Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Analisi dei liquidi di ricarica per le sigarette elettroniche

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Analisi dei liquidi di ricarica per le sigarette elettroniche

    Pubblicato oggi sul giornale "Addiction" l'Abstract di un nuovo studio sui liquidi effettuato dai Dr. Jean-François Etter, Eva Zäther e Sofie Svensson

    Obiettivi
    Valutare i livelli di nicotina, i prodotti di degradazione di nicotina e di alcune impurità specifiche nei liquidi di ricarica commerciali per le sigarette elettroniche.

    Progettazione e impostazione
    Abbiamo analizzato 20 modelli di 10 dei marchi più popolari di liquidi di ricarica, usando il gas e la cromatografia liquida.

    Misurazioni
    Abbiamo valutato il contenuto di nicotina, il contenuto dei noti prodotti di degradazione della nicotina e le impurità, e la presenza di glicole etilenico e di glicole dietilenico.

    Giudizio
    Il contenuto di nicotina nelle bottiglie corrisponde strettamente alle etichette sulle bottiglie. I livelli di nicotina prodotti di degradazione rappresentato 0-4,4% di quelli per la nicotina, ma per la maggior parte dei campioni il livello era 1-2%. Cis-N-ossido, trans-N-ossido, myosmine, anatabine e anabasine erano composti aggiuntivi più comuni trovati. Né glicole etilenico glicole dietilenico né sono stati rilevati.

    Conclusione
    Il contenuto di nicotina delle bottiglie di ricarica sigaretta elettronica è vicino a quanto indicato in etichetta. Le impurità sono rilevabili in diverse marche sopra il livello impostato per prodotti alla nicotina nella farmacopea europea, ma al di sotto del livello in cui sarebbero suscettibili di causare danni.

    Fonte: Analysis of refill liquids for electronic cigarettes - Etter - 2013 - Addiction - Wiley Online Library

    ---------- Post added at 17:51 ---------- Previous post was at 17:50 ----------

    Commento del Dr. Farsalinos sullo studio in oggetto:

    Analisi chimiche per impurità nicotina in materia di e-liquidi: abbiamo imparato qualcosa di importante?

    Un nuovo studio sulle e-sigarette è stato pubblicato oggi sulla rivista "Addiction". Etter e colleghi hanno valutato la presenza di metaboliti della nicotina e le impurità in 20 campioni di e-liquid disponibili in commercio.

    Lo studio presenta le limitazioni note di ogni analisi chimica: essa non dà alcuna informazione diretta sui risultati di utilizzo, ma ti dà solo una prova indiretta sulla sicurezza, sulla base di conoscenze teoriche o osservazioni da altri studi. Inoltre, le sostanze chimiche analizzate (alcaloidi tabacco, vedi figura 1) non comporterebbero probabilmente alcun rischio aggiuntivo significativo per l'utente (oltre alla importante constatazione di assenza di etilene e glicole dietilenico). Ho sempre sostenuto che gli studi chimici, in particolare sui liquidi e non sul vapore, hanno un valore limitato nella valutazione del rischio di esposizione. Gli autori riconoscono che i test dovrebbero essere incentrati principalmente sul vapore.

    Tuttavia, possiamo ricavare alcune conclusioni utili, ma indirette, da questa analisi. Tali impurità possono provenire da diverse fonti. Uno di questi è l'uso di nicotina di grado non-USP. Ciò suggerisce che i produttori di questi liquidi utilizzano o deliberatamente (per ridurre i costi) o involontariamente (ingannati dal fornitore) nicotina bassa qualità per i loro prodotti. Questo sarebbe davvero deludente. Il problema è che, oltre ai sopra citati prodotti relativamente innocui, si potrebbe ragionevolmente aspettarsi di trovare anche altre impurità, come le nitrosammine. Ma, come ho detto, si trova qualcosa solo se si controlla specificatamente. La differenza di costo tra la nicotina di purezza USP rispetto a quella di qualità inferiore non supera i 5-15 centesimi per bottiglia da 10 ml. Spero che i produttori non stiano pensando di risparmiare quella somma di denaro, e se alcuni pensano in questo modo dovrebbero essere isolati ed espulsi dal settore. Un'altra fonte potrebbe essere il processo di fabbricazione. Forse è l'esposizione ambientale, l’interazione con i materiali o sapori. Non abbiamo dati sulla sicurezza dei materiali. Le plastiche comunemente utilizzate sia per le bottiglie sia per la produzione di atomizzatori non sono stati testati. È probabile che alcuni materiali possano interagire con il liquido e portare alla produzione di sostanze chimiche tossiche che vengono successivamente inalati.

    È importante sottolineare che, nonostante le limitazioni suddette, anche la peggiore qualità del prodotto e-sigaretta è probabilmente meno dannoso che fumare. Tuttavia, abbiamo un'occasione storica per sviluppare un prodotto che potrebbe essere quasi innocuo. I produttori dovrebbero essere consapevoli e “consumer-sensitive”, controllare la qualità delle loro forniture, investire sul miglioramento del processo di produzione e testare i loro prodotti regolarmente. Se non possono fare queste cose, non dovrebbero essere produttori. Organizzazioni come AEMSA stanno giocando un ruolo importante nello sviluppo di standard di qualità di produzione, e questo può controllare il mercato con effetti benefici per i consumatori. Ulteriori ricerche sono certamente necessarie, sui materiali, analisi di liquido e vapore, tra cui la valutazione degli effetti di utilizzo (studi tossicologici e clinici). Stiamo assistendo a una rivoluzione nella riduzione del danno del tabacco, e dovremmo ottenere tutti i possibili benefici da esso ...

    P.S. Sono contento che la mia presentazione al congresso TMA abbia innescato l'interesse del Prof. Michael Siegel che ha scritto un ottimo articolo sulla "scienza" fuorviante. Nella mia presentazione ho fatto riferimento a un rapporto di caso che descrive la polmonite lipidica "causata da oli a base di glicerina", che è stato pubblicato sulla rivista "Chest”. La tedesca Cancer Society ha usato questa pubblicazione al fine di sostenere che la glicerina da e-sigarette può causare polmonite lipidica. Sfortunatamente per loro, un insegnante di chimica della scuola sa che la glicerina non è un lipide, è un alcol. Godetevi la scrittura del Prof. Siegel qui
    *

    Dr. K. Farsalinos

    Fonte: Chemical analyses for nicotine impurities on e-liquids: have we learned something important?


    ---
    *EDIT: su ESP il thread con la traduzione


  2. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Lucignolo
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Reggio Calabria
    Messaggi
    236
    P.Vaporizer
    ego-c, ego twist, vamo
    Citato in
    22 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    71
    Thanks ricevuti: 97 in 75 Posts

    Predefinito

    ottimo...

  3. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordmatrix
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    6,160
    Citato in
    1405 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    2,492
    Thanks ricevuti: 3,771 in 1,731 Posts

    Predefinito

    grazie pat.

  4. #4
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Fabrix74
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    39° 16′ 0″ N, 8° 28′ 0″ E
    Messaggi
    316
    P.Vaporizer
    vapros ibox mini
    Citato in
    30 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    75
    Thanks ricevuti: 70 in 55 Posts

    Predefinito

    Tuttavia, possiamo ricavare alcune conclusioni utili, ma indirette, da questa analisi. Tali impurità possono provenire da diverse fonti. Uno di questi è l'uso di nicotina di grado non-USP. Ciò suggerisce che i produttori di questi liquidi utilizzano o deliberatamente (per ridurre i costi) o involontariamente (ingannati dal fornitore) nicotina bassa qualità per i loro prodotti. Questo sarebbe davvero deludente. Il problema è che, oltre ai sopra citati prodotti relativamente innocui, si potrebbe ragionevolmente aspettarsi di trovare anche altre impurità, come le nitrosammine. Ma, come ho detto, si trova qualcosa solo se si controlla specificatamente. La differenza di costo tra la nicotina di purezza USP rispetto a quella di qualità inferiore non supera i 5-15 centesimi per bottiglia da 10 ml. Spero che i produttori non stiano pensando di risparmiare quella somma di denaro, e se alcuni pensano in questo modo dovrebbero essere isolati ed espulsi dal settore

    anchio spero che i produttori usino solo nicotina usp, ma facendo 2 conti anche solo 5 centesimi in meno farebbero guadagnare parecchio ad un produttore, quindi credo che parecchi producano quella di scarsa qualità,per fortuna quella che ho comprato io è FU


  5. #5
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Zio
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,976
    P.Vaporizer
    troppa roba
    Citato in
    1090 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    1,837
    Thanks ricevuti: 2,638 in 1,343 Posts

    Predefinito

    Uff...ci tenevo a leggerlo per intero, purtroppo wiley è sempre un guaio, con le mie credenziali non ho accesso.
    Vedrò se riesco a farlo saltare fuori altrimenti.

  6. #6
    Svapo & Tango
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di g3tr0
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,666
    P.Vaporizer
    eVic, SVD,UFS V3, Fogger V2, Diver, Magoo, Russian 91%, AGI, AGA TD, Evod; Vision STV, eGo-c a/b
    Citato in
    391 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    305
    Thanks ricevuti: 714 in 514 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fabrix74 Visualizza Messaggio
    anchio spero che i produttori usino solo nicotina usp, ma facendo 2 conti anche solo 5 centesimi in meno farebbero guadagnare parecchio ad un produttore, quindi credo che parecchi producano quella di scarsa qualità,per fortuna quella che ho comprato io è FU
    Nicotina FU?
    e chi te la vende una boccetta di nico?

  7. #7
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Fabrix74
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Località
    39° 16′ 0″ N, 8° 28′ 0″ E
    Messaggi
    316
    P.Vaporizer
    vapros ibox mini
    Citato in
    30 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    75
    Thanks ricevuti: 70 in 55 Posts

    Predefinito

    @g3tr0 intendevo dire che nella base con nico che ho comprato cè la lista ingredienti PG VG e nicotina FU


  8. #8
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di Phantomas
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    711
    P.Vaporizer
    eVic, Nemesis/ Boge,Phantom, CE5 U, Kanger T3, Screw Tank, Arashi, Kayfun lite plus, Riva King epipe
    Citato in
    84 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    335
    Thanks ricevuti: 275 in 205 Posts

    Predefinito

    la base tedesca che ho sempre preso da un noto shop italiano dichiara pg - vg e nicotina FU
    bisognerebbe che ognuno verificasse sulla propria base, o sul sito del produttore, quello che compra

    a volte quello che sembra risparmio in realtà non lo è
    grazie @pat71


    Questo post può contenere ironia. Agitare prima dell’uso. Il messaggio può inquinare mari, laghi e fiumi, non eccedere nella lettura. Tenere lontano dalla portata dei bambini. In caso di contatto con gli occhi lavare con abbondante acqua fredda.

  9. #9
    Banned
    ESP User

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    BS
    Messaggi
    7
    P.Vaporizer
    Itaste SVD + Diver Atmistique+Siam Mods Tank+Taifun Primavera
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    344 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    657
    Thanks ricevuti: 583 in 416 Posts

    Predefinito R: Analisi dei liquidi di ricarica per le sigarette elettroniche

    Inawera compra in Irlanda la Nicotina, dovrebbe essere FU

    Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2

  10. #10
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    2
    P.Vaporizer
    e.go
    Citato in
    3 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Smile Vi chiedo aiuto

    Citazione Originariamente Scritto da g3tr0 Visualizza Messaggio
    Nicotina FU?
    e chi te la vende una boccetta di nico?
    Sono una neofita, svapo dal 23 novembre 2013. A causa di un incidente stradale (indi ricovero e intervento con lunga degenza), sono passata alle sig elettroniche, ma ho un grosso problema, mi ritrovo ad avere una tosse stizzosa e un sapore metallico o per meglio dire ferroso in bocca dopo anche un piccolo accenno di tosse.
    Inizialmente come liquido, ho usato vapor art e non avevo problemi, poi sono passata a lop ed ho anche, una tantum muco scuro . Sento voi parlare di liquidi speciali, ma io sono proprio ignorante in materia e non posso più tornare alle bionde ,perché il solo sentire l'odore mi fà schifo ( ne fumavo 2 pacchi al dì e ho smesso per 2 anni con l'ago puntura, ma le sognavo la notte fino a quando ho ripreso alla grande tanto quanto prima) Adesso grazie a le su dette sono felice, ma spero di risolvere questo problema che, prima non avevo Grazie Marilena

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. OMS: su sigarette elettroniche - traduzione
    Di Lonegunman nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 47
    Ultimo Messaggio: 05-11-2017, 17:28
  2. Vendere sigarette elettroniche
    Di manicomic nel forum Costume e Società
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-12-2012, 23:27
  3. Sequestro sigarette elettroniche
    Di puffcigarette nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 08-12-2010, 22:35
  4. contro le sigarette elettroniche
    Di alcoltest nel forum News Dal Mondo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-11-2010, 17:53

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •