Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Patrimoni e aiuti non statali

  1. #1
    Vaper In Progress
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Iannaj
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,271
    Citato in
    91 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    256
    Thanks ricevuti: 342 in 162 Posts

    Predefinito Patrimoni e aiuti non statali

    Ho bisogno di confrontarmi con voi, ho visto che avete esperienza in molti campi quindi vi chiedo di chiarire se volete, smentirmi o dare il vs. contributo per le vs. conoscenze.
    Non voglio inquinare il 3d Terremoto, già quei 2 o 3 interventi che ho fatto non significano nulla se non manifestare la mia agitazione, come ho detto mia madre è di quella zona, la conosco bene perchè finchè aveva parenti lì le ns. gite erano molto frequenti e perché la suocera di mio fratello l’altro giorno stremata è venuta su a stare da loro.
    La notte non dormiva e di giorno pensava alla notte che non finiva mai.
    Insomma questa volta sono coinvolta più emozionalmente, non vorrei ma è così.

    Patrimonio culturale
    Ne abbiamo ovunque, ne conosciamo una parte e altro è nascosto ancora.
    Non ho idea se sia possibile e quante risorse economiche richieda mettere in sicurezza tutto, forse certe strutture antiche sono anche più solide di quelle moderne ma altre invece sono state costruite su cripte, ossari, sotterranei che presentando vuoti a mio parere non possono che portare una instabilità maggiore nel caso di tali eventi. Poi mi viene da pensare che anche nei periodi medievali e rinascimentali c’erano degli azzardi architettonici di non poco conto.
    Quindi si il valore è enorme e oggi delle repliche di tale bellezza non sarebbero possibili, ma il mio pensiero è che possiamo anche farne a meno, basta che sotto di esse nel caso di crolli non si abbia a trovare alcun essere vivente e se non si può garantire una sicurezza che si faccia il possibile per porre attenzione al primo segnale di allarme.


    Patrimonio umano
    Poche parole solo perché sappiamo tutti che è quello l’unico Valore Inestimabile.
    Ma eventi tragici passati, lo continuiamo a dire, purtroppo spesso si dimenticano in fretta.
    Mi viene in mente un servizio che avevo visto dove confrontavano le mappe di un luogo mi pare del nord Italia, in una versione precedente le mappe evidenziavano instabilità e grosse criticità del territorio e nella seguente no, quindi se i terreni diventavano su carta edificabili, vuoi che non venissero sfruttati ?
    Da ieri ho smesso di ascoltare alcuni interventi perché è tutto un “non”, i sismologi non possono prevedere, i geologi non possono studiare, i costruttori non sanno e via discorrendo.
    Mi chiedo, ma prima di escludere qualcosa, non è meglio avere la consapevolezza di quanto è nelle ns. possibilità con quelle quattro cognizioni che abbiamo ?


    Aiuti e iniziative
    Fortunatamente ne sto sentendo di molte, grande veramente ma il dubbio che si possa fare ancora di più ce l’ho sempre.
    In queste situazioni è preziosissimo l’aiuto che danno Croce Rossa, Protezione Civile, VV.F ecc. insomma tutte le organizzazioni ed enti ben strutturati e preparati ma anche nel piccolo si può dare più di quanto si creda ma come dicevo prima, il dubbio che non sia mai abbastanza c’è e qui devo prenderla molto alla larga perché voglio tirare in ballo le Aziende private.
    Lavoro in una azienda del settore telecomunicazioni che ha al suo interno strutture a livello mondiale che in poche ore sanno mettere in piedi task force per raggiungere con tecnici e materiali luoghi che entrano in emergenze.
    Il meccanismo è veramente complesso e le problematiche a livello logistico sono innumerevoli e anche di diverso approccio per esempio un evento che richiama un no. considerevole di persone con necessità di utilizzare al meglio i supporti di telecomunicazione, sapete meglio di me, che non è niente in confronto all’importanza vitale che assume il poter rimettere in piedi o sovradimensionare le reti per far si che sia possibile ricevere segnalazioni di pericolo o richieste di aiuto.
    Dal 20/5 ognuno di noi sta facendo la sua piccola parte, ma noi siamo strutturati anche per questo, quindi niente di che, non vorrei attenzione su questo.
    Ma cosa mi sapete dire di altre Aziende che si stanno organizzando per far avere beni di loro produzione.
    Se qualcuna lo fa è lodevole e si deve sapere.
    Per parlare sempre del settore so che personale di compagnie telefoniche già da subito ha distribuito gratuitamente cellulari e Sim, avete una conferma ?

    Da altri settori invece vi risulta mobilitazione ? Io credo che da società farmaceutiche, alimentari, tessili e non solo ovviamente potrebbe arrivare molto.
    Ad esempio ieri ho visto che in poco tempo vicino a casa mia hanno messo su un distributore comunale di acqua potabile, uno c’era già da qualche anno ma ne stanno mettendo in piedi altri per l’arrivo di una marea di pellegrini previsti questo week end per l’incontro con il Papa.
    Banalmente mi sono chiesta se qualcuno ha avuto l’idea di fare altrettanto in Emilia, non ci vuole uno progetto complesso per individuare punti in cui la rete idrica sia in buone condizioni e installare qualche gabbiotto con 4 rubinetti, un po’ di muratori/idraulici non creano meno casino di cisterne o camion avanti e indietro o no ?

    Ho fatto questo esempio perché ho bisogno di sentire da voi che oltre a Enti, Organizzazioni, il Cittadino Italiano, ci sono altre realtà in cui si sta pensando che si può fare adesso e per il futuro, ho sbagliato però, il mio non è un bisogno, lo è invece per coloro che stanno vivendo là in Emilia momento dopo momento infiniti tremori.
    Con rispetto a tutti.


    Oggi e domani
    .......

  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di moreno
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Località
    padova zona fanghi
    Messaggi
    957
    P.Vaporizer
    Vamo v3--kanger-T3
    Citato in
    73 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    228
    Thanks ricevuti: 176 in 121 Posts

    Predefinito

    Mah proprio in questi giorni ho sentito che nella zona sismica, le prime ad andare giù sono proprio gli stabili antichi,e senza mezze misure hanno detto che crollano tutte,o in Italia si comincia a fare le cose fatte bene oppure va giù tutto.Ho sentito che in emilia alcune compagnie fornitrici di aqua distribuiranno aqua gratuitamente nelle zone terremotate.Per sfruttare le varie terre edificabili secondo me lo si può fare benissimo,il problema è che basterebbe spendere un pò di più e si costruiscono le case a regola d'arte,vedi in giappone con 9 richter le case non vanno giù,la differenza tra noi italiani e loro, è che loro sbagliano e imparano, noi siamo sempre fermi e continuiamo a fare i furbi.
    Ultima modifica di moreno; 31-05-2012 alle 14:48

  4. #3
    Esperto: Barista<-rosso
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di FAX
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,920
    P.Vaporizer
    Reo Grand, Kego
    Citato in
    791 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    1,401
    Thanks ricevuti: 780 in 487 Posts

    Predefinito

    @Iannaj la Tua argomentazione ha bisogno di essere articolata e quindi ci vuole un po di tempo per riflettere, premesso questo che preannuncia altri post più in la, in effetti anch'io ho fatto delle riflessioni.

    STATO:
    Dunque la prima è proprio sul perchè escludere o separare lo Stato dalle iniziative private o singole? in fondo lo Stato siamo Noi e le stesse persone che sono state investite da questa catastrofe come il pugliese o il sardo che pur rimanendo a 1000km di distanza in zone in cui la probabilità di terremoti è pari a zero mangia il Parmiggiano Reggiano tutti i giorni..., io nel mio piccolo avevo per esempio deciso prima del terremoto di cercare di boicottare (sempre in ambito legale) il pagamento dell'IMU, oggi cercherò di pagare questa tassa fino all'ultimo centesimo; anche l'aumento delle accise con la causale del terremoto è una discussione infinita (giustamente pure), ma pur con tutti i leggittimi mugugni credo che nessuno si opporrebbe se effettivamente quei soldi venissero investiti in opere fattive e non superflue. Quindi è lo STATO che "dovrebbe" intervenire su tutto dal rimborso della fabbrica da 5 miliardi di fatturato a consolare la vecchietta impaurita dalle scosse!!!

    Iniziative private
    Io ho visto e sentito di molte iniziative e tutte lodevoli...

    Però una è la riflessione che continua a girarmi nel cervello ogni 2 secondi, fare una legge che obbliga qualsiasi costruzione fino al lego di mio nipote a costruire secondo criteri antisismici su tutto il territorio nazionale e con meccanismi di controllo rigorosi per cui se un costruttore fa una puzzetta fuori dal bagno gli viene revocata qualsiasi patente per costruire, porca p...!, se si sommano tutti i soldi spesi in emergenze del dopo guerra avremmo costruite 2 volte tutte le case in acciaio e diamanti senza che avessero perso neanche una piastrella in grado di galleggiare sulle alluvioni, ecocompatibili e con classi energetiche da record!! La devono finire di fare le cose a pene di segugio!!!, la devono finire di far operare criminali incompetenti al posto di bravi costruttori validi!!!

    L'altra riflessione è che anche iniziando adesso a fare le cose per bene si creerebbero migliaia di posti di lavoro!!! CHE COSA ASPETTANO????
    Sent from my Mind using Neurons (<-in quantità sempre più modeste )


    Sisifo
    Il matto è colui che ripete sempre lo stesso gesto aspettandosi ogni volta un effetto diverso
    ----------------------
    -Per me l'ultrastronzio non può che depositarsi nel fondo del mare anche se all'inizio galleggia [Aut Bonzuccio]-
    -Qualcuno spieghi Chriseida cos'è l"abadgiur"- [Chriseida]


  5. I seguenti User ringraziano:


  6. #4
    Vaper In Progress
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Iannaj
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,271
    Citato in
    91 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    256
    Thanks ricevuti: 342 in 162 Posts

    Predefinito

    Fax non ne ho parlato esplicitamente per vari motivi, come ho cercato di far capire perché vorrei che alle orecchie degli emiliani giungessero testimonianze di aiuti concreti immediati, alcuni lo stanno vedendo altri non ancora.

    Certo che è ovvio che lo Stato deve attivarsi ma in questo momento credo che appunto alla vecchietta non gliene freghi niente di sapere che pagheremo l'imu in toto e che si è deciso come organizzare il 2 giugno mentre si parlava del 4, personalmente mi sentirei veramente presa per il culo e minimo una sputacchiata nell’occhio del primo politico che viene a vedere come sto, sarebbe garantita.
    Credo che la signora Francesca o Luisa ha bisogno di sentirsi dire altro e di sapere che le sta arrivando un materasso, l’acqua, una lampada, ha bisogno che qualcuno le si avvicini per dirle che può tornare a casa e i suoi figli riprenderanno a lavorare un luogo sicuro.

    Lo Stato deve far questo ma lo sai bene c’è anche lo stato, ed è quello appunto che permette che così con un cambio politico ai vertici di un comune si ridisegnino mappe. Erano cambiate solo le persone, non è che le nuove hanno rimesso in sesto il territorio con un po’ di iniezioni di Bostik nel sottosuolo e che diamine.

    E questo è lo stato di cui parli tu alla fine, Fax hai ragione su tutto ma nelle mie intenzioni non c’era quella di discutere di un passato schifoso, ma di un attivo e funzionante presente.
    Speravo in questo perché di brave, serie e professionali persone l’Italia ne è piena e ognuno di loro sa che la marionetta non è altro che un giocattolo un po’ demodè per bambini.

  7. Il seguente User ringrazia :


  8. #5
    Esperto: Barista<-rosso
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di FAX
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,920
    P.Vaporizer
    Reo Grand, Kego
    Citato in
    791 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    1,401
    Thanks ricevuti: 780 in 487 Posts

    Predefinito

    Anna, spero non ti abbia fatto arrabbiare più di quanto non lo fossi già prima giustamente devo fare delle precisazioni e delle ammende:
    Non voglio stravolgere il merito del mio post (il discorso dello Stato era voluto) ma forse ho un po travisato il senso del tuo 3d non ti preoccupare non ci torno più sull'argomento, la risposta che ho dato è stata in effetti un po frettolosa, credevo infatti che volessi avere un confronto diciamo di più largo respiro e il titolo mi ha un po ingannato.
    Devi sapere che io ho un carissimo amico L'Aquilano e ogni volta che 4 anni fa ci incontravamo leggevo tutto lo stress psicologico pazzesco sul suo volto e nei suoi occhi che rivedo in ogni immagine di adesso nei volti degli Emiliani...quindi il mio commento era anche un po viziato da questi ricordi.

    Ho scritto un po' duramente dei costruttori appunto avendo abbastanza fresco e più vicino il terremoto dell'Aquila e mettendo un'attimo da parte il patrimonio culturale, poichè li più di qualche edificio era stato costruito proprio usando materiali a risparmio e di qualità scadente in una zona che era conosciuta come fortemente sismica, in Emilia la qualità dei materiali è senz'altro migliore, ciò che ha causato le distruzioni è il tipo di accorgimenti usati nelle strutture che sono da zona considerata NON sismica, ecco da dove scaturiva la mia rabbia...

    OK fatto ammenda, ritorniamo a parlare di quello che volevi sapere.
    Ultima modifica di FAX; 01-06-2012 alle 00:44
    Sent from my Mind using Neurons (<-in quantità sempre più modeste )


    Sisifo
    Il matto è colui che ripete sempre lo stesso gesto aspettandosi ogni volta un effetto diverso
    ----------------------
    -Per me l'ultrastronzio non può che depositarsi nel fondo del mare anche se all'inizio galleggia [Aut Bonzuccio]-
    -Qualcuno spieghi Chriseida cos'è l"abadgiur"- [Chriseida]


  9. Il seguente User ringrazia :


  10. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lorenzetto82
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,134
    P.Vaporizer
    510 - EgoC Twist - Evic VTC Mini
    Citato in
    71 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    572
    Thanks ricevuti: 153 in 129 Posts

    Predefinito

    @Iannaj io ho clienti e pure noi come studio, abbiamo fatto spese di generi di prima necessità e non a scadenza e le manderemo a s.felice-cavezzo e forse mirandola, la mia ragazza domani va a cavezzo a vedere in cosa si può aiutare e via dicendo


    @FAX concordo sullo stato con te su tutti i fronti. Io mi sto attrezzando anche con clienti per fare quanto segue:
    a) calcolo le tasse
    b) le verso su un conto non agenzia
    c) le destiniamo agli aiuti - ricostruzioni
    d) ci andremo a difendere.
    Anche perchè se lo stato come ben pare non si muoverà più di tanto, ci sarebbe una disparità di trattamento evidente e quelle tasse verrebbero utilizzate per il fine primo per cui sono state costituzionalmente istituite

    La vera utopia, che a noi basterebbe ed avanzerebbe, sarebbe quella di lasciare per 1-2 anni le tasse che noi paghiamo in emilia, e darci la possibilità con poca burocrazia e poche min--iate e ci si lasci ricostruire da noi le fabbriche ed i paesi....non sarebbero cacciati nel gabinetto, nè tantomeno girerebbero per "troppe mani" ben distanti da qui.

    Mi scuso con Iannaj se sono andato un pò OT, ma ho veramente il dente avvelenato di questi giorni


    Io amo il mio Paese....ma lui non ama me


    Spesi fino ad oggi 3608 euro di HW ed E-liq

  11. I seguenti User ringraziano:


  12. #7
    Esperto: Barista<-rosso
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di FAX
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,920
    P.Vaporizer
    Reo Grand, Kego
    Citato in
    791 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    1,401
    Thanks ricevuti: 780 in 487 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lorenzetto82 Visualizza Messaggio
    La vera utopia, che a noi basterebbe ed avanzerebbe, sarebbe quella di lasciare per 1-2 anni le tasse che noi paghiamo in emilia, e darci la possibilità con poca burocrazia e poche min--iate e ci si lasci ricostruire da noi le fabbriche ed i paesi....non sarebbero cacciati nel gabinetto, nè tantomeno girerebbero per "troppe mani" ben distanti da qui.

    Mi scuso con Iannaj se sono andato un pò OT, ma ho veramente il dente avvelenato di questi giorni
    Ma Infatti!
    Io credo non si tratta tanto di portare le derrate alimentari e i generi di prima necessità (credo per i primissimi aiuti ci abbiano già pensato protezione civile, enti locali, ecc) quanto di permettere alle persone colpite, imprenditori e lavoratori di poter perdere il meno tempo possibile in burocrazia e pagamenti vari (tasse, gabbelle, ecc).
    Io lo so che quella è una delle zone più industriose d'Italia questo significa che le persone se la cavano bene anche da sole dal punto di vista delle prime necessità, ma vanno aiutate pesantemente dal punto di vista fiscale e economico!!! Quella è una zona di produzione integrata ad alta tecnologia, filiere lunghe, e alto valore aggiunto, incide sul PIL nazionale in maniera pesante e porta Sviluppo e Occupazione a tutta la Nazione!
    Affossarla o semplicemente ritardare qualsiasi aiuto economico equivale a un Delitto a TUTTI gli Italiani vittime.
    Era questo che volevo dire prima
    Sent from my Mind using Neurons (<-in quantità sempre più modeste )


    Sisifo
    Il matto è colui che ripete sempre lo stesso gesto aspettandosi ogni volta un effetto diverso
    ----------------------
    -Per me l'ultrastronzio non può che depositarsi nel fondo del mare anche se all'inizio galleggia [Aut Bonzuccio]-
    -Qualcuno spieghi Chriseida cos'è l"abadgiur"- [Chriseida]


  13. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lorenzetto82
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,134
    P.Vaporizer
    510 - EgoC Twist - Evic VTC Mini
    Citato in
    71 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    572
    Thanks ricevuti: 153 in 129 Posts

    Predefinito

    anche perchè il discorso è molto semplice, se le aziende non ripartono come pagano le tasse??? -.-'''' non ci vuole mica un professore della Bocconi a capirlo....o forse è questo che non vuol capire


    Io amo il mio Paese....ma lui non ama me


    Spesi fino ad oggi 3608 euro di HW ed E-liq

  14. Il seguente User ringrazia :

    FAX

  15. #9
    Vaper In Progress
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Iannaj
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,271
    Citato in
    91 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    256
    Thanks ricevuti: 342 in 162 Posts

    Predefinito

    ho veramente il dente avvelenato di questi giorni
    e ci credo.

    o forse è questo che non vuol capire
    spero non ti riferissi a me @Lorenzetto82.
    Le economie sempre e ovunque hanno bisogno di ripartire al meglio dopo disastri che hanno fermato o cancellato attività produttive industriali o agricole che siano, danno lavoro e portano soldi, banaluccio vero !
    Non mi sembra ma ho letto di speranze sul fatto che le attività non vengano trasferite addirittura fuori Italia. Se qualcuno effettuerà tali scelte, vorrà dire che lo stato permetterà di farlo. Ignobile !
    Questo è il presente e il futuro.

    Per quanto riguarda il reperimento di fondi, che sia imu, tasse, accise, raccolte o finanziamenti ai partiti, può andare bene tutto secondo me, ma non DEVONO essere spiccioli e DEVONO arrivare ora, non fra due anni.
    Questo DEVE essere il presente.

    Io credo non si tratta tanto di portare le derrate alimentari e i generi di prima necessità (credo per i primissimi aiuti ci abbiano già pensato protezione civile, enti locali, ecc) quanto di permettere alle persone colpite, imprenditori e lavoratori di poter perdere il meno tempo possibile in burocrazia e pagamenti vari (tasse, gabbelle, ecc).
    Sono fondamentali entrambi ma se si usa in questi casi la parola “emergenza” a mio parere un motivo c'è.
    Anche questo è il presente.


    Ho scritto un po' duramente dei costruttori
    Fax di edilizia non ne so nulla ma l’altro giorno con un conoscente muratore (ha costruito case, capannoni, stalle etc) guardavamo dal mio balcone i lavori per la costruzione di un centro commerciale sotto casa e gli chiedevo appunto come sia possibile rendere sicure certe strutture.
    Lui mi indicava tutto, dal travone messo così, ai fori in quei precisi punti che stavano ad indicare un fissaggio, incroci e sovrapposizioni, ferri che spuntavano etc. E comunque prima che iniziassero i lavori sono andati avanti per tanto tempo a fare carotaggi, immagino perchè lì a fianco passa il Seveso.
    Ecco se quell’edificio dovesse crollare non mi sentirei di considerare responsabile solo l’impresa costruttrice.


    @FAX e @Lorenzetto82 non mi arrabbio e non siete OT.
    E’ che mi pare che certe decisioni vengano ancora una volta prese con ritardo, il che mi fa pensare che le calamità solo degli ultimi 10 anni (non serve andare indietro di molto) non siano state sufficienti per studiare piani e soluzioni validi per il presente e futuro di tutti.
    Speravo che qualcuno mi mettesse il dubbio che mi sto sbagliando.

  16. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lorenzetto82
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Modena
    Messaggi
    1,134
    P.Vaporizer
    510 - EgoC Twist - Evic VTC Mini
    Citato in
    71 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    572
    Thanks ricevuti: 153 in 129 Posts

    Predefinito

    @Iannaj mi riferivo al ns premier. Comunque la cosa scandalosa è che se non arrivava un secondo terremoto passava tutto "sotto l'uscio(porta)". poi bisogna muoversi, o meglio non ci devono rompere e devono lasciarci muovere perchè in quella zona ci sono parecchie multinazionali, e come ben sappiamo, se tiriamo per le lunghe il processo di ricostruzione, restart produttivo, queste delocalizzeranno....Poi ripeto, il reperimento di fondi....l'emilia romagna versa quasi 14 miliardi di euro all'anno in tasse, ne riceve indietro la metà (!!!!), basterebbe veramente poco a far ripartire tutto


    Io amo il mio Paese....ma lui non ama me


    Spesi fino ad oggi 3608 euro di HW ed E-liq

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 29-12-2011, 22:39
  2. "Aiuti solo a sposi che procreano"
    Di Lonegunman nel forum Costume e Società
    Risposte: 77
    Ultimo Messaggio: 12-11-2010, 10:07
  3. Qualcuno mi aiuti
    Di Allanom nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 12-10-2010, 15:56
  4. aiuti e consigli
    Di devis1976 nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 30-12-2009, 00:25

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •