Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: A che punto sono gli studi sulla sicurezza?

  1. #1
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    21
    Citato in
    3 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    17
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Question A che punto sono gli studi sulla sicurezza?

    Ciao a tutti, scrivo da ex svapatore che si sta riaffacciando al mondo ecig.

    Ho iniziato a svapare a inizio 2013 circa... Era il periodo in cui andavano di moda phantom, ce4, puff, ovale, cartomizzatori justfog ecc... montati su batteria ego.
    Non so come sia la situazione ora a livello di brand e novità. Questo lo chiederò nella sezione giusta.
    Per quanto riguarda la salute, a che punto sono arrivati gli studi sull'ecig in questi 3 anni?
    Ho letto diversi topic(non chiedo senza aver letto nulla), ma non mi sembra che ci siano state risposte definitive e inequivocabili...

    Mi sembra che i punti chiave siano stati e siano tutt'ora:
    -Rilascio di particelle di wick (fibra di vetro, silica wick ecc,) e successiva inalazione.
    -Reazioni legate ai metalli nei sistemi a mesh.
    -Reazioni chimiche legate al calore(?), es. formaldeide.

    Per quanto riguarda il discorso wick, si è arrivati a qualche risposta definitiva?
    Fibra di vetro e silica wick sono la stessa cosa?
    Qualcuno del forum ha scritto che è stata documentata la pericolosità dei cartomizzatori(e per me questa sarebbe una brutta notizia, dato che ho usato solo quelli: ce5,phantom,justfog).
    Ad oggi, c'è un sistema che può essere considerato relativamente più sicuro degli altri?
    Qualcuno ha iniziato a usare materiali alternativi e naturali per le wick come cotone e canapa? Sono alternative valide?

    Grazie per il prezioso aiuto nel mio riaffacciarmi al mondo ecig.
    Ciao a tutti!

  2. #2
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    959
    Citato in
    225 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    61
    Thanks ricevuti: 501 in 310 Posts

    Predefinito

    Studi ce ne sono pochi e spesso non sono facilmente interpretabili, nel senso che non dichiarano parametri, tempi e le attrezzature usate, e comunque sono quasi sempre "generici", cioè testano i liquidi.

    Anche per quanto riguarda i materiali si legge di tutto e il suo contrario, ma su questo posso dirti almeno che molte aziende hanno già in vendita atom che usano il cotone come materiale assorbente.

    Anche a livello di temperature sono stati fatti passi avanti, ad esempio è appena nato un sistema di calcolo e controllo della temperatura della resistenza, ma sopratutto molte aziende stanno tornando alla mono coil con fili più spessi e diametri più ampi che a mio avviso aiutano a mantenere più costante e bassa la temperatura delle resistenze e quindi del vapore.

  3. Il seguente User ringrazia :


  4. #3
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Mantova
    Messaggi
    21
    Citato in
    3 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    17
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Ti ringrazio per la risposta, scusami per il ritardo.
    Nonostante il ritardo, in questi mesi ho continuato a documentarmi e penso che passerò ai rigenerabili con wick in cotone o canapa.
    Nonostante la mia poca attività, giro intorno alla sigaretta elettronica ormai da 2 anni.
    Sono rimasto ancora ai ce4 causa isolamento totale da altri svapatori... Quindi in tema di rigenerabili sono ancora abbastanza ignorante.
    Nella mia zona credono ancora che la sigaretta elettronica sia un giocattolo o che sia più dannosa delle sigarette analogiche.
    Ho sentito anche il recente intervento del dott. Farsalinos sulle coil su radio RY4 (il video c'è su youtube), nel quale sconsigliava di fare dry burn e arroventare durante la preparazione(nei rigenerabili).

    Allego link dell'intervista e l'estratto:

    https://www.youtube.com/watch?v=PM8sW8vNlPg
    http://www.ecigarette-research.org/r...ch-2015/212-db

    Nell'intervista vengono trattati anche altri argomenti come il diacetile, i liquidi #estratti/macerati, la formaldeide ecc.

Discussioni Simili

  1. Il punto sulla manutenzione (eGo-C): quante campane...vostre esperienze?
    Di strad23 nel forum Manutenzione sigaretta elettronica
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 04-01-2013, 21:21
  2. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 09-10-2011, 20:17
  3. Studi sull'e-cig
    Di gabbiano48 nel forum News Dal Mondo
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 07-07-2010, 18:53
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 12-04-2010, 14:08

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •