Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: consiglio su mod box

  1. #1
    Junior Member
    ESP User
    L'avatar di Muttley74
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Padova
    Messaggi
    7
    P.Vaporizer
    provari+kayfun 3.1
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    2
    Thanks ricevuti: 2 in 2 Posts

    Predefinito consiglio su mod box

    ciao a tutti, come da titolo volevo avere le vostre opinioni sulle mod box vorrei acquistarne una ma sono perso nelle scelte meccanica VV con DNA con SX350 legno materiali compositi dimensioni BF tank ...aiutoooooooo più leggo e più faccio confusione, visti i tempi non mi va di buttare via soldi in acquisti errati o impulsivi, se qualcuno di voi che già le ha mi potesse dare pregi difetti e impressioni ve ne sarei molto grato!

  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di LIVIOMEX
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Gallarate
    Messaggi
    3,665
    P.Vaporizer
    Provari Mini & E2 & Reo & 883 & Atomo
    Citato in
    625 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    708
    Thanks ricevuti: 1,822 in 1,163 Posts

    Predefinito

    Secondo me l' input devi darlo tu cominciando a specificare che cosa vai cercando e perchè.

    Fino a poco temppo fa con box mod si intendevano scatolette che portavano e il liquido in boccette da premere per alimentare l' atomizzatore e la batteria, oggi si parla di semplici porta batteria a foggia di scatola invece che di tubo che fondamentalmente vengono scelte per la comodità del fattore di forma e perchè montano circuiti performanti per l' uso in sub ohm.

    Quindi per non fare discorsi dispersivi a mio avviso dovresti cominiciare tu a fare domande più mirate.

  3. #3
    Junior Member
    ESP User
    L'avatar di Muttley74
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Padova
    Messaggi
    7
    P.Vaporizer
    provari+kayfun 3.1
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    2
    Thanks ricevuti: 2 in 2 Posts

    Predefinito

    io cerco autonomia, svapo stile locomotiva, sono abituato al provari quindi volt variabile e ho aperto il thread proprio perchè ne sento di tutti i colori...chi mi dice che il meccanico va meglio del provari chi dice no ci vuole elettronico chi dice no bottom feeler ecc ecc

  4. #4
    Lo scassa-wires
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di 94radio94
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Brescia
    Messaggi
    1,989
    P.Vaporizer
    Troppi
    Citato in
    337 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    1,524
    Thanks ricevuti: 1,008 in 563 Posts

    Predefinito

    Meglio se leggi qui:
    http://www.esigarettaportal.it/forum...-iniziare.html
    http://www.esigarettaportal.it/forum...ornato-11.html

    Battery box: Batteria a forma di scatola dotata di circuito volta all'alimentazione di atomizzatori non bottom-feeder (BF)
    Box mod (o semplicemente box): "scatola" in legno o altro materiale dotata o meno di circuito (meccanica o elettronica) con "boccetta" in plastica per l'alimentazione dell'atomizzatore in BF. Create specificatamente per il BF
    Solo gli idioti sono sempre sicuri di quello che dicono (Voltaire)
    Tiocfaidh ár lá.....Sing up the RA!
    "....E i loro soldi allora,non serviranno niente...."
    "...Kenneth, tell me the damn frequency!"

  5. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di LIVIOMEX
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Gallarate
    Messaggi
    3,665
    P.Vaporizer
    Provari Mini & E2 & Reo & 883 & Atomo
    Citato in
    625 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    708
    Thanks ricevuti: 1,822 in 1,163 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Muttley74 Visualizza Messaggio
    io cerco autonomia, svapo stile locomotiva, sono abituato al provari quindi volt variabile e ho aperto il thread proprio perchè ne sento di tutti i colori...chi mi dice che il meccanico va meglio del provari chi dice no ci vuole elettronico chi dice no bottom feeler ecc ecc
    E ne sentirai sempre : si tratta di un percorso molto personale.

    Le scatole BF sono comode perchè sempre pronte allo svapo grazie alla grande autonomia delle boccette da 10 ml che oggi molte di esse contengono, una volta presa la mano con l' operazione di squonk non hai preoccupazioni di allagamenti, secche, ecc., ecc. perchè l' alimentazione dell' atom la decidi tu.

    Riguardo alle battery box la scelta è ancora più personale: ti piace tondo o quadrato?

  6. #6
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di fumok
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Trieste
    Messaggi
    3,159
    P.Vaporizer
    Basta che sia BF
    Citato in
    1307 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    2,852
    Thanks ricevuti: 2,645 in 1,268 Posts

    Predefinito

    @Muttley74 l'argomento sebbene non troppo complesso è sicuramente molto vasto. Cerco di riassumere i punti salienti.

    Tipologia
    Il termine box mod è una dicitura troppo generica, che al giorno d'oggi comprende device molto diversi tra loro. Possiamo tentare una prima categorizzazione specificando se la box può alimentare un sistema bottom feeder (letteralmente alimentazione dal basso).
    Una box bottom feeder contiene al suo interno una boccetta (con dimensioni variabili tra 3ml e 10ml, tipicamente 6ml), ed il connettore 510 è forato per permettere l'afflusso del liquido dalla boccetta all'atom. Di norma c'è lo spazio per un'unica batteria 18650 o 18500, sebbene possano esistere varianti meno comuni dove si installano una 14500 piuttosto che due 18350 in serie (una sopra l'altra). La vaschetta può accogliere aotm specifici per il bottom feeder con un diametro non maggiore di 14mm - 15mm. Ultimamente sul mercato sono presenti alcuni (pochi) modelli che con opportuni adattatori o con vaschette maggiorate (o del tutto assenti) possono ospitare atomizzatori di diametro maggiore (fino a 22mm - 23mm).
    Una battery box invece non permette l'alimentazione da sotto, poiché è sprovvista dell'apposita boccetta. L'alimentazione è demandata all'atom che potrà quindi essere un classico AFS oppure un dripper. Si trovano in commercio battery box che possono ospitare fino a 3 batterie 18650, garantendo potenze e durate molto elevate (a scapito di peso e dimensioni importanti).

    Regolata o non regolata
    A prescindere dalla tipologia della box, essa può montare o meno un circuito capace di regolare la potenza in uscita. Le box prive di circuito sono consigliate solo ad utilizzatori esperti, poiché l'uso della corretta resistenza è fondamentale sia per la sicurezza sia per la resa.
    Riguardo ai circuiti ne esistono diverse tipologie con varie caratteristiche peculiari. In genere sono da preferire circuiti con quante più protezioni possibili, quali protezione da corti, da inversione di polarità, da sovra-scarica, da sotto-tensione, da temperature eccessive (relative al chip), da attivazione prolungata continua, ecc ...
    La regolazione può avvenire sia in Volt che in Watt, questa seconda modalità è oggi la norma. Consiglio di verificare non tanto le prestazioni massime, quanto piuttosto il range di voltaggi realmente erogabili, con un occhio al voltaggio minimo.
    Alcuni circuiti hanno funzionalità aggiuntive particolari, alcune più o meno inutili come il conteggio e la durata dei puff, alcune interessanti come il controllo della temperatura della coil.

    Materiali
    Le box sono prodotte con l'utilizzo di tre famiglie di materiali: legno, metallo, materie plastiche o una combinazione di esse, con pregi e difetti tipici.
    Il legno ha il vantaggio del peso ridotto, ed offre un particolare appagamento al tatto ed alla vista (almeno per gli amanti del genere), grazie all'estrema varietà di essenze disponibili. Ha il difetto di mal sopportare cadute ed urti, deve essere lavorato con certi spessori per risultare sufficientemente resistente, richiede una costante manutenzione con apposite cere. Degni di menzione alcuni trattamenti come la stabilizzazione, dove viene incorporata una resina (magari con l'aggiunta di vari pigmenti colorati) nelle fibre porose del legno.
    I metalli più usati sono l'alluminio per le sua leggerezza (comunque inferiore al legno), l'acciaio o leghe più o meno pregiate. Le box in metallo sono estremamente resistenti, ma molto più pesanti. Possono essere molto compatte perché il materiale può essere lavorato con spessori davvero minimi. Non tutte le verniciature hanno la stessa qualità, il dato in genere varia da produttore a produttore.
    Infine si arriva al materiale plastico di vario genere, garantendo valori di resistenza e peso che si assestano su una salomonica via di mezzo. Di certo la manutenzione richiesta è minima.

  7. I seguenti User ringraziano:


  8. #7
    Junior Member
    ESP User
    L'avatar di Muttley74
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Padova
    Messaggi
    7
    P.Vaporizer
    provari+kayfun 3.1
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    2
    Thanks ricevuti: 2 in 2 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fumok Visualizza Messaggio
    @Muttley74 l'argomento sebbene non troppo complesso è sicuramente molto vasto. Cerco di riassumere i punti salienti.

    Tipologia
    Il termine box mod è una dicitura troppo generica, che al giorno d'oggi comprende device molto diversi tra loro. Possiamo tentare una prima categorizzazione specificando se la box può alimentare un sistema bottom feeder (letteralmente alimentazione dal basso).
    Una box bottom feeder contiene al suo interno una boccetta (con dimensioni variabili tra 3ml e 10ml, tipicamente 6ml), ed il connettore 510 è forato per permettere l'afflusso del liquido dalla boccetta all'atom. Di norma c'è lo spazio per un'unica batteria 18650 o 18500, sebbene possano esistere varianti meno comuni dove si installano una 14500 piuttosto che due 18350 in serie (una sopra l'altra). La vaschetta può accogliere aotm specifici per il bottom feeder con un diametro non maggiore di 14mm - 15mm. Ultimamente sul mercato sono presenti alcuni (pochi) modelli che con opportuni adattatori o con vaschette maggiorate (o del tutto assenti) possono ospitare atomizzatori di diametro maggiore (fino a 22mm - 23mm).
    Una battery box invece non permette l'alimentazione da sotto, poiché è sprovvista dell'apposita boccetta. L'alimentazione è demandata all'atom che potrà quindi essere un classico AFS oppure un dripper. Si trovano in commercio battery box che possono ospitare fino a 3 batterie 18650, garantendo potenze e durate molto elevate (a scapito di peso e dimensioni importanti).

    Regolata o non regolata
    A prescindere dalla tipologia della box, essa può montare o meno un circuito capace di regolare la potenza in uscita. Le box prive di circuito sono consigliate solo ad utilizzatori esperti, poiché l'uso della corretta resistenza è fondamentale sia per la sicurezza sia per la resa.
    Riguardo ai circuiti ne esistono diverse tipologie con varie caratteristiche peculiari. In genere sono da preferire circuiti con quante più protezioni possibili, quali protezione da corti, da inversione di polarità, da sovra-scarica, da sotto-tensione, da temperature eccessive (relative al chip), da attivazione prolungata continua, ecc ...
    La regolazione può avvenire sia in Volt che in Watt, questa seconda modalità è oggi la norma. Consiglio di verificare non tanto le prestazioni massime, quanto piuttosto il range di voltaggi realmente erogabili, con un occhio al voltaggio minimo.
    Alcuni circuiti hanno funzionalità aggiuntive particolari, alcune più o meno inutili come il conteggio e la durata dei puff, alcune interessanti come il controllo della temperatura della coil.

    Materiali
    Le box sono prodotte con l'utilizzo di tre famiglie di materiali: legno, metallo, materie plastiche o una combinazione di esse, con pregi e difetti tipici.
    Il legno ha il vantaggio del peso ridotto, ed offre un particolare appagamento al tatto ed alla vista (almeno per gli amanti del genere), grazie all'estrema varietà di essenze disponibili. Ha il difetto di mal sopportare cadute ed urti, deve essere lavorato con certi spessori per risultare sufficientemente resistente, richiede una costante manutenzione con apposite cere. Degni di menzione alcuni trattamenti come la stabilizzazione, dove viene incorporata una resina (magari con l'aggiunta di vari pigmenti colorati) nelle fibre porose del legno.
    I metalli più usati sono l'alluminio per le sua leggerezza (comunque inferiore al legno), l'acciaio o leghe più o meno pregiate. Le box in metallo sono estremamente resistenti, ma molto più pesanti. Possono essere molto compatte perché il materiale può essere lavorato con spessori davvero minimi. Non tutte le verniciature hanno la stessa qualità, il dato in genere varia da produttore a produttore.
    Infine si arriva al materiale plastico di vario genere, garantendo valori di resistenza e peso che si assestano su una salomonica via di mezzo. Di certo la manutenzione richiesta è minima.
    questa é una fantastica descrizione ...grazie del tuo tempo

  9. Il seguente User ringrazia :


  10. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di art1964
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    4,867
    P.Vaporizer
    Evic vtc, istick 40, Russian 91%, Calix, Ubertoot v2, Tilemahos, Origen Dripper , ecc.
    Citato in
    1156 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    2,200
    Thanks ricevuti: 2,742 in 1,694 Posts

    Predefinito

    Vero! @fumok, ottimo lavoro

    Inviato dal mio MT15i con Tapatalk 2

  11. Il seguente User ringrazia :


  12. #9
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di fumok
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Trieste
    Messaggi
    3,159
    P.Vaporizer
    Basta che sia BF
    Citato in
    1307 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    2,852
    Thanks ricevuti: 2,645 in 1,268 Posts

    Predefinito

    @Muttley74 sono felice che il sunto ti sia stato d'aiuto, ma per favore attento a come quoti.

  13. #10
    Junior Member
    ESP User
    L'avatar di Muttley74
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Località
    Padova
    Messaggi
    7
    P.Vaporizer
    provari+kayfun 3.1
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    2
    Thanks ricevuti: 2 in 2 Posts

    Predefinito

    @fumok.....che ho combinato?

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Consiglio
    Di muzungu nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 17-04-2013, 17:03
  2. Consiglio....
    Di Angy75 nel forum E-Liquidi Mix e Ricette
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 11-02-2013, 00:16
  3. consiglio
    Di MatteoParma nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-08-2012, 20:38
  4. Consiglio
    Di Giada nel forum Smettere di Fumare
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 29-02-2012, 11:15
  5. Consiglio.
    Di yuza81 nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21-02-2012, 16:15

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •