Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Norme europee relative alla sicurezza di ecig e liquidi

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Norme europee relative alla sicurezza di ecig e liquidi

    Riporto un interessante articolo pubblicato oggi da AgiVapeNews:

    Sigarette elettroniche ed e-liquids: al via i lavori del nuovo comitato europeo

    È stato creato lo scorso gennaio in ambito CEN un nuovo comitato tecnico europeo: il CEN/TC 437 “Electronic cigarettes and e-liquids” (su proposta dell’organizzazione francese AFNOR). Il primo incontro del TC si terrà a Parigi in data 22 giugno 2015, ospitato dall’Ente francese di normazione. Auspicabile il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati: produttori, fornitori e consumatori.

    L’obiettivo del Technical Committee è quello di elaborare norme europee sugli aspetti relativi alla sicurezza delle sigarette elettroniche (meccanica, termica, elettrica, rischi chimici, ecc.) e dei liquidi da utilizzare (contenuto di sostanze chimiche tra cui nicotina e formaldeide, metalli pesanti, allergeni, ecc.), così come sui metodi analitici che forniscono le basi per determinare e quantificare i componenti chimici per la sicurezza di questa tipologia di prodotti.

    Al momento non esistono norme europee che definiscono i requisiti di sicurezza di sigarette elettroniche, liquidi e relativi metodi di prova. L’attività di normazione proposta intende supportare velocemente la necessità – peraltro già identificata – di mettere a punto dei requisiti e delle appropriate tecniche di misura per il mercato delle sigarette elettroniche, garantendo la protezione degli utenti finali.

    Che cos’è il CEN

    Il Comitato europeo di normazione (European Committee for Standardization in inglese, Comité européen de normalisation in francese), meglio noto con l’acronimo CEN, è un ente normativo che ha lo scopo di armonizzare e produrre norme tecniche (EN) in Europa in collaborazione con enti normativi nazionali e sovranazionali quali per esempio l’ISO.

    Il CEN, fondato nel 1961, lavora in accordo alle politiche dell’Unione europea e dell’EFTA (Associazione europea di libero scambio) per favorire il libero scambio, la sicurezza dei lavoratori e dei consumatori, la protezione dell’ambiente, eccetera.

    Gli standard europei prodotti dal CEN sono normalmente armonizzati e adattati dai singoli paesi che li accolgono come per esempio l’UNI in Italia.

    Fonte: UNI -Ente italiano di normazione

    EDIT: In questo post avevo accennato al processo di standardizzazione promosso da AFNOR al quale stanno partecipando tra gli altri AIDUCE – associazione di svapatori, FIVAPE e Synapce – associazioni di categoria. La Chaine de la Vape qualche settimana fa aveva pubblicato un articolo su quanto stanno facendo in Francia: http://lachainedelavape.com/la_cigar...que_a_l_afnor/
    Ultima modifica di pat71; 10-03-2015 alle 19:02 Motivo: uniti messaggi consecutivi

  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Ma il lavoro di questo TC può avere qualche influenza sulla TPD, in particolare sul limite di 10ml di liquido per boccino?
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  4. Il seguente User ringrazia :


  5. #3
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Syrran
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    866
    P.Vaporizer
    iStick + Nautilus Mini, Smok Guardian e-pipe, TW e-pipe MK II, Ego-c
    Citato in
    159 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    817
    Thanks ricevuti: 635 in 328 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Numenor Visualizza Messaggio
    Ma il lavoro di questo TC può avere qualche influenza sulla TPD, in particolare sul limite di 10ml di liquido per boccino?
    Può avere qualche influenza se conclude che bisogna abbassare il limite a 5 ml, altrimenti scorre via come l'acqua sul goretex...

  6. #4
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Dal sito dell'UNI: http://www.uni.com/index.php?option=...71&Itemid=2612

    Si è svolta nei giorni scorsi a Bruxelles - presso la sede CEN - la seconda riunione del comitato CEN/TC 437 "Electronic cigarettes and e-liquids" che ha il compito di sviluppare standard tecnici di qualità e sicurezza per la produzione e la vendita di sigarette elettroniche in Europa, in accordo con la nuova Direttiva 2014/40/EU sulla lavorazione, presentazione e vendita dei prodotti del tabacco e dei prodotti correlati che abroga la precedente direttiva 2001/37/CE.

    e-cigAl tavolo tecnico erano presenti le delegazioni degli organismi di normazione nazionali di 16 paesi europei, tra cui UNI per l'Italia, rappresentata da Riccardo Polosa dell'Università di Catania (coordinatore del neo-costituito Gruppo di Lavoro UNI e capo delegazione) e da Andrea Puglisi, della Japan Tobacco International (membro del medesimo Gruppo di Lavoro).
    Il primo importante passo avanti, in vista dell'imminente adozione della Direttiva Europea sul tabacco da parte degli Stati Membri dell'UE, è stato quindi l'approvazione di un piano d'azione comune che prevede la creazione di quattro distinti gruppi di lavoro all'interno del CEN/TC 437, a cui è seguita la nomina dei rispettivi coordinatori.

    Il WG 1 ("Terminology and definitions") si occuperà della elaborazione e adozione di una terminologia comune per armonizzare i documenti normativi per standard di qualità e sicurezza, e sarà coordinato da Andrea Puglisi e Sudhanshu Patwardhan (del BSI).

    Il WG 2 ("Requirements and test methods for electronic cigarette devices") tratterà i requisiti e i metodi di prova per gli standard di produzione, sicurezza e qualità che saranno elaborati dai gruppi di lavoro e avrà come coordinatore Wolfgang Trinkies del DIN.

    Il WG 3 ("Requirements and test methods for e-liquids") sarà dedicato alla elaborazione di norme sulle etichettature e le informative relative agli ingredienti presenti nei liquidi, per una corretta informazione del consumatore. Sarà coordinato da Tom Pruen del BSI.

    Infine il WG 4 ("Requirements and test methods for emissions") avrà come obiettivo lo sviluppo di metodologie, requisiti e test di laboratorio da adottare per la misurazione qualitativa e quantitativa dei vapori emessi dalle e-cig. Il convenor sarà Riccardo Polosa, che dovrà quindi coordinare il lavoro di una cinquantina di esperti da tutta Europa per l'elaborazione dei test tossicologici sulle emissioni provenienti dall'aerosol delle sigarette elettroniche e la definizione dei relativi standard di qualità e sicurezza.
    Un riconoscimento importante per l'Italia, che conferma il suo ruolo di rilievo nei tavoli di lavoro europei e internazionali.

    "La questione della regolamentazione delle sigarette elettroniche", dichiara Riccardo Polosa, "è stata al centro di un vivace dibattito etico-scientifico che mi ha tenuto costantemente impegnato a livello internazionale. Per questo, la mia elezione a convenor del CEN/TC 437/WG 4 è certamente motivo di orgoglio. Ma sono anche cosciente del compito impegnativo che mi è stato affidato. La nostra mission è quella di stabilire standard qualitativi basati sulle evidenze scientifiche. Il nostro obiettivo è quello di definire quali sostanze tossiche presenti negli aerosol generati dalle sigarette elettroniche sono un pericolo concreto per la salute degli utilizzatori e quali norme utilizzare per dosarli. Spero che il lavoro del WG 4 possa tradursi in una giusta e proporzionata regolamentazione che possa essere di esempio non solo in Europa ma anche a livello mondiale".

    “Con la definizione dei coordinatori dei gruppi di lavoro”, conclude Andrea Puglisi, “si apre un capitolo molto interessante per il mondo della normazione, perché l’industria della sigaretta elettronica è giovane ed è tuttora in continua evoluzione. La sfida dunque consiste nel definire i requisiti e i metodi per l’analisi del prodotto e allo stesso tempo permettere a questo settore di continuare sulla strada dello sviluppo e dell’innovazione. Il tutto all’interno del quadro regolamentare e legislativo definito dalla direttiva europea. Come convenor del WG 1, insieme al collega Sudhanshu Patwardhan, svilupperemo il ‘linguaggio’ che sarà utilizzato da tutti e quattro i gruppi di lavoro del CEN/TC 437. I termini e le definizioni sono le fondamenta per la costruzione di ogni norma tecnica e in quanto tali dovranno essere chiari, solidi e funzionali”.

    La prossima riunione del tavolo tecnico CEN/TC 437 si terrà a Varsavia il 16 giugno prossimo.


    PS: @Numenor con quasi un anno di ritardo no, quello non è possibile.

  7. I seguenti User ringraziano:


  8. #5
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Grazie @pat71 della tempestiva risposta Certo, sarebbe stato bello se questo gruppo di lavoro si fosse costituito un po' prima, visto che tra le altre cose si occuperà di stabilire modalità uniformi per l'effettuazione dei test sulle emissioni e l'individuazione delle sostanze pericolose, ovvero informazioni che sarebbero rilevanti ai fini della notifica preventiva. E quindi le notifiche preventive dovranno partire "alla cieca", senza linee guida di nessun tipo.
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  9. #6
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Non hai tutti i torti Numenor, ma vedi da te quanto sono lunghi i tempi: approvata la creazione del TC lo scorso gennaio, ancora deve partire l'effettivo lavoro nei gruppi di lavoro.
    Le prime linee guida sulle notifiche le darà la commissione, probabilmente poi verranno integrati (in parte o del tutto) i risultati del lavoro degli enti di normazione.

  10. Il seguente User ringrazia :


  11. #7
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    OT
    A proposito di commissione: ieri ho aggiornato il thread degli studi sulle ecig, questo è stato condotto dai loro ricercatori e, da una lettura veloce, pare interessante Correlation of volatile carbonyl yields emitted by e-cigarettes with the temperature of the heating coil and the perceived sensorial quality of the generated vapours
    /OT

  12. Il seguente User ringrazia :


  13. #8
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Ma guarda tu se ci voleva il sacrificio di quel povero volontario, che si è dovuto sorbire steccata su steccata per provare quello che sappiamo tutti da sempre...

    Inviato dal mio SM-T815 utilizzando Tapatalk
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  14. I seguenti User ringraziano:


Discussioni Simili

  1. Consiglio per ritorno alla ecig
    Di magicreal nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 08-01-2014, 18:41
  2. Ritornare alla ecig
    Di th4 nel forum Smettere di Fumare
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 26-08-2013, 17:41
  3. Liquidi faai da te, La sicurezza prima di tutto!
    Di fiascotti nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-02-2013, 00:46
  4. Liquidi di seconda mano - SICUREZZA
    Di lordbyron77 nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 24-01-2012, 21:58
  5. Passare alla ecig...consiglio
    Di Anthony905 nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22-02-2010, 21:51

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •