Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 34

Discussione: Valutazione degli ingredienti potenzialmente nocivi nei liquidi per ecig

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Valutazione degli ingredienti potenzialmente nocivi nei liquidi per ecig

    È stata avviata una campagna di raccolta fondi per una ricerca scientifica che individui gli ingredienti potenzialmente nocivi nei liquidi per e-sigaretta. Verrà esaminata la portata del problema e fornita una soluzione.

    Presentazione dello studio:




    Breve riepilogo del video

    Carissimi,

    Questo è Dimitris di Vapeteam che presenta il Dr. Konstantinos Farsalinos, ricercatore ben noto e rispettato nel campo della sicurezza e dei profili di rischio delle sigarette elettroniche. Per chi ancora non lo conoscesse, è impegnato nella ricerca sulla sigaretta elettronica dalla fine del 2011 e ha pubblicato diversi studi in riviste mediche peer-reviewed, così come fatto diverse presentazioni del suo lavoro in congressi medici internazionali. Crede fortemente che le sigarette elettroniche siano una rivoluzione nella riduzione dei danni del tabacco e sostiene che con ulteriori ricerche possiamo sviluppare prodotti di qualità migliore.

    Un recente studio condotto dal Dr. Farsalinos ha rivelato la presenza nei liquidi per sigaretta elettronica di alcuni ingredienti potenzialmente nocivi per inalazione. Al fine di definire l'entità del problema e fornire la soluzione per la sicurezza di tutti vapers, abbiamo deciso di organizzare questa campagna di raccolta fondi e di raccogliere il maggior numero possibile campioni di e-liquid che verranno poi testati in un laboratorio altamente specializzato.

    Che cosa abbiamo bisogno e cosa potete fare

    - Il nostro obiettivo è quello di testare più di 100 liquidi per e-sigaretta di produttori di tutto il mondo. I fondi sono necessari per il costo della raccolta di tutti gli e-liquid che devono essere testati e – soprattutto - per coprire i costi del laboratorio specializzato che eseguirà l'analisi.
    - I liquidi e gli aromi testati sono estremamente popolari, quindi questa ricerca riguarda tutte le comunità di vapers così come l'industria.
    - Più fondi raccogliamo, più liquidi saranno testati. Questo ci permetterà di definire l'entità del problema nel modo più accurato possibile e vi forniremo una soluzione definitiva.
    - Crediamo che questa ricerca fornirà informazioni cruciali e potrà indurre i cambiamenti necessari nel mercato della sigaretta elettronica per rendere i prodotti il più sicuri possibile.
    - La questione che sarà studiata è cosa assolutamente evitare. Ci sono ingredienti che dovrebbero essere assolutamente evitati e possono essere facilmente rimossi. C'è un metodo per assicurarsi che questi non saranno mai più presenti nei liquidi per e-sigaretta.
    - Questa ricerca sarà l'occasione perfetta per l'industria di mostrare la sua responsabilità nei confronti delle questioni legate alla salute. Anche loro dovrebbero sostenere questo progetto di ricerca.
    - I vapers saranno rassicurati circa la qualità e la sicurezza dei liquidi per e-sigaretta disponibili sul mercato.
    - Purtroppo non ci sono regali che possiamo fare. Informazioni dettagliate e autentica ricerca scientifica è tutto ciò che possiamo offrire.
    - Lo studio e tutti i dettagli saranno pubblicati in una rivista medica internazionale.

    L’impatto

    - Questo è un problema di salute.
    - Il problema è complesso, perché la stragrande maggioranza dei produttori di e-liquid e i fornitori non sono consapevoli che queste sostanze chimiche sono presenti nei loro liquidi (o, peggio ancora, sono stati falsamente informati che queste non sono presenti) .
    - Questa ricerca contribuirà a rendere i liquidi per e-sigaretta più sicuri .
    - Il Dr. Farsalinos e il suo team di ricerca sono rinomati per i loro sforzi e i contributi alla ricerca sulla sigaretta elettronica.
    - I liquidi per e-sigaretta diventeranno migliori e più sicuri dopo la conclusione di questo progetto di ricerca.

    Altri modi per aiutare

    Alcune persone possono non essere in grado di contribuire, ma questo non significa che non possano aiutare.

    - Ti invitiamo a diffondere l’informazione sulla nostra campagna.
    - Si prega di utilizzare i social media e gli strumenti di condivisione di Indiegogo.

    Grazie.


    Fonte: Electronic cigarette liquids analysis-evaluating potentially harmful ingredients | Indiegogo


  2. #2
    Esperto di Medicina
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di mordr3d
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,163
    P.Vaporizer
    ProVari
    Citato in
    170 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    73
    Thanks ricevuti: 827 in 202 Posts

    Predefinito

    Giusto una battuta, per sottolineare L'importanza di questo studio nell'iniziare a far luce su quello che c'è nei liquidi.
    Il fumo elettronico è una strategia estremamente interessante e potente e ha potenzialità ancora non sfruttate, ma come ben vi rendete conto, molto dipende da cosa c'è nei liquidi (e nei dispositivi aggiungerei io ).
    E' arrivato il momento che queste informazioni siano chiarite e si cominci a stabilire delle regole. Regole che tutelino sia i consumatori che i produttori virtuosi.
    Lo studio non vuole scovare e mettere alla berlina le magagne, poichè spesso si tratta di composti facilmente eliminabili dalle formule che spesso chi vende non conosce.
    Forse i più vecchi ricorderanno che qualche anno fa, si era discusso di raccogliere dei fondi per fare delle analisi. Ecco, adesso ci sono le competenze, le condizioni e i laboratori specializzati che servono per fare un buon lavoro.
    L'unione fa la forza perchè sebbene si tratti di analisi molto costose, i risultati saranno di tutti, e tutti direttamente o indirettamente ne trarranno beneficio.
    Noi saremo più informati e i produttori saranno stimolati a produrre prodotti migliori.

    Grazie.
    Giorgio.
    (Dr. G. Romagna)

  3. I seguenti User ringraziano:


  4. #3
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Valutazione degli ingredienti potenzialmente nocivi nei liquidi per ecig

    Aggiornamento: la campagna di raccolta fondi ha avuto successo, sono state fatte donazioni per un totale di $ 33'523, 10'000 oltre quanto "preventivato".

    L'8 di febbraio sono cominciate le analisi degli oltre 150 campioni di eliquid acquistati in tutto il mondo.

    Con i fondi in esubero, verrà condotta un'ulteriore ricerca in cui verrà valutata la consegna di nicotina (dal liquido al vapore) con gli atomizzatori comunemente usati.


    Fonte: http://www.indiegogo.com/projects/el...nts?c=activity

  5. Il seguente User ringrazia :


  6. #4
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di sista
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    550
    Citato in
    102 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    167
    Thanks ricevuti: 311 in 149 Posts

    Predefinito

    @pat71, sbaglio o se non c'è il benestare di Accredia qualsiasi analisi in merito, da parte di laboratori non accreditati presso di loro, hanno valore 0?
    Troppe parole e pochi risultati concreti: ecco le conclusioni del Convegno ISS a Roma

  7. #5
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Beh, potrebbe forse avere valore 0 per l'Italia, ma mica per questo i laboratori di tutto il mondo devono sentirsi in obbligo di accreditarsi presso ACCREDIA

    Aggiungerei inoltre che se la ricerca viene sottoposta a peer-review*, mi pare un tantino fuori luogo affermare che non abbia valore alcuno. Ovviamente ancora non so se sarà il caso di questa, ma praticamente tutte le pubblicazioni di Farsalinos sono peer-reviewed.


    * significato di Peer-Review: http://www.fmh.ch/files/pdf6/ausl_peer_review_i.pdf

  8. I seguenti User ringraziano:


  9. #6
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Pubblicato oggi l’Abstract dello studio del Dr. Farsalinos: http://ntr.oxfordjournals.org/conten...76.short?rss=1
    Nota: la lettura dello studio completo è a pagamento.

    Commento tratto da http://www.ecigarette-research.com/w...014/178-da-ap:

    Un nuovo studio è stato pubblicato oggi sulla rivista Nicotine and Tobacco Research, nel quale è stata valutata la presenza di due tossine per inalazione (diacetile e acetil propionil) nei liquidi per sigarette elettroniche. I ricercatori, guidati dal dottor Konstantinos Farsalinos dell’Onassis Cardiac Surgery Center di Atene, hanno acquistato 159 campioni di e-liquid (tutti con aromi dolci) di 36 produttori in 6 paesi europei e negli Stati Uniti. Li hanno testati per cercare la presenza di diacetile e acetil propionil. Queste due sostanze chimiche sono ingredienti degli aromi e, anche se sicuri per uso alimentare, sono state associate allo sviluppo di disfunzioni respiratorie se inalate.

    Dallo studio è emerso che il 74,2% dei campioni conteneva una o entrambe le sostanze, con una prevalenza di campioni contenenti diacetile. I livelli erano in media leggermente inferiori ai limiti di sicurezza attualmente stabiliti (fissati dal NIOSH), ma in oltre il 40% dei campioni erano superiori ai livelli di sicurezza. Da segnalare, la più alta quantità di diacetile trovata era 495 volte superiore ai limiti di sicurezza, mentre per l’acetil propionil era 22 volte superiore. Il fumo delle sigarette di tabacco contiene entrambi i composti, a livelli 100 volte superiori per il diacetile e 10 volte più elevati per l’acetil propionil rispetto all’esposizione media giornaliera con una e-sigaretta.

    Nel testo integrale del manoscritto, gli autori spiegano che il problema principale causato dall'esposizione al diacetile è un declino della funzione respiratoria caratterizzata da un declino in un parametro spirometrico (FEV1). La bronchiolite obliterante ("malattia polmonare dei popcorn") è una condizione rara, anche in caso di esposizione ad alti livelli di diacetile. Il livello del valore di soglia di rischio calcolato dal NIOSH per il limite di sicurezza è di 1 su 1000 probabilità di soffrire di ridotta funzionalità polmonare associata all'esposizione cronica al diacetile, il che è una stima molto conservativa. Tuttavia, molti campioni contenevano livelli molto superiori ai limiti di sicurezza. Inoltre, a differenza delle sigarette di tabacco in cui queste sostanze chimiche sono prodotte durante il processo di combustione, nelle e-sigarette sono utilizzati come ingredienti degli eliquid. Pertanto, questo rappresenta un rischio evitabile che dovrebbe essere eliminato.

    "Lo studio è importante perché conferma il potenziale di rischio più basso delle e-sigarette rispetto al fumo, ma individua anche un rischio evitabile", ha detto l'autore principale Dr. Konstantinos Farsalinos. Ha aggiunto: "Ci aspettiamo di vedere le misure del caso adottate dall'industria delle sigarette elettroniche per eliminare questo piccolo ma inutile rischio, rendendo i prodotti ancora più sicuri di quanto lo siano attualmente".

    È importante sottolineare che in questo studio sono stati selezionati solo gli aromi dolci, perché questi è più probabile contengano queste due sostanze chimiche. Ci si attende pertanto che la prevalenza complessiva di diacetile e acetile propionil in tutti i tipi di aromi sia inferiore. Gli autori non suggeriscono che tutti gli aromi debbano essere rimossi dal mercato, ma raccomandano test analitici degli aromatizzanti e la riformulazione di quelli contenenti diacetile e acetil propionil.

    In conclusione, questo studio ha contribuito in modo significativo a stabilire come le e-sigarette siano un alternativa meno dannosa per i fumatori, mentre l'individuazione di un piccolo ma evitabile rischio è un monito per l'industria, chiamata a risolvere questo problema in modo definitivo ed efficace.

  10. I seguenti User ringraziano:


  11. #7
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Syrran
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    866
    P.Vaporizer
    iStick + Nautilus Mini, Smok Guardian e-pipe, TW e-pipe MK II, Ego-c
    Citato in
    159 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    817
    Thanks ricevuti: 635 in 328 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pat71 Visualizza Messaggio
    in oltre il 40% dei campioni erano superiori ai livelli di sicurezza. Da segnalare, la più alta quantità di diacetile trovata era 495 volte superiore ai limiti di sicurezza, mentre per l’acetil propionil era 22 volte superiore.
    Brutta storia (anche immaginando i titoli che potrebbero farci sopra...), ma vengono indicati quali sono i liquidi incriminati?

    In ogni caso, io mi preparo agli immancabili commenti dei vicini dopo il telegiornale terroristico: "Metti via quella robaccia lì, ieri sera alla TV hanno detto che c'è dentro un sacco di aceto!"...

  12. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di art1964
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    4,867
    P.Vaporizer
    Evic vtc, istick 40, Russian 91%, Calix, Ubertoot v2, Tilemahos, Origen Dripper , ecc.
    Citato in
    1156 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    2,200
    Thanks ricevuti: 2,742 in 1,694 Posts

    Predefinito

    Odio questi studi in cui non si fa il nome del 40% di prodotti che hanno una presenza 495 volte superiore al massimo consentito,forse se pago potrò leggerli?

    Inviato dal mio MT15i con Tapatalk 2

  13. #9
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di gigetto
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    Nord Piemonte
    Messaggi
    4,460
    P.Vaporizer
    BB VV ego elips c Vinci
    Citato in
    1139 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    1,253
    Thanks ricevuti: 1,195 in 828 Posts

    Predefinito

    Se non sbaglio anche la FA aveva fatto studi e ricerche su questo oppure era solo marketing per vendere?


    [URL="http://vapit.it/domanda-dadesione/"]/[url]

  14. #10
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di art1964
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    4,867
    P.Vaporizer
    Evic vtc, istick 40, Russian 91%, Calix, Ubertoot v2, Tilemahos, Origen Dripper , ecc.
    Citato in
    1156 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    2,200
    Thanks ricevuti: 2,742 in 1,694 Posts

    Predefinito

    L'accesso per 1 giorno al sito costa 38 dollari...azzz..

    Inviato dal mio MT15i con Tapatalk 2

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Tutte le esperienze degli utenti:e-cig usate, liquidi e altro...
    Di lordbyron77 nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 196
    Ultimo Messaggio: 23-10-2017, 17:26
  2. Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 21-10-2013, 13:34
  3. (ennesima) Scheda valutazione liquidi
    Di Patalollo nel forum E-Liquidi Mix e Ricette
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 12-06-2013, 17:25
  4. liquidi scaduti: sono nocivi?
    Di stregasyria nel forum DKS e-liquid
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 02-03-2013, 13:32
  5. consigliatemi una ricetta con questi ingredienti!!!
    Di alcoltest nel forum E-Liquidi Mix e Ricette
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-10-2010, 20:24

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •