Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 35

Discussione: Primo test cotone idrofilo su magoo

  1. #1
    Member
    ESP User
    L'avatar di Funkyo
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Pescara
    Messaggi
    196
    P.Vaporizer
    Quello che mi soddisfa al momento!
    Citato in
    15 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    91
    Thanks ricevuti: 39 in 20 Posts

    Predefinito Primo test cotone idrofilo su magoo

    Incuriosito dal tanto discusso cotone idrofilo utilizzato al posto delle wick ho deciso di fare un test...
    ho preso del comune cotone idrofilo (sbiancato solo con perossido) e l'ho bollito un paio di volte.
    Una volta asciugato ne ho preso una piccola quantità e l'ho arrotolata (con mani pulite) formando uno spezzone di 10 cm (la lunghezza classica delle wick che uso per il magoo) di un diametro che ad occhio si avvicinasse alla silica da 3.
    Successivamente ho arrotolato una vecchia resistenza da 2,5 ohm che avevo già usato dopo averla resa incandscente con l'accendino giusto per fare un test...
    Non mi sono messo a usare viti per creare le spire perchè era giusto un test e quindi sono andato a mano con questo risultato:

    La foto l'ho fatta prima di aver dato un'aggiustata alle spire (preferisco darla una volta montata la coil)
    Ho versato abbondante eliquid sulle wick per evitare la possibilità di tiri a secco e ho montato tutto regolando il basic feeding con una sola finestrella aperta per lato...
    Ho fatto qualche tiro a vuoto per evitare saporacci e al secondo tiro si è allagato il magoo nonostante il diametro delle wick fosse ben più consistente di quella da 2,5 che utilizzo solitamente...
    Con pazienza rismonto tutto e chiudo il basic feeding e rifaccio qualche tiro a vuoto...
    Dopo che ho visto che non perdeva mi sono deciso ad aspirare...SAPORACCIO!
    Sia il sapore che l'odore del vapore ricordano terribilmente l'acqua ossigenata (non so se avete presente)!
    Conscio del fatto che pure con le silica generalmente qualche ml è da sacrificare per il rodaggio continuo a fare quasi 1 tank di tiri non aspirati alzando un poco il camino per fare in modo di irrorare decentemente il tutto...
    Riprovo ed il saporaccio è quasi scomparso per scomparire quasi (quasi) del tutto alla fine del tank...
    Ricarico e inizio a godermi qualche svapata decente...
    A livello di aroma mi sembra al pari della wick tradizionale...il vapore è leggermente più copioso ma c'è una cosa che non mi aspettavo...il magoo è noto per i suoi bei tiri "umidi" (chi ce l'ha sa a cosa mi riferisco)...adesso invece mi lascia la bocca molto secca!
    Non so da cosa possa dipendere perchè la wick è irroratissima (si sente un bello sfrigolio durante l'accensione e non ho avuto nessun tiro a secco...
    Ci svapo altri 2 tank settando la SVD a 12 Watt (che è il wattaggio cche utilizzo di solito col magoo) notando come dopo il rodaggio la situazione sia sensibilmente migliorata sopratutto a livello aromatico.
    Questa è la resistenza dopo quasi 4 tank (diciamo sui 10 ml):

    Il color nocciola distribuito uniformemente tra le spire mi fa pensare che si accendono tutte e che il cotone non si sia bruciato anche perchè appare ben irrorato.
    Dopo aver fatto questo test sono giunto alla mia conclusione...nonostante il prezzo bassissimo del cotone idrofilo la resa non è assolutamente niente di eccezionale rispetto a quella di una buona wick silica del giusto diametro...il saporaccio e l'odore persistente di perossido di idrogeno sono qualcosa di vomitevole e la sensazione di secchezza della bocca in un sistema come il magoo mi lasciano molto perplesso.
    Per me è bocciato e non ripeterò l'esperienza!
    Spero che possa essere d'aiuto a chi vorrebbe cimentarsi in questa cosa!

    Quello ho speso in HW e liquidi meglio non metterlo!

  2. #2
    Rintronato User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di BeerBaron
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Villaggio Pinguino
    Messaggi
    3,879
    Citato in
    341 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    820
    Thanks ricevuti: 941 in 543 Posts

    Predefinito

    tieni presente che immagino che neanche con la wick alla prima esperienza con il magoo hai ottenuto il pieno risultato

    con il cotone e lo stesso, trovare il giusto cotone ma sopratutto il giusto spessore non è una cosa che riesce alla prima

    in particolare il problema principale e ottenere delle "code" della giusta consistenza e spessore da infilare nelle 4 canalette della wick

    questo possiamo ovviarlo comunque facendo una resistenza alla Mr Wrinkle

    detto questo mi pare che il motto fosse facciamo a cazzum

    capisco che come dici tu era un test ma dico, se non hai pratica arrotolare la resistenza direttamente sul cotone non è una cosa proprio facilissima, nel piu dei casi vai a strozzare il tutto(e dalla foto l'impressione e proprio questa)e abbastanza normale tra questo e probabilmente le canalette che andassi a secco

    per quanto riguarda la capillarita il cotone nettamente superiore a qualsiasi wick, riguardo al gusto io lo trovo superiore ma su questo essendo opinabile non mi esprime


    apparte questo e comunque sempre meglio farsi una coil ad hoc su una punta di trapano della giusta misura perche comunque bisogna comuque organizzare il tutto di modo che si possa mettere e togliere il cotone a reistenza montata semplicemente sfilandolo e rimettendolo

    il cotone ha una durata molto bassa,10/15ml al massimo di media ,di conseguenza in un sistema come l'ithaka e imprensabile doversi mettere a rifare tutto da capo ogni giorno

  3. Il seguente User ringrazia :


  4. #3
    Member
    ESP User
    L'avatar di Funkyo
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Pescara
    Messaggi
    196
    P.Vaporizer
    Quello che mi soddisfa al momento!
    Citato in
    15 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    91
    Thanks ricevuti: 39 in 20 Posts

    Predefinito

    Ti ringrazio per la risposta.
    Di che diametro le utilizzi le punte da trapano?
    Quale cotone utilizzi?
    Come lo tratti prima di utilizzarlo?
    Io generalmente utilizzo una vite (non so il diametro) con filettatura molto ravvicinata che mi permette di ottenere con le wick da 2,5 dei risutati (per me ovviamente) ottimali.
    Dalla foto sembra un poco strozzata ma non ho avuto problemi di irrorazione perchè di tiri a secco non ne ho fatti neanche a 12W.
    Se mi aiuti consigliandomi i giusti materiali ritento il test volentieri perchè mi è sempre piaciuto sperimentare.
    A te il cotone non da un sapore di acqua ossigenata?

    Quello ho speso in HW e liquidi meglio non metterlo!

  5. #4
    Rintronato User
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di BeerBaron
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Villaggio Pinguino
    Messaggi
    3,879
    Citato in
    341 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    820
    Thanks ricevuti: 941 in 543 Posts

    Predefinito

    come cotone utilizzo ovattina di germania di solo cotone, lo si trova facilmente della india
    questa e anziche a "nuvola" praticamente come un panno arrotolato, si usa per fare certi tipi di garze e gessi

    ovviamente verifica che non ci siano materiali sintetici ma solo cotone

    non ha bisogno di nessun trattamento, comunque una bollitura e asciugatura lo compattano rendendo piu facile valutare il diametro utile

    io in genere utilizzo sbarrette di acciaio con i vari diametro, nel caso dell'ithaka mi pare molto l'utilizzo di quelle da 2,5 o 3mm
    questo anche in funzione del diametro di uscita per le canalette, utilizzo in questo caso kanthal da 30

    comunque il settaggio a livello di diametro coil e materiale non ha molta importanza, invece quello che ti puo eventualmente semplificare la vita e l'utilizzo del dual coil, in questo caso puoi gestire molto meglio le canalette

    riguardo allo strozzare il cotone, tieni presente che come dicevo ha una capacita di irrorazione fenomanale, mandarlo a secco salvo finire il liquido e praticamente impossibile, pero una cosa e non mandarlo a secco, un altra e farlo perfomare a dovere

    per farti un esempio, io il cotone lo utilizzo moltissimo nel kayfun dove trovo che veramente sia la morte sua,per infilarlo nell microcoil arriccio il maniera molto sottile uno dei capi, lo infilo nella coil e lo tiro per farlo finire tutto dentro

    all'inizio i risultati non erano ottimali perche il panno che utilizzavo era troppo spesso e, e vero che tirando neanche troppo forte alla fine passava, ma risultava strozzato, la performance non era malvagia ma non rendeva a dovere, riducendolo nel caso in corsa e facendolo passare si compresso ma non forza le cose sono migliorate molto, te figurati stretto direttamente sul cotone quanto possa risultare strozzato


    imho comunque la maniera piu semplice e compatibile per l'ithaka e il cotone e utilzzare il metodo Mr krinkle, dove non si mette le wick nelle canalette di conseguenza vale la stessa cosa per il cotone

    dualcoil2.jpg

    dualcoil3.jpg

    dualcoil4.jpg
    Ultima modifica di BeerBaron; 05-01-2014 alle 21:33

  6. I seguenti User ringraziano:


  7. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Moebius
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    Torino
    Messaggi
    2,180
    Citato in
    1093 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    1,133
    Thanks ricevuti: 2,171 in 989 Posts

    Predefinito

    Incuriosito da altro 3D ho provato anch'io, inaugurando due tecniche per me nuove: La res avvolta su anima e cotone.
    Sono rimasto sorpreso dalla facilità e dalla pulizia di questo sistema. Montando la res ancora sull'anima non si deforma, e infilare il cotone è banale; quando comincia a forzare, fine.
    Res avvolta sul cacciavitino da 2 mm; cotone preso dal pacco del cotone idrofilo di farmacia. Sono a circa 12 ML, e irrora benissimo.
    Non ho ancora avuto il piacere della "stecca"; non mi aspetto nulla di diverso da quando mi accendevo una cicca lato filtro.
    L'unico modesto neo IMO è che le res sono poco modulari (se solo res.); i gradini su anima da 2 mm sono da circa 6.4 mm
    Moebius
    Inaugurato DSE 901 l'11/06/2010

  8. Il seguente User ringrazia :


  9. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordmatrix
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    6,160
    Citato in
    1405 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    2,492
    Thanks ricevuti: 3,771 in 1,731 Posts

    Predefinito

    Sposto in sezione adeguata.
    Dato che "gli old" probabilmente sanno quel che fanno, ricordo ai newbie che l'utilizzo del cotone in sistemi di alimentazione tipo Ithaka/KayFun possono essere pericolosi.

  10. Il seguente User ringrazia :


  11. #7
    Member
    ESP User
    L'avatar di Funkyo
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Pescara
    Messaggi
    196
    P.Vaporizer
    Quello che mi soddisfa al momento!
    Citato in
    15 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    91
    Thanks ricevuti: 39 in 20 Posts

    Predefinito

    @BeerBaron devo darti assolutamente ragione!
    Ho utilizzato il metodo Mr. krinkle col cotone...ho compattato pochissimo il cotone e l'ho portato a un diametro ragguardevole (a occhio direi come una wick da 4) stando attento a non stringere la res formando poche spire belle ampie!
    La SVD mi segna 2,6 ohm (la stessa res prima mi segnava 2,5) e questo è il risultato:



    Ho ovviamente bagnato per bene la coil prima di rimontare il tutto (basic feeding completamente chiuso)...ho chiuso il camino e ho caricato.
    Ho fatto un paio di tiri a vuoto e ho aperto di mezzo giro il camino e il liquido nel tank è sceso completamente!
    A quel punto mi sono preparato a un immediato allagamento e invece...niente!
    Niente gorgoglii e zero perdite dal pin centrale o dai fori dell'aria!
    A quel punto ho richiuso il camino e ho ricaricato e ho provato a svapare...di nuovo il saporaccio vomitevole di acqua ossigenata!
    Ho fatto qualche tiro senza inspirare (una decina) e il saporaccio è sparito!
    Va benissimo!
    Solo il tiro sembra leggermente più duro (probabilmente a causa della grande sezione di cotone che ho utilizzato e che chiude maggiormente la camera di vaporizzazione) ma niente che non possa essere aggiustato con un giro di regolazione dell'aria.
    L'aroma è migliorato e la produzione di vapore è aumentata di un buon 30%!
    Nessun gorgoglio o perdita!
    Una volta che il livello del liquido scende svuotando il tank a causa dei 2-3 ml (valore fittizio) presenti nel serbatoio inferiore si continua a svapare tranquillamente!

    Questo è il risultato:


    Metodo Mr. krinkle e cotone su magoo promosso a pieni voti!

    Ti ringrazio!
    Ultima modifica di Funkyo; 06-01-2014 alle 04:09

    Quello ho speso in HW e liquidi meglio non metterlo!

  12. Il seguente User ringrazia :


  13. #8
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,764
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2358 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,767
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Funkyo Visualizza Messaggio
    ho preso del comune cotone idrofilo (sbiancato solo con perossido)
    Sia il sapore che l'odore del vapore ricordano terribilmente l'acqua ossigenata
    ...di nuovo il saporaccio vomitevole di acqua ossigenata!
    Il sapore di acqua ossigenata (= perossido di idrogeno) forse dipende dal trattamento sbiancante che ha subito il cotone; prova a cambiare cotone
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



  14. #9
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    94
    Citato in
    5 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    4
    Thanks ricevuti: 15 in 12 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lordmatrix Visualizza Messaggio
    Sposto in sezione adeguata.
    Dato che "gli old" probabilmente sanno quel che fanno, ricordo ai newbie che l'utilizzo del cotone in sistemi di alimentazione tipo Ithaka/KayFun possono essere pericolosi.
    solo per curiosità, purtroppo non possiedo un magoo anche se è nella lista della spesa qualora dovessi avanzare qualche €,
    è pericoloso per il rischio che prenda fuoco?

    Smok SID

  15. #10
    Esperto in Aromi
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Numenor
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Brindisi
    Messaggi
    6,764
    P.Vaporizer
    Elipse, eVic, eGo, eGrip... eAltro!
    Citato in
    2358 Post(s)
    Taggato in
    9 Thread(s)
    Thanks
    3,767
    Thanks ricevuti: 5,030 in 2,433 Posts

    Predefinito

    Per quanto ne so, il rischio non è che prenda fuoco, ma che rilasci sostanze non propriamente salubri se surriscaldato; quindi con il cotone bisogna assicurarsi che la wick non vada mai a secco.
    Il mio Blog!


    LE MIE RECENSIONI:
    RACCOLTA RECENSIONI
    AROMI ED ELIQUIDS


    Archivio Generale



Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Primo RBA, Fogger o Magoo?
    Di ernand nel forum Rigenerabili
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 22-12-2013, 12:18
  2. il mio primo rigenerabile Magoo-S
    Di playboy2010 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 01-11-2013, 02:33
  3. cotone idrofilo
    Di yota82 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22-02-2011, 00:31

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •