Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: ritorno

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito ritorno

    salve,
    qualche anno fa mi ero comprato delle sigarette elettroniche della intellicig ( a forma normale di sigaretta)
    Per quelche mese tutto ok, fumavo pochissime sigarette "normali",
    poi, vuoi, perche mi si esaurirono le batterie, vuoi il mio stato d'animo, ripresi a fumare le vecchie sigarette.
    Adesso dopo qualche anno le sigarette elettroniche si sono "evolute". ne ho provata una di un amico in questi giorni e mi è tornata la voglia di riprovare a smettere con le tradizionali.
    Il mio amico aveva una Alexander ego ce4 (tipo una penna), premetto che essendo stato fuori dal forum per anni, nn ricordo piu tutti i vostri termini, volevo semplicemente un consiglio se riprovare con quelle a forma di sigaretta o quelle a forma di penna.
    Credo che quelle a forma di penna non si possa cambiare aroma facilmente come facevo sulla mia, però mi sembra che l'hit sia maggiore.
    Avete dei consigli da darmi?

  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di cguidi
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Padova
    Messaggi
    2,930
    P.Vaporizer
    Vamo, iTaste SVD, eVic
    Citato in
    277 Post(s)
    Taggato in
    3 Thread(s)
    Thanks
    540
    Thanks ricevuti: 740 in 614 Posts

    Predefinito

    Ciao, benvenuto e auguri.
    Si, in effetti si sono evolute non poco.
    Se il tuo problema era quello della durata della batteria, dovresti allora provare una eGo (a penna) con batteria da 650mAh.
    Con i clearomizzatori phantom e' semplice anche caricarla e avendo piu' clearomizzatori puoi cambiare facilmente anche l'aroma.

  3. #3
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    33
    P.Vaporizer
    ego w.. ego t... e mini
    Citato in
    1 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    22
    Thanks ricevuti: 19 in 1 post

    Predefinito

    ciao!
    allora dovresti riferirti alla EGO Phantom, per gli aromi non avrai problema, basta munirsi di + cartomizzatori e in ognuno carichi un'aroma diverso.
    se vuoi allontanarti dall'idea e dalla forma della SIGARETTA e cerchi qlcs che ti soddisfi secondo me è un'ottima scelta.
    cmq dacci qualche notizi in piu' tipo quanto fumi e cosa fumi.
    io ho iniziato con ego phantom, poi sono passata al sistema tank e successivamente ad una con forma uguale alla sigaretta


    approdata ad e-mini navigando fra ego w phantom ed ego t

    soldini spesi in svapo al 23 gennaio 2013... 414 Eurini: hardware vv compresi ricambi=216 euro + eliquid=198 euro

  4. #4
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Allora io fumavo camel light.
    Ad ora fumo tabacco Origines.

    Io non necessito essenzialmente della forma della sigaretta. Ma ricordo che quando comprai le mie prime sigarette elettroniche era più il tempo che imprecavo, di quello che svapavo. tra le spugnette che nn si bagnavano abbastanza, oppere si bagnavano troppo e "bevevo" tra la durata esigua della batteria, breve durata degli atomizzatori ecc.
    Cmq mi piacerebbe avere la possibilità di cambiare aromi e che il "fumo" non sia freddo. Cleoromizzatori phantom, tank, ad ora nn mi dicono niente.
    vedrò di trovare info su questo forum, o nel caso volete spiegarmi sono tutto orecchi, o meglio occhi.


    ho notato un offerta su un noto sito e l'offerta sarebbe la seguente

    Kit sigaretta elettronica Smokey.

    Cosa contiene il Kit:

    2 sigarette Smokey
    2 laccetti porta sigaretta neri
    1 essenza senza nicotina al gusto tabacco

    Saprete dirmi se sono valide? se si trovano i prezzi di ricambio ecc?

    Grazie
    Ultima modifica di Gnufy; 02-01-2013 alle 18:14

  5. #5
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di antarp
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    roma
    Messaggi
    310
    P.Vaporizer
    Provari mini v2.5+Boge XL LR+ prive tank kir fanis
    Inserzioni Blog
    1
    Citato in
    10 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    13
    Thanks ricevuti: 70 in 56 Posts

    Predefinito

    Ciao,
    sebbene sia nuovo nel settore, ho da recente fatto il passo, per cui ti posso raccontare la mia esperienza fresca fresca e magari darti dei suggerimenti.

    1. Parti con un sistema EGO-W Phantom. Lo vendono praticamente tutti gli ecig shop, costa dai 40 ai 70 Euro a seconda della marca e degli accessori a corredo. L'hardware e' indifferenziato se non per qualche piccolo dettaglio, se non hai esigenze particolari puoi prendere veramente a casaccio. Vai in un negozio fisico vicino casa (ormai sono dappertutto) per l'hardware veramente uno vale l'altro (la differenza sono i liquidi) e ti fanno provare i vari aromi, quindi puoi scegliere fin da subito un aroma che ti aggrada per iniziare (magari prendi 2 tipi diversi anche per variare). Questo e' preferibile perche' se hai dubbi o problemi o piccoli guasti, o semplicemente ti serve un parere, vuoi provare un altro aroma, hai bisogno di un pezzo di ricambio al volo, parlare con una persona fisica e' sempre moooooooooolto meglio.
    2. E' consigliabile la batteria da 650mh (che' e' di solito di default su tutti i kit)
    3. Se non e' prevista, compra una batteria di scorta, proprio per evitare alcune delle scocciature che raccontavi (oddio sono senza carica e mi tocca aspettare 2 ore per svapare!!!)
    4. Il sistema Phantom ha un grosso pro: emette vapore caldo, per cui la sensazione in bocca e' molto vicina a quella delle analogiche
    5. Un piccolo accorgimento, visto che di vapore si tratta, si forma un po' di condensa, non e' mai una cosa drammatica, basta levare di drip-tip (bocchino) ed estrarre il catomizzatore (ossia il corpo dove metti il liquido), ascigarlo per bene con un fazzoletto di carta od un cotton fioc (insomma qualcosa di assorbente), riavvitare il tutto (l'operazione dura dai 10 ai 20 secondi).
    6. La ricarica e' estremamente semplice, e come suggerito sopra puoi predisporti diversi corpi catomizzatori con diverse fragranze e ruotarle come e quando vuoi
    7. il catomizzatore ha una durata di 2 settiamane (piu' o meno), costa 6 Eur, in teoria e' anche rigenerabile tramite una procedura che si chiama dry-burn ed e' standard di fabbrica, ma visto il costo risorio e visto che in pratica il dry-burn non fa altro che asciugare i corpi in stoffa che sono i vettori del eliquido verso la resistenza che genera il vapore, non sono proprio convinto che sia una pratica che valga la pena effettuare (va infatti aperto il catomizzatore, lavato , ascigate le wicks - stoffe, messo a riposare per un pochetto, fare delle accensioni a vuoto per eliminare residui di liquido e completare l'asciugatura, rimontare il tutto e sprerare che non si creino residui bruciati e che nello smontare e rimontare non si rompa qualcosa).
    8. Visto che vieni fresco da analogica ti consiglio di non tagliare con la nicotina, ma di partire da qualcosa di robusto (18mg/ml) ed eventualmente tagliarlo all'abbisogna con la stessa essenza senza nicotina, in modo che dai tempo all'organismo di disintossicarsi in maniera graduale e scongiuri pericoli di eventuali ricadute per mancanza della nostra amata "droga". Prendi un paio di gusti
    9. Non ne fare una questione di soldi, visto che solo quanto ci guadagni in salute vale tutti i soldi del mondo.
    10. Fatti anche prendere un po' dal gioco dei liquidi, sperimenta vari aromi e prova anche a farne dei tuoi, e' un aspetto ludico che aiuta ad alimentare l'interesse nella eCig. Ci sono tonnellate di siti e post sull'argomento nonche numerose aziende italiane (occhio ai liquidi strani non certificati) che sono da preferire ed hanno ottimi flavors, per farne un paio: FlavorArt (ECBlend E-Liquid Flavors are ... something better! Made in the USA) venduto oltre che on-line anche da smooke (leader dell'ecig in italia), ovale (non li trovo niente male), sm'art, dea, elit, bottega del vapore .....
    11. Alzati la mattina senza strani sapori in bocca
    12. Odora i vestiti che ora non puzzano piu' di sigaretta, ma profumano
    13. Riscopri il sapore del cibo
    14. Datti delle regole di svapo per non esagerare (non e' bello svapare in luoghi chiusi e pubblici, sebbene consentito, e' comunque meglio comportarsi come le sigarette normali per tenere sotto controllo l'uso, non che faccia malissimo-anche se usando liquidi con la nicotina meglio controllarsi e la moderazione e' sempre preferibile in tutto).

    Spero di esseri stato utile.

    Bentornato e dai che questa volta e' quella buona.
    Antonello

  6. I seguenti User ringraziano:


  7. #6
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Grazie Antonello seguirò i tuoi consigli! Sei un grande!

  8. #7
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    33
    P.Vaporizer
    ego w.. ego t... e mini
    Citato in
    1 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    22
    Thanks ricevuti: 19 in 1 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antarp Visualizza Messaggio
    Ciao,
    sebbene sia nuovo nel settore, ho da recente fatto il passo, per cui ti posso raccontare la mia esperienza fresca fresca e magari darti dei suggerimenti.

    1. Parti con un sistema EGO-W Phantom. Lo vendono praticamente tutti gli ecig shop, costa dai 40 ai 70 Euro a seconda della marca e degli accessori a corredo. L'hardware e' indifferenziato se non per qualche piccolo dettaglio, se non hai esigenze particolari puoi prendere veramente a casaccio. Vai in un negozio fisico vicino casa (ormai sono dappertutto) per l'hardware veramente uno vale l'altro (la differenza sono i liquidi) e ti fanno provare i vari aromi, quindi puoi scegliere fin da subito un aroma che ti aggrada per iniziare (magari prendi 2 tipi diversi anche per variare). Questo e' preferibile perche' se hai dubbi o problemi o piccoli guasti, o semplicemente ti serve un parere, vuoi provare un altro aroma, hai bisogno di un pezzo di ricambio al volo, parlare con una persona fisica e' sempre moooooooooolto meglio.
    2. E' consigliabile la batteria da 650mh (che' e' di solito di default su tutti i kit)
    3. Se non e' prevista, compra una batteria di scorta, proprio per evitare alcune delle scocciature che raccontavi (oddio sono senza carica e mi tocca aspettare 2 ore per svapare!!!)
    4. Il sistema Phantom ha un grosso pro: emette vapore caldo, per cui la sensazione in bocca e' molto vicina a quella delle analogiche
    5. Un piccolo accorgimento, visto che di vapore si tratta, si forma un po' di condensa, non e' mai una cosa drammatica, basta levare di drip-tip (bocchino) ed estrarre il catomizzatore (ossia il corpo dove metti il liquido), ascigarlo per bene con un fazzoletto di carta od un cotton fioc (insomma qualcosa di assorbente), riavvitare il tutto (l'operazione dura dai 10 ai 20 secondi).
    6. La ricarica e' estremamente semplice, e come suggerito sopra puoi predisporti diversi corpi catomizzatori con diverse fragranze e ruotarle come e quando vuoi
    7. il catomizzatore ha una durata di 2 settiamane (piu' o meno), costa 6 Eur, in teoria e' anche rigenerabile tramite una procedura che si chiama dry-burn ed e' standard di fabbrica, ma visto il costo risorio e visto che in pratica il dry-burn non fa altro che asciugare i corpi in stoffa che sono i vettori del eliquido verso la resistenza che genera il vapore, non sono proprio convinto che sia una pratica che valga la pena effettuare (va infatti aperto il catomizzatore, lavato , ascigate le wicks - stoffe, messo a riposare per un pochetto, fare delle accensioni a vuoto per eliminare residui di liquido e completare l'asciugatura, rimontare il tutto e sprerare che non si creino residui bruciati e che nello smontare e rimontare non si rompa qualcosa).
    8. Visto che vieni fresco da analogica ti consiglio di non tagliare con la nicotina, ma di partire da qualcosa di robusto (18mg/ml) ed eventualmente tagliarlo all'abbisogna con la stessa essenza senza nicotina, in modo che dai tempo all'organismo di disintossicarsi in maniera graduale e scongiuri pericoli di eventuali ricadute per mancanza della nostra amata "droga". Prendi un paio di gusti
    9. Non ne fare una questione di soldi, visto che solo quanto ci guadagni in salute vale tutti i soldi del mondo.
    10. Fatti anche prendere un po' dal gioco dei liquidi, sperimenta vari aromi e prova anche a farne dei tuoi, e' un aspetto ludico che aiuta ad alimentare l'interesse nella eCig. Ci sono tonnellate di siti e post sull'argomento nonche numerose aziende italiane (occhio ai liquidi strani non certificati) che sono da preferire ed hanno ottimi flavors, per farne un paio: FlavorArt (ECBlend E-Liquid Flavors are ... something better! Made in the USA) venduto oltre che on-line anche da smooke (leader dell'ecig in italia), ovale (non li trovo niente male), sm'art, dea, elit, bottega del vapore .....
    11. Alzati la mattina senza strani sapori in bocca
    12. Odora i vestiti che ora non puzzano piu' di sigaretta, ma profumano
    13. Riscopri il sapore del cibo
    14. Datti delle regole di svapo per non esagerare (non e' bello svapare in luoghi chiusi e pubblici, sebbene consentito, e' comunque meglio comportarsi come le sigarette normali per tenere sotto controllo l'uso, non che faccia malissimo-anche se usando liquidi con la nicotina meglio controllarsi e la moderazione e' sempre preferibile in tutto).

    Spero di esseri stato utile.

    Bentornato e dai che questa volta e' quella buona.
    Antonello
    onestamente questo tuo post merita di essere intitolato: i 14 comandamenti dello svapatore!!! o decalogo dello svapatore
    bravo!!!


    approdata ad e-mini navigando fra ego w phantom ed ego t

    soldini spesi in svapo al 23 gennaio 2013... 414 Eurini: hardware vv compresi ricambi=216 euro + eliquid=198 euro

  9. #8
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    un ultima cosa. come la riconosco una ego w phantom? Devo fidarmi del venditore?
    Phantom è un vostro termine o è di uso anche nei negozi? Qua a pisa ci sn solo due negozi. Uno dei quali appena aperto. Nn vorrei prendere fregature. Se ho ben capito cartomizzatore è dove andremo ad inserire il liquido. Giusto? L atomizzatore invece è quello che produce Vapore? Quando si parla di ego vv è lo stesso di ego w?
    Ultima modifica di Gnufy; 03-01-2013 alle 02:55

  10. #9
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di antarp
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    roma
    Messaggi
    310
    P.Vaporizer
    Provari mini v2.5+Boge XL LR+ prive tank kir fanis
    Inserzioni Blog
    1
    Citato in
    10 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    13
    Thanks ricevuti: 70 in 56 Posts

    Predefinito

    Ciao,
    ecco una foto per darti l'idea:

    Ego-W Phantom disassemblato, la parte trasparente montata sulla batteria "ego" e' il cartomizzatore "Phantom".
    029.jpg

    Ego W Phantom Assemblato

    028.jpg

    insomma facilmente riconoscibile, la parte superiore del boccino (drip-tip) puo' variare in forma, da schiacciato come ce l'ho io, a cilindrico e pipetta, uno vale l'altro.

    Ti puoi fidare dei negoziati, il loro interesse e' che funzioni bene in modo che tu torni da loro a comprare fiumi di liquidi e pezzi di ricambio.
    Ego-W Phantom e' il nome del modello, ed e' universale (non dipende dal costruttore). I negozi Ovale non lo vendono, loro usano o modelli Mini-T (4xx/5xx) o Ego-C (simili ma con principio di funzionamento differente e che generano un fumo meno caldo) o mini Ego-C chiamato elips (che e' bellissimo e funziona bene, ma e' impegnativo come costo).

    L'atomizzatore nel sistema Phantom di fatto non c'e', o meglio e' fatto dalla resistenza integrata nel corpo del phantom con i 2 wicks (striscette di garza assorbente) che "ciucciano" il liquido per assorbimento fino alla resistenza che li vaporizza. Gli atomizzatori esterni sono invece tipici dei sistemi Ego-C e' lavorano con il principio di aspirazione del liquindo (alloggiato su un contenitore esterno detto tank) e che viene "inserito" sulla testa dell'atom che ha dunque la forma di una piccola siringa di diamtro 6-8mm . Quando si alimenta l'atom (che e' imserito nel tank) questo provoca la vaporizzazione, il vapore fluisce esternamente e viene aspirato (da te) in un boccaglio posto a copertura del tank+atomizzatore . Questo garantisce un flusso di vapore migliore al costo del raffreddamento che avviene per il percorso piu lungo da betteria genera vapore e bocca.

    Ego-VV sono batterie Ego (quelle che sono alla base dell'Ego-C ed Ego-W Phantom) che hanno un regolatore di voltaggio variabile, in questo modo puoi regolare lo spunto in tensione e quindi aumentare e diminuire la "potenza" di fuoco del tuo kit, insomma una cosa piu' per esperti che per novizi.

    Di base i kit Ego-W Phantom non montano batterie Ego-VV (Variable Voltage) ma se la chiedi i negozianti sono ben contenti di rifilartela. Essendo agli inizi non te la consiglio, perche' introduci complessita' non necessaria nei primi tempi per una miglioramento di performance non apprezzabile al palato non abituato.

    Un abbraccio e svapa come una locomotiva, alla faccia delle analogiche .

  11. Il seguente User ringrazia :


  12. #10
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Grazie di nuovo. Sabato andrò in negozio e poi vi faccio sapere.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ritorno con stile !
    Di K3bab nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 07-09-2012, 01:50
  2. ecig, il ritorno! :)
    Di blasconvolto nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 01-06-2012, 00:36
  3. Ciao,ritorno
    Di lindon123 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-02-2012, 20:16
  4. Ritorno all'Ecig
    Di orso232 nel forum Testimonianze
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 30-09-2011, 12:58

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •