Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

Discussione: La cospirazione anti-ecig

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito La cospirazione anti-ecig

    L'articolo verte sulla situazione americana, ma non è difficile trovare similitudini con quanto sta accadendo in Europa.


    La cospirazione anti-ecig

    Perché gli organismi che si occupano di salute pubblica vogliono bloccare la miglior possibilità per smettere di fumare?


    di Gilbert Ross, MD, direttore medico dell'ACSH – American Council on Science and Health (Consiglio americano sulla Scienza e la Salute)


    Chiunque con un minimo di conoscenze in materia di salute pubblica sarà concorde sul fatto che la più importante, devastante e prevenibile minaccia per la salute umana che abbiamo di fronte è rappresentato dalle sigarette. Per i fumatori smettere di fumare è estremamente difficile: meno del 10% ci riesce senza aiuto, e vari prodotti approvati dalla FDA sono di poco aiuto, se del caso. Nel corso degli ultimi anni, una nuova tecnologia è stata provata da milioni di persone in cerca di una via di fuga dal fumo mortale: le sigarette elettroniche.

    Molti esperti nel controllo del tabacco credono che le ecig rappresentino la migliore speranza di migliorare il tasso inaccettabilmente basso di successo nello smettere di fumare riscontrato nei fumatori dipendenti. Eppure, in un'inversione perversa della politica di salute pubblica, questi dispositivi devono affrontare un'opposizione implacabile - e non da Big Tobacco, i cui interessi apparentemente sono i più minacciati dal passaggio dalle sigarette alle sigarette elettroniche. Piuttosto, sono le agenzie ufficiali di salute pubblica, come il CDC e la FDA, e le grandi organizzazioni no-profit di salute, come l'American Cancer Society e l'American Lung Association, che si battono contro questo miracolo per la salute pubblica. Ancora peggio, stanno usando tattiche simili agli inganni e alle manipolazioni che ricordiamo impiegate dai produttori di sigarette del 20° secolo. Una delle loro tattiche più eclatanti è la ridefinizione dei termini "tabacco" e "fumo" includendo anche le ecig, che evidentemente non sono collegate a nessuno dei due. La domanda è: perchè? Una cosa è certa: la loro antipatia non si basa sulla scienza o il bene della salute pubblica.

    La nostra nazione è la patria di oltre 40 milioni di fumatori, tra i quali circa 480.000 muoiono ogni anno a causa della loro abitudine. Oltre la metà dei 40 milioni moriranno prematuramente a causa del fumo di sigaretta. Mentre la percentuale di americani adulti che fumano è in graduale calo dal rapporto generale del 1964, il numero totale non è cambiato.

    La maggior parte dei fumatori desidera smettere, comprensibilmente, ma la dipendenza da fumo è estremamente potente, in gran parte (ma non solo) a causa del potere della nicotina. Purtroppo, spesso i fumatori, e anche alcuni medici, ritengono che sia la nicotina ad essere tossica e letale. Questo è un mito pericoloso. È un aforisma dimostrato il fatto che "I fumatori fumano per la nicotina - ma muoiono a causa del fumo". Ma non è solo la nicotina che crea dipendenza: ci sono molte sostanze chimiche psicoattive nel fumo; queste, insieme con i rituali comportamentali e la nicotina, stringono il fumatore dipendente in una presa mortale.

    Le sigarette elettroniche non solo forniscono una dose sufficientemente potente di nicotina per soddisfare il desiderio di un fumatore (a differenza dei cerotti e delle gomme da masticare, inefficaci), ma anche il confortante rituale di inspirare ed espirare una nebbia che assomiglia al fumo, ma che in realtà è composto quasi interamente di acqua. Queste utilizzano una batteria per vaporizzare glicerina vegetale e/o glicole propilenico, nicotina, aromi e acqua che l'utente (chiamato "vaper") inspira. Spesso hanno sulla punta un LED che si illumina di rosso - o di qualche altro colore, se si preferisce - ma senza tabacco, senza combustione e senza fumo. Gli ingredienti sono generalmente riconosciuti come sicuri dalle agenzie di regolamentazione, e sono di uso comune da decenni - anche se non esistono studi sanitari a lungo termine sulla loro sicurezza d'uso per inalazione. Alcuni studi sono stati fatti, adesso.

    Le vendite di sigarette elettroniche sono raddoppiate in ognuno degli ultimi anni, al punto che un recente sondaggio ha rilevato un dato sorprendente: un quinto dei fumatori le aveva provate; milioni di fumatori, ora vapers ex-fumatori. Allo stesso tempo, le vendite di sigarette hanno mostrato un calo storico in questo stesso periodo (un analista affidabile prevede che le vendite di ecig possano anche superare le vendite di sigarette entro un decennio - se i regolatori e le associazioni no-profit per la salute non ne ostacolano la diffusione). Anche se studi "gold standard" che dimostrino come il rischio per la salute sia notevolmente ridotto con l'uso delle ecig non sono ancora stati completati, il semplice buon senso ci dice che l'inalazione di questi ingredienti, rispetto all'inalazione di migliaia di sostanze chimiche prodotte dalla combustione del tabacco (il fumo), è altamente probabile sia meno dannoso.

    Nonostante la completa assenza di qualsiasi prova o anche relazione del danno da vaping, una tendenza bizzarra sembra spazzare la nazione, in cui paesi, città e stati stanno attuando misure per vietare, limitare o tassare le ecig come se fossero effettivamente sigarette. Le motivazioni di tale fuorviante e dannosa regolamentazione variano da luogo a luogo, da politico a politico. Ma la fonte di tutte queste misure è senza dubbio rappresentata dalle agenzie federali incaricate della custodia della nostra salute pubblica. La FDA inizialmente ha persino cercato di bloccare l’entrata delle ecig nel paese nel 2009, ma è stata bacchettata da un giudice federale. Forse per dispetto, la FDA ha continuato a mettere in guardia i fumatori di non provare nemmeno il vaping come metodo di cessazione. Partner della FDA in tale prevaricazione, il CDC si è abbassato a manipolare i dati dell’indagine sulla gioventù e il tabacco per promuovere l'agenda anti-ecig, allarmando i genitori sul fatto che l'uso delle sigarette elettroniche tra gli adolescenti era raddoppiato tra il 2011 e il 2012. Il capo del CDC, Tom Frieden, ha convenientemente trascurato di far notare che quasi tutti i giovani che hanno sperimentato le ecig in precedenza erano consumatori di tabacco. Ancora più rivelatore, nell'annuncio ufficiale mancava il dato chiave che durante questa apparente epidemia di dipendenza da nicotina nei teenager, il tasso di fumatori tra gli adolescenti è sceso in modo significativo, ancor più di quello degli anni precedenti .

    Altre scuse per attaccare le ecig vanno da "Noi non sappiamo che cosa accadrà ai vapers nei prossimi cinque o dieci anni" a "Non sappiamo cosa c'è dentro". Ma noi sicuramente sappiamo cosa accadrà a molti fumatori nel prossimo decennio se non smettono di fumare, e noi di certo sappiamo che cosa c'è nelle ecig: il loro vapore è stato ampiamente analizzato in laboratori accademici oggettivi, e nulla di preoccupante per la salute è stato rilevato - come ci si aspettava, sulla base dei loro costituenti chimici. Le preoccupazioni sul fatto che le ecig possano attrarre i giovani e tramite queste possano essere portati alla dipendenza da nicotina, non sono state supportate da prove valide, nonostante una risposta quasi isterica da parte dei media ad uno "studio" scandalosamente ingannevole pubblicato la scorsa settimana dalla già stimata JAMA Pediatrics.

    In questi giorni, quando si legge di "regolamentazione" delle ecig, il vero obiettivo è di solito quello di regolamentarle fuori dal mercato. Scienziati responsabili e una minoranza di membri del "movimento di controllo del tabacco" che sposano una regolamentazione ragionevole, vogliono che questa tecnologia innovativa sia disciplinata: limiti di età per le vendite e il marketing; buone pratiche di fabbricazione, come con qualsiasi prodotto di consumo; etichettatura degli ingredienti accurata; confezionamento a prova di bambino - questi dovrebbero essere tutti obbligatori. Una regolamentazione più stringente non è né necessaria né auspicabile.

    La domanda senza risposta è questa: perché tutti questi gruppi di "salute pubblica" e le agenzie abdicano alle loro responsabilità ingannando i fumatori a proposito della verità sulle sigarette elettroniche? Possono i leader di questi organismi sanitari essere così ignoranti? Oppure ci sono forze oscure al lavoro: il CDC e la FDA sono, forse, più interessati a favorire la riscossione delle tasse sulle sigarette che a risparmiare la vita dei fumatori? Può l'impressionante generoso sostegno finanziario di Big Pharma ai gruppi di "salute" senza scopo di lucro generare influenza, sia apertamente o in modo più sottile? Non posso dirlo. Un’ironia particolarmente irritante è che quasi tutto l'hype pomposo che chiede restrizioni sempre più severe e divieti anche definitivi proviene dal campo "liberale" democratico, che nel corso degli anni è stato in sintonia con altre forme di riduzione del danno, come i preservativi per i sieropositivi e gli aghi puliti per i tossicodipendenti. Mentre per i fumatori è "solo astinenza da nicotina": smetti o muori, dicono.

    L'Organizzazione Mondiale della Sanità prevede che 1 miliardo di vite andranno perse a causa delle sigarette in questo secolo, se le tendenze attuali restano invariate. Tutti gli interessati al tabacco e alla salute sono sulle spine dallo scorso novembre, in attesa di conoscere la sentenza della FDA su come intende regolamentare le sigarette elettroniche. L'agenzia ha il potere di essere flessibile e di mantenere l'attuale vivace e innovativo mercato - o potrebbe "reputare" le ecig quali prodotti del tabacco, di fatto mettendole al bando, la qual cosa sarebbe una catastrofe. Una cosa è certa: questa sbagliata, deleteria crociata contro le sigarette elettroniche è chiaramente dannosa per la salute pubblica degli Stati Uniti. Mentre studi clinici randomizzati a lungo termine sono auspicabili, la questione è troppo urgente e importante per richiedere questi studi lunghi e costosi prima dell'approvazione del mercato. In realtà, coloro che chiedono una prova a priori prima dell'approvazione dovrebbero essere resi consapevoli del fatto che gli effetti di questo tipo di regolamentazione sarebbero doppiamente distruttivi: i fumatori perderebbero l'accesso per anni alla loro migliore speranza di smettere di fumare, e Big Tobacco sarà l'unico sopravvissuto dopo anni di prove per dimostrare quello che possiamo vedere chiaramente ora. Le sigarette elettroniche hanno il potenziale di salvare milioni di vite, e coloro che vorrebbero impedirne l'accesso ai fumatori - o fornire loro informazioni veritiere – stanno, di fatto, uccidendo i fumatori.


    NdT:
    CDC - Centers for Disease Control and Prevention (Centro per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione)
    FDA - Food and Drug Administration (Agenzia per gli Alimenti e i Medicinali)


    Fonte: http://www.nationalreview.com/articl...y-gilbert-ross


  2. #2
    TheDoc
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lukas19
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Nave (BS)
    Messaggi
    1,906
    P.Vaporizer
    Provari con Ebaron Dripper Pro, Cisco, Kayfun, boge + Privè tank
    Citato in
    291 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1,104
    Thanks ricevuti: 560 in 435 Posts

    Predefinito

    grande pat poi me lo leggo con calma!!!!



    Ma a conti fatti ho speso moooooolto di più...

  3. #3
    Member
    Shop Online
    L'avatar di Reliquidstation.it
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    74
    Citato in
    13 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    435
    Thanks ricevuti: 39 in 19 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pat71 Visualizza Messaggio
    L'articolo verte sulla situazione americana, ma non è difficile trovare similitudini con quanto sta accadendo in Europa.
    Semplicemente perchè chi muove i fili di questi Gran Teatro dei Burattini è sempre lui, l'unico, il mitico, l'impareggiabile ... Mangiafoco

  4. Il seguente User ringrazia :


  5. #4
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    A proposito dello studio citato pubblicato sul JAMA Pediatrics, segnalo l'analisi di Clive Bates (perfetta a detta del Dr. Jacques Le Houezec consulente in salute pubblica, esperto di dipendenza dal tabacco):

    http://www.clivebates.com/?p=2053

  6. #5
    Ispiratore di Chrom© ®
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Sturusu
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    roma-palermo
    Messaggi
    6,377
    P.Vaporizer
    tutto ciò che è utile a non dare soldi ai politici e/o anafe
    Citato in
    553 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    1,007
    Thanks ricevuti: 3,629 in 1,610 Posts

    Predefinito

    chiunque abbia due neuroni funzionanti scriverebbe più o meno le stesse cose. allo stato attuale questa guerra la si fa o per interesse economico (80%) o per totale incapacità di ragionare (15%) IL 5% è rappresentato dagli idioti integralisti che sono contro ogni tipo di vizio per poi scoprire che sono i primi ad averne e magari pure illegali e immorali.
    Uno stato in cui difendersi costa più della pena da cui ci si vorrebbe difendere non è civile.
    Che palle chi dà il benvenuto a tutti i costi


    Quello che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco.(Plutarco)
    ci sedemmo dalla parte del torto poichè tutti gli altri posti erano occupati B.Brecht

  7. I seguenti User ringraziano:


  8. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di art1964
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    4,867
    P.Vaporizer
    Evic vtc, istick 40, Russian 91%, Calix, Ubertoot v2, Tilemahos, Origen Dripper , ecc.
    Citato in
    1156 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    2,200
    Thanks ricevuti: 2,742 in 1,694 Posts

    Predefinito

    ACSH del dott. Ross negli stati uniti e potente,ma niente in confronto al CDC che insieme al NIH (National Institutes of health ) Istituti superiori di sanità, hanno un potere immenso ,possono decidere dove dirottare i fondi federali per la ricerca, decretare una emergenza ecc,ecc ,se sono contro le ecig....la vedo moooolto dura, se aggiungiamo anche la FDA, allora siamo .......fritti.

  9. #7
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di mazzi
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    394
    P.Vaporizer
    PROVARI+KAYFUN+MAGOO
    Citato in
    67 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    570
    Thanks ricevuti: 450 in 161 Posts

    Predefinito

    Posto qui un articolo di Matt Ridley parlamentare inglese alla Camera dei Lords, pubblicato sul Times di Londra.

    http://www.mattridley.co.uk/blog/smo...on)-kills.aspx

    http://www.thetimes.co.uk/tto/opinio...cle4020945.ece

    http://www.parliament.uk/biographies...nt-ridley/4272

    Questa è la traduzione con Google.

    Il fumo ( e normativa europea ) uccide
    Pubblicato il Martedì, 4 marzo 2014 , Aggiornato Martedì 4 marzo 2014
    E-sigarette meritano di essere incoraggiati come un male minore
    La mia colonna Times è sulla riduzione del danno , snus svedese e e-sigarette :
    E 'questa la fine del fumo ? Non se i burocrati possono farne a meno .
    La reputazione della Svezia per risolvere i problemi di politica , dall'educazione al settore bancario, è di gran moda . Gli svedesi sono anche avanti rispetto al resto d'Europa nella lotta contro il fumo . Essi hanno di gran lunga il minor numero di fumatori pro capite della popolazione di tutti i paesi dell'UE . La mortalità per cancro al polmone negli uomini svedesi over 35 è meno della metà del tasso britannico .
    Hanno fatto per essere più zelante nel ostracising , educare e svergognare i fumatori in quel modo scandinavo paternalistico ? No - lo hanno fatto attraverso l'innovazione e la concorrenza . Nel 1980 gli svedesi hanno sviluppato un prodotto del tabacco chiamato snus , che si mette sotto il labbro superiore . Si ottiene la nicotina, ma non il catrame . Snus è il modo più popolare ed efficace di smettere di fumare in Svezia ( e Norvegia) .
    Non avrete visto snus in vendita in Gran Bretagna , per il semplice motivo che l'UE ha vietato . Quando la Svezia ha aderito all'UE , ha negoziato una speciale opt -out . Fino ad oggi , nonostante le abbondanti prove che snus è salvare vite umane svedese da secchio carico , nonostante la consulenza di esperti , e nonostante una critica devastante della propria difesa debole della politica , la Commissione europea rimane impegnata a snusban .
    Si potrebbe pensare che questo è piuttosto un tema oscuro con cui occupare un tale parere pulpito importante come questa pagina ma è uno sfondo di vitale importanza per il dibattito sulle sigarette elettroniche - perché, se le morti snuscan dimezzare il fumo e cancro al polmone , immaginate cosa sigarette elettroniche potrebbe fare . Questi sono oggetti che imitano le azioni del fumo , ma sono forse 1.000 volte più sicuro , e le cui vendite stanno raddoppiando ogni anno , senza alcun incoraggiamento governativo o prescrizione medica . E-sigarette possono spazzare via il fumo in un paio di decenni . Il professor David Nutt dell'Imperial College li descrive come " il più grande progresso la salute, perché i vaccini " .
    Vendita di tabacco sono in calo in Europa e in America e l'industria teme che sta affrontando in sigarette elettroniche suo momento " Kodak" - come quando la fotografia digitale ha distrutto una ditta pellicola fotocamera dominante in un lampo . Wells Fargo negli Stati Uniti prevede che
    e-sigarette potrebbe out- vendere le sigarette entro dieci anni.
    Le indagini mostrano che l'e-sigarette sono ormai il metodo più popolare di smettere di fumare , nonostante la mancanza di incoraggiamento da parte delle autorità . Prendete un volantino dal vostro farmacista su come tutto fumo e troverete che non sono neppure menzionati . Quando ho fatto un discorso su questo tema alla Camera dei Lord , sono rimasto colpito dalla grande risposta che ho ricevuto da " vapers " , gli appassionati di e - cigs . Che cosa era particolarmente sorprendente è stato come molti di loro ha detto di provare a smettere per decenni , poi finalmente riuscendo .
    Eppure , invece di accogliere questa tecnologia , i poteri forti , a Bruxelles e Whitehall , sono determinati a gettare ostacoli sulla sua strada . La scorsa settimana il Parlamento europeo ha votato a favore della proposta della Commissione che vieta le sigarette elettroniche riutilizzabili e quelli con una concentrazione di nicotina rispetto 20mg/ml . Il nostro governo è intenzionato a tradurre queste restrizioni UE nel diritto britannico , incitato dalla British Medical Association e la grande industria farmaceutica , che burble su di proteggere i bambini da una nuova minaccia e non volendo vedere il renormalising del fumo .
    Perché i funzionari della sanità pubblica così resistente ? La Commissione europea mostra spesso un pregiudizio di precauzione contro l'innovazione , del peso di qualsiasi rischio di un nuovo prodotto , per quanto piccolo , ma non il rischio di un vecchio prodotto che potrebbe sostituire - da qui il suo atteggiamento verso le colture geneticamente modificate . Nel sollevare i rischi sconosciuti ( ma piccole ) di e-sigarette , lo stabilimento sanità pubblica manca il punto. Quello che conta è la riduzione del danno , non perfetta sicurezza utopico . Non lasciare che il migliore essere il nemico del bene , diceva Voltaire . Il divieto di forti e-sigarette , quelle preferite da coloro che cercano di smettere di fumare , potrebbe impedire il salvataggio di 105.000 europea vive un anno, secondo la modellazione da London Economics .
    E c'è l'effetto Dunning - Kruger , per cui le persone incompetenti sono troppo incompetente per vedere incompetenza . Un funzionario UE con un grado di seconda classe inferiore presso l'Università di Malta così male alterati i risultati di 15 scienziati sulla riduzione del danno di e-sigarette che tutti scrivevano di correggerlo.
    Regolatore medico del governo britannico , la MHRA , attacca ostinatamente alla sua convinzione che la regolamentazione medicinale migliorerà il progresso tecnologico in e-sigarette , ignorando risme di prova che alte barriere all'entrata inevitabilmente soffocare l'innovazione . Medici , rappresentata dalla BMA , sembrano odiare l'idea di persone di acquisto , piuttosto che essere prescritti , prodotti che li smettere di fumare. Peggio ancora , alcune delle imprese di pubblicità e-sigarette e li vendono attraverso Boots sono ora controllate di Satana stesso - l'industria del tabacco . Non volendo emulare Kodak , Big Tobacco sta affrettando ad acquistare kit per la e-sigaretta .
    Big Pharma vuole regolamentazione dei suoi rivali perché fa un pacchetto di terapie sostitutive della nicotina ( cerotti e gomme ) , che hanno un track record povero di aiutare le persone a smettere . E i politici ? Beh, semplicemente sembrano godere divieto cose .
    In breve , dice il professor Gerry Stimson della London School di igiene e medicina tropicale , la risposta di salute pubblica per e-sigarette è stata dominata dai tentativi di rientrare in possesso del problema da un movimento di auto -aiuto consumer - led. " Non inventato qui " - grido del vecchio burocrate .
    La ragione per cui queste campagne cinici sono riusciti a tutti è che la maggior parte di noi confondono nicotina con il fumo . Per quanto chiunque può dire , la nicotina è innocuo alle dosi presenti nel fumo di sigaretta . E ' il catrame che uccide . La nicotina crea dipendenza , ma così è la caffeina , e una tazza di caffè ha molto di più sostanze chimiche potenzialmente pericolose in esso che una e-sigaretta . Vaping potrebbe anche essere meno rischioso e antisociale di bere il caffè .
    Eppure così il lavaggio del cervello siamo noi a pensare che la nicotina è dannoso che non possiamo vedere un annuncio per vaping senza repulsione pavloviano , e schizzando un carico di tosh di proteggere i bambini da un eventuale ingresso nella (piuttosto che fuori ) fumo . E che l'ignoranza viene sfruttata dagli avversari reazionari di questo dirompente e innovazione salva-vita . Avrebbero pare preferirebbero che il fumo continua il suo lento , ma medico - sorvegliato , il declino nei prossimi 50 anni rispetto tutti, ma svaniscono in 20.
    By: Matt Ridley | Tagged : razionale - optimist , i tempi


    FIRMATE PER L'EUROPEAN FREE VAPING INITIATIVE http://www.efvi.eu/index.it.html#sign

  10. I seguenti User ringraziano:


  11. #8
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Matt Ridley
    And there’s the Dunning-Kruger effect, whereby incompetent people are too incompetent to see incompetence
    Mi fa quasi tenerezza per la sua onestà (ai limiti dell'ingenuità), questo Visconte di Ridley: certo, ci sono i politici tanto incompetenti da non riconoscersi incompetenti, ma ci sono anche quelli fin troppo competenti in... altri affari, ben diversi dal perseguire la salute pubblica Per lui, è già disonorevole per un politico avere una laurea breve presa all'Università di Malta: e allora, i nostri ministri che hanno si e no un diploma di maturità classica?

    Un applauso anche al sito del Parlamento britannico, che mette online (per sommi capi) tutte le fonti di reddito, le proprietà e gli "interessi" dei parlamentari
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  12. #9
    Ispiratore di Chrom© ®
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Sturusu
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    roma-palermo
    Messaggi
    6,377
    P.Vaporizer
    tutto ciò che è utile a non dare soldi ai politici e/o anafe
    Citato in
    553 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    1,007
    Thanks ricevuti: 3,629 in 1,610 Posts

    Predefinito

    per fare il parlamentare non è indispensabile una laurea, vanno rappresentate tutte le categorie di cittadini, sarebbe indispensabile onestà e deontologia.
    Uno stato in cui difendersi costa più della pena da cui ci si vorrebbe difendere non è civile.
    Che palle chi dà il benvenuto a tutti i costi


    Quello che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco.(Plutarco)
    ci sedemmo dalla parte del torto poichè tutti gli altri posti erano occupati B.Brecht

  13. #10
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,765
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2359 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,769
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Non dico che sia necessaria, ma il fatto che il parlamentare debba rappresentare anche le fasce di popolazione con bassa scolarizzazione non vuol dire che egli stesso debba avere un basso livello di istruzione. Altrimenti la Camusso dovrebbe fare il metalmeccanico
    Al contrario, il parlamentare deve saper "maneggiare" con facilità strumenti giuridici di alto livello, procedure e regolamenti; e deve essere in grado di legiferare su questioni complesse con competenza ed autorevolezza.
    Onestà e deontologia sono assolutamente necessarie, ma non sufficienti. IMHO.
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Atomizzatore Ego-W anti condensa
    Di tai_store nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-05-2013, 18:24
  2. Continuano le ordinanze anti ecig.
    Di Patalollo nel forum La legge e Sigarette elettroniche
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 06-03-2013, 12:09
  3. Campagana anti sig-elett.
    Di bluedolphy nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18-09-2012, 16:30
  4. io sono: L'ANTI E-SIG
    Di Overjet nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 02-01-2012, 02:06

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •