Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 25 1234567891011121314151617 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 241

Discussione: DNA 250–200-75-75C-60. Guida al Setup Iniziale

  1. #1
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Drakogian
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,047
    P.Vaporizer
    Molti i chiamati... pochi gli eletti.
    Citato in
    732 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    1,339
    Thanks ricevuti: 2,944 in 1,311 Posts

    Predefinito DNA 250–200-75-75C-60. Guida al Setup Iniziale

    Come promesso ecco un piccola guida alla configurazione iniziale del DNA 250 – 200 - 75 - 75C - 60.
    Le box da me usate sono una Efusion Mini DNA200 e una SMY SDNA 75W DNA75.

    In questa guida faccio riferimento a queste due box ma il discorso si può generalizzare per tutte le box salvo alcuni accorgimenti.

    Perchè una ulteriore guida in aggiunta a quelle già esistenti nel forum e/o in rete ? Il motivo è semplice... Chi, come me, per la prima volta ha a che fare con una box con elettronica DNA250-200-75-75C-60 è pieno di dubbi e domande sulla corretta procedura per inizializzare la box tramite il software Escribe. Pur avendo letto tanto sull'argomento, quando sono arrivato al dunque, se non avevo il supporto di persone gentili come @lordbyron77 e @Yerakon (grazie !!!) non me la sarei cavata abbastanza facilmente come poi è accaduto.

    Quindi butto giù queste poche note per tutti i niubbi (come me) che, ricevuta la loro splendida box, vogliono entrare nel mondo del DNA e di Escribe.


    Cominciamo...

    La prima cosa da fare è scaricare e installare sul nostro PC il software Escribe che trovate qui: https://forum.evolvapor.com/topic/66...escribe-suite/
    Con questo software potete configurare, monitorare e modificare i settaggi dei diversi DNA 250 – 200 - 75 - 75C - 60.

    Mettete in carica la box perchè, per alcuni test (Battery Analyzer), viene richiesta la massima carica della batteria.

    Lanciate il programma e collegate la box. Compare un box: inserite il nome della vostra box e date OK. Il programma caricherà i settaggi contenuti nella box.

    Se avete qualche dubbio sull'installazione di Escribe consultate l'ottima guida di @RallyRace: http://www.esigarettaportal.it/forum...configurazione
    Ricordatevi che potete scegliere il linguaggio (dal menu: Help - Language ) tra Inglese e Italiano (io preferisco quello inglese).

    Prima di iniziare salviamo i dati della configurazione originale della box nel computer. Ci potrebbe tornare utile per fare un eventuale ripristino . Es.: Configurazione_Originale.ecig



    Cosa dobbiamo fare per inizializzare correttamente la nostra box ? Tre test:

    1. Battery Analyzer - Configurare e testare la batteria.
    2. Case Analyzer - Configurare e testare le proprietà termiche della box.
    3. Mod Resistance - Trovare il valore della resistenza interna della box (cablaggio + attacco).

    Sono necessari questi 3 test ? Se la box contiene già tutti i valori impostati dal costruttore NO.
    Ma c’è da fidarsi ? Quei valori sono standard o calcolati box per box ? C’è dietro una documentazione che ne attesti la validità ?

    Io, visto che queste domande spesso non hanno una risposta univoca, ho preferito (ri)fare i test per andare sul sicuro. Chiaro che se decidete di usare il vostro DNA200/75 solo in VW il problema non si pone. Però ci sarebbe da chiedersi perché avete scelto un tale circuito.

    Iniziamo….

    1. Battery Analyzer

    Nota: prima di iniziare questo test, se la box è nuova, conviene fare qualche ciclo di carica/scarica per arrivare alla capacità nominale del batteria LiPo o altro tipo di batteria.

    Posizionatevi sul tab "Mod" e premete il pulsante "Manufacturer Settings". Se state usando un DNA200 con batterie LiPo avrete questa schermata:



    Selezionate il tipo di pacco batteria (battery pack) montata nella box (per l'Efusion Mini: Lithium Polymer). Selezionate il rispettivo numero di celle: (3).
    Queste informazioni le potete ricavare aprendo la box e leggendo i dati di targa della batteria oppure dal sito del costruttore.

    Se state usando un DNA75 con batterie 18650/26650 Lithiun Ion avrete questa schermata:




    Inserite o modificate il valore del "Cell Soft Cutoff". E' il valore minimo a cui può scendere il voltaggio della batteria prima del segnale di batteria scarica (questo valore è da intendersi sotto carico).
    Batterie LiPo: di regola è un valore compreso tra 3.00 - 3.20V. Io sono stato conservativo e ho messo 3.20V. La batteria staccherà prima ma in compenso si stresserà meno.
    Batterie 18650/26650: ho messo 2,75V. Mettete 3V se volete essere più conservativi.

    Ora dobbiamo inserire il valore della "Capacity" (solo per batterie Lipo) reale della nostra batteria e la sua curva di scarica (per tutte). Come li troviamo questi valori ?
    Facile... premete il pulsante "Battery Analyzer" e ci penserà Escribe. In parole povere Escribe comincerà a inviare alla box una serie di attivazioni (Fire) della durata di circa 10 secondi e memorizzerà i dati di scarica della batteria. Questo fino alla completa scarica. Per fare questo la box deve avere un carico (resistenza). Come lo facciamo questo "carico" ?
    Avvitiamo alla box il deck di un qualunque atomizzatore, procuriamoci un spezzone di filo resistivo non troppo fine con una resistenza tra 0.5 - 1 ohm (es.: Kanthal 0.35 - 0.40) e attacchiamolo alle torrette del deck come in figura:



    Preparata la box premete: "Battery Analyzer" e inserite il valore di potenza con cui volete fare il test. State fra 20 - 40W in base alla sezione del filo scelto. Più è basso il valore più a lungo durerà il test. Inoltre un valore basso aumenta l’accuratezza del test. Io, per sicurezza, ho messo 20W. Il test durerà di più che a 40W ma sarà più preciso. Date "OK". Poi nella schermata successiva premete il pulsante “Start”.

    Il programma controlla che la batteria sia completamente carica. Se non lo fosse provvede alla ricarica (Waiting to be fully charged) e poi inizia il test.
    Osservate il comportamento del filo e se vedete che si affloscia molto durante il riscaldamento sospendete il test e cambiatelo con uno di sezione maggiore o abbassate la potenza. Il test proseguirà fino alla completa scarica della batteria. A me, a 20W, è terminato dopo circa un'ora.

    Consiglio 1: non abbandonate completamente la box durante i test. Tenetela sempre sott’occhi.
    Consiglio 2: lasciate aperto il vano batteria cosi si smaltisce meglio il calore generato durante la scarica completa della batteria.



    Terminato il test comparirà questa schermata:



    Premete il tasto “Accept”. Il valore calcolato (in Wh) verrà inserito nel box “Capacity”. Verranno anche cambiati il valori della curva di scarico.

    Ricordatevi di premere il tasto in alto "Upload Settings to Device". In questo modo salverete i risultati ottenuti nella memoria della box.

    Qui un video di @lordbyron77 che spiega la calibrazione di una batteria LiPo su DNA (battery analyzer):

    https://www.youtube.com/watch?v=lANL0oEr8dM




    2. Case Analyzer

    Passiamo ora al "Case Analyzer" (Analizzarore di Scocca). A cosa serve ? Serve a misurare come variano le temperature della scocca e ad ottenere una precisa misura delle temperature ambientali. Questo perchè la temperatura ambientale influisce sulla misura della varizione di temperatuta della coil quando siamo in TC e quindi sul corretto funzionamento del circuito.

    Il test è identico sia per il DNA200 che per il DNA75.

    Questo test va fatto senza atomizzatore e con batteria carica intorno al 50%. Richiede molto tempo... circa 4 - 5 ore, quindi lanciatelo in un orario opportuno altrimenti fate notte.

    Procuratevi un termometro e mettetelo vicino alla box, aspettate che si stabilizzi e rilevate la temperatura che poi trasformerete in °F.
    Avviate il test premendo sul tasto "Case Analyzer". Quando vi chiede la temperatura locale inserite il valore in °F letto sul termometro e date "OK". Il test effettuerà diversi brevi cicli di carica e scarica che dureranno 4 - 5 ore. Al termine accettate il risultato premendo il tasto “Accept ”.



    Ricordatevi di premere il tasto in alto "Upload Settings to Device".

    P.S.: Per chi usa Escribe V.2 o superiore dare uno sguardo al post numero #3.

    Continua nel post successivo...
    Ultima modifica di Drakogian; 14-11-2017 alle 02:24


  2. #2
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Drakogian
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,047
    P.Vaporizer
    Molti i chiamati... pochi gli eletti.
    Citato in
    732 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    1,339
    Thanks ricevuti: 2,944 in 1,311 Posts

    Predefinito DNA 250–200-75-75C-60. Guida al Setup Iniziale. II parte

    Mod Resistance

    Eccoci all’ultimo test… il “Mod Resistance”. Con questo test andremo a calcolare la resistenza interna della nostra box intesa come resistenza del cablaggio + quella dell’attacco 510. Sapere questo valore è importante perché quando andiamo a dare potenza alla coil questa si deve basare solo sul valore della sua resistenza (diciano resistenza della coil + resistenza interna dell’atom. Se lasciamo il campo “Mod Resistance” a zero la resistenza vista dal DNA200 sarà invece la somma della resistenza coil + resistenza interna della box e questo non è cosa buona poiché renderebbe tutto l'algoritmo (calcolo della variazione di resistenza al variare della temperatura) meno accurato, ed i risultati del controllo della temperatura ne risentirebbero.

    Questo test è identico sia per il DNA200 che per il DNA75.

    Come possiamo fare questo test ? Qui riporto quanto scritto dal buon @Yerakon :

    1) Attacco atom in corto: il famoso bullone che mette in corto il 510 (vedi foto più giù). Così si misura la resistenza della mod (cablaggio e attacco). Il valore rilevato lo si va poi ad indicare nel casella "Mod Resistance" così che il circuito legga il valore corretto della resistenza al netto di quella della box. Solitamente si rilevano 5-8 milliohm.

    2) Atom in corto: così si verifica la "bontà" e la stabilità dell'atomizzatore e del suo contatto con la box. Il valore rilevato può essere di pochi milliohm superiore al valore rilevato al punto 1. Deve essere stabile e le oscillazioni non devono superare il milliohm. Se si salta il punto 1, si può utilizzare l'80-90% del valore rilevato per impostare la Mod Resistance (che, da come descrivono, non dovrebbe includere la resistenza dell'atomizzatore che dovrebbe essere praticamente nulla o irrilevante se usate un buon atom).

    3) Atom con resistenza: qua si fa una prima verifica della coil. L'assemblato deve risultare stabile e le oscillazioni sempre ridotte a pochi milliohm (per rilevare la resistenza il circuito fa transitare della corrente per cui una minima oscillazione è fisiologica). Eseguendolo poi delle attivazioni (restando nei limiti di temperatura e senza arroventare il filo) si osservano i valori che devono essere coerenti con il materiale utilizzato (i grafici di Steam Engine danno dei riferimenti sugli andamenti della resistenza alle diverse temperature, altrimenti c'è la strada del calcolo ma non è necessario; l'importante è che l'incremento di resistività sia nell'ordine di grandezza previsto per il filo).

    N.B.: Le prime due misure in corto servono anche a verificare che sia la box che l'atom siano in buone condizioni di conducibilità elettrica (entrambe devono dare valori minimi di pochi milliOhm). Ad esempio se, con atom in corto, esce una resistenza elevata questo può significare che o il pin o le torrette o le viti di serraggio del filo hanno dei problemi o, peggio ancora, potrebbe esserci un problema nell'assemblaggio della mod (connessioni deboli, saldature fatte male, ecc….)

    Tralasciamo l’ultimo metodo che, per un principiante, può essere ostico da capire ed attuare e prendiamo in esame i primi due. Il primo, per me, è il migliore e il più preciso.

    Però… come facciamo a mettere in corto l’attacco della box ?

    La cosa migliore è procurarsi un bullone filettato per attacco 510… cosa non facile. Se vi va di spendere un 12-13€ questo sarebbe l’ideale (http://signaturetips.com/signatures/...0-devices.html):



    Posso dirvi come ho fatto io: ho preso un adattatore 510 – Ego.



    Ho inserito la punta di un saldatore all’interno dell’adattatore e ho lasciato scaldare ben bene il tutto. Ho appoggiato del filo di stagno alla punta del saldatore e ho riempito completamete la cavità di stagno fuso. In questo modo l’adattatore era completamente in corto:



    Ora avvitiamo questo “corto” sulla box e procediamo al test. Prima assicuratevi che nel campo “Mod Resistance” ci sia il valore “0”. Se non fosse cosi inserite "0" e salvate sulla box. Ritornate sul tab “General” e premete il pulsante: “Atomizer Analyzer”. Vi comparirà la seguente schermata:



    Il valore “Raw Ohm” è quello che ci interessa. Assicuratevi che il valore indicato si stabile e costante. Di solito un valore accettabile dovrebbe essere compreso, più o meno, tra 0.005 -0.008 Ohm.

    Se è cosi ritornate nel Tab “Mod” e inserite il valore trovato nel campo “Mod Resistance” e salvate sulla box.

    Se il valore non è fisso ma varia di un 0.001 - 0.002 ohm in +/- allora prendete come buono il valore più basso.

    Se invece non riuscite a mettere in corto la box potete provare con il secondo metodo: atom in corto.
    Prendete il deck di un buon atom e mettete in corto le torrette con del cavo elettrico del diametro più grande che riuscite ad usare. Qualcosa del genere sarebbe l’ideale.



    Lanciate “Atomizer Analyzer”, assicuratevi che il valore mostrato sia stabile. Ora calcolate l’80-90% del valore mostrato. Es.:
    valore letto = 0.0010 Ohm.

    80% --> (0.0010x80)/100= 0.0008 Ohm. E’ un valore nella media e quindi andiamo a scriverlo nel campo nel campo “Mod Resistance”.

    Come al solito premete il tasto in alto "Upload Settings to Device". Salvate anche il tutto nella memoria del computer.

    Qui un video di @lordbyron77 che spiega i metodi di calibrazione della resistenza interna:

    https://youtu.be/B24rW4NFJgw



    Abbiamo finito !!!! Come avete letto niente di particolarmente difficile. Il “difficile” viene dopo, quando andremo a costruire le nostre coil per il controllo della temperatura e ad assicurarci che tutto funzioni all’interno dei parametri da noi impostati… ma questa è un’altra storia… o, forse, un’altra guida.


    P.S.: questa guida è sicuramente migliorabile/aggiornabile con l’aiuto di chiunque voglia contribuire… fatemi sapere i vostri commenti. Grazie.

    P.S.: Per chi usa Escribe V.2 o superiore dare uno sguardo al post numero #3.
    Ultima modifica di Drakogian; 14-11-2017 alle 02:24


  3. #3
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Drakogian
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,047
    P.Vaporizer
    Molti i chiamati... pochi gli eletti.
    Citato in
    732 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    1,339
    Thanks ricevuti: 2,944 in 1,311 Posts

    Predefinito

    Con Escribe V.2 e superiori le schermate per test sono un pò cambiate. L'immagine seguente vi mostra le tre sezioni in cui fare i test "Battery Analyzer" e "Case Analyzer" e dove inserire il valore della "Mod Resistance".

    Ultima modifica di Drakogian; 14-11-2017 alle 02:15

  4. Il seguente User ringrazia :


  5. #4
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Drakogian
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,047
    P.Vaporizer
    Molti i chiamati... pochi gli eletti.
    Citato in
    732 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    1,339
    Thanks ricevuti: 2,944 in 1,311 Posts

    Predefinito

    Riservato x integrazioni e sviluppi...
    Ultima modifica di Drakogian; 27-06-2016 alle 19:54

  6. #5
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Zio
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,976
    P.Vaporizer
    troppa roba
    Citato in
    1090 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    1,837
    Thanks ricevuti: 2,638 in 1,343 Posts

    Predefinito

    Come da richiesta ho corretto il link al dado di rame per la misura della mod resistance.

    Approfitto anche dell'occasione per rilevare con grosso disappunto quanti pochi thanks abbia raccattato un'ottima guida come questa.
    Riceve più thanks chi posta una foto sgranata di qualche boccetta di orrendo liquido americano nel topic del postino di @Drakogian che ha fatto a tutti la cortesia di raccogliere in una guida chiara e completa una serie di passaggi in genere mal documentati che mettono in difficoltà molti.

    Questo è proprio il modo di snaturare strumenti come il thanks o la rep, e gli indicatori corrispondenti risultano inutili e non indicativi della statura dell'utente. Belle cose.

  7. I seguenti User ringraziano:


  8. #6
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Drakogian
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,047
    P.Vaporizer
    Molti i chiamati... pochi gli eletti.
    Citato in
    732 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    1,339
    Thanks ricevuti: 2,944 in 1,311 Posts

    Predefinito

    Ho integrato la guida con informazioni relative al setup/test per il DNA75. Tolto alcune varianti sul "Battery Test" il resto è praticamente uguale... e non poteva essere diverso visto che il DNA75 è una stretta emanazione del DNA200.

    Vorrei farvi notare l'importanza di questi test: la mia SMY SDNA 75W DNA75 mi è arrivata con tutti i valori dei test impostati. Quindi inutile rifarli ? E invece no... rifatti e i valori ottenuti (doppia serie di test per evitare errori o disattenzioni...) molto divergenti da quelli impostati da fabbrica. Ho preso per buoni i miei...

    Se avete altre box DNA 200/75 postate qui i vostri risultati e le vostre considerazioni... potrebbero servire per una piccola banca dati.
    Ultima modifica di Drakogian; 19-07-2016 alle 00:54


  9. #7
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Drakogian
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,047
    P.Vaporizer
    Molti i chiamati... pochi gli eletti.
    Citato in
    732 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    1,339
    Thanks ricevuti: 2,944 in 1,311 Posts

    Predefinito

    E' uscita la nuova versione di Escribe... la 1.2 (https://downloads.evolvapor.com/escr...2016-08-05.exe)

    Riguardo alla mia guida cambiano alcuni riferimenti alle schermate per i test.

    Sono state inserite diverse interfacce. Per accedervi: Menù --> Options --> User Interface.

    Appena installata viene usata l'interfaccia più semplice (Clean).
    Se volete fare l'Atomizer Analyzer bisogna passare all'interfaccia "Advanced".
    Se volete fare i test Battery e Case Analyzer bisogna passare all'interfaccia "Manufactured".

    Vi consiglio di scegliere quest'ultima e cosi siete a posto.
    Ultima modifica di Drakogian; 07-08-2016 alle 02:03


  10. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di ErVikingo
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,649
    P.Vaporizer
    Poca roba ma buona
    Citato in
    949 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    1,049
    Thanks ricevuti: 1,576 in 943 Posts

    Predefinito

    @Drakogian una volta messo il valore a 0 del Mod Resistance devo inviare il dato alla box?
    Poi faccio il test e inserisco quel valore e rinvio di nuovo il dato alla box.
    Corretto?

  11. #9
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Yerakon
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Cremona/Milano
    Messaggi
    5,423
    P.Vaporizer
    Reo mini 2.1 + Origen 16mm
    Citato in
    1901 Post(s)
    Taggato in
    35 Thread(s)
    Thanks
    7,687
    Thanks ricevuti: 6,830 in 2,765 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ErVikingo Visualizza Messaggio
    ... una volta messo il valore a 0 del Mod Resistance devo inviare il dato alla box? YES!
    Poi faccio il test e inserisco quel valore e rinvio di nuovo il dato alla box. YES!
    Corretto? YES!
    Usando il cazzillo (dado) in rame: perfetto!

  12. Il seguente User ringrazia :


  13. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di ErVikingo
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,649
    P.Vaporizer
    Poca roba ma buona
    Citato in
    949 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    1,049
    Thanks ricevuti: 1,576 in 943 Posts

    Predefinito

    Grazie, Yes!!!

  14. Il seguente User ringrazia :


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •