Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 8 12345678 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 72

Discussione: Ma il fai da te (rigenerazione) è più salutare delle RES industriali?

  1. #1
    Member
    ESP User
    L'avatar di il bruce
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    154
    P.Vaporizer
    Kayfun4+Semovar 3, Kayfun lite plus+ Semovar 3
    Citato in
    76 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    69
    Thanks ricevuti: 40 in 23 Posts

    Predefinito Ma il fai da te (rigenerazione) è più salutare delle RES industriali?

    Dopo aver tediato il forum in altri lidi con problematiche varie derivanti dal mio svapo (essenzialmente estese infezioni a bocca/lingua/gola) ed aver cercato (peraltro insieme a molti amici del forum) di trovare una causa (mirando soprattutto ai liquidi) e una conseguente via d'uscita , ho iniziato a riflettere sulle varianti che in questi due mesi abbondanti ho apportato al mio modo di svapare.

    Anteponendo che devo essere un soggetto iper sensibile e qualche problemuccio l'ho avuto fin dal principio, mi sono accorto che la vera linea di demarcazione tra il fastidio ed il baratro di questi giorni ha coinciso con un upgrade importante dei miei "oggetti ludici" nell'ultimo periodo.
    Mi spiego.

    Fa parte del mio carattere buttarmi a capofitto nelle cose in cui credo e qui stiamo parlando dello SMETTERE DI FUMARE! Figuratevi.
    Un obiettivo meraviglioso e molto impegnativo, per un quasi 50 enne con un pregresso di 35/40 camel/giorno negli ultimi 37 anni.
    Infatti dopo aver notato, grazie allo svapo, che ce la potevo fare senza nemmeno diventare matto...via allo studio, alle info, alle domande...ai video sul tubo, agli upgrade.
    In poche settimane ho speso un capitale in "roba buona"...e parlo di atom e BB originali svoemesto (Kayfun+Semovar 3), Aspire, Kanger, ecc....

    Preso fili resistivi e cotone in siti noti ed affidabili (sono tutti menzionati anche qui)..e così via.

    Se devo identificare un punto preciso dell'aggravarsi delle mie problematiche (fatte tutte le verifiche del caso sui liquidi, tipo no glicole, tutto glicole, meno nico (6 ad ora) e quant'altro)
    è stato proprio l'inizio della rigenarazione.

    Specificando che non sono un minorato (ha ha) e le mie res hand-made funzionavano alla perfezione, l'inizio del vero casino è stato proprio lì, o almeno lì lo identifico.
    Perchè negli ultimi giorni ho messo nell'armadietto i cannoni ed ho ritirato fuori le armi leggere (ego-one, evod, e-grip) e la situazione (insieme a qualche unguento miracoloso che mi è stato consigliato proprio qui) sta pian piano migliorando.

    Dopo tutto questo antefatto, vi chiedo ciò che ho messo nel titolo. Ma siamo sicuri di questi fili di Kanthal, cotone, wick, mesh...e dell'asset meccanico stesso che andiamo a creare con una res fatta in casa?
    Lo chiedo a tutti voi perchè, come già detto in altri 3d, uno svapo "maiuscolo" (circa 7-8 ml/die) con i carri armati rigenerati in casa a me ha creato disastri. Almeno credo sia stato quello, perchè prima con HW e coil industriali e liquidi comperi il problema si proponeva si, ma all'80% in meno rispetto ad ora.

    Attendo con ansia vs. valutazioni.

    bruce.

  2. #2
    Banned
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    taranto
    Messaggi
    1,213
    Citato in
    155 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    317
    Thanks ricevuti: 214 in 185 Posts

    Predefinito

    qui parliamo innanzi tutto di diminuzione del danno da fumo, quindi in relazione credo proprio non ci sia paragone, come svapo quotidiano credo che sarete in pochissimi ad avere avuto problemi almeno da quello che mi risulta.
    per l'ultima parte del discorso tra resistenze fai da te e preconfezionate io mi trovo molto meglio con le fai da te, sin dal primo vivinova che rigenerai, poi non so se ho capito bene parli di salute o consumo... comunque ci sono atomizzatorei che constringono ad usare fai da te..
    Ultima modifica di luc73; 25-05-2015 alle 19:40

  3. #3
    Banned
    ESP User

    Data Registrazione
    May 2015
    Messaggi
    10
    Citato in
    3 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1
    Thanks ricevuti: 3 in 3 Posts

    Predefinito

    Se con il rigenerato svapi 7-8 ml, con l'Industriale quanti ne svapi?

  4. #4
    Junior Member L'avatar di Montecristo
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    24
    Citato in
    6 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    2
    Thanks ricevuti: 4 in 4 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anfetamin Visualizza Messaggio
    Se con il rigenerato svapi 7-8 ml, con l'Industriale quanti ne svapi?
    Come 7/8 ml? Io con la rba del subtank mini, cambio la resistenza ogni 50 ml ed anche il cotone ogni 20/30 ml.. Mi è sfuggito qualcosa?

  5. #5
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di RallyRace
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Località
    Gargano - Italy
    Messaggi
    3,942
    Citato in
    995 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    3,275
    Thanks ricevuti: 2,494 in 1,340 Posts

    Predefinito

    Ciao!

    Purtroppo devo dire che tutto dipende da chi fa la rigenerazione!

    Una risposta certa è quella che le coil industriali, proprio perché tali, non saranno mai così qualitative rispetto a quelle che un vapers, artigianalmente, può crearsi da solo!

    Però sono stati rispettati tutti i canoni necessari alla realizzazione di una buona coil? A questa domanda può rispondere solamente chi ha fatto la rigenerazione. In linea di principio se hai seguito questi passi è molto probabile che la tua coil sia migliore di quella commerciale:

    1) Hai pulito il filo e la "punta" sulla quale realizzi le spire?
    2) Hai realizzato una coil distanziata? (perché se hai fatto una microcoil, cioè quella con le spire tutte attaccate, nell'ultimo periodo è stato detto che non vanno poi così tanto bene)
    3) hai seguito un metodo nel costruire la coil che ti dia un buon flusso di calore in base ai watt che prediligi? (trovi un ottimo motore qui)
    4) Non hai arroventato il filo voglio sperare, per vedere se le spire si accendessero per benino. Questa tecnica è ultimamente dichiarata non positiva.
    5) se usi il cotone hai preso un prodotto di qualità che sia almeno naturale e non sbiancato?
    6) la quantità di cotone / wick è giusta?

    Insomma le varianti sono tante troppe, ma se hai realizzato una buona coil vedrai che questa sarà sicuramente migliore di quelle commerciali.
    Ultima modifica di RallyRace; 25-05-2015 alle 19:59

  6. I seguenti User ringraziano:


  7. #6
    L'agruma meccanica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Arancia
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    16,859
    P.Vaporizer
    Ego, Reottos,TubbIT, Morellina
    Citato in
    3074 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    6,431
    Thanks ricevuti: 6,279 in 4,339 Posts

    Predefinito

    Secondo me si, se prendi fili e wick o cotone in posti seri, se magari lavi il filo ecc.. sono res che si presentano nude e crude, senza contenitori attorno, probabilmente con meno residui e metalli intorno, meno lavorazioni, meno passaggi industriali. Filo e wick e basta. O pensi che le altre resistenze già pronte siano fatte d'aria?
    Click VAPIT!

  8. Il seguente User ringrazia :


  9. #7
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    183
    P.Vaporizer
    istick 60 + ka-v6, istick pico + ataman v3, expromizer v2, subtank, kayfun mini v3
    Citato in
    38 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    72
    Thanks ricevuti: 26 in 23 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da il bruce Visualizza Messaggio
    Dopo aver tediato il forum in altri lidi con problematiche varie derivanti dal mio svapo (essenzialmente estese infezioni a bocca/lingua/gola) ed aver cercato (peraltro insieme a molti amici del forum) di trovare una causa (mirando soprattutto ai liquidi) e una conseguente via d'uscita , ho iniziato a riflettere sulle varianti che in questi due mesi abbondanti ho apportato al mio modo di svapare.

    Anteponendo che devo essere un soggetto iper sensibile e qualche problemuccio l'ho avuto fin dal principio, mi sono accorto che la vera linea di demarcazione tra il fastidio ed il baratro di questi giorni ha coinciso con un upgrade importante dei miei "oggetti ludici" nell'ultimo periodo.
    Mi spiego.

    Fa parte del mio carattere buttarmi a capofitto nelle cose in cui credo e qui stiamo parlando dello SMETTERE DI FUMARE! Figuratevi.
    Un obiettivo meraviglioso e molto impegnativo, per un quasi 50 enne con un pregresso di 35/40 camel/giorno negli ultimi 37 anni.
    Infatti dopo aver notato, grazie allo svapo, che ce la potevo fare senza nemmeno diventare matto...via allo studio, alle info, alle domande...ai video sul tubo, agli upgrade.
    In poche settimane ho speso un capitale in "roba buona"...e parlo di atom e BB originali svoemesto (Kayfun+Semovar 3), Aspire, Kanger, ecc....

    Preso fili resistivi e cotone in siti noti ed affidabili (sono tutti menzionati anche qui)..e così via.

    Se devo identificare un punto preciso dell'aggravarsi delle mie problematiche (fatte tutte le verifiche del caso sui liquidi, tipo no glicole, tutto glicole, meno nico (6 ad ora) e quant'altro)
    è stato proprio l'inizio della rigenarazione.

    Specificando che non sono un minorato (ha ha) e le mie res hand-made funzionavano alla perfezione, l'inizio del vero casino è stato proprio lì, o almeno lì lo identifico.
    Perchè negli ultimi giorni ho messo nell'armadietto i cannoni ed ho ritirato fuori le armi leggere (ego-one, evod, e-grip) e la situazione (insieme a qualche unguento miracoloso che mi è stato consigliato proprio qui) sta pian piano migliorando.

    Dopo tutto questo antefatto, vi chiedo ciò che ho messo nel titolo. Ma siamo sicuri di questi fili di Kanthal, cotone, wick, mesh...e dell'asset meccanico stesso che andiamo a creare con una res fatta in casa?
    Lo chiedo a tutti voi perchè, come già detto in altri 3d, uno svapo "maiuscolo" (circa 7-8 ml/die) con i carri armati rigenerati in casa a me ha creato disastri. Almeno credo sia stato quello, perchè prima con HW e coil industriali e liquidi comperi il problema si proponeva si, ma all'80% in meno rispetto ad ora.

    Attendo con ansia vs. valutazioni.

    bruce.
    mi pare di capire (dalle informazioni del tuo post, come, e qui vado a memoria, anche in altri tuoi precedenti post sul sito) che, svapando "fai da te" con liquidi pronti e atom/hardware top level svapi 8/10 ml al dì, mentre svapando con sistemi meno potenti quali ego one ed e-grip, magari insieme a liquidi pronti, anche il consumo di liquido diminuisce (come è naturale che sia, penso non sia confrontabile il consumo - e la soddisfazione che danno - un atomizzatore di altissimo livello, rispetto a sistemi pur ottimi, ma di fascia moolto più bassa).
    ebbene, la mia "soluzione-riflessione" la ritroverei nel fatto che, probabilmente, la cosa non è dovuta al tipo di atom/hardware/liquido che svapi, ma alla quantità di liquido che assumi: probabilmente il tuo fisico non regge queste altissime quantità di liquido che ingerisci (allergia/sensibilità a qualche componente?), magari associate a tassi di nicotina altrettanto alti e quindi, passando da 1 sistema performante, con cui consumi 10 ml/die, a uno con cui ne consumi 2-3-4, i problemi aumentano esponenzialmente.
    Anche io, in giornate in cui svapo più del solito, verso sera avverto restringimenti alla gola, piccoli pruriti ecc.....

  10. I seguenti User ringraziano:


  11. #8
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Caetla
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Località
    Torino
    Messaggi
    601
    P.Vaporizer
    EVOD 2 + eGo Twist
    Citato in
    224 Post(s)
    Taggato in
    3 Thread(s)
    Thanks
    759
    Thanks ricevuti: 662 in 295 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da il bruce Visualizza Messaggio
    Specificando che non sono un minorato (ha ha) e le mie res hand-made funzionavano alla perfezione, l'inizio del vero casino è stato proprio lì, o almeno lì lo identifico.
    Mi riallaccio a quanto detto da @RallyRace , che ha toccato molti dei punti salienti , per dire che non è questione di essere minorati o meno , bensì è questione di acquisire una buona esperienza e dimestichezza con le rigenerazioni . Detto questo, per quanto mi riguarda , io non ho attualmente (dopo 6 mesi giusti giusti di svapo, auguri a me !) alcun limite di paragone hai per dire che le mie rigenerazioni funzionano alla perfezione.
    Magari svapare sui propri rigenerati con la sola base , senza aromi e senza nicotina , può aiutare a capire la bontà della rigenerazione (assenza di aromi/sapori strani, e totale assenza di hit).

    Dopo di ché , sulle res industriali puoi trovare di tutto , dal buono al cattivo, come in tutte le cose prodotte industrialmente
    Ultima modifica di Caetla; 25-05-2015 alle 21:49

  12. Il seguente User ringrazia :


  13. #9
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Palermo
    Messaggi
    182
    P.Vaporizer
    Egrip ; Eleaf iStick 30W + KLP; eRoll; vari RDA
    Citato in
    42 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    109
    Thanks ricevuti: 72 in 51 Posts

    Predefinito

    @RallyRace puoi approfondire i punti 2 e 4? Ultimamente non ho molto tempo per stare sul forum e queste cose mi sono totalmente nuove. Ho cominciato da poco a rigenerare in dripping proprio con microcoil a cotone, e le accendo eccome per controllare!
    Life isn't about waiting for the storm to pass, it's about learning how to dance in the rain


  14. #10
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    183
    P.Vaporizer
    istick 60 + ka-v6, istick pico + ataman v3, expromizer v2, subtank, kayfun mini v3
    Citato in
    38 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    72
    Thanks ricevuti: 26 in 23 Posts

    Predefinito

    ripeto che secondo me, il suo insieme di problemi è dovuto non alla rigenerazione (se usi materiali di qualità e vari, che problemi potrebbe dare?) ma alla quantità, eccessiva per il suo fisico, di liquido/nicotina svapato

Pagina 1 di 8 12345678 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Quantità industriali :)
    Di malfy nel forum E-Liquidi Mix e Ricette
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 11-04-2015, 17:09
  2. la mia prima rigenerazione
    Di aldo.pt nel forum Rigenerabili
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 14-12-2014, 17:29
  3. la mia rigenerazione
    Di Iannaj nel forum Rigenerabili
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 07-05-2014, 19:42
  4. Cicche di sigaretta, pericolose come i rifiuti industriali.
    Di Lonegunman nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-02-2010, 10:30

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •