Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15

Discussione: Esig: è tempo per un dibattito corretto e basato su prove scientifiche

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Esig: è tempo per un dibattito corretto e basato su prove scientifiche

    Traduzione dell’editoriale pubblicato sulla rivista Addiction, disponibile gratuitamente qui:

    http://onlinelibrary.wiley.com/doi/1.../add.12550/pdf

    All’interno della comunità di ricerca su nicotina e tabacco è in corso un dibattito per cercare di capire se le sigarette elettroniche offrono una via d’uscita dall’epidemia del tabagismo o sono un modo per perpetuarla. Le prove scientifiche ottenute attraverso una ricerca solida, realizzata e riportata accuratamente, saranno i migliori strumenti che abbiamo per aiutarci a prevedere cosa ci riserva il futuro.

    Abbiamo urgente bisogno di prove alfine di ispirare il dibattito sull’impatto delle sigarette elettroniche sulla salute pubblica, in un momento in cui le legislazioni nazionali e internazionali vengono messe in atto. La ricerca e i commenti attuali sulla sigaretta elettronica, o dispositivi elettronici per la somministrazione di nicotina (comunemente chiamate e-sigarette), variano considerevolmente in qualità, precisione e obiettività. Anche se questi problemi non si limitano alla comunità di ricerca, riteniamo che i ricercatori debbano dare l’esempio in questo settore. Illustriamo le nostre preoccupazioni con tre esempi riportati di seguito.

    La sigaretta elettronica non contiene tabacco

    Molte pubblicazioni e dichiarazioni dei ricercatori, delle agenzie governative e non governative, e dei mass media in generale, si riferiscono a torto alle e-sigarette come prodotti del tabacco. Ad esempio, le e-sigarette sono state considerate come prodotti del tabacco in circa una sintesi su quattro in occasione della Riunione Annuale 2014 della Società per la Ricerca su Nicotina e Tabacco tenutasi a Seattle [1]. Lo stesso errore si può trovare anche nella letteratura scientifica e negli scritti delle agenzie influenti. Ad esempio, il sito del CDC - Center for Disease Control and Prevention (Centro per il controllo delle malattie e la prevenzione) afferma che "i prodotti del tabacco emergenti come le e-sigarette e i narghilè stanno rapidamente guadagnando popolarità" [2].

    Se è vero che la stragrande maggioranza delle e-sigarette utilizza una soluzione contenente nicotina che viene estratta dalla pianta di tabacco, e lo stesso vale anche per i sostituti nicotinici (NRT), in contrasto con le sigarette di tabacco tradizionali, le e-sigarette sul mercato oggi non usano tabacco e non producono fumo o combustione [3]. Inoltre, anche se tracce di nitrosammine specifiche del tabacco sono state trovate nei vapori delle e-sigarette, tracce simili sono presenti nei prodotti NRT [4-7]. Questa errata classificazione viene esacerbata dalle normative nazionali e internazionali, con l'inclusione delle e-sigarette nella regolamentazione del tabacco o con proposte per farlo. Ad esempio, l'UE propone di regolamentare le e-sigarette nella direttiva sui prodotti del tabacco [8].

    Non crediamo che i prodotti NRT siano considerati come prodotti del tabacco, quindi perché i ricercatori hanno erroneamente classificato le e-sigarette in questo modo? Che sia dovuto a mancanza di conoscenza, negligenza, o come tentativo di associare la e-sigaretta con gli ingenti danni causati dal fumo, la classificazione delle e-sigarette come un prodotto del tabacco è imprecisa e inaccettabile.

    Le sigarette elettroniche sono una categoria eterogenea

    Gran parte della ricerca fino ad oggi ha trattato le e-sigarette come se fossero un unico prodotto. Tuttavia, una vastissima gamma di prodotti è coperta dal termine "e-sigarette". Le e-sigarette variano enormemente nella loro funzione, nei contenuti e nell'aspetto. Per esempio, mentre l'aspetto di alcune e-sigarette imita da vicino quello delle sigarette di tabacco, altre non hanno alcuna somiglianza evidente. I diversi tipi di e-sigarette variano anche nel modo di consegna - se presente - della nicotina, e l'esposizione alla nicotina dipende anche dall'utente [3, 9-11]. Inoltre, le strategie di marketing e di vendita sono diverse e in evoluzione. Ad esempio, nel Regno Unito, mentre molti prodotti sono venduti on-line, alcuni prodotti sono disponibili solo in farmacia, mentre altri vengono venduti nei negozi a fianco del tabacco. Inoltre, esistono oggi una serie di operatori nel mercato delle e-sigarette, tra cui l'industria del tabacco. Alcuni hanno messo in dubbio le motivazioni del coinvolgimento dell'industria del tabacco nel mercato della e-sigaretta [12], ed è necessario essere consapevoli del loro coinvolgimento.

    Per far progredire la ricerca e il dibattito, sarà importante riconoscere le differenze tra le e-sigarette, la variabilità nel modo in cui le persone le usano, quali limitazioni questo pone sulle ricerche in corso e le implicazioni per la regolamentazione. Inoltre, sarà importante capire come la quantità di nicotina consegnata, il marketing, l'attività delle parti interessate dell'industria e la regolamentazione, incidono sull'uso dei diversi tipi di e-sigarette e di altri prodotti contenenti nicotina da parte degli utenti. Le e-sigarette non sono un gruppo omogeneo di prodotti ed è fondamentale indicare chiaramente quali prodotti sono stati studiati ed evitare la generalizzazione da prodotti specifici verso il gran numero di opzioni disponibili.

    Le e-sigarette sono una porta d’accesso al fumo di sigarette normali?

    Una delle principali preoccupazioni sulle e-sigarette (o la loro commercializzazione) è che potrebbero essere attraenti per i bambini, che le proverebbero per poi passare da questa esperienza alle sigarette di tabacco e diventarne dipendenti (l'ipotesi “porta d’accesso”). Era la stessa preoccupazione espressa sui prodotti di tabacco non fumato a basso tenore di nitrosammine (snus), ma le prove erano altamente contestabili allora [13] e sono altrettanto contestabili per le e-sigarette [14]. Riteniamo che un tipo di ricerca utile sarebbe quello di esplorare l'ipotesi “porta d’accesso” più nel dettaglio, chiedendosi - quali prove sarebbero necessarie per dimostrare che l'ipotesi “porta d’accesso” esiste? Possiamo stabilire uno standard con il quale tutti gli studiosi sarebbero d'accordo?

    Cosa bisogna fare?

    Crediamo che le dichiarazioni della comunità di ricerca debbano essere supportate da prove. Mentre vivaci dibattiti aiutano a progredire la scienza e la politica, l'adesione alla buona prassi scientifica è fondamentale. Abbiamo bisogno di più rigore e supervisione per garantire che l'interpretazione delle prove sia guidata dai dati, non dalle emozioni, e che le forti dichiarazioni basate su prove deboli vengano evitate. Abbiamo bisogno che coloro i quali valutano le domande di sovvenzione e gli articoli scientifici prima della pubblicazione, agiscano in modo responsabile. Le e-sigarette possono offrire una via d'uscita dall'epidemia del tabagismo o una via per perpetuarlo; le ricerche scientifiche solide, realizzate e riportate accuratamente, saranno i migliori strumenti che abbiamo per aiutarci a prevedere cosa ci riserva il futuro.

    Dichiarazione di interessi

    Nessuno.

    Sara C. Hitchman, Ann McNeill and Leonie S. Brose
    Addictions Department, UK Centre for Tobacco and Alcohol Studies (UKCTAS), Institute of Psychiatry, King’s College London, UK.

    Riferimenti: vedi fonte http://onlinelibrary.wiley.com/doi/1...add.12550/full


  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di svapocozza
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    nella valle del ticino
    Messaggi
    3,020
    P.Vaporizer
    il pipozzo!
    Citato in
    770 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    2,529
    Thanks ricevuti: 1,994 in 1,091 Posts

    Predefinito

    Non sono certo un'esperta, ma vorrei fare alcune considerazioni sulla parte relativa alla "porta d'accesso".
    Piuttosto che di bambini, io parlerei di preadolescenti e penso sia più facile per un giovanissimo, acquistare e gestire una analogica piuttosto che una esig.
    Oggi sicuramente non si possono ancora fare statistiche, ma leggendo sul forum, sino ad ora ho letto solo di un paio di iscritti, che volevano iniziare a svapare senza aver fumato, utenti che comunque ho trovato poco credibili e che sono subito spariti, tutti gli altri, più o meno con fatica, hanno usato questa "porta" per uscire dal fumo.
    Magari se lo svapo resisterà ai vari attacchi e prenderà piede può anche darsi che qualche giovane decida di svapare senza aver mai fumato, ma io penso che questo sia più una barriera al fumo che non una porta che accede ad esso.
    Poi non riesco proprio a capire: Se la preoccupazione non è lo svapo in se , ma la possibilità che questo porti al fumo, perchè non proibire le sigarette?






    -----------------------------------------------------------------------------

    volevo mettere una frase moooolto intelligente....ma non l'ho ancora trovata!

  3. Il seguente User ringrazia :


  4. #3
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Svapocozza ha ragione, e faccio un altro passo nella stessa direzione: se per far uscire 1000 tabagisti dal tunnel del fumo si permette a un paio di ragazzini di usare la "porta d'accesso" non mi sembra un gran male, considerato che i suddetti ragazzini dimostrano di avere comunque un (insano) interesse verso il fumo, e quindi probabilmante avrebbero cominciato a fumare anche senza esig.



    Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  5. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Materico
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    3,261
    P.Vaporizer
    Cambiano più spesso di quanto aggiorni questa informazione
    Citato in
    775 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    955
    Thanks ricevuti: 942 in 552 Posts

    Predefinito

    Per me quella della gateway è una vaccata. Anche da altre discussioni è ormai appurato che una ecig costa di più del tabacco, entro certe soglie di consumo. I ragazzi notoriamente non hanno soldi, quindi già qui...
    Inoltre una ecig ha una serie di problematiche se la si vuole occultare, partendo dal fatto che richiede più accessori e arrivando al fatto che richiede manutenzione.
    Se io volessi iniziare a fumare, le analogiche sarebbero mille volte più comode, dai.

    Sent with androide tapante




    Gio'

  6. #5
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Yerakon
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Cremona/Milano
    Messaggi
    5,423
    P.Vaporizer
    Reo mini 2.1 + Origen 16mm
    Citato in
    1901 Post(s)
    Taggato in
    35 Thread(s)
    Thanks
    7,687
    Thanks ricevuti: 6,830 in 2,765 Posts

    Predefinito

    È positivo che l'editoriale definisca "prove contestabili" in riferimento alla "porta d'accesso"...

    Completamente d'accordo con i due interventi precedenti, la porta d'accesso al fumo sono le sigarette: è nettamente più semplice (e logico*) per chi intende avvicinarsi al fumo acquistare ed usare una sigaretta.

  7. #6
    Ispiratore di Chrom© ®
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Sturusu
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    roma-palermo
    Messaggi
    6,377
    P.Vaporizer
    tutto ciò che è utile a non dare soldi ai politici e/o anafe
    Citato in
    553 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    1,007
    Thanks ricevuti: 3,629 in 1,610 Posts

    Predefinito

    ovvio che la porta d'accesso è una boiata usata come scusa. anche fosse che 10 entrano (ma lo escludo) con l'esig ci sta sempre il fatto che per quei 10 entrati ne sono usciti 1000 (almeno).
    Uno stato in cui difendersi costa più della pena da cui ci si vorrebbe difendere non è civile.
    Che palle chi dà il benvenuto a tutti i costi


    Quello che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco.(Plutarco)
    ci sedemmo dalla parte del torto poichè tutti gli altri posti erano occupati B.Brecht

  8. #7
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Assolutamente d’accordo.

    E come scritto nell’editoriale, si rischia di ripetere la storia dello snus: nel 1992 questo prodotto è stato messo al bando nella UE con le stesse risibili motivazioni. Unica eccezione la Svezia, che ha chiesto e ottenuto di poter continuare a commercializzarlo.

    Sono passati oltre vent’anni, ma pure davanti a prove evidenti (Presles, tabaccologo francese, faceva notare come in Svezia la percentuale dei fumatori è la metà rispetto alla Francia -17% vs 33%- e si registrano la metà dei casi di morte per tumore al polmone – 29 vs 57 ogni 100'000 ab.) l’UE ha mantenuto il ban per lo snus anche nella nuova TPD. Assurdo.

  9. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di art1964
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    4,867
    P.Vaporizer
    Evic vtc, istick 40, Russian 91%, Calix, Ubertoot v2, Tilemahos, Origen Dripper , ecc.
    Citato in
    1156 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    2,200
    Thanks ricevuti: 2,742 in 1,694 Posts

    Predefinito

    @pat71, perchè ritieni assurdo il divieto a ogni metodo funzionante che limiti limiti l'uso delle sigarette? È normale perchè 600 miliardi di dollari annui dove li prenderesti?

    Inviato dal mio MT15i con Tapatalk 2

  10. #9
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    @art1964 in effetti avrei dovuto usare un altro termine: ipocrita.

  11. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di gigetto
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Nord Piemonte
    Messaggi
    4,460
    P.Vaporizer
    BB VV ego elips c Vinci
    Citato in
    1139 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    1,253
    Thanks ricevuti: 1,195 in 828 Posts

    Predefinito

    America, bisogna guardare all'America per vedere cosa accadrà in Europa. Cosa è accaduto in america? Lo svapo ha presopiede, in modo liberal con due industrie contrapposte, west coast ed east coast, ciascuna con i suoi prodotti.

    E lo svapo era per tutti, settantenni col Provari e adolescenti col l'ultramax poi anche da loro, piano piano il mercato del businness si è spostato sul vaporizzatore di erba....

    Non è vero che gli adolescenti, alla ricerca del piacere dell'adolescente, non fossero interessati all'esig anzi, solo che se ci pensate un quattordicenne che inizia a fumare in modo medio per lo stato rappresenta quarantamila euro minimo di accise per il tempo medio da fumatore (se non si ammala).

    In America infatti vi erano gli young vaper modder ed era un quasi fenomeno, oggi sono drogati con i loro dryherbs.....

    In Italia lo stesso, li ho visti io gli adolescenti con l'esig oggi vedo solo qualche attempato col BB........e tutti di nuovo a fumare colla loro elips nel cassetto.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 01-02-2014, 18:03
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-01-2013, 22:23
  3. Il dibattito mediato
    Di ASI nel forum Il Baretto
    Risposte: 155
    Ultimo Messaggio: 09-02-2011, 18:54
  4. Sigarette elettroniche: un dibattito ancora aperto
    Di qantas nel forum News Dal Mondo
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 07-02-2011, 01:44
  5. La mia prima esig...cronaca in tempo reale
    Di thestoniano nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 08-05-2010, 14:29

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •