Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Polosa nel comitato scientifico di CASAA

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Polosa nel comitato scientifico di CASAA

    Il prof. Riccardo Polosa entra a far parte del gruppo di consulenti scientifici internazionali che saranno a capo del comitato scientifico della nota associazione CASAA (The Consumer Advocates for Smoke-free Alternatives Association), la realtà associativa americana dei promotori di alternative al fumo più importante al mondo.

    Costituita nel 2009 da alcuni membri di un forum on-line, l’associazione conta oggi più di 27 mila associati in tutti il mondo. Una mappa, la loro, piena di bandierine piantate in ogni angolo della terra. L’associazione è nata con l’obiettivo di tutelare i prodotti da fumo alternativi alle sigarette convenzionali, proponendo e promuovendo una regolamentazione equa in tutto il mondo.

    Libertà è il concetto di base. Libertà di pensiero, di parola e soprattutto di azione: “I am CASAA … Because truth is freedom”. Un leimotiv che piace di certo a LIAF convinta che: “Liberi dal fumo” sia il modo migliore per condurre una vita diversa, più sana, più vera.

    I membri dell’associazione americana sono tutti volontari e nessuno riceve un compenso finanziario. Non ci sono legami, né con le istituzioni governative, né con le lobby aziendali. Le donazioni effettuate all’associazione servono solo per portare avanti ed implementare la battaglia contro il fumo e contro le bionde.

    Un team di professionisti e scienziati è stato scelto per costituire il comitato scientifico che proporrà soluzioni e pratiche efficaci da poter diffondere nel mondo, non solo attraverso il web ma grazie anche ad una diffusione capillare di volontari sul territorio internazionale. La possibilità di fare pressione sui governi dei singoli Stati per proporre una regolamentazione equilibrata ed efficace è la loro mission. In questo contesto il prof. Riccardo Polosa è stato chiamato a ricoprire un ruolo importantissimo, di supporto alla predisposizione di proposte adeguate per una regolamentazione equilibrata in tutto il mondo e di congiunzione tra le varie realtà associative che si battono ogni giorno per combattere il fumo.

    "Sono entusiasta di questa nuova missione - ha detto Polosa - trovo che l’esperienza di CASAA in America possa essere tradotta come un esempio virtuoso, una buona pratica da seguire anche in altre parti del mondo. In Italia, ad esempio, la frammentazione delle associazioni di categoria che tutelano lo svapo come alternativa al fumo, potrebbe a mio avviso tradursi con successo nell’esempio americano di CASAA, grazie al quale i soggetti attivi, gli stessi svapatori potrebbero farsi portavoce delle difficoltà che incontrano nei singoli territori e delle iniziative positive intraprese per far smettere di fumare liberamente milioni di persone".

    Attualmente l’associazione CASAA vanta 366 rappresentanti in 45 Stati diversi ed in 5 paesi diversi. Gli scienziati scelti, invece sono circa 12 in tutto il mondo e tra questi vi è da qualche giorno anche il prof. Riccardo Polosa, chiamato a rappresentare l’Italia nell’ambito di questo consiglio direttivo. Le sue proposte ed i suoi studi verranno analizzati e diffusi dai membri dell’associazione, nel tentativo di divulgare una nuova politica sanitaria, innovativa, basata su evidenze scientifiche e soprattutto con un solo obiettivo: ridurre il numero di morti per malattie fumo correlate.

    Fonte: LIAF


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •