dopo i vari tentativi/prove classici sono arrivato a decidere che a me piace l'atomizzatore della mia ego-t.
i cartomizzatori sono belli le prime 3 tirate, specie i dual-coil (botta in gola e nei polmoni che non ha niente da invidiare ad un ottimo avana), ma dato che dalla quarta goccia inizia a tracimare dal fondo, già nella ricarica mi guadagno qualche altro ettaro all'inferno più profondo... per non parlare delle bevute varie, che a 18-24 di nicotina non sono proprio dei toccasana...
- La Chiesa Cattolica, nel listino prezzi, mette bene in chiaro che ogni bestemmia, anche pensata, vale un metro quadro all'inferno.
Stò già lavorando per il quinto latifondo di proprietà indivisa. -
Tornando a noi, deciso che il mio sistema preferito è l'atomizzatore con tank, il primo atomizzatore l'ho già otturato ed acquistando i ricambi, due atomizzatori sono perfetti, un terzo, oltretutto LR che volevo provare se dava la stessa sensazione dei cartom DC, purtroppo anche tirando a vuoto non connesso alla batteria, da perfettamente nuovo bisogna avere un compressore al posto dei polmoni dato che sembra quasi completamente otturato.
Chiedevo quindi se esiste un metodo/sistema per fare in modo che passi più aria, se esiste una guida su come smontarlo/aprirlo per vedere cosa sia successo e poterlo eventualmente rendere nuovamente usabile.

Grazie in anticipo a tutti

Giuliano