Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Forum globale sulla nicotina – Varsavia 27-28 giugno 2014

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Forum globale sulla nicotina – Varsavia 27-28 giugno 2014

    Segnalo questo importante incontro, cui parteciperanno numerosi esperti nonché -ed è un’ottima notizia- anche i consumatori, rappresentati da Hazel Mabe dell’IG-ED (Interessengemeinschaft E-Dampfen, associazione svapatori tedesca) e fondatrice di EVUN, l’European United Vapers Network che riunisce i rappresentati delle diverse associazioni nazionali, e da Robert Mrówczyński della SUEP (Stowarzyszenie Użytkowników Elektronicznych Papierosów, associazione svapatori polacca).


    Riporto l’intervista al professor Gerry Stimson pubblicata qualche giorno sul sito saveecigs:

    Nella prima di una nuova serie di interviste, siamo stati molto fortunati a chiacchierare con il professor Gerry Stimson, un sociologo della salute pubblica, con oltre 40 anni di esperienza di ricerca sulla salute pubblica e in materia di consumo di sostanze psicoattive. Vanta oltre 220 pubblicazioni scientifiche e diversi libri, è un appassionato sostenitore delle sigarette elettroniche e lotta instancabilmente per loro.

    Gli abbiamo chiesto del Forum globale sulla nicotina (GFN) che si terrà a Varsavia quest’estate, di cui è organizzatore.
    (vedi: http://gfn.net.co)

    Katie: Cosa l’ha spinta ad organizzare il GNF?

    Gerry: L’idea è nata a seguito della campagna degli ultimi 18 mesi riguardante la direttiva sui prodotti del tabacco. Ma anche in vista delle decisioni che stanno per essere prese dalla FDA negli Stati Uniti in materia di e-sigarette, e delle discussioni avviate dall'Organizzazione Mondiale della Sanità per la Convenzione quadro sul controllo del tabacco per la riunione di ottobre - sul fatto che le e-sigarette dovrebbero essere incluse nella FCTC. È un buon momento per un incontro sulle questioni della nicotina. La seconda ragione è che la maggior parte delle discussioni nazionali e internazionali ruota attorno al tabacco, al controllo del tabacco e alla lotta contro il fumo. Il GFN è l'occasione per porre l’accento sulle questioni che riguardano propriamente la nicotina, circa la sua scienza e il quadro normativo, chi la sta usando, e il dibattito politico. Ecco perché abbiamo scelto di chiamarlo un forum sulla nicotina piuttosto che una riunione sul tabacco o sul controllo del tabacco. Possiamo parlare degli usi della nicotina e il modo in cui questa sostanza può diventare un prodotto di consumo accettabile.

    Così il discorso é completamente riformulato, rispetto a quanto è stato scontroso finora, non è vero? Tabacco contro noialtri, oppure ecigs contro i politici, mentre in realtà l'elemento principale è la nicotina, quindi da prendere in esame separatamente dal tabacco?

    Esattamente. Ci sono le conferenze sul fumo e sulla cessazione dal fumo, ma i nuovi prodotti alla nicotina sono trattati in modo marginale - è venuto il momento di guardare alla nicotina stessa. La conferenza è un evento che coinvolge davvero tutte le parti interessate. Molti incontri di lotta al tabagismo sono stati piuttosto ristretti: vi hanno partecipato docenti universitari, autorità di regolamentazione, esperti in cessazione dal fumo e autorità di salute pubblica. Mentre quello che io e il mio collega Paddy Costall vorremmo fare è gestire eventi che coinvolgano più persone diverse possibili - includendo gli accademici e le personalità che si occupano di salute pubblica, ma anche i consumatori, i sostenitori, i parlamentari e le aziende. Sono tutti coinvolti in questo. Un incontro che esclude tutti o uno qualsiasi di questi gruppi è piuttosto negativo.

    Avete una vasta serie di docenti universitari che parteciperanno, ma anche alcune delle associazioni di categoria; avete venditori e un eurodeputato - Rebecca Taylor! ma non sarà dimissionaria per allora?

    Saranno i suoi ultimi due giorni come deputato! Questo è il problema invitando i deputati, tutti terminano il mandato in giugno, e lei non si ripresenterà alle elezioni. Abbiamo alcuni scienziati chiave e personaggi politici – conoscete molti di loro; e quasi tutte le sessioni includeranno i consumatori nei gruppi di lavoro.

    E questi saranno i consumatori di tutta Europa? Non saranno solo i consumatori del Regno Unito?

    Principalmente dall’Europa, a causa della logistica. Abbiamo veramente intenzione di includere in ogni gruppo di lavoro un vaper o un utente di snus. L’European Vapers United Network avrà un incontro satellite e questo sarà il primo incontro faccia a faccia di vapers europei. Ci auguriamo che l’EVUN abbia l'opportunità di portare vapers provenienti da almeno 10 paesi. È il momento di creare organizzazioni e associazioni che abbiano un riconoscimento formale. Strategicamente questo è importante, perché le energie possono essere concentrate, e anche perché le organizzazioni e le associazioni hanno per esempio la legittimazione di scrivere ai ministri della salute, o all'OMS. La maggior parte dei vapers che sono sostenitori attivi non proviene da ONG o comunità con esperienza organizzativa e negli ultimi dodici mesi hanno dovuto affrontare una ripida curva di apprendimento.

    È un mondo completamente diverso - come abbiamo scoperto.

    L’anno scorso era un semplice messaggio - salva le ecigs, ma ora deve diventare un po' più sottile e meno conflittuale con i parlamentari, gli eurodeputati e i funzionari governativi. E diventa anche più complicato – i vapers devono impegnarsi con i governi nazionali in materia di regolamentazione, e hanno bisogno di trovare il modo di interagire con l'OMS.

    Dal momento che i vertici dell'UE hanno deciso di non partecipare alla conferenza, come sperate di fornire le informazioni che scaturiranno dall’incontro ad un pubblico più vasto, alla gente che veramente ha bisogno di ascoltarle – ai decisori politici, alle persone che non vogliono sentirne parlare, e pensano a tutti gli effetti che la TPD sia una questione chiusa? Sembra che disponiate di una quantità incredibile di persone competenti, come intendete raggiungere il grande pubblico?

    Questo è sempre un problema. Speriamo di avere i politici alla manifestazione, ma è sempre faticoso. Abbiamo un certo interesse da parte dei politici polacchi. Ci sarà molta concentrazione mediatica. Il messaggio mediatico ruoterà attorno a due oggetti. Uno riguarderà i livelli qualitativi, poiché questo è un aspetto fondamentale di quest'anno. Avremo discussioni satellitari sui requisiti dell’e-sigaretta: vogliamo discutere gli standards prima che i governi e la Commissione europea vadano troppo lontano su questa strada. In secondo luogo il messaggio deve focalizzarsi sul COP6 - che è la riunione sulla Convenzione quadro per la lotta al tabacco dell’OMS che si terrà a Mosca nel mese di ottobre. È la Conferenza delle Parti – cui parteciperanno tutti i governi che fanno parte della FCTC. L'incontro è guidato dall’OMS, e sembra che vogliano classificare le e-sigarette come prodotti del tabacco: in quel caso sarebbero soggette a tutte le restrizioni previste per i prodotti del tabacco. Uno dei messaggi che dovrà uscire dal forum globale è che l'OMS ha sbagliato sulle sigarette elettroniche. Ci sono due messaggi da trasmettere all’OMS. In primo luogo, non classificare le sigarette elettroniche come prodotti del tabacco, non giova affatto farlo e si inibisce la diffusione del prodotto. In secondo luogo, l'OMS deve rivedere la sua attuale strategia di lotta contro il tabacco - abbiamo un'occasione d'oro per fare enormi progressi nell’ambito della salute pubblica se le organizzazioni internazionali e i leader politici colgono il significato e l'importanza dei nuovi prodotti alla nicotina. L’OMS è molto preoccupata per le malattie non trasmissibili, tra cui malattie fumo correlate. Dobbiamo convincerli del contributo fondamentale che le sigarette elettroniche (e il tabacco da fiuto) possono dare per ridurre il carico di malattie legate al fumo.

    L'OMS è incredibilmente influente, non è vero?

    Lo è, in particolare con i paesi più poveri. Se sei un paese povero e hai bisogno di una strategia o una politica sul tabacco, e non hai le risorse per farlo da solo, ce n’è una “disponibile” da parte dell’OMS.

    Grazie Gerry, c’è ancora qualcosa che vuole aggiungere?

    Ci saranno sessioni in polacco e abbiamo previsto tariffe ridotte per i consumatori, quindi se volete veramente partecipare - contattateci! È possibile inviare un’email a conference@kachange.eu


  2. #2
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Il congresso è cominciato, questo il programma: http://gfn.net.co/downloads/GFN-Programme.pdf

    In mattinata, nell'open forum dei consumatori, la presentazione di EFVI: http://efvi-france.com/temp/EFVI_WARSAW.pdf

  3. #3
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Vapourtrails.tv, registrazione del live di venerdì sera dal GFN:


  4. I seguenti User ringraziano:


  5. #4
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Forum Globale sulla Nicotina: cambio di rotta nel sistema di controllo del tabagismo

    Il Forum Globale sulla Nicotina tenutosi a Varsavia è giunto al termine della due giorni di lavori e ha visto riuniti attorno allo stesso tavolo operatori del settore, produttori, consumatori (i.e. Svapatori), scienziati, esperti di salute e di politiche pubbliche.

    In mattinata, in sessione plenaria, l'atteso intervento del responsabile scientifico di LIAF, Prof. Riccardo Polosa, ordinario di Medicina Interna dell'Università di Catania e membro del team di esperti nazionali del tavolo tecnico per il monitoraggio sugli effetti delle sigarette elettroniche.

    Ai giornalisti dell'agenzia stampa ANSA presenti a Varsavia, Riccardo Polosa ha dichiarato: “Il pericolo nicotina è decisamente sovrastimato. Si tratta di uno psicostimolante di largo consumo, e ai dosaggi assunti dai fumatori non è un veleno. La nicotina non è cancerogena e non provoca danni ai polmoni”.

    Per quello che riguarda le sigarette elettroniche invece, aggiunge Polosa, "la ricerca scientifica deve concentrarsi sugli aromi presente nei liquidi, di cui sappiamo poco dal punto di vista tossicologico, soprattutto quando questi vengono vaporizzati".

    "Unica considerazione da fare sulla nicotina è quella della dipendenza" secondo Maciej Goniewicz, ricercatore presso il Roswell Park Cancer Institute Buffalo di New York, il primo centro oncologico negli Stati Uniti, fondato nel 1898. "Benché possa leggermente accelerare battito cardiaco e pressione, poiché agisce da vasocostrittore, la nicotina non è un fattore di rischio significativo per eventi cardiovascolari".

    A Varsavia, presenti anche molti degli scienziati firmatari della lettera inviata al Direttore Generale dell'OMS Margaret Chan lo scorso maggio, tramite la quale è stata rappresentata la preoccupazione che l'OMS intenda parificare le sigarette elettroniche a quelle convenzionali con effetti assolutamente controproducenti per la salute pubblica.

    "Questo Forum Globale sulla Nicotina è una storica pietra miliare della salute pubblica e vuole rappresentare un deciso punto di svolta nella direzione della politica di controllo del tabacco in oltre quattro decenni" - ha detto l'organizzatore del convegno, il Prof. Gerry Stimson della London School of Tropical Medicine and Hygiene. L'agenda strategica generata nel corso del Forum polacco prevede, infatti, di vigilare sulle prossime pianificazioni dell'OMS in vista della Conferenza delle Parti della Convenzione quadro sul controllo del tabacco (FCTC COP 6) che si terrà a Mosca, dal 13 al 18 ottobre di quest'anno.

    "Sappiamo già da tempo che le persone fumano per la nicotina e muoiono per effetto della combustione del tabacco - è arrivato il momento di separare l'elemento nicotina dal dibattito sul tabagismo e di informare il pubblico sulla realtà dei fatti. Abbiamo bisogno di oltrepassare i miti del diciannovesimo secolo secondo cui una dose di 60 mg di nicotina è letale, e discutere invece di come integrare i nuovi prodotti contenenti nicotina, come la sigaretta elettronica, nella lotta contro il fumo” - ha concluso Stimson.

    Fonte: http://www.liaf-onlus.org/page.php?i...-del-tabagismo

  6. I seguenti User ringraziano:


  7. #5
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Forum globale sulla nicotina – Varsavia 27-28 giugno 2014

    Per chi fosse interessato a sapere quello di cui gli esperti hanno discusso a Varsavia, segnalo che partendo dal programma http://gfn.net.co/programme sono ora disponibili diverse presentazioni (collegamenti ai PDF in blu).

  8. I seguenti User ringraziano:


Discussioni Simili

  1. la posizione del forum sulla tassa
    Di specie8472 nel forum Costume e Società
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 23-07-2013, 11:38
  2. Ancora sulla nicotina
    Di 3dc72 nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 27-04-2013, 14:18
  3. Avvertenze sulla nicotina
    Di Caio nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 48
    Ultimo Messaggio: 08-04-2013, 20:35
  4. informazioni sulla smokies pulse e sulla nicotina
    Di gesvapo nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-01-2013, 18:27

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •