Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Origen Dripper 3 clone: velvet on the rocks

  1. #1
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di fumok
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Trieste
    Messaggi
    3,165
    P.Vaporizer
    Basta che sia BF
    Citato in
    1310 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    2,859
    Thanks ricevuti: 2,646 in 1,269 Posts

    Predefinito Origen Dripper 3 clone: velvet on the rocks

    Rieccomi forum! ... questa volta con quattro chiacchiere sull'Origen Dripper 3 clone.

    Piccolo disclaimer: aggiungete faccine alla bisogna, a vostro piacimento ... secondo il vostro estro (contano come immagini è vi è una limitazione di 16 per singolo post).

    Sono sempre stato attratto dall'Origen Dripper, sin dal V1, ma per un motivo o per l'altro ho sempre rimandato l'acquisto. Poche settimane fa ho deciso di prendere il toro per le corna e accaparrami un V3 rigorosamente clone alla fantasmagorica cifra di 8,99$ (3fvape). In realtà l'occasione è stata trovare il pin BF in offerto al bar ... 11,50€.

    Innanzitutto di cosa stiamo parlando? Di un dripper, un signor dripper a dir il vero, vecchia scuola da 22mm con possibilità single e dual coil. Vediamo un po' come si presenta ...

    Fondo

    Le incisioni rispecchiano nell'insieme l'originale. La fattura non fa gridare al miracolo, ma considerate le cifre in gioco chiudo un occhio, anche due. Delle creazioni di Norbert possiedo solo l'Origen Little dove la cui finitura è su ben altri livelli, suppongo che valga anche per il Dripper come per gli altri suoi prodotti.

    Interno base

    L'interno della base raccoglie il liquido. Dalla versione 2 c'è un'unica camera, mentre la V1 aveva un separatore mediano, che giustamente è stato tolto, dando maggior libertà per configurazioni sia single che dual coil. La capienza penso si aggiri attorno ad 1ml, tanta roba.

    Negativo

    Questo pezzo ha il compito di portare i due negativi laterali, sui cui verranno serrate le due viti a brugola (misura 1,27). Si avvita alla base.

    Base montata

    Ecco la base completa.

    Cup smontato

    Il cup superiore è composto da 3 elementi. A sinistra troviamo il corpo ad o-ring (sia interni che esterni) con le classiche tre serie di fori: la centrale per configurazioni single, le altre contrapposte per la dual. Il diametro dei fori sono: 1,2mm - 1,5mm - 2,0mm - 2,5mm. L'anello al centro ha due fori contrapposti e funge da selezionatore, da notare il verso dato dalla piccola scanalatura (ospiterà l'oring rosso superiore) che va montato rivolto verso il basso. Infine a destra la testa a filetto con innumerevoli alette di raffreddamento, davvero efficace.

    O-ring cup

    Qui sopra si notano la due serie di o-ring interni neri. Sono calibrati molto bene, ed offrono una presa solida senza mai risultare troppo aggressivi. L'esemplare in mio possesso è arrivato con un set completo aggiuntivo di o-ring, più la brugolina e due viti di scorta.

    Interno cup

    Qui forse si trova il segreto di questo dripper. Si nota la lavorazione concava a sfera, che a detta di molti ne migliora la resa aromatica rispetto alle versioni precedenti. Piccola divagazione: non ricordo dove, ma avevo letto che i distillatori di professione studiano con cura maniacale il collo dei loro alambicchi, perché in base alla curvatura riescono ad estrarre determinate essenze a scapito di altre ... vabbe' lasciamo stare.

    Cup montato

    Ed ecco il cup assemblato, imponente e granitico.

    Pin BF

    Questo è l'unico pezzo originale di tutto il set (venduto come kit opzionale). Il liquido scorre dal fondo (da sinistra) ed arriva al primo foro ... a patto di montare il tutto correttamente. Notate i cinque intagli sul pezzo di destra, vanno rivolti in basso, e permetteranno al liquido di filtrare nella vaschetta. il filo viene serrato dal dado a sinistra. La lavorazione di questi dadi meritano una menzione, perché risulta scomodo l'uso a mano libera. Non è facile esercitare sufficiente pressione per un serraggio a mano, vivamente consigliate un paio di pinze. Nella V2 i dadi erano zigrinati, decisamente più hand friendly.
    Il pin del clone non è forato ed è in ottone, come per altro nell'originale. Vengono venduti due kit opzionali per il bf: acciaio od ottone (con dadi sempre in acciaio), il secondo dovrebbe offrire una miglior conducibilità.

    Base + pin


    Base completa. Gli intagli del dado basso del pin, sporgono appena ... quel che basta. Lo suqonk è sempre morbido. Le viti del negativo serrano con facilità lo 0,30 e credo anche diametri maggiori.

    Rigenerazione
    Tra single vs dual, orizzontale vs verticale, cotone vs mesh le possibilità sono pressochè infinite.

    Quella più naturale mi è sembrata la seguente: 5 spire SS316L su supporto da 2,5mm per un totale a freddo di 0,6Ω in verticale con le spire ben distanziate a coprire tutta l'altezza utile. Grazie anche al posizionamento laterale le gambe sono molto corte.

    Ho usato la Fiber Freaks 2 per la sua elevata capacità di trasporto, ma occhio a non metterne troppo poca. Qui sotto la quantità è insufficiente

    Il posizionamento avviene dall'alto, con l'aiuto di una pinzetta e poca pazienza si sistema tutto in qualche secondo. Di cotone nella vasca non ne serve molto. L'autonomia è garantita dalla generosa dimensione della vaschetta, dove è meglio metterci del liquido che del cotone.

    E qui con la quantità di rayon corretta:


    Resa
    Infine due parole sulla resa, diamo un senso al titolo. Preferendo il tiro chiuso ho sempre usato il foro più stretto da 1,2mm e corrisponde ad un tiro di guancia. Si potrebbe parzializzare facilmente, ma se strozzato l'atom tende a non esprimere il meglio di se. Il termine che mi è saltato alla mente la prima volta è stato: velluto. Il tiro ed anche il vapore prodotto è morbido, corposo. L'hit è equamente distribuito nella sua componente alta e quella bassa, rispetto al Cranked siamo ben indietro, ma quelle è uno cattivo, un tipo poco raccomandabile . L'Origen Dripper 3 è uno alla mano, gentile, che non si fa pregare, generoso.
    ... on the rocks ... perchè? Perché non ce verso di farlo scaldare, in nessun modo (umano) anche a 20W la temperatura del vapore si posiziona sul fresco. Anche un compulsivo come me può usare un tip
    in acciaio senza tema alcuna per le proprie labbra. LA temperatura del corpo centrale può anche diventare importante ma si ferma lì, evidente merito delle generose alette di raffreddamento.
    Ne consegue che l'aroma è ritornato ottimamente, almeno per certi tipi di liquido. Forse non è troppo indicato per creme e tabaccosi dove qualche grado Celsius in più non guasta. Il solito Red Astair è ben rappresentato nelle sue componenti con una prevalenza delle note dolci in aspirazione, quelle fresche in espirazione.

    Pregi e difetti
    La capienza della vaschetta permette un numero considerevole di tiri (forse 20, dipende molto dalle potenze e dalle coil in uso). Ma scordatevi di usarlo in BF come un qualsiasi atom da 14mm. Se siete alla scrivania ok, ma non ve lo consiglio in giro se non volete inzupparvi fino alla punta dei piedi. Per questo ed altri motivi lo reputo un atom da meditazione, molto godibile in dripping puro, perché un refill vi può durare davvero tanto.
    Il pin originale aveva una infinitesima ed infima guarnizione che ho ben provveduto a disintegrare al primo smontaggio. A rigor di logica dovrebbe servire a poco o nulla, ma in dripping su tubo con pin BF il liquido trafila, vabbe' sono 8,99$. Alla prossima rigenerazione ho già pronto un po di filo interdentale, che avete capito non da usare come wick, ma per farc ... ehm ... guarnire il pin

  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di nisby
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Marotta (PU)
    Messaggi
    632
    P.Vaporizer
    Evic VTC Mini - Ataman II
    Citato in
    84 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    277
    Thanks ricevuti: 326 in 173 Posts

    Predefinito

    Confermo tutto quello che hai detto. Io lo sto usando da un mesetto per ora solamente in dripping a mesh in single coil con tabacchi #estratti/macerati e rende veramente bene. Per quello che costa lo consiglio a tutti. Io l'ho preso da FT

    Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk

  4. Il seguente User ringrazia :


  5. #3
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Mr.lollo14
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    204
    Citato in
    57 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    46
    Thanks ricevuti: 59 in 45 Posts

    Predefinito

    @fumok, come tempi di spedizione? ero indeciso tra ft e dove lo hai preso tu, ma sempre di Cina parliamo..non so dove convenga, a parte che Ft ha due versioni con 1$ di differenza

  6. #4
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di fumok
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Trieste
    Messaggi
    3,165
    P.Vaporizer
    Basta che sia BF
    Citato in
    1310 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    2,859
    Thanks ricevuti: 2,646 in 1,269 Posts

    Predefinito

    Ordinato: 11/11
    Spedito: 20/11
    Arrivato: 15/12

  7. Il seguente User ringrazia :


  8. #5
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Yerakon
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Cremona/Milano
    Messaggi
    5,423
    P.Vaporizer
    Reo mini 2.1 + Origen 16mm
    Citato in
    1901 Post(s)
    Taggato in
    35 Thread(s)
    Thanks
    7,687
    Thanks ricevuti: 6,830 in 2,765 Posts

    Predefinito

    Grazie dell'ottima recensione @fumok.
    Gli Origen (2 e 3 ed anche i cloni ben fatti) mi sono sempre piaciuti, in particolare come atom dripper.
    Concordo con te sul fatto che la variante Bottom Feeder sia in realtà un dripping dal basso piuttosto che un BF canonico stile 14mm (o 16).

    Stessa considerazione riguardo la capienza, ottima a patto di non inzupparsi e tasche!
    Per l'evenienza sono ricorso ad un materiale oramai dimenticato se non sconosciuto: la lanetta! Fatta la wick in cotone lasciando una generosa coda sul fondo della vasca, ho colmato gli spazi con la lanetta che ha il pregio di trattenere abbastanza bene gran parte del liquido evitando gocciolamenti in caso di ribaltamento in tasca...

  9. Il seguente User ringrazia :


  10. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di art1964
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    4,867
    P.Vaporizer
    Evic vtc, istick 40, Russian 91%, Calix, Ubertoot v2, Tilemahos, Origen Dripper , ecc.
    Citato in
    1156 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    2,200
    Thanks ricevuti: 2,742 in 1,694 Posts

    Predefinito

    Io uso il v2 ed è l'unico dripper che conservo, davvero ottimo.

    Inviato dal mio GT-I9301I utilizzando Tapatalk

  11. Il seguente User ringrazia :


  12. #7
    Banned
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    taranto
    Messaggi
    1,213
    Citato in
    155 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    317
    Thanks ricevuti: 214 in 185 Posts

    Predefinito

    condivido in pieno che l' origen è un ottimo dripper davvero eccellente.. sia nel v2 che nel v3 hanno amalgamato la capienza, la resa con la facilità del setup in maniera impeccabile e con la possibilità del pin bf diventa completo... ad oggi è diventato il mio atomizzatore principale settato in mesh, ma ogni tanto qualche ml in wick non lo disprezzo...

  13. Il seguente User ringrazia :


  14. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di svapodado
    Data Registrazione
    Jul 2015
    Località
    Castrovillari
    Messaggi
    1,763
    P.Vaporizer
    Tanta roba!
    Citato in
    430 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    332
    Thanks ricevuti: 754 in 492 Posts

    Predefinito

    Io lo avuto fino a 2gg giorni fa il v3 clone preso sul mercatino qui mesi fa.

    Lo sempre usato sia a cotone che a mesh, in single ed in dual coil, vertical e non, ma la verità è che non mi ha fatto impazzire.

    Per me i pregi principali sono la linea minimale, la vaschetta che tien giu un bel pò di liquido e la possibilità di utilizzarlo sia a mesh che a cotone.

    Con wire kanthal a1 0.32, imho l'origen v3 da il meglio di se.

    Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk

  15. Il seguente User ringrazia :


  16. #9
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di fumok
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Trieste
    Messaggi
    3,165
    P.Vaporizer
    Basta che sia BF
    Citato in
    1310 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    2,859
    Thanks ricevuti: 2,646 in 1,269 Posts

    Predefinito

    Oggi ho rimesso il pin in ottone del clone ed ho potuto riconfrontarlo con la versione BF originale: quest'ultimo ha una diametro sensibilmente inferiore.

Discussioni Simili

  1. Origen Dripper V3, clone Tobeco
    Di morris4ever69 nel forum Rigenerabili
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 21-12-2015, 02:52
  2. [VENDO - ROMA] Goblin mini - Origen dripper
    Di Pizzico nel forum [Vendo]Mercatino
    Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 18-09-2015, 17:51
  3. Cerco Origen dripper clone
    Di Cloudsuker nel forum [Cerco]Mercatino
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 29-05-2015, 07:24
  4. Cerco Big Dripper v2 e Origen V2
    Di alexfebbraio nel forum [Cerco]Mercatino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 26-01-2015, 01:31

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •