Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26

Discussione: Recensione del modulo OKR-T3 per fare dei mod a voltaggio variabile

  1. #1
    Ricercatore
    Artigiano

    Data Registrazione
    Oct 2011
    LocalitÓ
    FE
    Messaggi
    793
    P.Vaporizer
    BETTI III
    Citato in
    382 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    170
    Thanks ricevuti: 726 in 255 Posts

    Predefinito Recensione del modulo OKR-T3 per fare dei mod a voltaggio variabile

    p { margin-bottom: 0.08in; } Mi sono arrivati 3 moduli OKR uno da 3 ampere e 15 watt e due da 6 ampere 30 watt. Questi moduli, molto usati su ECF, sono convertitori step down, ossia trasformano un voltaggio non regolato da 4,5 a 14 volt in uno regolare che puo variare da 0,6 a 6 volt. Di questo tipo di moduli ce ne sono molti in commercio, ho preso questi perche costavano di meno e perche hanno una efficenza maggiore del 90%, quindi scaldano anche poco. Sono, secondo me, l'ideale per fare un mod a voltaggio variabile usando due batterie.


    p { margin-bottom: 0.08in; } La prima cosa che salta all'occhio e' che il modulo e' veramente piccolo 1 cm x 1.6 potete vedere ad occhio le dimensioni (ho le mani piccole )





    Uploaded with ImageShack.us

    p { margin-bottom: 0.08in; } Il primo e unico difetto di questo modulo e' la piedinatura, ossia i pin non entrano in una millefori classica, sono piu stretti, quindi per usarlo o si saldano direttamente i fili ai piedini come ho fatto io per provarlo, o si crea un pcb apposito (che forse e' la soluzione migliore)




    Uploaded with ImageShack.us

    La piedinatura del modulo e' questa:



    Uploaded with ImageShack.us

    p { margin-bottom: 0.08in; } Quindi pin 1 serve per accendere e spegnere il modulo, se lasciato senza tensione il modulo rimane sempre acceso, se gli si da' una tensione piu bassa di 0.4 volt il modulo si spegne, e si riaccende con una tensione positiva maggiore di 0.4 volt. In poche parole a questo piedino si collega al negativo tramite una resistenza abbastanza grande, diciamo 10 M, poi al piedino si colega un pulsante che da il segnale positivo quando schiacciato.


    Al piedino 2 si manda la tensione positiva delle batterie e al 3 il negativo. Il piedino 4 e' l'uscita da mandare al connettore della ecig.


    Il piedino 5 serve per regolare la tensione di uscita tramite una resistenza o un potenziometro che va poi al negativo. La resistenza minima da attaccare e di 218 ohm per 6 volt di uscita e varia con l'equazione:


    Rtrim(Kohm)=1,182/(Vout-0,591).
    Ultima modifica di Thio; 26-12-2011 alle 20:14


  2. #2
    Ricercatore
    Artigiano

    Data Registrazione
    Oct 2011
    LocalitÓ
    FE
    Messaggi
    793
    P.Vaporizer
    BETTI III
    Citato in
    382 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    170
    Thanks ricevuti: 726 in 255 Posts

    Angry

    p { margin-bottom: 0.08in; } Quindi il circuito per una ecig sara fatto grosso modo cosi





    Uploaded with ImageShack.us


    p { margin-bottom: 0.08in; }

    La resistenza prima del potenziometro serve a far si che il modulo non vada mai fuori scala. al resistenza minima che puo avere e' 218 ohm, e in questa maniera anche se il potenziometro va a zero ci saranno sempre 218 ohm sul piedino. il potenziometro per avere la massima sensibilitÓ nel range di voltaggio che ci interessa dovra essere di circa 200 ohm.

    p { margin-bottom: 0.08in; } HO fatto uno schema simile sulla breadboard. Dato corrente e ho misurato l'uscita, prima con una sola resistenza da 220 ohm ottenendo i 6 volt promessi,





    Uploaded with ImageShack.us


    poi ho messo un potenziometro e ho variato il voltaggio



    Uploaded with ImageShack.us

    p { margin-bottom: 0.08in; } L'uso di questo modulo mi sembra abbastanza semplice non richiede praticamene componenti esterni tranne una resistenza e un interruttore e se si vuole un voltaggio variabile, un potenziometro.


    Per controllare il voltaggio variabile servirebbe poi anche un piccolo voltmetro a display, anche se, secondo me, se uno non vuole variare il decimo di volt si potrebbe usare un semplice commutatore rotativo in cui in ogni piedino si mette una resistenza.



    Uploaded with ImageShack.us

    cosi da avere 3, 4, 5 voltaggi disponibili


    Per concludere questo modulo si usa in maniera semplice e non richiede praticamene componenti esterni tranne una resistenza e un interruttore e se si vuole un voltaggio variabile un potenziometro. Lo vedo ancora piu semplice da usare per una mod a voltaggio fisso 4.5v o 5v con una sola resistenza e un pulsante di attivazione, come dicevo sopra unica pecca sono i piedini a distanza non standard, ma saldare i cavi ai piedini non e' un lavoro impossibile.

  3. I seguenti User ringraziano:


  4. #3
    Esperto:
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di chriseida
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    6,045
    P.Vaporizer
    Sparagnaus V. 3
    Citato in
    512 Post(s)
    Taggato in
    30 Thread(s)
    Thanks
    3,796
    Thanks ricevuti: 1,649 in 905 Posts

    Predefinito

    Grazie @Thio per la tua recensione, aspetto con interesse la realizzazione del box mod.


  5. #4
    Ricercatore
    Artigiano

    Data Registrazione
    Oct 2011
    LocalitÓ
    FE
    Messaggi
    793
    P.Vaporizer
    BETTI III
    Citato in
    382 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    170
    Thanks ricevuti: 726 in 255 Posts

    Predefinito

    questo modulo l'ho preso per arrotondare l'ordine (sopra i 75 euro da mouser non paghi la spedizione ) per ora lo metto nel cassetto sto preparando un altro circuito in PWM con un pic, conquello ho intenzione di fare almeno un paio di box mod se riesco a farlo abbastanza piccolo in smd, il firmware e' quasi pronto poi lo presentero al forum

  6. #5
    Rintronato User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di BeerBaron
    Data Registrazione
    Sep 2010
    LocalitÓ
    Villaggio Pinguino
    Messaggi
    3,879
    Citato in
    341 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    820
    Thanks ricevuti: 941 in 543 Posts

    Predefinito

    molto bravo Thio,questi contributi sono estremamente preziosi

  7. Il seguente User ringrazia :


  8. #6
    Esperto:
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di chriseida
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    6,045
    P.Vaporizer
    Sparagnaus V. 3
    Citato in
    512 Post(s)
    Taggato in
    30 Thread(s)
    Thanks
    3,796
    Thanks ricevuti: 1,649 in 905 Posts

    Predefinito

    Ottimo Thio restiamo sintonizzati , un pwm in smd e' l'ideale, in termini ovviamente di spazio, ma sopratutto di efficenza.
    Buon lavoro
    Ultima modifica di chriseida; 26-12-2011 alle 21:48


  9. #7
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di logan
    Data Registrazione
    Jul 2010
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    225
    Citato in
    33 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    42
    Thanks ricevuti: 30 in 25 Posts

    Predefinito

    Bravo!
    Direi che ti seguiamo in maniera completamente disinteressata.
    Aspettiamo senza assoluta ansia l'evolversi.
    Rep x te!


  10. Il seguente User ringrazia :


  11. #8
    Gatto Sornione :)
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di smokin_alex
    Data Registrazione
    Aug 2010
    LocalitÓ
    Mestre (Venezia)
    Messaggi
    2,563
    P.Vaporizer
    Reo's, RSM, Galileo, GGTS, Alý'i
    Citato in
    105 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    183
    Thanks ricevuti: 390 in 166 Posts

    Predefinito

    non ci capisco tantissimo, ma mi piace

  12. Il seguente User ringrazia :


  13. #9
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di fraciccio
    Data Registrazione
    Aug 2010
    LocalitÓ
    Messina
    Messaggi
    1,437
    Citato in
    108 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    131
    Thanks ricevuti: 84 in 40 Posts

    Predefinito

    Bravo e grazie per aver condiviso

  14. #10
    Artigiano
    Artigiano
    L'avatar di Damiano
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    983
    Citato in
    476 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    151
    Thanks ricevuti: 614 in 205 Posts

    Predefinito

    Mi puoi dire dove li hai presi (mouser???) e quanto costano questi moduli?

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. circuito per voltaggio variabile
    Di cry79 nel forum Fai da te
    Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 28-12-2015, 11:04
  2. Kit yC-VV a voltaggio variabile da 3v a 6v
    Di youcigarette.it nel forum Youcigarette.it
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 12-02-2013, 16:20
  3. Recensione Batteria Ego Riva Voltaggio Variabile
    Di viggo11 nel forum Recensioni
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 27-12-2011, 01:13
  4. Batterie eGo 900 mAh a voltaggio variabile
    Di pat71 nel forum Ego Style
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 03-08-2011, 16:54
  5. Voltaggio Variabile...facile, no ?
    Di rokko1 nel forum Fai da te
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 18-04-2011, 03:41

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •