Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 28

Discussione: VariVolt

  1. #1
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Melkor
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    687
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito VariVolt

    Savve raga, ieri sera mi sentivo annoiato e pieno di energie, allorche' ho scavato nel cassetto componenti e vi ho trovato quello che mi serviva per costruire cio' che avevo progettato di fare tempo fa;
    Bando alle ciance, lasciero' capire a voi di cosa si tratta








    Avevo pensato a qualcosa tipo queste







    Per ora sto testando la resistenza dell'integrato all'utilizzo senza dissipatori termici, ho buone prospettive nella miniaturizzazione fino ad ora, almeno con carichi superiori ai 2.5Ohm.



    Per ora e' tutto, al prossimo aggiornamento



    Ho speso 395€ in HW ed E-liquidi.

  2. #2
    Rintronato User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di BeerBaron
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Villaggio Pinguino
    Messaggi
    3,879
    Citato in
    341 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    820
    Thanks ricevuti: 941 in 543 Posts

    Predefinito

    fantastico, e dire che io sono 2 settimane che sto cercando di fare qualcosa del genere con risultati decisamente sconfortanti e dire che mi sono pure comprato l'enciclopedia elettronica


    molto molto bene

    senti un po' hai per caso anche di quel genere di batterie a 3,7v oppure la possibilita di scomporte per testarle a quel voltaggio?

  3. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di shark03
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Messina
    Messaggi
    1,371
    Citato in
    44 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    97
    Thanks ricevuti: 68 in 52 Posts

    Predefinito

    Bene...vedo che hai utilizzato l'LM338... quindi dovrebbe trattarsi di un regolatore di tensione... Stavo progettando a tempo perso anche io una cosa del genere con un'altra chicca...ma la vedo dura...
    Complimenti...aspetto maggiori info sul test...
    A che serve passare i giorni se non si ricordano??


  4. #4
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Melkor
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    687
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    @BeerBaron Mmm, beh, di celle lipo singole ne ho qualcuna, pero' non vedo in che modo possa tornare utile svapare a voltaggi cosi' bassi, quello che voglio dire e' che dato che il circuito ha il solo compito di abbassare la tensione al livello desiderato, dovrebbe usarsi con atom da 0.5Ohm per raggiungere poi potenze accettabili??? Boh Comunque se vuoi faccio qualche prova.

    Spero di mantenere l'efficienza a livelli accettabili, anche se, portandosi dietro 10Wh in 60grammi, direi che la forbice e' larga.



    Ho speso 395€ in HW ed E-liquidi.

  5. #5
    Rintronato User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di BeerBaron
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Villaggio Pinguino
    Messaggi
    3,879
    Citato in
    341 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    820
    Thanks ricevuti: 941 in 543 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melkor Visualizza Messaggio
    @BeerBaron Mmm, beh, di celle lipo singole ne ho qualcuna, pero' non vedo in che modo possa tornare utile svapare a voltaggi cosi' bassi, quello che voglio dire e' che dato che il circuito ha il solo compito di abbassare la tensione al livello desiderato, dovrebbe usarsi con atom da 0.5Ohm per raggiungere poi potenze accettabili??? Boh Comunque se vuoi faccio qualche prova.

    Spero di mantenere l'efficienza a livelli accettabili, anche se, portandosi dietro 10Wh in 60grammi, direi che la forbice e' larga.

    il mio discorso non è prettamente relativo al tuo esperimento, penso che comunque possa essere molto utile a livello generale

    uno degli argomenti topici sono la qualita delle comuni batterie che usiamo con i BB e la eventuale differenza di qualita/prestazioni rispetto alle ego e similari

    io ho potuto fare qualche esperimento sui softail impilande le nostre lithio per arrivare al voltaggio desiderato ed in effetti i risultati sono stati deludendi da parte di queste ultime

    una molto piu utile e utilizzabile pero sarebbe fare il contrario, cioe provare a 3,7V batterie di altro tipo

    purtroppo non ho al momento a disposizione batterie da poter smebrare per tale utilizzo, ma te che c'e le hai e che mi pare hai un ottima conoscenza e manualita con l'elettronico penso che attacarci un pulsante e un atom per fare qualche prova di rendimento sarebbe tutto sommato poco difficoltoso

    in un caso o nell'altro sarebbe utile per vedere un po' se la strada da percorrere per migliorare le prestazione dei BB debba passare per la ricerca delle batterie o dell'elettronica


    thanks

  6. #6
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Melkor
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    687
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Beh, non c'e' bisogno di esperimenti allora, perche' ti confermo che i pacchi li-po che si usano in modellismo, quelli nudi,senza particolari rivestimenti e senza alcun circuito di protezione, hanno una potenza brutale accoppiata a peso e costi contenuti. Un pacco da 800mAh di 2 celle in serie come quello che ho messo in foto sopra puo' erogare fino a termine carica correnti di 24A e puo' sopportare picchi di 32A per pochi secondi, e quello e' solo da 30C, se pensi che siamo arrivati ai 50C la valutazione e' ancora piu' acclamante.
    A tutto cio' pero' deve essere aggiunto un altro punto importante, anzi, forse il piu' importante: Il pericolo; fino a quando ti diverti con la celletta li-ion da 600mAh che se collegata a corto molto probabilmente non esplodera' a causa della sua stessa resistenza interna che decima la corrente sei a posto, senza contare gli eventuali circuiti di protezione da sovraccarico-corto circuito-surriscaldamento integrati nella batteria, ma con pacchi del genere non puoi sbagliare, un corto di un attimo puo' significare pronto soccorso per te e vigili del fuoco per la casa, questo deve essere chiaro, forse e' per questo che i produttori sono ancora restii ad implementarle nei piu' comuni aggeggi elettonici...



    Ho speso 395€ in HW ed E-liquidi.

  7. #7
    Rintronato User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di BeerBaron
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Villaggio Pinguino
    Messaggi
    3,879
    Citato in
    341 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    820
    Thanks ricevuti: 941 in 543 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Melkor Visualizza Messaggio
    Beh, non c'e' bisogno di esperimenti allora, perche' ti confermo che i pacchi li-po che si usano in modellismo, quelli nudi,senza particolari rivestimenti e senza alcun circuito di protezione, hanno una potenza brutale accoppiata a peso e costi contenuti. Un pacco da 800mAh di 2 celle in serie come quello che ho messo in foto sopra puo' erogare fino a termine carica correnti di 24A e puo' sopportare picchi di 32A per pochi secondi, e quello e' solo da 30C, se pensi che siamo arrivati ai 50C la valutazione e' ancora piu' acclamante.
    A tutto cio' pero' deve essere aggiunto un altro punto importante, anzi, forse il piu' importante: Il pericolo; fino a quando ti diverti con la celletta li-ion da 600mAh che se collegata a corto molto probabilmente non esplodera' a causa della sua stessa resistenza interna che decima la corrente sei a posto, senza contare gli eventuali circuiti di protezione da sovraccarico-corto circuito-surriscaldamento integrati nella batteria, ma con pacchi del genere non puoi sbagliare, un corto di un attimo puo' significare pronto soccorso per te e vigili del fuoco per la casa, questo deve essere chiaro, forse e' per questo che i produttori sono ancora restii ad implementarle nei piu' comuni aggeggi elettonici...
    mmm.... diciamo che sulla prima parte da te esposta avevo un idea abbastanza chiara della situaizone, diciamo che la prova pratica voleva essere piu che altro per valutare anche quanto effettivamente tali batterie facciano la differenza/siano necessarie oppure se le normali fossero comunque sufficenti

    la secona parte invece oltre forse a non averla neanche ben inquadrata mi lascia piuttosto sgomento,meno male che me o hai detto perche io appena possibile stavo gia smembrando in 2 una 7,4 per utilizzarla a 3,7.....

    ero convinto che usando delle lipo il problema fosse arginato GmSoftAir San Marino: vendita on-line ASG e articoli per il softair

    e se mettessi una protezione del genere,ovviamente specifica per la situazione, dovrei risolvere qualcosa? Sistema di Protezione per Batterie Li-Po 11.1v. - www.softair-italia.it

  8. #8
    Box Addicted
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Dinger71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Faenza (RA)
    Messaggi
    2,902
    P.Vaporizer
    Box, d'antiquariato e non!!
    Citato in
    499 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    1,412
    Thanks ricevuti: 1,038 in 540 Posts

    Predefinito

    Mi piacerebbe saper fare anch'io cose di questo genere...ma faccio fatica ad andare oltre una piccola saldatura e non capisco proprio una mazza di componenti!! Però capisco più che bene a cosa serve l'accrocchio e mi pare proprio un bell'aggeggio (funziona come il Terminator), quindi rep++ per Melkor!!
    Anche i pacchi batt. postati mi sono familiari...
    @BeerBaron...pur con le dovute cautele del caso, ma se vuoi proprio recuperare una cella 3,7v li-po da Soft-Air smembrando un pacco, io fossi in te userei queste...basta tagliare i fili ed almeno una cella, volendo cilindrica, te la ritrovi bella e pronta fra le mani







    Modelli presi al volo ed a puro titolo esemplificativo dal sito di un notissimo shop di SanMarino, ce ne sono molti altri modelli/marche

    Edit: Se si usasse la batteria della prima foto (che è una 11,1v 1000mah 12c), non solo si potrebbe recuperare una cella 3,7...ma resterebbe anche una 7,4 già assemblata e pronta. Ora non le ho sottomano per misurarle, ma se non ricordo male "la parte lunga" esclusi i cablaggi non dovrebbe misurare più 9/10cm. In più le magik box dovrebbero avere anche un circuito di protezione integrato, sempre che il taiwanese che le "produce" (ci mette solo il marchio, ovviamente) e l'italiano che le distribuisce non mi abbiano raccontato balle a ripetizione (li conosco entrambi personalmente e pure bene).
    La KingArms della seconda foto, invece, non la conosco e non l'ho mai vista all'opera in campo (e non ho manco letto le caratteristiche prima di prendere la foto...). Ad occhio direi che è molto più grande della prima....forse usa 18650. Se così fosse l'elemento preconfezionato da 7,4v che si otterrebbe dopo il taglio sarebbe un pò troppo ingombrante da usare su di un PV.
    In tutti i casi resterebbe, secondo me, un problema:
    che fare con lo spinotto del bilanciatore (quello più piccolo che si vede in tutte le foto)?? se lo si taglia non si può più usare un cb con bilanciamento della carica (che male non fa mai alle batt. specie se in serie)...
    Se lo si tiene, porta via un casino di spazio!!!
    Ultima modifica di Dinger71; 15-12-2010 alle 13:12

  9. #9
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Melkor
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Napoli
    Messaggi
    687
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Comunicazione: non so se andro' avanti per questa strada, non che io non sia soddisfatto dei risultati ottenuti fin'ora, ma appena mi giro a sinistra vedo PWM, a destra vedo micro switching, mi sa che questo progetto e' troppo "lineare" per essere valido;
    Ad ogni modo non rimango con le mani in mano, difatti ho appena modellato una nuova ecig, attacco 510 da usarsi in momenti no, quando anche le ultime 2 batterie EGO ti stanno abbandonando





    Si, e' proprio una batteria da cellulare, di un samsung per la precisione





    E' molto comoda in mano, leggera, relativamente potente.





    Piccola, attacco 510 ( prelevato da una batteria Ego con la cella esaurita, con tutto il pcb di gestione), 880mAh di capacita', in foto si vede un atom Joye LR.



    Ho speso 395€ in HW ed E-liquidi.

  10. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Raf
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,807
    Citato in
    84 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    220
    Thanks ricevuti: 118 in 81 Posts

    Predefinito

    @Melkor,
    naturalmente solo in drip, ho hai messo pure la boccetta nella batteria del cell?

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. pipa varivolt
    Di dino nel forum Fai da te
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-06-2011, 00:18

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •