Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 6 123456 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 52

Discussione: Aromi Inawera: le mie recensioni

  1. #1
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Cool Aromi Inawera: le mie recensioni


    La mia periodica attività di "svuotamento dei cassetti" ha riportato alla mia attenzione alcune recensioni di aromi Inawera che ho accumulato nel corso dei mesi, a cui si sono poi aggiunte altre recensioni relative ad aromi che ho ottenuto con scambi con altri utenti. Anche se non sono tante, rispetto al numero di aromi esistenti, le propongo ugualmente, anche perché non credo che con il tempo se ne aggiungeranno molte altre
    Infatti, a parte forse alcuni "assoluti", che mi incuriosiscono e ancora non ho assaggiato, non conto di approfondire particolarmente la mia conoscenza di questi aromi, in quanto la mia esperienza con Inawera non è stata finora particolarmente esaltante. Si tratta ovviamente di un parere personalissimo, ma sinceramente preferisco gli aromi di altre case produttrici.
    Chi fosse interessato ad altre mie recensioni relative ad altri marchi può trovare tutti i link in firma.


    Ringrazio tiziana55 per avermi gentilmente regalato l'Absolute Cuban Cigar e Patybello per i due Morning Rain.


    Ricordo, come sempre, che la recensione di un aroma non può essere obiettiva o universale, in quanto i gusti sono personalissimi e l'hardware utilizzato influenza pesantemente la resa aromatica finale; poiché non posso testare gli aromi con tutti gli hardware, ne devo necessariamente scegliere uno: di conseguenza, l'aroma che a me, con l'HW di riferimento, può sembrare mediocre, ad altri, con altri HW (e altre papille) può sembrare eccellente.
    Si prega inoltre di leggere anche le note "operative" alla fine del post.

    EDIT 24/10/2013: Inserite 13 recensioni (Chiodi di garofano, Ciocc. al latte, Dark Fire, Dirty Neutral Base, Ethyl-Maltol, Hot Spicy Tobacco, Little Space Drops, Morning Rain, Peanut Tobacco, Pera, Tobacco C, Tuscan Garden, U.S. Light Mix).
    EDIT 19/01/2014: Aggiunte 5 nuove recensioni (Am4a, Arabic Tobacco, Gold Ducat, Parlament, Sex on the Beach).
    EDIT 21/01/2014: Aggiunte 2 nuove recensioni (Menta e Vaniglia).
    EDIT 30/09/2014: Aggiunta 1 nuova recensione (Absolute Cuban Cigar).
    EDIT 08/04/2015: Aggiunta 1 nuova recensione + 1 aggiornamento (Morning Rain WG + agg. Morning Rain).



    Inawera è un grande produttore polacco, particolarmente noto per l'enorme varietà di aromi offerti, per i prezzi molto contenuti dei propri prodotti e per la presenza in catalogo di diverse basi pronte e da diluizione. Per questi motivi, molti utenti che si avvicinano per la prima volta al fai-da-te (o che comunque hanno a cuore l'economicità dello svapo) scelgono Inawera: soprattutto all'inizio, infatti, occorre provare numerosi aromi prima di trovare quelli che incontrano il proprio gusto, e bisogna dotarsi anche di basi nicotiniche e boccette vuote; e Inawera offre tutto il necessario a prezzi modici. Oltre alla linea di aromi standard, Inawera offre anche due linee speciali: "Wera Garden", inizialmente specializzato in miscele tabaccose particolari, e "Tino D'Milano", linea dal nome assolutamente ridicolo e sgrammaticato per noi italiani che -nelle intenzioni del produttore- vorrebbe ricreare, o addirittura migliorare, la qualità Flavourart (e qui ci vuole un bel... ).


    Note: I nomi degli aromi generici (pera, cioccolato, ecc.) sono stati qui tradotti in italiano.


    ------------------------------------------------------
    Le condizioni di test, per tutti gli aromi, sono state (se non specificato altrimenti):
    * Base utilizzata (PG/BG/H2O): bilanciata (50/50/0), tradizionale (50/40/10) o velvet (35/55/0)
    * Concentrazione aroma: 4% (1 goccia per ml)
    * Nicotina: A seconda dei gusti, 6 o 9 mg/ml per i tabaccosi e zero, 4,5 o 6mg per i dolci/fruttati
    * Hardware utilizzato: Elips-c; CS3 (bottom coil) su eGo; Atom Cisco 510 o HH.357 (in dripping) su eVic.
    ------------------------------------------------------




    Absolute Cuban Cigar (linea Wera Garden)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato a 6mg/ml di nicotina, 1 goccia per ml, base 60/40/0, in dripping su Cisco HH357; maturazione 1 settimana)
    L'aroma concentrato, dal colore giallo scuro, ha un odore intenso, più o meno tabaccoso, ma con una componente tendenzialmente chimica, che all'olfatto ricorda il Guaiacol (correttore simil-tabaccoso di TPA). Il gusto, allo svapo, è deludente, soprattutto per chi associa il termine "Absolute" con i noti Assoluti di TPA: qui l'aroma è fintamente tabaccoso, di natura evidentemente chimica, e con una nota simil-agrumata in aspirazione che non "ci azzecca" niente con il resto del bouquet. Lasciate perdere.
    Voto personale: Mediocre.




    Am4a (linea Tino d'Milano)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato a 6mg/ml di nicotina, 1 goccia per ml, base 60/40/0, in dripping su Cisco HH357; maturazione 1 settimana)
    L'aroma concentrato ha un odore complesso, tendente al dolciastro, con una leggera base tabaccosa e un netto profumo di liquore al cioccolato. Però allo svapo, a bassi wattaggi, il sapore dolce del cioccolato è molto blando, appena un accenno sulla lingua mentre si aspira; mentre le note alcooliche rimangono, e sono ben definite: un gusto secco, con venature legnose. La componente tabaccosa è presente, ma non è immediatamente identificabile: è più un "minimo comun denominatore" che lega e fa da base a tutte le altre componenti. A wattaggi crescenti, le note più dolci prendono corpo e diventano più acidule, contrastando in modo un po' sgraziato con le note legnose. Il gusto rimane sempre molto "solido", comunque, anche ad alte temperature, dimostrando di poter reggere bene percentuali anche importanti di nicotina. In definitiva, non è un gusto che può piacere a tutti: è troppo "maschio" per essere un tabaccoso dolce e morbido, ma è troppo "femminile" per poter soddisfare la voglia di un buon tabaccoso tosto.
    Voto personale: Discreto.




    Arabic Tobacco (linea Tino d'Milano)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato a 6mg/ml di nicotina, 1 goccia per ml, base 50/50/0, in dripping su Cisco HH357; maturazione 48 ore)
    Una volta tanto, qui abbiamo un bel tabaccoso deciso, ben caratterizzato. E' uno di quegli aromi che all'inizio sconcerta un po', perché contiene una nota quasi sgraziata, non gradevolissima, che poi però "prende" e invoglia a ricaricare l'atom. Certo, ha carattere; e personalmente lo trovo uno dei pochi buoni tabaccosi da e-pipe.
    Durante il tiro, l'aroma è caratterizzato da una solida base tabaccosa speziata: il gusto non è né secco né floreale, è semplicemente... esotico. Mi ha ricordato la componente "acidula e amarognola" che ho cercato (con difficoltà) di descrivere per l'aroma "Velvet" di Atmos Lab.
    Alle spalle di questo gusto, si avverte (soprattutto nel naso, allo sbuffo) una nota un diversa, sapida, come di stallatico, che prende prepotentemente il centro della scena in esalazione, coprendo ogni altra componente. Per chi l'ha assaggiato, è lo stesso retrogusto del "Winston" di Totally Wicked, ma qui è molto più evidente e definito. Immagino che ad alcuni potrebbe non piacere, ma a me sinceramente non dispiace...
    Il bouquet aromatico regge egregiamente, senza rilevanti alterazioni, ogni temperatura e ogni livello di nicotina.
    Voto personale: Molto buono.




    Chiodi di Garofano ("Clove", linea standard)
    Tipo: Speziato
    (Testato a 4,5mg/ml di nicotina, in dripping su atom 510 ibrido Cisco HH357)
    Nota: esiste anche una versione (non testata) nella linea Tino D'Milano.
    Con non poca titubanza, ho versato un paio di gocce di questo liquidino verde-acido nel mio prezioso Cisco; già l'odore della boccetta, e poi anche del liquido diluito, presentavano un fortissimo sentore di chiodi di garofano. Non ci sono state sorprese: chiodi di garofano a go-go e nulla più. L'aroma, allo svapo, è estremamente fedele e intenso, soprattutto dagli 8W in su. Lascia un sapore speziato e un vago pizzicore sulla lingua e tende (come era presumibile) ad impestare l'atom. Può essere un ottimo aroma da mix (per chi ama i gusti speziati), ma da solo non è molto svapabile.
    Voto personale: Buono (per mix).




    Cioccolato al latte ("Milk chocolate", linea standard)
    Tipo: Dolce
    (Testato su base tipo 'Velvet' 35/55/0, a 0mg/ml di nicotina, con Elips-c e bottom coil)
    Il vapore esalato odora vagamente di Ciobar, ma il gusto è blando, non sa molto di cioccolato... Solo con doppiette e triplette si sente un po' di cioccolato sulla lingua, ma poi in espirazione il gusto si perde e diventa artificioso, anche un po' alcoolico (non chimico, è più tipo PG). Aumentare la percentuale di aromatizzazione non migliora la situazione, anzi il gusto perde ulteriormente di autenticità ed aumenta l'effetto "alcoolico".
    Voto personale: Mediocre.




    Dark Fire (linea Wera Garden)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato su base tradizionale, a 0mg/ml di nicotina, in dripping su atom 510 Cisco)
    Il gusto è di tabacco da sigaretta, semplice e aromatico, arricchito da note amarostiche di caramello avvertibili in inspirazione, e un retrogusto di legno in espirazione; il gusto si fa via via più secco all'aumentare della potenza erogata. Le componenti aromatiche non si fondono bene insieme e il bouquet complessivo rimane piuttosto deludente.
    Voto personale: Mediocre.




    Dirty Neutral Base
    Tipo: BASE
    (Testato con Elips-c e in dripping su atom 510 Cisco classico; nicotina 0 mg/ml)
    Il c.d. "aroma posacenere" (come da descrizione ufficiale) è presente, anche se è meno "dirty" di quanto ci si possa aspettare; in effetti è un aroma secco ed amarognolo, che richiama moltissimo il Tobacco Blend di TPA; non è proprio "agrumato" (anche se è possibile che contenga tracce di bergamotto), ma è comunque aromatico ed amarognolo. In dripping, a wattaggi più elevati, queste caratteristiche si intensificano, al punto di lasciare un leggero pizzicore alla base della lingua dopo lo svapo.
    Questa base, nonostante il nome "Neutral", ha un gusto molto caratterizzato (tanto da essere svapabile anche da sola), per cui non la considero adatta ad essere miscelata con qualunque aroma tabaccoso ed è sicuramente inadatta per l'uso con aromi dolci e fruttati. Mi è sembrata invece ottima per dare un tocco di carattere ad aromi freschi e leggeri, come il Morning Rain o il Little Space Drops.
    Voto personale: Discreto.




    Ethyl-Maltol
    Tipo: Correttore
    (Testato su base 70/30/0, a nicotina zero, in dripping su atom 510 ibrido Cisco HH357)
    L'etil-maltolo è una molecola spesso usata anche nei liquidi premiscelati per dare più corposità e carattere agli aromi tabaccosi (gli anglosassoni lo definiscono un "rounder", un "arrotondatore" del gusto). Spesso è venduto sotto forma di cristalli da sciogliere in PG; diversamente, Inawera ha scelto di vendere una diluizione al 10% già pronta, da usarsi come un normale aroma concentrato.
    L'etil-maltolo ha un sapore difficile da definire: è sapido, leggermente tendente all'amarostico, piacevolmente caldo e "fumoso" (intendo fumo di legna, di caminetto). La versione di Inawera è assolutamente fedele a bassi wattaggi, ma tende a perdere di consistenza a temperature più elevate. Quanto al dosaggio consigliato, Inawera suggerisce di mantenersi bassi (1 goccia su 5ml di base); ma io sono arrivato ad 1 goccia per ml: l'etil-maltolo Inawera non mi è sembrato particolarmente concentrato ed ha un gusto delicato, quindi un dosaggio inferiore potrebbe perdersi dietro all'aroma tabaccoso principale.
    Giudizio personale: Ottimo (per mix).




    Gold Ducat (linea standard)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato a 6mg/ml di nicotina, 1 goccia per ml, base 60/40/0, in dripping su Cisco HH357; maturazione 1 settimana)
    Uno dei più famosi (e discussi) aromi di Inawera. Si tratta di un tabaccoso scuro, aromatico, non aggressivo, tendente al dolce ma con delicate note speziate. Il profumo della boccetta suggerisce la presenza di tocco di liquirizia, che in effetti allo svapo è avvertibile, ma soprattutto in esalazione, oppure ad atom molto caldo; invece in aspirazione prevale la nota tabaccosa, arricchita dal gusto secco di una spezia difficile da identificare: sembrerebbe quasi --per rimanere in tema-- la componente legnosa della radice di liquirizia...
    Ottima resistenza alle alte temperature: il bouquet risulta stabilissimo e non perde di nitore nemmeno ai massimi wattaggi o con elevati livelli di nicotina.
    Si consiglia una maturazione di una settimana per permettere alle varie componenti aromatiche di svilupparsi e fondersi correttamente.
    Voto personale: Buono.




    Hot Spices Tobacco (linea standard)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato su base traditional, a nicotina zero, in dripping su atom 510 classico)
    E' un tabacco complesso, arricchito da... tanta roba! Allo svapo, si rivelano una ridda di sapori diversi e contrastanti, che si rincorrono e si mescolano tra loro (spesso con risultati non proprio felici). A wattaggi via via crescenti, si riconoscono nella cacofonia sensoriale: tabacco da pipa, menta, miele, note legnose, cannella, caramello. Troppo, per una lingua sola!
    Giudizio personale: Mediocre.




    Little Space Drops (linea Wera Garden)
    Tipo: "Mistery Mix"
    (Testato su base traditional, a nicotina zero, con Elips-c)
    Nota: questo gusto è offerto anche in versione premiscelata nella linea standard e Tino D'Milano; l'aroma concentrato (testato qui) invece è venduto solo nella linea Wera Garden
    E' un tabaccoso leggero, "allegro", solare e fresco; un mix di tabacco leggerissimo, aroma di fiori e di legno (non amaro), una punta di menta sulla lingua e un vago sentore noccioloso al naso in espirazione. Si sposa molto bene con la base Dirty, ma è gustoso anche su basi neutre. Il bouquet è piuttosto delicato, per cui si consiglia di non eccedere con la nicotina. Anche se è svapabile "fresco", è opportuna una maturazione un po' più lunga del normale (circa 1 settimana) affinché sviluppi pienamente il suo aroma.
    Giudizio personale: Molto buono.




    Menta ("Mint", linea standard)
    Tipo: Fresco
    (Testato su base 50/40/10 a 4,5mg, 1 goccia per ml, in dripping su atom Cisco HH.357, maturazione 48 ore)
    Nota: esiste anche una versione (non testata) nella linea Wera Garden.
    All'inizio ho avuto difficoltà ad identificare bene questo sapore: è senza dubbio menta, ma una menta particolare, non molto dolce, che non assaggiavo da molto tempo... E poi l'ho finalmente riconosciuto: ghiaccioli! I ghiaccioli alla menta che compravo da piccolo! Il gusto però è freschissimo, molto più fresco di qualunque aroma da ghiaccioli. Pur caratterizzato quindi da una qualità non elevata (gli aromi "da ghiacciolo" sono quelli dalla struttura aromatica più semplice, e non particolarmente fedeli), questo aroma si ricava una nicchia tutta sua nel vasto panorama degli aromi alla menta. Forse non è molto adatto per i mix, essendo troppo "nitido", ma è una delle poche mente che si può svapare anche da sola, magari... su una spiaggia!
    Giudizio personale: Discreto.




    Morning Rain (linea standard)
    Tipo: Tabaccoso (più o meno...)
    (Testato su base traditional, con Elips-c e in dripping su HH.357)
    Nota: Inawera offre un aroma 'Morning Rain WG' anche nella linea Wera Garden (v. più avanti).
    Aroma indefinito, fresco, molto vagamente mentolato, in effetti non particolarmente tabaccoso. A bassi wattaggi ha un vago gusto agrumato, delicatamente dolce, morbido e burroso; a queste note principali si aggiunge un sentore più secco, speziato, al naso quasi noccioloso, sempre molto delicato, che crea un interessante contrasto. Dopo l'esalazione, rimane in bocca una sensazione burrosa piuttosto piacevole, che invita a fare un altro tiro. A wattaggi più alti, la componente agrumata si attenua fino a sparire, e le note speziate e nocciolose prendono il sopravvento, ma senza che la burrosità dell'insieme ne risenta più di tanto. Il bouquet complessivo non brilla per personalità, ma è comunque godibile e svapabile a lungo. Anche a dosaggi più elevati (1,5 gocce per ml), per quanto sia piacevole, è come se gli mancasse qualcosa... E' un aroma che ben si presta ad essere utilizzato su base Dirty, oppure si può arricchire con legno di quercia o MTS Vape Wizard; o ancora si può usare per mitigare l'amaro di qualche tabaccoso "tosto".
    Giudizio personale: Discreto.




    Morning Rain (linea Wera Garden)
    Tipo: Tabaccoso (più o meno...)
    (Testato su base traditional, in dripping su HH.357)
    Nota: Inawera offre un aroma 'Morning Rain' anche nella linea standard (v. sopra).
    Questo Morning Rain ha lo stesso nome dell'aroma "standard", ma sembra un aroma del tutto diverso… Già l'odore della boccetta è più secco, e si nota un sentore di miele, totalmente assente nella versione classica. Al primo tiro si avvertono nitide note di miele (un miele buono, aromatico, non troppo dolce), in qualche modo "rinfrescate" da una componente leggera di menta, così blanda da non poterla identificare con certezza, ma la freschezza si sente e permane anche sul palato e sulla lingua dopo l'esalazione. Queste note più fresche sono presenti anche nella versione standard, ma qui sono più pronunciate e persistenti. Delle componenti agrumate e nocciolose dell'aroma standard non c'è neanche l'ombra, mentre le note speziate e tendenzialmente burrose sono presenti, e si avvertono sulla lingua durante il tiro. Nel complesso è un aroma più caratterizzato di quello standard, che rispetto a questo risulta più blando.
    Giudizio personale: Buono.




    Parlament (linea Tino d'Milano)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato a 4,5mg/ml di nicotina, 1 goccia per ml, base 50/50/0, in dripping su Cisco HH357; maturazione 1 settimana)
    Definirlo "tabaccoso" è un po' azzardato… E' tenue e dolce; si evidenzia una nota di vaniglia sulla lingua durante il tiro, e un retrogusto vagamente tostato, che richiama un biscotto al forno, durante l'esalazione. Il gusto di vaniglia si trasforma un po' alle alte temperatura: diventa più pieno e meno dolce, mantenendo sempre una buona definizione; se poi si sale ancora con la potenza (>10W), -sorpresa!- il gusto del tabacco esce dal suo nascondiglio! A queste potenze, devo dire che l'aroma rivela un po' di carattere, e non è niente male... se non fosse che non ho la lingua foderata di amianto
    Insomma, è un aroma adatto a chi svapa a temperature "toste"...
    Voto personale: Discreto.




    Peanut tobacco (linea standard)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato su base traditional, a nicotina zero, in dripping su atom 510 classico)
    Il delicato aroma di tabacco, già di per sé dalla struttura molto semplice, è completamente sovrastato da un forte sapore di noccioline stantìe, impestante e persistente sulla lingua e nel naso.
    Giudizio personale: Cattivo.




    Pera ("Pear", linea standard)
    Tipo: Fruttato
    (Testato su base velvet 35/55/0, a nicotina zero, con Elips e clearomizer Vision CC v2)
    L'aroma è buono e dolce, ma -come spesso accade con i fruttati- non convince al 100%, rimane un po' "asettico"; comunque svapabile con gusto, anche se forse non troppo a lungo. Dà il meglio di sé in clearomizer a bassi wattaggi (o su batteria eGo standard): l'aroma non è comunque "completo", ma ha un'ottima linearità di svapo, dall'inizio del tiro all'esalazione finale.
    Giudizio personale: Molto buono.




    Sex on the Beach (linea Wera Garden)
    Tipo: Dolce
    (Testato a 4,5mg/ml di nicotina, 1 goccia per ml, base 50/50/0, in dripping su Cisco HH357; maturazione 3 giorni)
    Buone, le gelatine di frutta! E in questo aroma sembra che ce ne sia più d'una (ma tranquilli, non è un aroma "tutti-i-gusti-più-uno" alla Harry Potter, eheh): si sente principalmente l'ananas, e insieme anche un sapore più dolce, che sembra ciliegia. Intendiamoci: il sapore non è fedele ai frutti menzionati, ma alle relative caramelle gommose (che non sono certo cattive: solo, non hanno aromi molto fedeli ai rispettivi "originali"). Un buon aroma da spiaggia, come dice il nome; non mi è ben chiaro che cosa c'entri il "sex" comunque, soprattutto considerando che quando la temperatura sale (>8W), l'aroma non regge...
    PS - Leggo sul sito IW che oltre all'ananas ci dovrebbe essere la pesca, non la ciliegia: che avevo detto sulla fedeltà dei sapori?
    Voto personale: Buono.




    Tobacco C (linea standard)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato su base bilanciata 50/50/0, nicotina 4,5 mg/ml, in dripping su atom 510 classico)
    L'odore della boccetta, di tabacco secco aromatizzato alla mandorla, è decisamente fuorviante, in quanto l'aroma allo svapo è completamente diverso: la "C" del nome sta evidentemente per "Cioccolato", o meglio ancora "Cacao" (cacao zuccherato, però). Non è stucchevole, ma è dolce sulla lingua; oltre al gusto di tabacco morbido (da sigaretta, più che da sigaro), la nota dominante è il cacao dolce. Per quanto poco avvertibile, è presente (soprattutto a bassi wattaggi) una nota leggera di caffé; in effetti, più che l'intero aroma del caffé, direi che si tratti della componente acidula del caffé forte (quel sapore, non propriamente gradevole, del caffé espresso riscaldato); però a wattaggi medi e alti questa componente si riduce fino quasi a scomparire. So che alcuni hanno paragonato il Tobacco C all'Old Tobacco di Ovale, ma francamente non ravviso la minima similitudine. Buona stabilità di gusto alle alte temperature e/o con alti livelli di nicotina.
    Giudizio personale: Discreto.




    Tuscan Garden (linea Wera Garden)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato su base traditional, nicotina zero, in dripping su atom 510 classico)
    So che questo aroma conta molti estimatori, ma la mia esperienza personale è stata assolutamente negativa...
    Il Tuscan Garden mi è sembrato un tabaccoso dal gusto pesante, acidulo, che sa di vecchio e ammuffito (veramente ricorda un po' la pipì di gatto…). A wattaggi alti il gusto si fa più blando e più finto, ugualmente insvapabile. Come se non bastasse, il vapore esalato tende ad appestare anche l'ambiente circostante.
    Giudizio personale: Cattivo.




    U.S. Light Mix (linea Wera Garden)
    Tipo: Tabaccoso
    (Testato su base traditional, nicotina zero, in dripping su atom 510 classico)
    Un aroma tabaccoso leggero, piuttosto dolce sulla lingua, che in espirazione rivela un sentore amarostico di caramello. Insulso a wattaggi bassi, acquista personalità all'aumentare della potenza, dando il meglio di sé a wattaggi medi e alti (>8W).
    Giudizio personale: Discreto




    Vaniglia ("Vanilla", linea standard)
    Tipo: Dolce/Speziato
    (Testato su base 50/40/10 a 4,5mg, 1 goccia per ml, in dripping su atom Cisco HH.357, maturazione 1 settimana)
    Il gusto è pieno, ben delineato senza essere invadente; è abbastanza fedele, non è molto dolce, richiama più la vanillina per dolci, piuttosto che le stecche di vaniglia. Ha delle buone note di testa e di coda, mentre risulta un po' debole a livello di corposità; lungi dall'essere un difetto, per un aroma come questo, la carenza di note di cuore ne fa un buon aroma da mix. Il bouquet ha -come ci si poteva attendere- una limitata resistenza alle alte temperature, anche se regge bene fino a potenze medie (~8,5W); oltre, le componenti aromatiche perdono di autenticità.
    Giudizio personale: Buono.




    ----------------------------------------------------------------


    NOTA sulla maturazione
    Nella mia esperienza personale, 48 ore di maturazione dopo la miscelazione sono stati sufficienti in quasi tutti i casi, tranne per il Little Space Drops, il Morning Rain e un altro paio di tabaccosi, per i quali ho lasciato maturare i mix per 7-10 giorni.


    NOTA per una migliore percezione degli aromi dolci
    Per quanto la mia non sia un'opinione largamente condivisa, personalmente noto un enorme incremento nella percezione degli aromi dolci quando il drip tip ha un foro interno molto piccolo; un foro piccolo limita infatti il flusso d'aria, rendendo il tiro meno arioso e obbligando l'utente a "tirare" più lentamente; inoltre il foro piccolo "spara" il vapore sulla lingua, aumentandone la percezione.
    Sembra una finezza, ma (sempre personalmente) cambiare tip mi trasforma un aroma blando in un aroma addirittura eccessivo.
    Tutto questo però va in parte a scapito dell'hit (che necessita invece di un maggior flusso d'aria), il che spiega come mai molti amino drip tip larghi. Ma a me interessa solo il massimo aroma
    Ultima modifica di Numenor; 13-04-2015 alle 23:21 Motivo: Inserita 1 recensione + 1 aggiornamento
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    Sostenitore
    ESP User
    L'avatar di dimisigno
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Messaggi
    222
    Citato in
    25 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    32
    Thanks ricevuti: 37 in 35 Posts

    Predefinito

    48 ore sono sufficienti per gli aromi FA mentre per gli inawera ho letto che sono necessari tempi moolto più lunghi.... tuttavia devo ancora testarli perchè li ho comprati ieri e li confronterò con liquidi FA (ovviamente allo stesso aroma e grado di nicotina) che in questo momento stanno maturando da 48 ore. vedremo per la base uso su entrambi la heaven juice della quale ho una bella scorta

  4. #3
    Svapo & Tango
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di g3tr0
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,666
    P.Vaporizer
    eVic, SVD,UFS V3, Fogger V2, Diver, Magoo, Russian 91%, AGI, AGA TD, Evod; Vision STV, eGo-c a/b
    Citato in
    391 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    305
    Thanks ricevuti: 714 in 514 Posts

    Predefinito

    caro @Numenor ci sei mancato
    Degli aromi che hai recensito ho solo Pera, Morning Rain, Tabacco C e l'etilmaltolo e concordo abbastanza con le tue sensazioni. Devo dire però, che hai una piccolissima quantità di aromi rispetto a quelli prodotti da Inawera, ce ne sono molti altri che meritano. Tra questi il Gold Ducat è uno da provare, come il Black Jack, il 555, il De Luxe, la menta e via dicendo.
    Da evitare assolutamente il Rum ed il Virginia

    Se fai un giro nelle news del sito, troverai i nuovi assoluti già diluiti in aromi, dopo tutto lo sbattimento per diluire quello PA (e soprattutto quanto ci è costato), servirebbe il tuo parere

  5. Il seguente User ringrazia :


  6. #4
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Grazie @g3tr0 delle dritte Lo so che Inawera ha una produzione smisurata e le mie recensioni sono solo una goccia nel mare, ma non sono proprio sicuro di voler testare 100 aromi per scoprire quei 5 che magari mi piacciono (considerato anche che ho già tantissimi aromi di altre marche che mi piacciono)...

    P.S.: Non riesco a trovare dove si parla degli assoluti diluiti: mi mandi un link, please?
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  7. #5
    Svapo & Tango
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di g3tr0
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,666
    P.Vaporizer
    eVic, SVD,UFS V3, Fogger V2, Diver, Magoo, Russian 91%, AGI, AGA TD, Evod; Vision STV, eGo-c a/b
    Citato in
    391 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    305
    Thanks ricevuti: 714 in 514 Posts

  8. #6
    Member
    ESP User
    L'avatar di eric
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    59
    P.Vaporizer
    Provari v2 mini
    Citato in
    13 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    27
    Thanks ricevuti: 47 in 24 Posts

    Predefinito

    @Numeror ottima recensione. Una domanda: l'etil maltolo inawera e' consigliato in proporzione di 1 goccia ogni 5ml di eliquid finale. Se ad esempio si preparano 50 ml di eliquid finale, andrebbero, per intenderci, 10 gocce...
    Io ce l'ho e l'ho usato e devo dire che la proporzione e' corretta, anche perche' gia' a questa concentrazione rende il liquido finale molto "dolciastro" tendente anche al sapore "zucchero filato" che alla lunga non solo prevale sull'aroma ma, sinceramente ed IMHO diventa pure nauseabondo.
    Mettere 1 goccia per ml, sempre IMHO ma, anche in base alle specifiche e/o quanto indicato dal produttore/distributore mi sembra veramente... troppo ! Per non dire.. quasi folle in base alla mia esperienza... Ma, potrei anche sbagliarmi e/o dimmi o ditemi se mi sbaglio e cosa/dove sbaglio... Tenete rpesente che uso miscelare gli eliquid con agitatore magnetico e li lascio comunque maturare per piu' di qualche giorno...
    Ed in ogni caso nella mia personale filiera di produzione di eliquids casalinghi (ehehehehe ) in realta' una volta ho toppato trattando l'etil maltolo come un aroma e mettendo proprio una proporzione pari ad 1 goccia per ml di eliquid... in pratica ho fatto una boccetta da 50 ml con 50 gocce di etil maltolo e... badate bene... ce l'ho ancora "in cantiere" cioe' l'ho archiviata... li dentro l'armadio (e giace li da quasi un paio di mesi ormai o poco piu')... e non ho mai avuto il coraggio di provarne il contenuto perche' gia' deviato dall'idea che in altri casi con posologie "normali" e/o consigliate di fabbrica, dopo un po' praticamente tutti gli eliquid che implementano l'etil maltolo, come gia' detto, mi danno nausea e/o repulsione a lungo andare. Concludo l'eliquid con overdosaggio e' Inawera Morning Rain... Ma, a questo punto la curiosoita' e tanta che prima o poi lo provo / magari una drippata si puo' fare... Eventualmente mi ripresentero' qui a convalidare le mie sensazioni / esperienze in merito.

  9. #7
    Svapatrice svogliata
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    1,105
    Citato in
    133 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    522
    Thanks ricevuti: 216 in 191 Posts

    Predefinito

    Di quelli da te recensiti ho provato la pera (che poi ho regalato) e svapato per diverso tempo il Tobacco-C. Il sistema usato era Vision Ego cc V2 su ego normale, 8 gocce su 10 ml di base tradizionale a 8.Io nel tobacco C sentivo una nota di nocciolina caramellata (quella che si trova nelle fiere sotto Natale) e liquirizia dolce, non il cioccolato, né il caffè, infatti non capivo la C...mah.

  10. #8
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    @g3tr0 : Grazie del link, non avevo capito che erano Inawera, allora siamo in topic
    Però sono perplesso... A parte l'Absolute Virginia, che potrebbe essere in effetti paragonabile al TA di Perfumer's (essendo questo estratto da una particolare specie di Virginia tipica della Bulgaria), non capisco come si possa estrarre un "assoluto" da un sigaro cubano o da un mix di tabacchi (Oriental e Garuda).
    Detto questo, diciamo che comunque non mi dispiacerebbe mettere le mani su quelle 4 boccette

    @eric : Chiedo conferma per essere sicuro: tu ti riferisci espressamente all'etilmaltolo di Inawera, vero? Io ho fatto un mix con 5ml di base (nicotina zero) e 5 gocce di pipetta pasteur di etilmaltolo, ho aspettato 3 giorni e l'ho svapato così, senza ulteriori aromatizzazioni, su un atom di tutto rispetto che certo non attutisce i sapori. Non solo non mi ha nauseato, ma non ho riscontrato nemmeno note dolciastre: anzi, come ho detto, l'aroma l'ho percepito amarostico e fumoso (che poi è la stessa sensazione che mi ha dato l'etilmaltolo in cristalli di Perfumer's). Boh, forse può fare tanta differenza la scarsa presenza di VG? Nella mia base ce n'era solo il 30%, contro il 70% di PG; ma non credo che un po' di VG in più possa rendere dolciastro un aroma amarostico. Brancolo nel buio...

    EDIT: Vista la tua esperienza, ho ritenuto di modificare leggermente il primo post per consigliare una maggiore cautela
    Ultima modifica di Numenor; 25-10-2013 alle 00:07
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  11. #9
    Member
    ESP User
    L'avatar di eric
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    59
    P.Vaporizer
    Provari v2 mini
    Citato in
    13 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    27
    Thanks ricevuti: 47 in 24 Posts

    Predefinito

    A riguardo dell'etil maltolo, ecco quanto riporta, nel suo sito, uno dei piu' grossi distributori inawera (inawerashop):

    10% Glikolowy Roztwór Etylomaltol
    10% Glikolowy Roztwór Etylomaltol 10ml. Słodki smak waty cukrowej z nutką truskawkową. Etylomaltol można stosować do podkreślenia i wyostrzenia smaku liquidu oraz lekkiego dosłodzenia. Dozowanie - 1 kropla na 5ml e-liquidu.

    Fonte: Extra's For E-Liquids - 10% Of The Glycol Solution Of Ethyl Maltol -


    Da google traduttore:

    Soluzione al 10% di etil maltolo glicole
    Soluzione al 10% glicolico 10ml etil malto. Il sapore dolce di zucchero filato con un tocco di fragola. Maltolo etilico può essere utilizzato per migliorare e affinare il gusto del liquido: e dolcificazione luce. Dosaggio - 1 goccia ogni 5 ml di e-liquido:.


    Ecco questa e' la descrizione del distributore e io che l'ho comprato (avevo preso ben 100 ml) mi ritrovo perfettamente in cio' che e' riportato ! Corrisponde tutto e mi torna tutto ! Sapore dolciastro, da zucchero filato... E' proprio cosi' ! Io non so in quanti hanno provato gli eliquids "pre-confezionati" di Flavour Art (FA) ma, per un po' ho pensato che questo fosse il componente segreto che mancava per ottenere gli stessi eliquid finali che non sono mai riuscito a riprodurre "fedelmente" in casa.
    Pero', ripeto, c'e' da stare attenti con la posologia, perche' comunque l'etil maltolo tende a stancare ed a prevalere sugli aromi. Il segreto e' capire bene quantita' di aroma (%) e quantita' di etil maltolo da mettere e secondo me, piu' che da tante direttive o consigli dati da produttore o distributore che siano, tanto dipende dalla propria esperienza e gusto personale. Inoltre ogni aroma ha una storia tutta sua sia in termini di % da mettere nelle basi che di tempi di maturazione ecc. ecc. Insomma alla fine della fiera farsi eliquid in casa puo' essere tanto facile quanto anche assai difficile... E' necessario considerare bene "tutti gli ingredienti" che si andranno a miscelare !
    Concludo: provate ad assaggiare una goccia di etil maltolo e capirete quanto dolciastro sia ! (basta una goccia sulla lingua, non fa male, tranquilli !). Ecco proprio per questo consiglio molta attenzione per non rovinare i propri eliquids.
    Tutte queste mie considerazioni vanno al di la degli stessi consigli dei produttori/distributori e sono derivazione di mie esperienze personali. Poi, come al solito, non siamo tutti uguali (per fortuna !) ed ognuno potra' fare come piu' gli pare e gli piace per raggiungere i propri insindacabili gusti personali.

  12. I seguenti User ringraziano:


  13. #10
    Svapo & Tango
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di g3tr0
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,666
    P.Vaporizer
    eVic, SVD,UFS V3, Fogger V2, Diver, Magoo, Russian 91%, AGI, AGA TD, Evod; Vision STV, eGo-c a/b
    Citato in
    391 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    305
    Thanks ricevuti: 714 in 514 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da eric Visualizza Messaggio
    ...
    Ed in ogni caso nella mia personale filiera di produzione di eliquids casalinghi (ehehehehe ) in realta' una volta ho toppato trattando l'etil maltolo come un aroma e mettendo proprio una proporzione pari ad 1 goccia per ml di eliquid... in pratica ho fatto una boccetta da 50 ml con 50 gocce di etil maltolo e... badate bene... ce l'ho ancora "in cantiere" cioe' l'ho archiviata... li dentro l'armadio (e giace li da quasi un paio di mesi ormai o poco piu')... e non ho mai avuto il coraggio di provarne il contenuto ...
    ciao, ma perché non diluisci con altra base quella boccetta?

Pagina 1 di 6 123456 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Aromi FlavourArt: le mie recensioni
    Di Numenor nel forum E-Liquidi Mix e Ricette
    Risposte: 301
    Ultimo Messaggio: 17-12-2017, 15:18
  2. Aromi The Perfumer's Apprentice: le mie recensioni
    Di Numenor nel forum E-Liquidi Mix e Ricette
    Risposte: 871
    Ultimo Messaggio: 25-09-2017, 09:07
  3. Aromi Atmos Lab: le mie recensioni
    Di Numenor nel forum E-Liquidi Mix e Ricette
    Risposte: 412
    Ultimo Messaggio: 22-05-2016, 23:51
  4. [Scambio] aromi inawera per tobaccoc inawera
    Di wallace61 nel forum [Vendo]Mercatino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-05-2013, 09:53
  5. Recensioni E-Liquid/aromi
    Di pacoyorente nel forum E-Liquidi Mix e Ricette
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-02-2013, 14:46

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •