Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 18 1234567891011121314151617 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 174

Discussione: Sono andato al negozio e...ho un po' di confusione!

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito Sono andato al negozio e...ho un po' di confusione!

    Buonasera alla community!
    Ho deciso di postare qui perchè le domande che ho riguardano vari argomenti, dunque se è sbagliato chiedo di spostare la discussione nelle sezioni apposite.
    Attenzione che è un muro di testo, però c'è molto da premettere e da domandare

    Ieri sono andato in un negozio di e-cig della mia città, che non appartiene ad alcun brand, ma semplicemente vende di tutto.
    Io arrivo da prodotti Ovale e ho iniziato a guardarmi intorno da poco, dunque per me è stata un'esperienza nuova.
    Dopo aver visto veramente tanti prodotti e liquidi, il discorso con il venditore si è soffermato su Kanger Protank mini II, Evod e T3, CE di qualche tipo (tutta roba da loro testata e selezionata, non i "classici" CE che a detta di molti sono poco validi) e infine un Phantom V2 della Omega, che ha un nome un po' diverso ma in buona sostanza è sempre un V2.

    Inoltre, già che c'eravamo, mi ha fatto vedere tre big battery di cui non ricordo il nome, però ricordo che una era "telescopica", ovvero si poteva allungare a seconda della batteria che si sarebbe messa, l'altra credo fosse una Vision APV Mod e l'ultima era una entry level da 50 e rotti euro, onesta ma a detta sua un po' incompleta.

    Mi ha spiegato che i liquidi #estratti/macerati (che io ancora non ho provato, e non saprei che vantaggi abbiano rispetto ai sintetici) sono un po' più acidi di quelli di sintesi, dunque un cartomizzatore di plastica rischia di rilasciare un cattivo aroma, e questo me l'ha detto per spiegarmi il senso di un cartomizzatore in vetro o in plexiglass, tipo il Protank.

    Il commesso è una persona onesta e preparata, dunque so che non mi ha raccontato cacchiate per vendere, però ora mi ritrovo con moltissima confusione riguardo ai prossimi acquisti.

    Come da firma, attualmente uso una eGo-C pass through da 650 mAh, su cui ho montato un eGo CC e un Pyrex Aro. Pur essendo sempre stato abituato al vapore freddo di Ovale, devo dire che il Pyrex mi sta piacendo molto, e anche come resa aromatica è veramente buono.
    Unica pecca: mi pare che si beva parecchio liquido, rispetto agli atom di Ovale (che non so bene che modello e sigla siano, però sono i classici Ovale con la punta che sporge) e purtroppo gorgoglia e ogni tot devo spurgarlo dal bocchino.
    Questo per specificare che abitudini ho e con che hardware ho avuto a che fare finora.

    Bene, detto questo, specifico che ho provato di persona i CEx (mi pare fossero CE6, ma forse mi ha dato anche dei 4) e mi sono piaciuti.
    Ho provato anche i Phantom, e ho notato che il vapore era più caldo, ma comunque mi è piaciuto molto.
    Infine ho provato il Kanger Protank II mini da 2,5 su batteria eGo da 650, e nonostante il tipo mi abbia detto che quella resistenza si presta poco ad una eGo, mi è comunque sembrato soddisfacente.
    Sono in ogni caso consapevole del fatto che andrebbe meglio su una BB o comunque su una Varivolt, per spingerlo fino ai 4-4,4 volt, anzichè i 3,7 della eGo.
    Infine mi ha fatto vedere un mesh dicendomi, se non ricordo male, che è un cartomizzatore in cui l'atom è immerso nel liquido. Quello purtroppo non l'ho provato.

    Le mie ultime intenzioni, prima di ieri, erano di comprare un'altra eGo per poter avere due batterie, così da avere due configurazioni sempre funzionanti, senza dover svitare ogni volta, e poter anche far lavorare meno la batteria. Volevo inoltre comprare un altro atomizzatore, diverso dal Pyrex, per avere appunto due diversi prodotti da abbinare al meglio a seconda del liquido e del risultato voluto.

    Dopo questa lunghissima premessa che penso fosse doverosa, vorrei sapere alcune cose:

    1) Le big battery valgono sul serio la pena o no? Ovvero, a fronte dei 70 euro o più, che non sono poca cosa, si ha una fumata radicalmente diversa da una eGo? Avere una BB è uno s***** in termini di manutenzione e problemi legati al prodotto?

    2) Di tutti quei 4 o 5 atom che mi ha fatto vedere, voi avete qualche preferenza o qualche punto cruciale da mettermi in evidenza?
    Di mio ero orientato su un Protank mini (come mi è stato consigliato qui dentro) per risolvere i problemi di leaking e gorgoglìo del Pyrex, però anche il V2 mi è piaciuto molto, e magari mi dite che il Mesh è ancora meglio. Non ho affatto capito la differenza tra Evod, T3 e Protank, nel senso che a parte sapere che il Protank è costruito e rifinito meglio degli altri due, pareva che fossero tutti e tre equivalenti.
    Riguardo al V2 e a certi CE, quel che mi perplime è che quando si esaurisce si butta via tutto, e cambiarli per intero costa più che non cambiare solo l'atom di un Pyrex, o di un Protank, dunque salvo prestazioni incredibili date dagli atom usa e getta vorrei rimanere su prodotti in cui tengo il clearomizzatore e butto solo la resistenza interna (che di solito non costa più di 3 euro). Se però potete illuminarmi riguardo alle prestazioni degli usa e getta sarebbe meglio, magari scopro che anche se vanno buttati per intero sono comunque ottimi e valgono la pena.

    3) Ci sono abbinate aroma-atom che sono preferibili? Ve lo domando perchè intuitivamente mi veniva da dire che i fruttati stiano meglio col vapore freddo, in realtà provando un fruttato su atom Ovale mi sono reso conto che con il Pyrex sentivo di più l'aroma e mi piaceva di più, dunque ho abbandonato quel modo di pensare.

    E' vero, potrei anche comprarli tutti e provare, senza fare tutte ste domande, ma sinceramente spendere tipo 50 euro di atomizzatori per poi scoprire che mi bastava domandare mi va poco a genio.

    Ecco, ho finito il mio papiro!
    Grazie del coraggio se siete riusciti a leggere tutto, e attendo vostri consigli!

  2. #2
    L'agruma meccanica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Arancia
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    16,859
    P.Vaporizer
    Ego, Reottos,TubbIT, Morellina
    Citato in
    3074 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    6,431
    Thanks ricevuti: 6,279 in 4,339 Posts

    Predefinito

    Lascio la parola a chi sta usando abitualmente i kanger , i protank e via dicendo. Però ti posso suggerire, per non spendere molto, di acquistare intanto una batteria varivolt intermedia come stazza. Di stile ego per intenderci ma vsarivolt. basta sia di marca come la twist joyetech, la vision spinner, la sailebao v 1 o v2 oppure la Itaste v 3 di innokin.
    così cominci a giocherellare vol voltaggio e addirttura con la itaste anche con i watt perchè è variwatt e non solo varivolt. spesa inferiore, sono tutte più o meno dai 24/35 euro. Si regolano o girando una rotellina sulla ghiera(twist joyetech, spinner visio) oppure scegliendo il voltaggio sul display come per le altre due.
    ti consiglio questi nomi precisi ,altre tipo twist ( non joyetech) o tipo pinco pallo potrebbero essere buone come no, essendo cloni non si ha la certezza di un minimo di standard qualitativo.
    con queste puoi spinere i tuoi atom anche sopra i 4 Volts. senza esagerare e rapportando comunque ,per le prime batterie, il voltaggio con la resistenza adeguata.
    Pçer esempio alcuni , metti anche un phantom che di solito ha la res a 2,2 ohm in teoria potresti spingerlo oltre i 4 V ma in pratica, vuoi per i materiali ecc.. più sali più peggiorano le prestazioni di tali atom con plastichine e plastichette. Per un BB serio dunque ci vuole un atomizzatore di buona fattura. Le BB valgono la pena? Si, se sai cosa metterci sopra ed hai le idee chiare ed hai un poco di conoscenza in più, secondo me. Per cui ti consiglio di fare un upgrade intanto con queste varivolt che ho citato, una via intermedia . comunque non sarebbero soldi buttati, durano, se anche tu tra 3 mesi ti comprerai un BB queste continui ad usarle, le alterni, le usi come mulo e come scorta a seconda delle occasioni e situazioni diverse anche durante la giornata.
    Tutta sta pappardella come premessa generale..
    Click VAPIT!

  3. I seguenti User ringraziano:


  4. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito

    Arancia, grazie mille come sempre! Ti sono veramente riconoscente, sappi solo che sono andato apposta in questo negozio dopo che mi hai parlato del Protank, e avevi molta ragione!
    Detto questo, non è che una varivolt normale, non BB, si spompa subito?
    Voglio dire, io magari la spingo fino a 4,5 volt, però mi pare che siano come delle eGo, con la differenza che variano in voltaggio, dico bene? Dunque magari in mezzo pomeriggio le esaurisco, e ho comunque speso 30 euro. E' solo un dubbio mio, non una critica certa eh

    Intanto, da quando ho postato, sono andato sul web a cercare info in più, e ho visto che parlano abbastanza bene della eVic e dell'Innokin SVD, con prezzi sui 60-70 euro...conviene ancora passare prima per una varivolt "normale", o mi butto subito su una BB come queste?

    Riguardo agli atom, chiarissimo il tuo discorso, dunque su una BB direi che assolutamente ci va il plexiglass. Sai, non ci terrei molto a svapare plastica...

  5. Il seguente User ringrazia :


  6. #4
    L'agruma meccanica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Arancia
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    16,859
    P.Vaporizer
    Ego, Reottos,TubbIT, Morellina
    Citato in
    3074 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    6,431
    Thanks ricevuti: 6,279 in 4,339 Posts

    Predefinito

    Dopo un pò di tempo - varia dal terzo/quarto mese di vita in poi- ovviamente le batterie molto lentamente tendono a scaricarsi un poco prima di quando erano nuove fiammanti. A fine vita, in media dopo 400 cicli di ricarica, funzionano ancora ma durano meno in carica. Ne ho di un anno e mezzo fa perfettamente funzionanti.
    Io ti posso dire che con le varivolt ho usato un voltaggio medio tra i 3,8 e i 4,2 volts e la mia spinner 900 mah, come la twist joyetech, reggono più di mezza giornata. Dipende anche dagli ml consumati, io in media ci ho svapato dai 2,5 fino ai 3,5 ml al giorno. Sspesso ho avuto bisogno di due batterie al giorno, dipendeva da quanto stavo fuori casa e comunque una scorta la porto sempre in caso di perdita, imprevisto ecc..a parte quando usavo quella da olte 1000 mah.O se esco di casa per poco e non porto scorte, altrimenti sempre un ricambio di tutto, sia atom che batteria e un liquido in custodia.
    con un BB e a voltaggi superiori non cambi il tubo ma devi comunque portarti la scorta di pile da sostituire all'interno, se svapi di più e ad un wattaggio superiore.
    Ultima modifica di Arancia; 02-12-2013 alle 09:28
    Click VAPIT!

  7. #5
    Utente con altri interessi economici L'avatar di Bindolo
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Bologna/Imola
    Messaggi
    1,924
    Citato in
    411 Post(s)
    Taggato in
    3 Thread(s)
    Thanks
    1,291
    Thanks ricevuti: 1,252 in 629 Posts

    Predefinito

    @Materico

    la capacità di sfruttare al meglio la batteria e limitare l'effetto provocato dal suo scaricarsi gradualmente è privilegio dei BB che montano circuiti elettronici di qualità come, tra i più conosciuti, il provari (ma oggi non è il solo). Questa, oltre alle dimensioni dovute alla possibilità di montare batterie di elevata capacità (ed all'eventuale possibilità di usarlo in W), la differenza principale tra un bb e una batteria VV.
    Evic e SVD svolgono abbastanza bene questa funzione (a mio avviso il secondo in particolare, se non altro perchè l'evic devi ricordarti di spegnerlo dopo ogni sessione d'uso altrimenti consuma discretamente anche da fermo, almeno il mio )

    Se non hai grosse esigenze una buona batteria VV può essere una soluzione soddisfacente (magari con una buona capacità in termini di mha, utile anche per compensare il fattore "scarica" che ti ho descritto sopra)

    Un SVD, che rispetto all'evic, oltre ad essere più robusto, ingurgita tutti i formati di batterie disponibili per BB, comunque lo trovi intorno ai 50 € e quindi lo sfizio di provare empiricamente puoi sempre togliertelo senza svenarti
    Poi de gustibus....

    Inoltre....con la cifra che hai indicato tu o pochissimo di più, cercando bene on line puoi prendere sia la VV che l'svd

    se hai interesse per questa ultima ipotesi scrivimi un mp che ti indico qualche link

    ps per gli atom....ora c'è anche il protank 3 (dual coil, quindi più caldo) o gli aspire, ottimi sotto tutti i punti di vista
    Ultima modifica di Bindolo; 02-12-2013 alle 10:24

  8. Il seguente User ringrazia :


  9. #6
    L'agruma meccanica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Arancia
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    16,859
    P.Vaporizer
    Ego, Reottos,TubbIT, Morellina
    Citato in
    3074 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    6,431
    Thanks ricevuti: 6,279 in 4,339 Posts

    Predefinito

    yess, anche se non volevo spingerlo troppo presto verso i bb.

    Per gli aspire qui trovi un pò di estimatori e info, se l'atom stacca dalla batteria prendi un conetto estetico svasato di raccordo

    http://www.esigarettaportal.it/forum...ova-bdc-3.html



    Leggi tutti i 3d della sezione big battery
    Click VAPIT!

  10. Il seguente User ringrazia :


  11. #7
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Ciao @Materico, per prima cosa vorrei farti i complimenti: si vede che hai letto molto, e anche usando la testa, perché hai capito benissimo tante cose pur non avendole mai provate di persona

    Provo a darti alcune risposte (distinguendo se possibile tra dati di fatto e opinioni personali), seguendo l'ordine delle tue domande. Mettiti comodo, perché anch'io scrivo papiri

    1) Utilità di un BB - Come prestazioni, ovvero percezione di svapo, un piccolo varivolt stile eGo o un grosso BB sono identici (se porti uno stesso atomizzatore a 4,7 volts, poco importa se questi volt te li fornisce un varivolt o un Provari); le differenze sono nella maggiore capacità del BB di produrre a lungo una potenza elevata (le varivolt si scaricano prima) e la costanza della potenza erogata (i BB costano di più anche perché hanno regolatori di potenza più precisi ed affidabili). I BB hanno poi delle funzioni, utili ma non essenziali, in più rispetto ai varivolt: a seconda dei modelli possono leggere l'impedenza dell'atom, variare i watt invece dei volt, contare i tiri che fai e altre amenità La manutenzione è zero in entrambi i casi.
    Parere personale: ho comprato il mio primo (ed unico) BB dopo sei mesi di svapo; mi divertono le funzioni extra, trovo utilissima la funzione vari-watt e lo ritengo indispensabile per svapare alcuni liquidi ad alti voltaggi (perché le varivolt piccole si scaricano presto, se le spingi). Trovo poco elegante girare con batterie grosse, quindi fuori casa uso solo Elips e batterie eGo.

    2) Tipi di atomizzatore - T3, Evod e ProTank sono molto simili perché sono stati creati dalla stessa casa (Kanger) basandosi sugli stessi princìpi: sono infatti tutti e tre "bottom coil", ovvero la resistenza è vicino alla batteria, lontana dalla bocca (a differenza dei phantom e i vari CE). Funzionamento e resa sono simili, anche perché ormai la Kanger si è orientata verso una standardizzazione, cercando di utilizzare gli stessi atomizzatori sostituibili su tutti i vari modelli. Pur essendo Kanger la più attiva, e probabilmente la migliore in materia di bottom coil, il problema del gorgoglìo esiste sempre, ma sembra che con il ProTank lo abbiano risolto piuttosto bene; in particolare il ProTank mini non mi dà mai nessun problema in tal senso (mentre il ProTank grande, talvolta mi gorgoglia e lo devo spurgare).
    Sul fatto che alcuni atom, come certi CE datati e i phantom, non permettono la sostituzione della sola resistenza, hai capito benissimo: buttare tutto e comprarne uno nuovo costa di più. Ormai esistono tanti CE che permettono la sostituzione della sola "coil" (da cui la sigla "CC" = Changeable Coil), mentre il phantom, sia esso V1, V2 o V3, è sempre lo stesso da anni: se lo si ama, lo si accetta così com'è
    Parere personale: dei tre bottom coil, andrei ad occhi chiusi sul ProTank mini: è il prodotto più recente e ha il tank in Pyrex (su questo, v. dopo). Sul fatto di scegliere sempre atomizzatori con testina intercambiabile, non bisogna fissarsi, comunque: io stesso trovo gustosissimi degli antiquati CE3/CS3 venduti dai polacchi, sono dei bottom coil usa e getta, ma restituiscono un vapore e un aroma eccellenti.

    3) Abbinamenti aroma/atom - Certamente uno stesso liquido rende meglio o peggio su atom diversi. Trovare l'atom "perfetto" ovviamente è impossibile, e anche fare classificazioni generali (fruttati su bottom coil, tabaccosi sui top coil, ecc.) è inutile, perché all'atto pratico le cose possono andare diversamente da come te le aspetti . Ci sono comunque delle questioni tecniche: per es. gli aromi #estratti/macerati (= estratti direttamente dal tabacco, dalla frutta ecc.) sporcano le resistenze molto di più; e anche le wick ( = stoppini) che portano il liquido alla testina devono essere buoni, per riuscire a trasportare liquidi così pesanti: per questo, il venditore aveva ragione quando ha detto che alcuni atom non sono adatti. Il ProTank mini va abbastanza bene anche con gli #estratti/macerati (magari la resistenza andrà cambiata più spesso...); gli atomizzatori Ovale, no. Un altro aspetto importante è il tank in Pyrex: alcuni aromi (molto pochi, ma tra questi vi è l'assenzio, la cannella e il limone/lime) causano danni ai tank in policarbonato; quindi il pyrex è sempre preferibile.
    Parere personale: ormai uso il ProTank un po' per tutto., ma per i tabaccosi #estratti/macerati ci vorrebbero dei sistemi rigenerabili (= atom in cui tu stessi ti puoi costruire la resistenza) perché si risparmia non poco, vista la frequenza con cui si devono cambiare le head. A parte gli #estratti/macerati, gli altri tabaccosi vanno venissimo in sistemi top coil (phantom/CE), va bene anche un bottom coil a patto di poter alzare un po' il voltaggio, così da avere un vapore più caldo; i fruttati al contrario non reggono ad alte temperature, quindi sono preferibili bottom coil e sistemi tank (come gli Ovale che conosci già).

    PS: in alcuni punti sono stato volutamente impreciso, per non rendere troppo complessa la lettura; possiamo approfondire più avanti, se necessario.
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  12. Il seguente User ringrazia :


  13. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito

    Eccomi! Allora, stanotte mi sono letto un po'di cose riguardo alle bb e alla fine il confronto è sempre tra evic e svd, da cui peraltro mi pare impossibile uscirne
    Ho però una perplessità: stando alla legge di ohm io adesso con una batteria da 3,7 e il Pyrex da 2 ohm sto svapando a 6,8 watt circa. Se con una bb lo spingessi a 8 watt me ne accorgerei, o poco più di 1 watt neanche si sente? Questa domanda mi nasce dal fatto che la eVic non va oltre gli 11 watt, e siccome non so che potenze regge un atom da 1,8-2 ohm, ho fatto i conti con un ipotetico Protank da 2,5 ohm e viene fuori che devo spingere veramente parecchio per avere numeri apprezzabilmente maggiori della mia eGo, altrimenti si arriva al paradosso che una bb abbinata con un atom a resistenza più elevata mi dà una potenza uguale alla mia attuale eGo

    Inviato dal mio HTC One S utilizzando Tapatalk

    ---------- Post added at 11:07 ---------- Previous post was at 11:04 ----------

    @Numenor: leggo ora il tuo post, non me ne ero accorto! Intanto grazie per i complimenti e sì, ho cercato di leggere e capirci Ora leggo cosa mi dici

    Inviato dal mio HTC One S utilizzando Tapatalk




    Gio'

  14. #9
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di TheSmokingMan
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    742
    P.Vaporizer
    Justfog S14 Hybrid, Aspire Nautilus Mini, Eleaf Mini iStick 20W
    Citato in
    105 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    183
    Thanks ricevuti: 204 in 165 Posts

    Predefinito

    Ciao @Materico, premetto che la mia esperienza da svapatore non è molta, avendo iniziato da poco, ma in queste settimane anche io mi sono posto gli interrogativi che ti stai ponendo tu. Provo a risponderti in base a quello che ho appreso leggendo i forum e in base alla mia (poca) esperienza.

    1) I BB sono un passaggio (o meglio un punto di arrivo) quasi obbligato per gli svapatori un po' più esigenti, principalmente perché permettono maggiori regolazioni (volt e watt) e sfruttano meglio le batterie. Tuttavia ho anche letto da più parti che dispositivi di fascia bassa o entry level spesso non sono così precisi e affidabili (fumata piatta nonostante le regolazioni e problemi elettronici, soprattutto quando le batterie sono poco cariche). La scelta di prendere o meno un BB dipende molto da quanto vuoi spendere e dalle pretese che hai. Secondo me una buona batteria VV tipo Ego (Twist o Spinner), magari durevole (da 1100-1300mAh), è già abbastanza soddisfacente. È anche vero che aggiungendo pochi euro puoi prendere un BB tipo Vamo. Non spenderesti molto di più, ma non avresti nemmeno un salto di qualità enorme rispetto alle Ego di fascia alta. Io personalmente preferisco procedere per piccoli passi per sperimentare meglio in prima persona dispositivi e aromi, e capire meglio cosa mi soddisfa di più, perché in fin dei conti è la soddisfazione che tiene lontani dalle analogiche!

    2) Sui tank/cartom/clearom/atom ho letto molto, ma provato poco. Ti posso solo dire che attualmente mi sto trovando molto bene il Justfog MAXI, un cleromizzatore di buonissima fattura (tank in vetro) che mi sta dando molte soddisfazioni. Vapore tiepido, ottima fumosità e resa dell'aroma, poca condensa e mai una svapata che sappia di plastica o bruciato. Gli unici difetti sono la poca capienza (1,6 ml) e le wick corte che costringono a capovolgerlo ogni tanto. Volendo si rigenera anche. Prezzo sui 15€ al massimo in negozio. Se scegli una BB forse non è il più adatto, avendo una resistenza da 1,8 ohm, ma ti consiglio comunque di dargli un'occhiata.

    3) Per quanto riguarda gli aromi non sono in grado di dare consigli, avendone provati davvero pochi. Secondo me restano comunque l'elemento più soggettivo per uno svapatore. Io personalmente, per esempio, ho trovato pessimi degli aromi consigliatissimi ovunque e invece molto buoni altri di cui non si parlava da nessuna parte. In ogni caso credo che l'apprezzabilità di un aroma sia data più da come viene reso dall'atom, piuttosto che dal vapore caldo o freddo.
    Recensione Justfog MAXI, 1453 e 2043



    Il mio hardware: Smooke E-Go T2 (L) 650 mAh, Twist 1100 mAh, Vivi Nova, Justfog MAXI, Justfog 1453, Vision Spinner 1300 mAh, Innokin iTaste MVP V2.0 2600 mAh, Innokin iClear 30, Justfog 2043, Kanger Mini Protank-II V2, Smokie's Vega, Vision Spinner 1100 mAh, Kanger Aerotank Mini, Kanger Mini Protank-3, Justfog S14 Hybrid, Eleaf Mini iStick 20W, Aspire Nautilus Mini

  15. Il seguente User ringrazia :


  16. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito R: Sono andato al negozio e...ho un po' di confusione!

    Numenor, ho letto Allora, bene per il Protank, ho letto nell'altro commento che c'è anche il 3, dovrei provare ma mi pare roba fatta bene. Per il resto ora vedo cosa fare con la bb, dato che a questo punto invece di comprare un'altra eGo che faccia il paio con questa, passo direttamente a qualcosa di powerful e tengo questa eGo come prodotto più discreto, come fai tu
    Ora devo capire bene quel discorso di abbinate tra atom e wattaggio-tensione, per non trovarmi a spendere 70 euro di bb e avere la stessa esperienza di adesso :/

    Inviato dal mio HTC One S utilizzando Tapatalk




    Gio'

Discussioni Simili

  1. Sono andato a comprare le sigarette....
    Di jojo nel forum Testimonianze
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 12-07-2012, 23:42
  2. Monitor andato
    Di klimt nel forum Hi-Tech
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 05-04-2011, 21:38
  3. megaatom andato?
    Di carpa nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 09-02-2011, 20:10
  4. Sono in confusione per la prima ricetta...
    Di Symon nel forum E-Liquidi Mix e Ricette
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 21-04-2010, 14:37
  5. Atom andato?
    Di PDB nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08-02-2010, 01:20

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •