Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24

Discussione: E.I.R. (elementary information resistance)

  1. #1
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    480
    Citato in
    15 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    22
    Thanks ricevuti: 10 in 8 Posts

    Predefinito E.I.R. (elementary information resistance)

    Premesso che nel campo elettrico sono una schiappa, volevo cercare di capirne di più su ciò che ruota intorno alle nostre wick.
    Ho comunque già letto i vari tutorial sull'argomento. Ora per meglio comprendere le dinamiche vi faccio alcune domande per me, incompetente, chiarificatrici:


    1- a parità di lunghezza e spire tra un filo resistivo da 0.15 ed uno da 0.20, quali dei due avrà una resistenza più alta in termini di ohm?

    2- ogni spira in più determina una più alta resistenza?

    3- A parità di lunghezza e spire un filo resistivo più sottile scalda prima e di più rispetto ad un resistivo più doppio?

    Thanks
    *****consumatore indipendente svapo-dipendente*****

  2. #2
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di textina
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Verona
    Messaggi
    4,756
    P.Vaporizer
    Prodotti elettronici di qualità... molti senza TC
    Citato in
    1099 Post(s)
    Taggato in
    11 Thread(s)
    Thanks
    2,395
    Thanks ricevuti: 3,561 in 1,556 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gherald Visualizza Messaggio
    Premesso che nel campo elettrico sono una schiappa, volevo cercare di capirne di più su ciò che ruota intorno alle nostre wick.
    Ho comunque già letto i vari tutorial sull'argomento. Ora per meglio comprendere le dinamiche vi faccio alcune domande per me, incompetente, chiarificatrici:


    1- a parità di lunghezza e spire tra un filo resistivo da 0.15 ed uno da 0.20, quali dei due avrà una resistenza più alta in termini di ohm?

    2- ogni spira in più determina una più alta resistenza?

    3- A parità di lunghezza e spire un filo resistivo più sottile scalda prima e di più rispetto ad un resistivo più doppio?

    Thanks
    Guardati questa discussione e le tabella iniziale è utile per capire, http://www.esigarettaportal.it/forum...enerabile.html

  3. #3
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    480
    Citato in
    15 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    22
    Thanks ricevuti: 10 in 8 Posts

    Predefinito

    Si l'ho già vista.
    Gradirei comunque delle risposte alle mie domande. Farei più ordine alla mia confusione.
    *****consumatore indipendente svapo-dipendente*****

  4. #4
    Very Gulpi User o_O
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di GulpiNau
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    1,028
    P.Vaporizer
    PoorVari 2.6 - Skraus IV - Orrydus (clone) - Ienesis VW - GatFün 3.1 ES
    Citato in
    398 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    912
    Thanks ricevuti: 1,049 in 396 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gherald Visualizza Messaggio
    [...]
    1- a parità di lunghezza e spire tra un filo resistivo da 0.15 ed uno da 0.20, quali dei due avrà una resistenza più alta in termini di ohm?
    2- ogni spira in più determina una più alta resistenza?
    3- A parità di lunghezza e spire un filo resistivo più sottile scalda prima e di più rispetto ad un resistivo più doppio?
    1- 0.15
    2- È la lunghezza che conta, quindi una spira in più sullo stesso diametro di elemento "irrorante", sì, determina una resistenza più alta.
    3- Sì (Se "più doppio" significa più spesso/grosso)


  5. #5
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    480
    Citato in
    15 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    22
    Thanks ricevuti: 10 in 8 Posts

    Predefinito

    grazie per la risposta.
    Volevo soffermarmi sul terzo punto, il più ostico per me.
    Ora mi chiedo, se è vero che il filo resistivo più sottile (sempre a parità di lunghezza, di spire e di tutto) si scalda prima e di più di quello più spesso, mi verrebbe automatico pensare che il filo più sottile determini meno ohm (quindi un Atom più Low Resistance). Sulle tabelle invece io leggo il contrario: più spesso è il filo più bassa è la resistenza! Vorrei tanto capire dove la mia logica si inceppa.
    Abbiate pazienza.
    Ultima modifica di gherald; 06-10-2013 alle 22:12
    *****consumatore indipendente svapo-dipendente*****

  6. #6
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di z3nith
    Data Registrazione
    May 2012
    Località
    Collegno TO
    Messaggi
    225
    P.Vaporizer
    ProVari black, Puzzle Box V2 n.51
    Citato in
    14 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    78
    Thanks ricevuti: 73 in 56 Posts

    Predefinito R: E.I.R. (elementary information resistance)

    Pensa all'idraulica: un tubo piccolo offre più resistenza ed un getto più potente ma è fragile, al contrario un tubo grosso offre meno resistenza ed un getto meno potente ma è più robusto.

    Inviato dal mio Motorola Razr con tapatalk

  7. Il seguente User ringrazia :


  8. #7
    Very Gulpi User o_O
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di GulpiNau
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    1,028
    P.Vaporizer
    PoorVari 2.6 - Skraus IV - Orrydus (clone) - Ienesis VW - GatFün 3.1 ES
    Citato in
    398 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    912
    Thanks ricevuti: 1,049 in 396 Posts

    Predefinito

    @gherald L'esempio del tubo di @z3nith è perfetto. Pensa al maggiore "attrito" che la stessa quantità di corrente provoca passando per un filo più "stretto" rispetto ad uno più "largo". L'attrito si traduce in calore.
    Ne consegue che per scaldare "a puntino" un filo più sottile è necessaria meno corrente, viceversa per ottenere lo stesso grado di riscaldamento superficiale su un filo più spesso (di eguale resistenza finale) è necessaria più corrente. Per corrente intendo ampère, naturalmente.


  9. #8
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    480
    Citato in
    15 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    22
    Thanks ricevuti: 10 in 8 Posts

    Predefinito

    si ho letto e capisco che sia un esempio anche se su dinamiche di altra natura ma francamente non trovo risposta al mio quesito:

    la riformulo sempre in termini elementari:

    se è vero che il filo resistivo più sottile (sempre a parità di lunghezza, di spire e di tutto) si scalda prima e di più di quello più spesso, verrebbe automatico pensare che il filo più sottile determini meno resistenza in ohm (quindi un Atom più Low Resistance). Sulle tabelle invece io leggo il contrario: più spesso è il filo più bassa è la resistenza.
    *****consumatore indipendente svapo-dipendente*****

  10. #9
    Very Gulpi User o_O
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di GulpiNau
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    1,028
    P.Vaporizer
    PoorVari 2.6 - Skraus IV - Orrydus (clone) - Ienesis VW - GatFün 3.1 ES
    Citato in
    398 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    912
    Thanks ricevuti: 1,049 in 396 Posts

    Predefinito

    @gherald, non riesco a capire la perplessità. Metti in contrapposizione due dinamiche, sulle quali hai già avuto una spiegazione, seppure allegorica, che invece sono in armonia.

    Il filo resistivo più sottile si scalda prima (e si raffredda prima..) perché ha meno massa. Si scalda di più perché è più resistivo di quello più spesso. È più resistivo perché la corrente è costretta a "fluire" attraverso una massa minore, con il conseguente maqgior "attrito".
    Alla luce di quanto spiegato, dovrebbe venirti automatico pensare che il filo più sottile determini più resistenza in ohm (quindi un Atom più High Resistance).
    Ed in effetti, ammesso che sia corretto generalizzare in questo modo, è quello che accade nella realtà. Sistemi a bassa resistenza in genere sono costituiti da fili di "grande" diametro, mentre sistemi a medio/alta resistenza sono costituiti da fili di piccolo diametro.

    Ti ritrovi nel ragionamento?
    Dì di sì!



  11. #10
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    480
    Citato in
    15 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    22
    Thanks ricevuti: 10 in 8 Posts

    Predefinito

    dico di no.
    come può un resistivo più sottile e quindi più "caliente" essere considerato più high resistance quando invece un atom high resistance (sempre a parità di corrente) e in realtà più "dormiente".
    Vedrai che ti convincerò.
    *****consumatore indipendente svapo-dipendente*****

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Low resistance atomizers, RECENSIONI?
    Di kanaglia nel forum Big Battery
    Risposte: 157
    Ultimo Messaggio: 13-07-2010, 16:59
  2. Atom Dura Low resistance
    Di klimt nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 26-05-2010, 09:15
  3. atomizattori low resistance
    Di ZioAndrea nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-04-2010, 23:17

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •