Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 11 1234567891011 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 108

Discussione: Rebuilding - Tutorial per principianti

  1. #1
    #19
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di prettybull
    Data Registrazione
    Jun 2012
    LocalitÓ
    Roma verso il mare
    Messaggi
    3,018
    P.Vaporizer
    sono collezionista :)
    Inserzioni Blog
    9
    Citato in
    1092 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    3,926
    Thanks ricevuti: 2,504 in 1,222 Posts

    Predefinito Rebuilding - Tutorial per principianti

    Conversazioni sulla rigenerazione con @Moebius

    Ricercare indicazioni semplici sulla rigenerazione non facile ed Ŕ possibile addirittura ritrovarsi con le idee confuse.
    Uno dei motivi che genera confusione Ŕ che gli esperti sono abituati a costruire resistenze per i pi¨ strani marchingegni e ne dibattono con una confidenza che ne presume la conoscenza; un altro Ŕ che spesso si tratta di oggettini che metteranno in funzione abbinati a batterie e pv sostenuti da circuiti con voltaggi e/o wattaggi variabili e che comunque, una volta costruita una resistenza per uno di questi “oggettini”, possono anche adeguarne la potenza da usare per l'utilizzo ottimale. Pare ci voglia chissÓ che cosa e questo pu˛ scoraggiare.
    Questo tutorial Ŕ dedicato a chi ha usato atom/cartom usa-e-getta o similari e vorrebbe provare a sostituire non solo la head ma proprio tutta la resistenza, su atom come i Vivinova, i Kanger o anche i rigenerabili progettati appositamente: tutti quegli atomizzatori che abbiano una resistenza collegata senza l'uso di fili aggiuntivi (non resistivi=conduttivi), e che quindi sono piuttosto semplici da approcciare.

    Lista della spesa: wire e wick, non occorre altro ..

    Iniziamo dal wire.. Wire Ŕ il nome inglese per il filo resistivo in metallo che Ŕ disponibile in una moltitudine di tipi, differenti per sezione (spessore) e forma (piatta o tonda).
    La maggioranza dei “rigeneratoristi” su questo forum sceglie il Kanthal D e la maggioranza lo preferisce da 0,20 mm che si trova in tutti gli shop e funziona molto bene.
    La 'D' indica la temperatura massima di utilizzo, fino a 1300░, per noi ora ininfluente, visto che non si dovranno raggiungere certi valori.
    Il parametro dichiarato pi¨ significativo Ŕ quello della resistenza, espressa in ohm per metro.
    Se per esempio si desiderasse una resistenza da 2 ohm, per chiarire l’idea di sezione, si dovrebbero usare grossomodo 4 spire con wire 0,15, oppure 6 spire con wire da 0,20.
    Pi¨ il wire Ŕ spesso e pi¨ conduce e pi¨ conduce meno resiste. Anche questa Ŕ una questione delicata, perchÚ distribuire la potenza su una superficie maggiore significa indubbiamente aumentare l’esposizione della wick al riscaldamento ma la scelta dipende anche dallo spazio che si ha per posizionare la resistenza..ci sono tante piccole cose da tenere a mente. Se si sala la pasta si sala meno il condimento, per dare il senso degli equilibri da tenere in considerazione.

    Per quanto riguarda la wick (lo stoppino - il cordoncino di silice o di fibra di vetro) lo spessore Ŕ disponibile da 1 a 2.5 -3 mm e a volte Ŕ proposto anche in forma di treccia piatta; non c'Ŕ da farsene un problema particolare, almeno all’inizio, ma bisogna tenere a mente che se si preferisce quella da pi¨ sottile, per ottener lo stesso effetto che con quella pi¨ spessa, la si adopererÓ tripla o quadrupla.
    Nella lista della spesa la proporzione d’ordine per 1 m di wire sarÓ di circa 3 di wick, sempre indicativamente.

    Per l'uso delle alternative alla wick (mesh e ceramica) ... rimandiamo ad un altro tutorial!

    Una curiositÓ: ho sentito i francesi chiamare mesh la wick, quindi se fate acquisti in Francia, attenzione a verificare.

    Strumenti accessori

    Multimetro: tanto utile da esser quasi indispensabile. La sezione del wire e le sue varianti (piatta o tonda) ed il numero delle spire e la manualitÓ nel comporre la resistenza non saranno mai una scienza esatta e pur tenendo conto di mm di lunghezza e numero di avvolgimenti, non sarÓ facilissimo ottenere una resistenza con un valore di ohm del tutto preciso. La precisione tuttavia non Ŕ essenziale se si monterÓ l’atom su di un pv con vv o vw ma sarÓ pi¨ importante se si useranno batterie pi¨ “gentili” o pv meccanici a 3,7, nei quali una variazione di ohm crea una differenza percepibile nella qualitÓ dello svapo.
    Un multimetro o tester, non Ŕ una spesa impossibile (a partire dai 3€ nei negozi cinesi).

    Tronchesine o forbicine: usatene un paio solo per questi lavori. La wick ed il wire metallico le rovinano.

    Un giravite o una chiavetta adatti ai perni di fissaggio sulle torrette dei poli

    Pinzette: normali, classiche pinzette a molla a testa piatta (anche come quelle che si usano per correggere le sopracciglia). Sono molto pratiche per infilare i capi del wire nei fori o per afferrarlo molto vicino ai punti di fissaggio. Servono anche per correggere le spaziature tra le spire, usate come una forchettina.

    Uno spillo, o un ago, o una graffetta: faranno da spessore distanziatore e struttura di appoggio, daranno uno scheletro alla wick.

    In pi¨: per chi non vede bene da vicino: una lampada con lente d’ingrandimento o anche un monocolo da orologiaio, che costa circa 1 €.


    Resistenza per una sostituzione

    Dedicare un momento in pi¨ per osservare quella appena smontata significa giÓ sapere cosa si sta per fare. Le istruzioni sono tutte li.

    Quanto ingombra? Il wire somiglia a quello acquistato? In cosa differisce? Quanto Ŕ larga/grande?
    L'ingombro Ŕ molto importante perchÚ altrimenti la resistenza costruita non entrerÓ nello spazio a disposizione e ci saranno sorprese fastidiose quando "o si accavalleranno le spire" "o la wick soffocherÓ la circolazione dell’aria", e poi tutto deve calzare senza toccare la massa (il resto del corpo dell’atom – parti metalliche).
    Copiarla sfacciatamente, questa Ŕ la cosa pi¨ semplice in assoluto.

    Costruzione ex novo:

    Procedimento di misurazione in spire o cm

    Questa tabella Ŕ quella progettata da AndySmoker per aiutarci a "fare a mano".

    Attenzione! la prima e l'ultima parte valgono come mezze spire e fanno numero. Non dimenticate di conteggiarle.

    Procedimento di misurazione con multimetro

    Misurare con il multimetro la lunghezza di wire che abbia il valore di ohm atteso e lasciare un po’ di “avanzo” (1_2 cm per lato) per consentire la lavorazione, il fissaggio e l’adattamento.

    Per chi non avesse mai toccato un multimetro in vita sua: prima di iniziare mettete in contatto i due puntali e verificate il valore di scarto. Tutti i multimetri ce l’hanno, non solo quelli di primo prezzo... Quella differenza va sommata al valore di ohm che si desidera per ottenere la lunghezza giusta, Ŕ pi¨ o meno come una tara che va sommata al peso netto atteso.

    Costruzione della resistenza

    1. Per domare la wick, che ha una natura sfuggente, provate ad inumidirla appena con del pg o del vg neutri (non dimentichiamo che la nicotina per contatto cutaneo Ŕ ancora pi¨ tossica e quindi usare l’eliquid non Ŕ una buona idea). Con questo accorgimento le fibre della wick saranno compatte ma flessibili e sarÓ molto pi¨ semplice procedere con la composizione della forma desiderata.

    2. Le forme da poter usare per la wick sono varie e dipendono sia dalla fumositÓ attesa che dallo spazio della camera d’aria/d’immersione nella quale la wick verrÓ alloggiata. Pi¨ wick significa certamente pi¨ liquido trattenuto e maggiore dispersione=vaporositÓ, ma esiste sempre un equilibrio, poichÚ la troppa wick potrebbe non reagire rapidamente (essere lenta nello scaldarsi) e potrebbe soffocare lo spazio con troppo volume…l’aria Ŕ un componente fondamentale! Non lasciare spazio per l’aria trasforma il tiro in duro ed asfittico ( cattivo!)

    3. Scolasticamente sarebbe preferibile scegliere delle composizioni nelle quali le estremitÓ del cordino siano raccolte e chiuse, per prevenire una eventuale dispersione di micro particelle delle fibre che potrebbero essere aspirate, ma a volte lo spazio disponibile per l’alloggiamento la fa da padrone e non ce n’Ŕ a sufficienza per seguire tutti gli accorgimenti.



    4. L’avvolgimento del wire intorno alla wick si pu˛ effettuare a mano libera direttamente sulla wick ma Ŕ molto pi¨ comodo e semplice con l’aiuto di un ago, o di uno spillo con il quale si infilza la wick nel senso della lunghezza: in questo modo si avrÓ qualcosa di rigido intorno al quale pivottare il nastro o filo metallico.



    5. Il metallo ha una natura docile ma non tollera un trattamento poco accurato. Piegato male si spezza o si “vizia” in angoli e curve che non sono graditi, se si cerca una corretta aderenza alla wick come quella necessaria alla vaporizzazione. Per renderlo pi¨ docile, lo si pu˛ riscaldare brevemente con “una passata di fiamma”, scaldandolo sopra una candela con movimenti rapidi o con il caramellizzatore da cucina e si pu˛ fare lo stesso pretrattamento anche alla wick, sempre per bruciar via eventuali residui di lavorazione (sono prodotti in fabbrica con macchine, trasportati su nastri, tagliati..) che possono anche generare hotspots (al punto 10).

    6. Il filo del wire si trattiene da un capo e poi si avvolge intorno alla wick irrigidita dalla presenza dell’ago. L’avvolgimento continuo creerÓ spire regolari e con una compressione possibilmente costante ma non dovrÓ mai esser tanto stretto da non consentire di sfilare l’ago con la massima facilitÓ. La wick si dovrÓ gonfiare per trattenere il liquido. Una spugna tenuta strizzata non assorbe acqua e cosý la wick troppo compressa non tratterrÓ il liquido e rimarrÓ asciutta.

    7. Completato l’avvolgimento, si userÓ il margine lasciato al wire per consentirne il fissaggio ai due poli. Alcuni rigenerabili prevedono il fissaggio con arrotolamento intorno alle viti che sono sui poli ed altri incastrandoli nei fori sulle torrette. Quelle viti e quei bussolotti vanno allentati e poi stretti di nuovo. (per zelo ricordo che esistono anche rigenerabili che prevedono i poli su fili conduttivi ma non sono oggetto di queste istruzioni operative)



    8. Una volta fissate le estremitÓ (dette codine, piedini), sarÓ utile verificare il valore in ohm della resistenza o con il multimetro o con un bb con funzione adatta. Nel caso di misurazione con tester, sempre verificando prima il margine di scarto dell’apparecchio, si posizioneranno i puntali sul fondo del pin alla base e sul suo lato. Una volta appurato che la resistenza ha il valore atteso, si potranno tagliare le codine che avanzano e portarle a filo con le torrette. ╚ importante non lasciare wire che lavora “a vuoto” (lo spazio tra la res e le torrette che non tocca la wick) perchÚ Ŕ causa di cattivo aroma e dell’effetto “mefitico” e del sapore metallico di alcune resistenze. Nel caso in cui non fosse del valore desiderato, si potranno allentare o serrare un poco, grazie al margine lasciato in precedenza.



    9. Montato il rigenerabile sul pv, prima di iniziare ad usarlo, si provvederÓ alla verifica dei hotspots accendendo il pv a resistenza “nuda”. I hotspots (punti caldi), sono un’irregolaritÓ di riscaldamento del wire. Se tutto il wire diventa incandescente, la conduzione Ŕ corretta, se invece si rilevano alcuni punti incandescenti ed il resto del wire rimane passivo e spento, bisognerÓ apportare delle correzioni. a) Verificare che non ci siano punti di contatto tra le spire, b) controllare il fissaggio ai poli, c) portare le spire vicine ai poli ma non a contatto se non nel punto di fissaggio, d) accertarsi che il wire sia a contatto con la wick, pur non strozzandola e) ed accertarsi che la resistenza non sia a contatto con la massa (il corpo del rigenerabile). Questo dovrebbe essere un ventaglio di controlli sufficiente. Se ci sono hotspots anche cosý, forse Ŕ meglio rifarla .

    Esistono comunque delle piccole varianti per alcuni modelli di rigenerabili nei thread specifici di questo forum, non Ŕ tutto qui ma mi auguro che aiuti ad iniziare..
    Ultima modifica di prettybull; 03-04-2013 alle 11:04 Motivo: usatete comes + piedini
    calumet & Chalice - con TrippyTips- sostengo lo svapo di alta sartoria

    (possibilmente) solo rigenerabili, in queste mani


  2. #2
    Antica Arte del Dripping
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di silva79ch
    Data Registrazione
    Jul 2010
    LocalitÓ
    Praticello del RŘtli
    Messaggi
    1,525
    P.Vaporizer
    DRIPPING con Cisco su Twist, Provari, Nemesis & Innokin Cool Fire II
    Citato in
    371 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    1,592
    Thanks ricevuti: 1,154 in 557 Posts

    Predefinito

    Stupefacente @prettybull!

    Mamma mia che lavoro... Beh io me lo aspettavo da te; tu che...si, tu che rappresenti di diritto l'alta sartoria dello svapo.
    E non lo dico solo io, in veste di tuo "discepolo" di parte; ma lo dicono i fatti, lo dimostra ci˛ che fai, ci˛ che scrivi.

    Grandissima, grandissima grandissima, in tutto ci˛ che fai, in tutto ci˛ che proponi; perchÚ lo fai con passione, classe, e soprattutto...umiltÓ.


    Io ti devo tutto; sin dall'inizio mi hai accompagnato in tutte le mie svapo-tappe; mi hai aiutato, consigliato, illuminato, difeso, a volte sgridato, supportato e...e sopportato!
    E benchÚ col tempo io abbia intrapreso un percorso molto diverso dal tuo, resti e resterai sempre la mia insostituibile consigliera e ispiratrice.

    Grazie.
    Ultima modifica di silva79ch; 02-04-2013 alle 22:36

  3. I seguenti User ringraziano:


  4. #3
    Svapo variegato!
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di l¨p
    Data Registrazione
    Jan 2013
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    1,062
    P.Vaporizer
    RG Woodvill-SVA Box fullcarbon dna20-Nemesis-Chi Sleek e solo rigenerabili!
    Citato in
    280 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    946
    Thanks ricevuti: 590 in 359 Posts

    Predefinito

    caspiterina che lavorone!
    grazie @prettybull!

  5. Il seguente User ringrazia :


  6. #4
    Svapo & Tango
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di g3tr0
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,666
    P.Vaporizer
    eVic, SVD,UFS V3, Fogger V2, Diver, Magoo, Russian 91%, AGI, AGA TD, Evod; Vision STV, eGo-c a/b
    Citato in
    391 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    305
    Thanks ricevuti: 714 in 514 Posts

    Predefinito

    grazie @prettybull e meno male che all'inizio non ti piaceva questa sezione

  7. Il seguente User ringrazia :


  8. #5
    Svapo variegato!
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di l¨p
    Data Registrazione
    Jan 2013
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    1,062
    P.Vaporizer
    RG Woodvill-SVA Box fullcarbon dna20-Nemesis-Chi Sleek e solo rigenerabili!
    Citato in
    280 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    946
    Thanks ricevuti: 590 in 359 Posts

    Predefinito

    ...tanto @prettybull, appena mi arriveranno i kaifun vedi come ti romper˛ le scatole!
    ...altro che disegnini!!!!

  9. #6
    #19
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di prettybull
    Data Registrazione
    Jun 2012
    LocalitÓ
    Roma verso il mare
    Messaggi
    3,018
    P.Vaporizer
    sono collezionista :)
    Inserzioni Blog
    9
    Citato in
    1092 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    3,926
    Thanks ricevuti: 2,504 in 1,222 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da l¨p Visualizza Messaggio
    ...tanto @prettybull, appena mi arriveranno i kaifun vedi come ti romper˛ le scatole!
    ...altro che disegnini!!!!
    ..tanto per chiarire, pessimo!!!! , i disegnini sono il meglio che conosco. nessuno disegna quello che non Ŕ necessario mettere nell'immagine... nelle foto, invece, c'Ŕ sempre tutto, anche quello che non si vuole evidenziare.

    e poi i kf?? quanti ne hai presi??
    calumet & Chalice - con TrippyTips- sostengo lo svapo di alta sartoria

    (possibilmente) solo rigenerabili, in queste mani

  10. Il seguente User ringrazia :


  11. #7
    ----------------
    ESP User
    L'avatar di peppino
    Data Registrazione
    Oct 2012
    LocalitÓ
    cassano magnago
    Messaggi
    797
    P.Vaporizer
    -----------------
    Citato in
    196 Post(s)
    Taggato in
    7 Thread(s)
    Thanks
    877
    Thanks ricevuti: 379 in 251 Posts

    Predefinito

    grazie @prettybull per lo splendido lavoro!!! sei riuscita a sintetizzare le info utili che servono a chi si avvicina a questa pratica zen, farcendo il tutto con qualche chicca da artista. : Bow:

  12. Il seguente User ringrazia :


  13. #8
    Svapo variegato!
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di l¨p
    Data Registrazione
    Jan 2013
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    1,062
    P.Vaporizer
    RG Woodvill-SVA Box fullcarbon dna20-Nemesis-Chi Sleek e solo rigenerabili!
    Citato in
    280 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    946
    Thanks ricevuti: 590 in 359 Posts

    Predefinito

    cara, carissima e bravissima @prettybull ho preso sia il 2.1 che il 3.1 (me li regalo per il compleanno che Ŕ prossimo!)
    sulle foto...no no...c'Ŕ o ci dovrebbe essere un rapporto unico con la macchina e la scelta delle lenti e chi scatta, per cui il risultato pi¨ bello sta lý nel riuscire a far vedere la propria emozione nel "tutto" e allora, come per magia il resto scompare!



    p.s. i disegnini mi piacciono tanto!

  14. #9
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di maddacas
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    1,530
    Citato in
    221 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    2,068
    Thanks ricevuti: 936 in 603 Posts

    Predefinito

    Bravissima, molto chiaro e comprensibile

  15. Il seguente User ringrazia :


  16. #10
    #19
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di prettybull
    Data Registrazione
    Jun 2012
    LocalitÓ
    Roma verso il mare
    Messaggi
    3,018
    P.Vaporizer
    sono collezionista :)
    Inserzioni Blog
    9
    Citato in
    1092 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    3,926
    Thanks ricevuti: 2,504 in 1,222 Posts

    Predefinito

    ti aspettavo @peppino... grazie per il poke alle ricerche sui hotspots!
    Ultima modifica di prettybull; 03-04-2013 alle 00:47
    calumet & Chalice - con TrippyTips- sostengo lo svapo di alta sartoria

    (possibilmente) solo rigenerabili, in queste mani

  17. Il seguente User ringrazia :


Discussioni Simili

  1. >>> importante per i principianti !!! <<<
    Di mordr3d nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 30-01-2015, 20:58
  2. Commenti e discussione su "Le batterie per BB: Guida per principianti (e non....)
    Di giangi nel forum Celle (18650,26650,18350,16340, etc)
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-11-2012, 12:59
  3. Le batterie per BB: guida per principianti (e nonů)
    Di giangi nel forum Celle (18650,26650,18350,16340, etc)
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16-10-2012, 16:52
  4. TUTORIAL Ricarica TANK
    Di Homer Simpson nel forum Sistemi di Alimentazione
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-06-2011, 09:14

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •