Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Investire nel business della sigaretta elettronica: articolo sul mensile Millionaire

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di viggo11
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    3,368
    P.Vaporizer
    Evic vtwo mini
    Citato in
    264 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    483
    Thanks ricevuti: 957 in 433 Posts

    Predefinito Investire nel business della sigaretta elettronica: articolo sul mensile Millionaire

    Vista l’attuale situazione economica a livello nazionale e non solo mi capita qualche volta di acquistare il mensile Millionaire che spesso offre degli spunti molto interessanti su possibili investimenti in potenziali settori di successo. In particolare la copertina del numero di ottobre ha attirato la mia attenzione per la presenza di un articolo: Affari in fumo > Sigarette elettroniche. Così ho deciso di acquistare la rivista e mi sono imbattuto nell'articolo in questione intitolato appunto Un business in fumo (elettronico). Mi è capitato di leggere moltissimi articoli sulla ecig, sia sulla carta stampata che online, ma mai come in questo caso avevo letto qualcosa di così preciso e fedele alla realtà. Sia ben chiaro non si tratta di un articolo di salute né ha la pretesa di esserlo (nonostante vengano considerati sia i i rischi che i benefici con la dovuta obbiettività), è piuttosto l’analisi di un settore che loro stessi ritengono debba tenersi d’occhio in quanto potrebbe essere un’ottima opportunità di investimento, caratterizzata però da un forte tasso di rischio e incertezza in quanto sul settore grava la spada di Damocle di una possibile nuova normativa che potrebbe vietare la vendita di nicotina (limitandola alle farmacie) o prevedere un pesante intervento dello stato che si vede sottratti dei proventi interessanti (quelli sulle mancante vendite di sigarette). Tra le altre cose ci sono molte immagini, anche di hardware come phantom o ego tank, e cosa più importante vengono citati alcuni portali informativi del settore, tra i quali anche il nostro forum.
    Per chi volesse approfondire la cosa questo è il link ai contenuti di ottobre della rivista in oggetto: sito della rivista Millionaire - la rivista

    Vale la pena leggerlo, soprattutto per chi ha intenzione di investire in questo settore.

  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di criceto45
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    occhiobello (ro)
    Messaggi
    10,251
    Citato in
    259 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    525
    Thanks ricevuti: 652 in 557 Posts

    Predefinito

    io non mi precipiterei.ormai sono centinaia di negozi fisici e qualcuno ha pure ceduto.ho si hanno oltre al capitale grandi novita alle spalle o attenzione!

  4. #3
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,396
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3222 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,861 in 6,533 Posts

    Predefinito

    Millionaire ha da sempre un occhio di riguardo per i franchising ed i sistemi piramidali in generale, bisogna tenerne conto
    IMHO le reali prospettive di "far soldi" sono per chi già ne ha, e possa inventarsi e finanziare a dovere una catena distributiva o l'ennesima rete di franchising, l'ultimo anello della catena (il negozio) non penso consenta enormi guadagni, me lo dimostra la conoscenza di alcuni titolari di shop che non ho certo visto arricchirsi negli ultimi periodi, molti li vedo proprio deserti checchè ne dicano i titolari

    Parecchi negozi stanno aprendo, questo è vero,ma vedo tante riconversioni di negozi esistenti...ed il fatto che Torino sia così affollata, è indicativo sia dei tentativi di riconversione di attività ormai poco fruttifere (Torino è una città in crisi per ovvii motivi) che dell'abilità dei venditori di franchising molto presenti in quel territorio.

    Io, se avessi "i muri" FORSE ci penserei, in tutti gli altri casi proprio no

  5. I seguenti User ringraziano:


  6. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di nicoino
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Località
    Ostiglia/Albidona
    Messaggi
    1,569
    P.Vaporizer
    a vaporella
    Citato in
    83 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    142
    Thanks ricevuti: 297 in 163 Posts

    Predefinito

    a mio parere non ci sono tempi peggiori per aprire una qualsiasi attivita' commerciale.

  7. #5
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Pit
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    547
    P.Vaporizer
    SX mini M+kayfun lite plus
    Citato in
    119 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    136
    Thanks ricevuti: 105 in 80 Posts

    Predefinito

    Concordo. Oggi, tra i miei clienti, si "salvano" un po' solo quelli che hanno i muri. Peggior periodo della storia per cercare di fare i pesci grandi quando non lo sei/sai fare.


    Sent from my iPhone using Tapatalk

  8. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di viggo11
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    3,368
    P.Vaporizer
    Evic vtwo mini
    Citato in
    264 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    483
    Thanks ricevuti: 957 in 433 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lordbyron77 Visualizza Messaggio
    Millionaire ha da sempre un occhio di riguardo per i franchising ed i sistemi piramidali in generale, bisogna tenerne conto
    IMHO le reali prospettive di "far soldi" sono per chi già ne ha, e possa inventarsi e finanziare a dovere una catena distributiva o l'ennesima rete di franchising, l'ultimo anello della catena (il negozio) non penso consenta enormi guadagni, me lo dimostra la conoscenza di alcuni titolari di shop che non ho certo visto arricchirsi negli ultimi periodi, molti li vedo proprio deserti checchè ne dicano i titolari

    Parecchi negozi stanno aprendo, questo è vero,ma vedo tante riconversioni di negozi esistenti...ed il fatto che Torino sia così affollata, è indicativo sia dei tentativi di riconversione di attività ormai poco fruttifere (Torino è una città in crisi per ovvii motivi) che dell'abilità dei venditori di franchising molto presenti in quel territorio.

    Io, se avessi "i muri" FORSE ci penserei, in tutti gli altri casi proprio no
    Concordo col fatto che Millionaire generalmente tenda a spingere per i franchising, ma in questo caso specifico oltre a dare i riferimenti dei principali franchisor di settore viene riportata proprio l'esperienza di un commerciante di Savona che ha aperto un negozio di sigarette elettroniche in maniera indipendente senza alcun vincolo di distribuzione. E non a caso questo rientra in una delle categorie da te citate, la riconversione di precedenti attività; e difatti laddove c'era un'agenzia immobiliare oggi c'è un negozio di ecig. In generale credo anch'io che sia il momento meno adatto per aprire qualunque tipo di attività commerciale, però questo settore è troppo particolare per essere paragonato ad altri. La maggior parte dei settori esiste da tanto, questo è invece nella sua fase iniziale; come viene sottolineato all'interno dello stesso articolo il mercato delle sigarette tradizionali ha subito delle flessioni negli ultimi anni, ma questo (a detta loro) non significa che il numero di fumatori sia diminuito, anzi. Si cercano delle alternative valide alle costose sigarette e molti ripiegano sul tabacco da rollare ad esempio; in sostanza quindi si cerca di spendere meno e da questo punto di vista sappiamo che con lo svapo si potrebbe risparmiare qualcosa. In ogni caso seppur non sia un periodo particolarmente indicato per investimenti di questo tipo credo sia saggio seguire il consiglio di Millionaire, ossia tenere d'occhio il settore. A me francamente più che tutti i dubbi sollevati riguardo alla riuscita economica di questa iniziativa spaventerebbe molto di più una possibile nuova normativa del settore che potrebbe mettere non pochi paletti e limiti.

  9. Il seguente User ringrazia :


  10. #7
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,396
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3222 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,861 in 6,533 Posts

    Predefinito

    Entrando poi nel merito dell'articolo, che ho scaricato per iPad, la descrizione della sigaretta elettronica é "fatta bene". All'inizio dell'articolo é riportata l'esperienza di un appartenente ad un gruppo di cosiddetti indipendenti (GDA per rivenditori), poi c'é una gigantesca pubblicità del "salone del franchising" e poi un trafiletto in cui sono linkati i franchising "più noti", con un occhio di riguardo per i Torinesi

    Si parla di ricarichi che oscillano dal 35 al 100%, cosa che si immaginava, ma comunque l'articolo va necessariamente letto nel contesto in cui é inserito per interpretarlo a dovere, se avete voglia di spendere 2,39 euro il costo della copia digitale é questo

    Edit: @viggo11, ho postato assieme a te

  11. Il seguente User ringrazia :


  12. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di viggo11
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Cosenza
    Messaggi
    3,368
    P.Vaporizer
    Evic vtwo mini
    Citato in
    264 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    483
    Thanks ricevuti: 957 in 433 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lordbyron77 Visualizza Messaggio
    Entrando poi nel merito dell'articolo, che ho scaricato per iPad, la descrizione della sigaretta elettronica é "fatta bene". All'inizio dell'articolo é riportata l'esperienza di un appartenente ad un gruppo di cosiddetti indipendenti (GDA per rivenditori), poi c'é una gigantesca pubblicità del "salone del franchising" e poi un trafiletto in cui sono linkati i franchising "più noti", con un occhio di riguardo per i Torinesi

    Si parla di ricarichi che oscillano dal 35 al 100%, cosa che si immaginava, ma comunque l'articolo va necessariamente letto nel contesto in cui é inserito per interpretarlo a dovere, se avete voglia di spendere 2,39 euro il costo della copia digitale é questo

    Edit: @viggo11, ho postato assieme a te
    L'ho scritto nel primo messaggio di questo 3d ed in effetti anche a me ha colpito la descrizione finalmente ineccepibile e corrispondente alla realtà della sigaretta elettronica. Probabilmente le loro fonti (se non erro c'è anche un ragazzo che gestisce un forum) erano più attendibili e preparate rispetto a tanti giornalisti che scrivono articoli senza indagare più di tanto sulla provenienza delle informazioni che danno.

  13. #9
    Rivenditore
    Shop Online
    L'avatar di Eliquidproducer
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,345
    Citato in
    309 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    36
    Thanks ricevuti: 792 in 245 Posts

    Predefinito

    A me francamente più che tutti i dubbi sollevati riguardo alla riuscita economica di questa iniziativa spaventerebbe molto di più una possibile nuova normativa del settore che potrebbe mettere non pochi paletti e limiti.
    Credo che molti stiano (come me del resto) alla finestra aspettando la legislazione finale o quantomeno una regolamentazione che dia le risposte sperate. E' una fase delicata in quanto chi comunque è informato sul settore sa che se vietano la nicotina in toto o la danno di nuovo in mano ai soliti circuiti (farmaceutico-monopoli ) praticamente per i negozi specializzati è finita. Dalla mia esperienza la vendita dei liquidi senza nicotina occupa circa il 15% del totale e spesso è fatta in funzione di mix per ottenere gradazioni inferiori. Non credo che un negozio fisico possa sopravvivere di solo hardware considerato che attualmente sono molto affidabili.
    L'ultima proroga del nostro ministro Balduzzi (il link Balduzzi: confermato divieto sigarette elettroniche per gli «under 16» - Salute 24 - Il Sole 24 Ore) di 6 mesi per i minorenni e la richiesta della consegna dello studio dell'ISS credo siano più che un indizio insieme a voci di corridoio che siamo alle strette finali qui in Italia.
    Certe zone come il Torinese credo siano già sature ma altre parti d'Italia (come la mia Umbra) non hanno negozi di ecig.
    A livello di investimento a mio parere ormai è meglio aspettare in modo da correre meno rischi dal punto di vista legislativo pur sapendo che attualmente
    il tipico cliente di ecig non assume il vizio dello svapo in maniera permanente e quindi non si crea una base di utilizzatori che possano accrescere gli introiti.
    Si tratta per lo più di un continuo ricambio di gente insieme ad una crescita del settore in termini di numeri.
    In fondo è così che deve essere non dobbiamo creare nuove dipendenze o abitudini .

    Saluti
    Luciano
    Ultima modifica di Eliquidproducer; 06-10-2012 alle 20:24

Discussioni Simili

  1. Scelta della prima sigaretta elettronica.
    Di pegasoc nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 27-08-2012, 20:02
  2. Sicurezza della Sigaretta Elettronica
    Di Roger nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 30-05-2012, 00:05
  3. ? odore del fumo della sigaretta elettronica ?
    Di pea88nut nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 20-01-2012, 23:20
  4. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 11-11-2011, 21:36
  5. La sigaretta elettronica fa più male della sigaretta?
    Di Allanom nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-11-2010, 20:36

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •