Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Diversi tipi di wick e fili resistivi..quale scegliere?

  1. #1
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    54
    Citato in
    9 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    3
    Thanks ricevuti: 1 in 1 post

    Predefinito Diversi tipi di wick e fili resistivi..quale scegliere?

    Ciao a tutti

    Da qualche giorno stò svapando con un vivinova V3 con resistenza di 2.8ohm. Devo dire che mi stò trovando piuttosto bene. Da quanto ho capito a breve dovrò cambiare il blocco atom, wick e resistenza oppure provvedere da me al cambio degli ultimi 2.

    Ho dato un occhiata al video-tutorial di Busardo e mi è sembrato piuttosto facile. Ho dato un occhiata ai vari prezzi e tipi di wick e fili e non so tra quale scegliere per il mio vivnova V3.

    Vi linko quelli che ho trovato:

    Strona g

    Strona g

    Strona g

    Strona g

    Strona g

    I primi 2 sono le wick con differente diametro. Per le resistenze non ci ho capito molto.. Voi cosa consigliate?


    Ho anche un paio di perplessità riguardo la manutenzione: cambiando solo wick e resistenza manterrei sempre lo stesso atom che, presumo, dopo un po di tempo smetterà di funzionare e dovrò cambiarlo. Voi come vi regolate? E' possibile cambiare solo l'atom o comprate direttamente un nuovo blocco wick, resist e atom? Inoltre è possibile dryburnare solo l'atom (una volta privato di wick e resistenze usate e da sostituire) o tantovale cambiarlo?

    Per quanto riguarda la resistenza: ho una ego v6 VV ma non avendo un display per controllare la resistenza effettiva non saprei proprio come regolarmi per vedere come va dopo aver fatto la manutenzione..come potrei fare? faccio solo 5 o 6 giri di filo per stare sicuro?

    Infine un ultimo dubbio sempre riguardante l'atom: tra un atom con wick+resist da 1.8ohm e da 3.2ohm cambia solo la wick e la resistenza (magari nei materiali o su come viene fatta) oppure anche l'atom è differente? In questo caso si potrebbero comprare indifferentemente ricambi da 2.8ohm e aumentare o diminuire la resistenza solo con una diversa configurazione di wick e resistenza.


    Vi chiedo scusa per tutte queste domande ma più mi informo e meno mi sembra di capirci

    Un saluto a tutti!!!!!!!!!

  2. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di iuc
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    749
    P.Vaporizer
    Tüscòus V1
    Citato in
    205 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    501
    Thanks ricevuti: 598 in 289 Posts

    Predefinito

    Ciao, visto che le risposte latitano ci provo io.
    Come hai visto dal video, cambiare la wick e la resistenza di un vivi nova è abbastanza semplice,
    una volta fatto, il tuo vivi nova ritorna nuovo nuovo come quando l'hai comprato, altro non devi fare...
    Il resto è solo l'involucro (chiamiamolo così) che contiene il liquido e non si consuma, nè necessita di manutenzione, nè driburni, nè niente, al limite lavalo di tanto in tanto. (lo capirai quando smonterai il tuo vivi nova, noterai che tolta la head rimarrà solo il tubetto di acciaio centrale).
    Per quanto riguarda la misurazione di una resistenza leggi questo thread che sto seguendo con curiosità...
    Ti consiglierei comunque di acquistare un voltometro (pochi euro) che trovi in qualsiasi negozio di faidate/bricolage/edilizia, così hai un riferimento in più.
    Purtroppo non ho l'esperienza sufficiente per consigliarti la miglior wick e il miglior filo, ma è opinione comune che quelle di etigara siano buone.

  3. #3
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    54
    Citato in
    9 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    3
    Thanks ricevuti: 1 in 1 post

    Predefinito

    Grazie 1000 iuc per l'aiuto. Da quanto letto basta fare una semplice proporzione e si ricava la resistenza. Ho letto in giro che gli ultimi due prodotti che ho postato sono 2 tipi di fili resisitvi di diversa qualità e per fare una reisistenza da 3ohm o superiore bisogna prendere un filo da 0.16 o superiore. Ad esempio acquistando il Nikrothal80 da 0.18mm (42.5ohm/m) mi basta fare (per avere una resist. da 3.5ohm): 3.5/42.5ohm= 0,082m (ossia poco più di 8 cm).

    Ora rimangono sempre in sospeso le altre questioni..

    1 - cos'è questo: Strona g Traducendo con il traduttore di google dice "filo d'argento". Penso che sia sempre un filo da usare come resistenza ma non so se sia meglio degli altri..

    2 - Meglio wick sottile o spessa?

    3 - L'atom...si può dryburnare da solo (una volta tolta wick e resist da cambiare) o conviene prenderne uno nuovo quando si sembra non andare più bene? C'è differenza tra l'atom presente in un ricambio vivinova da 1.8 e 2.8ohm o la resistenza varia solo con wick e filo?

    4 (questa è nuova ) - volendo usare il mesh al posto della classica wick in lana di vetro cambia qualcosa a livello di resistenza..mi spiego: usando lo stesso filo resisitivo (uguale lunghezza e materiale) su una wick classica e su di una fatta di mesh, cambia qualcosa per quanto riguarda la resistenza prodotta??

  4. #4
    Esperto:
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di chriseida
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    6,045
    P.Vaporizer
    Sparagnaus V. 3
    Citato in
    512 Post(s)
    Taggato in
    30 Thread(s)
    Thanks
    3,796
    Thanks ricevuti: 1,649 in 905 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlexPhoenix Visualizza Messaggio
    Grazie 1000 iuc per l'aiuto. Da quanto letto basta fare una semplice proporzione e si ricava la resistenza. Ho letto in giro che gli ultimi due prodotti che ho postato sono 2 tipi di fili resisitvi di diversa qualità e per fare una reisistenza da 3ohm o superiore bisogna prendere un filo da 0.16 o superiore. Ad esempio acquistando il Nikrothal80 da 0.18mm (42.5ohm/m) mi basta fare (per avere una resist. da 3.5ohm): 3.5/42.5ohm= 0,082m (ossia poco più di 8 cm).

    Ora rimangono sempre in sospeso le altre questioni..

    1 - cos'è questo: Strona g Traducendo con il traduttore di google dice "filo d'argento". Penso che sia sempre un filo da usare come resistenza ma non so se sia meglio degli altri..

    2 - Meglio wick sottile o spessa?

    3 - L'atom...si può dryburnare da solo (una volta tolta wick e resist da cambiare) o conviene prenderne uno nuovo quando si sembra non andare più bene? C'è differenza tra l'atom presente in un ricambio vivinova da 1.8 e 2.8ohm o la resistenza varia solo con wick e filo?

    4 (questa è nuova ) - volendo usare il mesh al posto della classica wick in lana di vetro cambia qualcosa a livello di resistenza..mi spiego: usando lo stesso filo resisitivo (uguale lunghezza e materiale) su una wick classica e su di una fatta di mesh, cambia qualcosa per quanto riguarda la resistenza prodotta??

    Allora, intanto se cerchi sul forum sono argomenti ampiamente trattati, non si puo fare una lezione sui rigenrabili e le resistenze in cinque minuti detto questo cerchero di rispondere' ai tuoi quesiti:

    1) il filo d'argento viene solitamente utilizzato come filo non resistivo appunto nei casi in cui si voglia creare una resistenza (con ai due capi il filo non resistivo), che venga poi utilizzata fondamentalmente in atom rigenerabili come ad esempio, Penelope o Odysseus che richiedono questo tipo di utilizzo.
    2)Dipende dall'atom rigenerabile che si prende in considerazione, in generale, piu e' alto il diametro della wick maggiore sara' la quantita di filo resistivo, a parita' di spire, che andrai ad utilizzare, aumentando conseguentemente il valore della resistenza.
    3) ci sono diverse scuole di pensiero, dryburnare secondo me non e' saggio per motivi di salute in primis, a maggior ragione sui rigenerabili dove basta rifare la resistenza con una spesa irrisoria tra l'altro.
    4)No, a patto che ovviamente la mesh sia ossidata bene altrimenti hai un corto, o nel migliore dei casi un hot spot.

    Ti consiglio comunque , di comprarti un multimetro come ti suggeriva pocanzi @luc e di lurkare attentamente sul forum i vari 3d sull'argomento.Per l'utilizzo del multimetro segui i link che ho in firma.


  5. Il seguente User ringrazia :


  6. #5
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    54
    Citato in
    9 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    3
    Thanks ricevuti: 1 in 1 post

    Predefinito

    Grazie, mi hai tolto parecchi dubbi . Stò leggendo molto in questo periodo ma appena capisco una cosa mi viene in mente sempre un nuovo dubbio

    Allora eviterò di dryburnare gli atom. Magari una lavata sotto l'acqua calda e li uso finchè funzionano. E' rimasto in sospeso la questione atom..se prendo un atom+wick+resistenza da sostituire, diciamo di 1.8ohm, posso (cambiando il filo della resistenza con uno più lungo) renderlo da 3.2ohm o ci sarebbero dei problemi? Penso di no ma preferirei avere una conferma.

    Grazie ancora ad entrambi per l'aiuto!!

Discussioni Simili

  1. Ego...quale scegliere??
    Di AlexPhoenix nel forum Ego Style
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 01-12-2012, 10:17
  2. Diversi tipi di cartom nei Dc Tank
    Di Fabrizio80 nel forum Sistemi di Alimentazione
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 01-11-2012, 15:46
  3. E-pipa ...quale e come scegliere?
    Di tonids7 nel forum E-pipe ed E-cigar
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 19-12-2011, 11:10
  4. Vendo Iatty + wick e fili 40€ +sp
    Di Diablo-mc nel forum [Vendo]Mercatino
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18-09-2011, 01:26
  5. Aiutatemi a Scegliere con quale iniziare
    Di aureliodeejay nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 03-09-2010, 00:50

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •