Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Kraken Clone e ossidazione mesh

  1. #1
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di wlazio2000
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    593
    P.Vaporizer
    Serpent ALTO - Evic Mini 50w - Q-BOX - SXK Doggy style
    Citato in
    95 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1
    Thanks ricevuti: 64 in 53 Posts

    Predefinito Kraken Clone e ossidazione mesh

    Appena arrivata la mesh #400 di zivipf l'altra sera mi sono messo all'opera per rigenerare con questa mesh.
    L'aroma ne ha acquistato dal giorno alla notte, ergo ... il materiale della mesh è importantissimo al fine di non sentire quel sapore metallico che avvertivo con la mesh (sicuramente di bassa qualità) trovata nella confezione.
    Ho avuto solo un problema, ho dovuto smontarla un paio di volte e fare altre due sessioni con il fornello e l'acqua fredda, e questo perchè la resistenza mi veniva un po' ballerina con escursioni anche di 0,1/0,3 Ohm.
    Quella che ho fatto ieri sera dopo la terza sessione successiva di ossidazione e con Nichrome Ribbon 04X008 e tre spire mi è venuta di 1,1 Ohm e testandola due o tre volte anche a distanza di una notte questa volta è rimasta con quella misura al massimo con scostamento di 0,01/0,02 Ohm.
    Ora vi chiedo se c'e' un test da poter fare dopo l'ossidazione per stabilire se la procedura è stata fatta a dovere senza doverci montare il filo resistivo e rimontare nel tank, oppure se esiste qualche trucco in fase di ossidazione per capire quando la procedura è perfetta.
    Poi altra domanda:
    Fermo restando che il Kraken ora funziona a dovere, gli hot spot sono inesistenti, e il tutto è montato perfettamente, io personalmente a "palato" continuo a preferire la Wick sul Magoo-s e leggendo qua e la invece tutti gli utilizzatori di sistema genesis osannano questo tipo di svapo... bho!.... mi sfugge qualcosa?

  2. #2
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    141
    P.Vaporizer
    Evic
    Citato in
    26 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    7
    Thanks ricevuti: 33 in 28 Posts

    Predefinito

    Purtroppo l'unico modo per vedere se hai ossidato bene è montare la res su meccanico e attivare per togliere gli hotspot comunque se vuoi accelerare il tempo di rodaggio della mesh onde evitare di svaparti un paio di tank non al massimo puoi ossidare la mesh immergendola nel liquido che userai e poi la ossidi , occhio che la base è infiammabile


    Inviato dal mio iPad con Tapatalk HD

  3. #3
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di pencoc
    Data Registrazione
    May 2011
    Località
    livorno
    Messaggi
    920
    P.Vaporizer
    kayfun lite plus,pegasus 22,trident
    Citato in
    158 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    102
    Thanks ricevuti: 158 in 119 Posts

    Predefinito

    Se misuri la conduttivita della mesh con il tester lo vedi se è pari a 0 ... imho lo stesso liquido svapato su mesh wick o cotone hanno sapori diversi dipende da come ti piace..a me il virginia della fa mi piace solo su cotono x esempio..c'è da dire che i liquidi con piu sfumature li senti piu distinti su mesh ma non è detto che sia meglio x esempio la pinacolada della tpa preferisxo sentirla piu ammalgamata su wick


    i miei video: https://www.youtube.com/watch?v=TjtyTf94Ios magoo rigenerazione mezzo krinkle
    https://www.youtube.com/watch?v=TRWu90QeTP8 kayfun lite plus con navy nest
    https://www.youtube.com/watch?v=rs5MxwHoEwg rigenerazione mini vivi nova
    https://www.youtube.com/watch?v=5q6riyEcMO4 rigenerazione arashi
    https://www.youtube.com/watch?v=dGycH_m67TQ rigenerazione bt804

  4. #4
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,396
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3222 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,861 in 6,533 Posts

    Predefinito

    Premetto che io non faccio né passaggi in acqua né "caramellizzazioni" col liquido, l'ossidazione a mio modo di vedere non ne trae beneficio ma magari @Trimegisto potrebbe illuminarci sul come questi due passaggi possano influire o meno sul processo di ossidazione. Io passo il rotolino di mesh col cannello due/tre volte per una ventina di secondi, e morta lì.

    Risolti gli eventuali hot-spots a secco, io bagno (drippo) con qualche goccia il rotolino e vedo come si accende, se si ripropongono hot-spots risistemo la resistenza. Fatto questo, carico il serbatoio e attivo il big battery in posizione di svapo (circa 45°) per 15/20 secondi....se non si presentano hot-spots, se la mesh non va a secco, se non s'allaga e se la mesh non sparacchia vuol dire che l'irrorazione è corretta e quindi svapo. Il massimo della libidine è quando il Genesis regge il funzionamento in posizione verticale, il cosiddetto "vertical-wicking", a me riesce solo qualche volta ma sono abbastanza niubbo coi Genesis

    Quanto sopra per dirti che l'assenza di hot-spots "a secco" non significhi aver dato vita ad un sistema funzionante ed efficiente, l'eliminazione dei primi hot-spots è solo il più banale degli step necessari, il passaggio più ostico è quello di azzeccare un rotolino che garantisca la corretta irrorazione, ma che non faccia passare quell'aria che fa poi "pisciare" il Genesis

  5. #5
    Member
    ESP User
    L'avatar di Pamelix
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Desenzano del Garda
    Messaggi
    69
    P.Vaporizer
    Mesh Tutti, Kaayfun e Ithaka ma anche Box
    Citato in
    9 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    66
    Thanks ricevuti: 20 in 15 Posts

    Predefinito

    Foto? Cosi si ragiona su qualcosa , anche io la mesh non la caramellizzo e la ossido in modo sommario col cannello le estremita' e dove chiude. Poi a secco su meccanico qualche attivazione sistemata alle spire, carico vedo come vaporizza chiudo e svapo. Personalmente la mesh nuova non rodata ha per un tank uno 0,2 ohm di piu' del valore reale. Se sporca anche uno 0,4 in piu' (15 ml senza pulirla oppure liquido #estratto/macerato). Il primo tank deve "rodare" a regimi bassi in volt/watt e poi salire con calma (non caramelizzandola e ossidando il tutto velocemente e' normale). Se la mesh e' troppo irrorata lo vedi dalle spire piu' alte che sono piu' "sporche" e non fa molto vapore devi salire di potenza per vaporizzare bene il liquido in eccesso. Se va in secca te ne accorgi . Se dici che l aroma non sembra esaltante probabilmente hai delle spire lasche e questo puo' causare un calo aromatico. Dalle mie personali conclusioni con i liquidi che uso io 85%vg 5%pg 10% ho2:
    Mesh da #300 in su meglio con foro centrale 1 cm abbondante per ogni mm foro mesh. Dalla #250 in giu' rotolo pieno anche bi mesh.
    Resa aromatica migliore #400 ma migliore vapore con la #250.
    Microcoil il setup piu' "semplice" vaporizza meglio.
    Preferisco lo 0,28 kanthal a 1,8 ohm.
    E metto mesh su tutto
    Mio modesto parere :beer:

  6. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Trimegisto
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,479
    P.Vaporizer
    Reo mini, Reo Grand
    Citato in
    933 Post(s)
    Taggato in
    18 Thread(s)
    Thanks
    648
    Thanks ricevuti: 3,029 in 1,139 Posts

    Predefinito

    Non mi ha mai attirato la mesh, non ne so quasi nulla e non credo di saper rispondere. Forse @Yerakon potrebbe essere di aiuto più di me.
    Ci provo: "conduttività pari a zero" a rigore non ha molto senso, perché vorrebbe dire resistenza infinita, che è impossibile. Diciamo allora che è molto bassa, inferiore al limite di rilevabilità dello strumento. Il passaggio in acqua non ho capito come viene fatto: se si raffredda bruscamente sembra quasi una specie di "tempra" dell'acciaio, non so che vantaggi possa offrire. Idem per la "caramellizzazione" con il liquido: azzardo un ipotesi. Se la temperatura non è troppo alta, il liquido in parte brucia, in parte carbonizza, creando delle micro-incrostazioni sulla mesh. Tali microincrostazioni daranno un contributo(non necessariamente positivo) alla resa aromatica ed alla conduttività della suddetta mesh. Dubito che il liquido serva a modificare la temperatura di ossidazione, ma certamente ne allungherà il tempo. Se si accorcia troppo il tempo, c'è il serio rischio che l'ossidazione sia incompleta.
    Spero che a nessuno venga in mente di usare ossidanti chimici al posto del cannello.

  7. #7
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Yerakon
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Cremona/Milano
    Messaggi
    5,423
    P.Vaporizer
    Reo mini 2.1 + Origen 16mm
    Citato in
    1901 Post(s)
    Taggato in
    35 Thread(s)
    Thanks
    7,687
    Thanks ricevuti: 6,830 in 2,765 Posts

    Predefinito

    Io sono pigro e la mesh richiede troppo lavoro ... interrompo subito la catena delle citazioni di chi non ha dimestichezza nell'uso delle mesh citando @textina che in quanto a fiamme e leghe ferro/carbonio ha sicuramente qualcosa da dire

    Per quel poco che ho verificato in passato, sul metallo pulito (senza liquidi) la fiamma del caramellizzatore è più "efficace" del fornello da cucina e farei anche io una distinzione tra ossidazione e "incrostazione"... ma lascio la parola a chi ha più dimestichezza/competenza su questi materiali.

  8. Il seguente User ringrazia :


  9. #8
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di textina
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Verona
    Messaggi
    4,756
    P.Vaporizer
    Prodotti elettronici di qualità... molti senza TC
    Citato in
    1099 Post(s)
    Taggato in
    11 Thread(s)
    Thanks
    2,395
    Thanks ricevuti: 3,561 in 1,556 Posts

    Predefinito

    Il discorso è complesso e quello che posso dire è legato ad esperienze nel settore lavorativo, più che a competenze specifiche, .... molto di quello che vedo scritto mi fa sorridere, ma prima di farvi sorridere a mia volta lasciatemi il tempo per buttar giù delle semplici verità e molte supposizioni ...... questa sera vi espongo il textina pensiero sulla mesh

  10. I seguenti User ringraziano:


  11. #9
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di wlazio2000
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    593
    P.Vaporizer
    Serpent ALTO - Evic Mini 50w - Q-BOX - SXK Doggy style
    Citato in
    95 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1
    Thanks ricevuti: 64 in 53 Posts

    Predefinito

    Allora, stavo per scaraventare il mio Kraken clone dalla finestra dopo aver provato a rigenerare per ben 3 volte facendo si progressi, ma senza avere soddisfazione dallo svapo con sistema Genesis.
    Facevo le res in modo canonico con caramellizzazione sul fornello di casa per almeno 5/6 sfiammate di 4/5 min. alla mesh, poi facevo la res sul rotolino e lo montavo nel Kraken e tra hot spot della prima rigenerazione, sentore si "metallico" e resistenze ballerine delle successive due e comunque senza avere nessuna soddisfazione dallo svapo con tale sistema stavo per gettare la spugna.
    L'altra sera ho visto un video sul tubo di un utente che rigenerava in modo molto semplice con l'ausilio di una punta del trapano e senza fare passaggi estremi sulla fiamma e ho deciso di provare per l'ultima volta.
    Ho fatto il rotolino da 3mmx3,5mm di mesh #400 di zivipf, l'ho arrotolato su una graffetta piccola, poi ho fatto le spire su un cacciavite che entrava preciso preciso nel foro della mesh.
    Ho fatto solo un paio di passaggi veloci sulla fiamma al rotolino per non oltre 2/3 minuti in totale.
    Ho montato le spire nel generis
    Ho "lavorato" il rotolino fino a che non entrava senza sforzi dentro il foro delle spire del resistivo e l'ho inserito fino al fondo senza farlo toccare alla base.
    Ho misurato la res che mi era venuta che era da 1.11 Ohm e ho iniziato a svapare.
    Il giorno dopo mi ha fatto delle misurazioni tra 1.11 e 1.13 e 1.09 e poi dopo ha iniziato a misurare fisso 1.11 anche dopo due giorni.
    Ora non ho nessun sapore metallico e/o di bruciato e finalmente posso dire che lo svapo mi soddisfa anche se l'aroma è leggermente diverso da quello reso dal magoo-s con lo stesso liquido e non ho ancora stabilito quale è il migliore, sono diversi ma entrambi appaganti.
    Ora faccio ancora un po di rodaggio e poi vi dico.

    Edit : comunque è un sistema che "consuma" come un ferrarino
    Ultima modifica di wlazio2000; 14-06-2014 alle 17:46

  12. #10
    Member
    ESP User
    L'avatar di Pamelix
    Data Registrazione
    Feb 2014
    Località
    Desenzano del Garda
    Messaggi
    69
    P.Vaporizer
    Mesh Tutti, Kaayfun e Ithaka ma anche Box
    Citato in
    9 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    66
    Thanks ricevuti: 20 in 15 Posts

    Predefinito

    Si il kraken va come un ferrari in caso d'astinenza da nico 3 tiri e ti bilanci

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Ossidazione Mesh
    Di altair72 nel forum Atomizzatori "Genesis" (tank con wicking a mesh)
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 18-01-2015, 10:06
  2. Arrivato il mio primo rigenerabile a Mesh (Kraken clone)
    Di wlazio2000 nel forum Atomizzatori "Genesis" (tank con wicking a mesh)
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 05-06-2014, 11:22
  3. Idea ossidazione mesh per elettrolisi.
    Di maurotb nel forum Fai da te
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 16-07-2012, 14:10

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •