri shop on-line in Italia che vendono AW originali o Efest fatemelo sapere ed integriamo questo post.
    Ovviamente all’estero possono trovarsi anche a meno, anche in Europa.

    Vi lascio con le curve complete di scarica delle AW 18350, le AW 16340 e le Efest, nei post successivi.

    Ci sarebbe veramente da scrivere una enciclopedia anche limitandosi alle misure che ho svolto ma… capitemi, ho una vita anch’io! Se guardate con calma ed attenzione tutti i grafici postati troverete molte info e, se necessario, siamo qua per rispondere alle vostre domande.

    Un’ultima nota: non so se in rete si trovi molto sulle 18350, almeno a livello dei dettagli contenuti in questo post: quindi se nei vostri viaggi per i diversi lidi “vaporosi”, alla luce del giorno o con il “mantello dell’invisibilità di Harry Potter”, vi capiterà di “dire la vostra” su queste batterie, è gradito se eviterete il “copia ed incolla” o “mi sembra di aver sentito che…” o “posso affermare che….” senza citare correttamente la fonte, che non sono solo io ma anche il forum che mi ospita e che rende disponibili a tutti le informazioni in esso contenute. Ne beneficerebbe il mio grado di fiducia verso l’intelligenza e l’onestà del prossimo, attualmente ancora sufficientemente elevato. Grazie.



  3. #3
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito







  4. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    L'avatar di dino
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    761
    Citato in
    67 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    115
    Thanks ricevuti: 165 in 78 Posts

    Predefinito

    Riesci a darm un giudizio sulle 18350 ultrafire gialle?

  5. #5
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dino Visualizza Messaggio
    Riesci a darm un giudizio sulle 18350 ultrafire gialle?
    Purtroppo non le ho e non ho potuto provarle. Se sono quelle protette da 1200 penso che non siano molto diverse dalle trustfire che ho provato io.

  6. #6
    ESP Super User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di bonzuccio
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    13,603
    Citato in
    1259 Post(s)
    Taggato in
    13 Thread(s)
    Thanks
    1,432
    Thanks ricevuti: 1,511 in 1,001 Posts

    Predefinito

    Mi aspettavo molto di più dalle aw icr 16340 nere..

  7. #7
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da bonzuccio Visualizza Messaggio
    Mi aspettavo molto di più dalle aw ice 16340 nere..
    Anche io. La batteria è vecchiotta ma usata poco perchè non rendeva fin dalla gioventù. Non escludo che sia un esemplare "venuto male", purtroppo ne ho una sola, contrariamente agli altri modelli.

  8. #8
    Esperto:
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di chriseida
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    6,045
    P.Vaporizer
    Sparagnaus V. 3
    Citato in
    512 Post(s)
    Taggato in
    30 Thread(s)
    Thanks
    3,796
    Thanks ricevuti: 1,649 in 905 Posts

    Predefinito

    Grazie @giangi, come sempre un lavoro eccellente.


  9. #9
    ---
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    5,381
    Inserzioni Blog
    13
    Citato in
    261 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    1,099
    Thanks ricevuti: 661 in 356 Posts

    Predefinito

    A me perplime la differenza tra le varie OEM. Ne ho 8 che uso ciclicamente, e vabbè che sono un po' cinghiale, ma non ho avvertito grandi differenze tra l'una e l'altra...
    Comunque sei veramente un grande @giangi

  10. #10
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da IlTorvo Visualizza Messaggio
    A me perplime la differenza tra le varie OEM. Ne ho 8 che uso ciclicamente, e vabbè che sono un po' cinghiale, ma non ho avvertito grandi differenze tra l'una e l'altra...
    Ma sono 8 tutte uguali? Le tre che ho provato sono diverse, prese da shop diversi. Le "rosse" e le "blu-A" a bassi amperaggi non si comportano molto diversamente, la differenza si nota ad elevati amperaggi richiesti. La "blu-B" invece è proprio "fiacca".

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Padova+sped] Batterie AW 18350
    Di alexdrastico nel forum [Cerco]Mercatino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-06-2012, 15:04
  2. Batterie AW 18350 e 18490
    Di Ciro82 nel forum Fumodigitale.com
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-05-2012, 23:57
  3. BATTERIE Vario-Pro Mini VV kit 18350
    Di Stefa11 nel forum Manutenzione sigaretta elettronica
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-05-2012, 22:48
  4. Batterie 18350 carico e scarico
    Di Rusty Pinkmann nel forum Celle (18650,26650,18350,16340, etc)
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-01-2012, 14:18
  5. Misure su batterie Brother e Tornado/eGo
    Di Ross85 nel forum Fai da te
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 30-04-2011, 04:45

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •