Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Avviate ricerche fresche sulla e-sig...

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Chrom
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,503
    P.Vaporizer
    510-C ©
    Inserzioni Blog
    106
    Citato in
    393 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    156
    Thanks ricevuti: 783 in 378 Posts

    Predefinito Avviate ricerche fresche sulla e-sig...

    Buone notizie.
    É partito da poco un nuovo studio sugli effetti della sigaretta elettronica condotto dall'Istituto Europeo di Oncologia di Milano, in collaborazione con il Centro Cardiologico Monzino e il San Raffaele di Milano.


    Sigaretta elettronica, allo IEO la «via del vapore» per smettere di fumare

    (Salute 24 - 05/02/2013)
    Battere il vizio del fumo con la sigaretta elettronica.
    È la prospettiva che si sta studiando allo Ieo, l'Istituto europeo di oncologia, dove è in corso una sperimentazione che prevede l'uso della sigaretta elettronica per una categoria di fumatori diversa dalle altre: persone colpite da infarto o pazienti affetti da tumore.

    “Abbiamo scelto per lo studio appositamente categorie di pazienti 'difficili', cioè quelli maggiormente esposti al rischio di 'crisi di astinenza” perché improvvisamente privati della possibilità di fumare e senza aver avuto il tempo di nemmeno pensare ad un graduale processo di disassuefazione”, spiega a Salute24 Carlo Cipolla, direttore della Divisione di Cardiologia dello Ieo, che in collaborazione con il Centro Cardiologico Monzino e il San Raffaele di Milano sta conducendo lo studio che coinvolge 123 tabagisti. La scelta è caduta su una sigaretta elettronica, disponibile in commercio, che non contiene nicotina, ma solo la soluzione acquosa che produce il vapore, eventualmente aromatizzato al tabacco o al mentolo.

    “Il fumo di sigaretta – spiega Cipolla – non è un vizio ma una vera malattia, una dipendenza della quale l'aspetto psicologico e il gesto rappresentano una componente principale, spesso anche più forte rispetto a quella dalla nicotina, perché va ad “alimentare” un complesso sistema di ricompensa a livello cerebrale”. Per il fumatore interrompere o modificare l'abitudine spesso è complicato quanto allontanarsi dalla sostanza. “La volontà del fumatore da sola non basta, anche se è necessaria – continua Cipolla – e per questo c'è bisogno di mettere a punto un protocollo che aiuti il fumatore a usare la sigaretta elettronica come mezzo per ridurre o cancellare la dipendenza”.

    Le critiche alla sigaretta elettronica? “Attualmente abbiamo pochi studi e tutti non conclusivi, ma dire che la sigaretta elettronica non sia uno strumento in grado di sostenere la disassuefazione non ha nessun fondamento in letteratura - aggiunge Cipolla -. Vedo, invece, farsi strada modi di utilizzare la sigaretta elettronica che vanno sicuramente al di là di scopi salutari. Creare cocktail discutibili e pericolosi rischia di trasformare la sigaretta elettronica in una specie di kalumet attraverso il quale fumare di tutto in modo incontrollato”. Anche con la nicotina, secondo Cipolla, “si possono fare gli stessi errori, come un consumo potenzialmente rischioso se si superano determinate concentrazioni in un certo lasso di tempo”.

    Quella del tempo è una variabile molto importante nella vita del tabagista, aggiunge Cipolla, “perché sapere quando e quanto fuma è per un medico indispensabile a guidare per mano il fumatore a fare passi decisivi, ma il medico deve anche dare un orizzonte tempoerale al fumatore”. Per questo lo studio, i cui risultati si conosceranno entro quest'anno, “servirà a dare un contributo fondato su dati certi e validi per inserire la sigaretta elettronica in un processo utile alle persone che vogliono smettere di fumare, che comprendere il counseling psicologico, l'uso dei cerotti, dei sostitutivi della nicotina, e che comunque deve essere sempre accompagnato da un esperto”. Cominciare con i pazienti che hanno avuto un tumore e un infarto è stata una scelta chiave: “Sono in un momento difficile – ribadisce Cipolla - e la sigaretta elettronica può essere un mezzo valido per evitare altri danni”.

    Bene, andrò all’inferno.

  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di LIVIOMEX
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Gallarate
    Messaggi
    3,665
    P.Vaporizer
    Provari Mini & E2 & Reo & 883 & Atomo
    Citato in
    625 Post(s)
    Taggato in
    6 Thread(s)
    Thanks
    708
    Thanks ricevuti: 1,822 in 1,163 Posts

    Predefinito

    Bah affermazioni quali "questo o quell ' altro non è un vizio, ma una malattia" mi fa istintivamente portare la mano alla fondina come dicevano nel terzo impero.
    Da quale cilindro è uscito sto tizio, da un racconto di George Orwell?

    Saluti
    Livio

  4. #3
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Chrom
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,503
    P.Vaporizer
    510-C ©
    Inserzioni Blog
    106
    Citato in
    393 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    156
    Thanks ricevuti: 783 in 378 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LIVIOMEX Visualizza Messaggio
    Bah affermazioni quali "questo o quell ' altro non è un vizio, ma una malattia" mi fa istintivamente portare la mano alla fondina come dicevano nel terzo impero.
    Da quale cilindro è uscito sto tizio, da un racconto di George Orwell?

    Saluti
    Livio
    Tempo e pazienza, Livio.
    I medici più seri sono quasi tutti ben disposti e possibilisti. Compresi questi, come puoi notare leggendo tre righe.
    I giornalisti, invece, nella loro professione, e spesso non solo in quella, sono notoriamente dotati di una marcia in meno... Si occupano solo di ciò che accade.

    Bene, andrò all’inferno.

  5. I seguenti User ringraziano:


  6. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Trimegisto
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,479
    P.Vaporizer
    Reo mini, Reo Grand
    Citato in
    933 Post(s)
    Taggato in
    18 Thread(s)
    Thanks
    648
    Thanks ricevuti: 3,029 in 1,139 Posts

    Predefinito

    Il problema di tutti gli esperimenti, compreso questo,è sempre la scelta delle condizioni operative da fissare come parametri costanti per poi effettuare le osservazioni del caso. Probabilmente in determinate condizioni particolari anche la mela di Newton avrebbe potuto decidere di tornarsene sull'albero smentendo o confutando le eventuali ipotesi di costanza dell'accelerazione di gravità.
    Non voglio dire che ci sia volontà di manipolazione dei dati in questo studio specifico, anzi probabilmente le intenzioni sono le migliori, purtroppo però tale volontà c'è stata in innumerevoli occasioni e in qualche caso anche con lo sperimentatore più onesto ed obiettivo i risultati sono stati distorti ugualmente.
    Potrei fare mille esempi, e vado necessariamente OT,dall'origine genetica dell'omosessualità e addirittura del comportamento criminale(falsi, ma se guardi gli esperimenti ti convincono), agli antibiotici ed all'amianto che non sono cancerogeni(idem),persino il famoso esperimento di Michelson-Morley sull'esistenza dell'etere viene interpretato da fanatici integralisti religiosi in chiave totalmente opposta a quella ufficiale ormai consolidata da oltre 150 anni. L'orgasmo femminile era considerato una malattia non molto tempo fa. La dieta vegetariana accorcia la vita ed è pacifico,ma chi è sensibile al destino delle care bestiole riuscirà a citarti centinaia di studi che ti dimostrerebbero il contrario, e che di scientifico non hanno nulla, ma raggiungono il loro scopo. Ad esempio nelle carceri inglesi i detenuti fatti diventare vegetariani erano nettamente meno aggressivi degli onnivori e questo veniva presentato come un successo, mentre invece era stata semplicemente spenta la loro vitalità e le analisi del sangue(che non compaiono mai in studi di questo genere) lo avrebbero facilmente dimostrato. Prima che i vegetariani, che rispetto assolutamente, mi diano addosso voglio solo dire uno può decidere di vivere un po' di meno ed un po' peggio per Amore degli animali, ma non può pretendere di convincere chi questa sensibilità non ce l'ha falsificando i dati e dicendo che migliorerà la propria salute. Forse un giorno per ragioni etiche rinunceremo alla sperimentazione animale per i farmaci, come abbiamo già fatto(in parte) per i cosmetici e le pellicce, ma non è onesto dire che dobbiamo farlo perché non serve a niente ed è dannosa,perché i danni che ha prodotto(talidomide) sono un infinitesimo insignificante rispetto ai benefici. Anch'io sono contrario ad usare le scimmie perché mi sentirei un assassino, ma non nego l'evidenza: il sacrificio delle scimmie salverebbe vite umane.

    Chiedo scusa per il lungo OT,ma la fede cieca dell'uomo comune nella Ricerca deve diventare giudizio critico se vogliamo un mondo migliore.
    Tornando allo studio di cui sopra: ci rendiamo tutti perfettamente conto che non si tratta di un campione rappresentativo della popolazione, ma proprio neppure lontanamente, o dobbiamo discuterlo? Questa gente vive una condizione tragica ed è stata messa con le spalle al muro da un destino infausto, che attendibilità può avere un report su di loro? Al massimo i risultati potranno essere generalizzati per le stesse categorie e non certo per l'uomo comune più fortunato. Questi hanno una motivazione diversa dalla nostra e poi non hanno la nicotina, fatto tutt'altro che trascurabile e non possono scegliere di continuare a fumare.
    Ripeto la domanda: a chi può servire uno studio simile?
    Il guaio è che io tendo a credere alla buona fede di chi ha voluto metterlo in piedi: non sono il tipo che vede complotti e la CIA dappertutto. Molti errori sono davvero involontari.

  7. I seguenti User ringraziano:


  8. #5
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Chrom
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,503
    P.Vaporizer
    510-C ©
    Inserzioni Blog
    106
    Citato in
    393 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    156
    Thanks ricevuti: 783 in 378 Posts

    Predefinito

    @Trimegisto

    Un pò di sano e perfido pragmatismo non guasterebbe quando ci si avventura in queste disamine. Se allo stesso tempo non sai vedere le cose dall'alto, non le potrai mai combattere dal basso. Non con la speranza di poterle vincere da questa posizione.

    Ricorda: occhio per occhio... E questa è una di quelle occasioni in cui questo adagio vale anche di più.

    Bene, andrò all’inferno.

  9. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di maddacas
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    1,530
    Citato in
    221 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    2,068
    Thanks ricevuti: 936 in 603 Posts

    Predefinito

    Mi preoccupa soltanto che non gli danno nicotina... l'esperimento potrebbe dare risultati negativi più del dovuto per questo o, viceversa, potrebbe portare a sostenere che l'ecig può essere utilizzata solo sotto controllo medico e senza nicotina.

  10. #7
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di gqn77
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Milano e Iseo
    Messaggi
    3,449
    P.Vaporizer
    Vamo VW2, Robust L-Rider VV, DC-Tank Vivi Nova v3
    Inserzioni Blog
    13
    Citato in
    154 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    134
    Thanks ricevuti: 609 in 305 Posts

    Predefinito

    A me piaciono le frasi come

    "“si possono fare gli stessi errori, come un consumo potenzialmente rischioso se si superano determinate concentrazioni in un certo lasso di tempo”.

    Che semanticamente vuol dire tutto e niente. Potrei cambiare "nicotina" con qualsiasi cosa e sarebbe una frase tanto esatta quanto inutile ad una discussione seria.

    Ma alla fine è quello che dicono ogni volta non si sa che dire. Mettete al posto di nicotina le parole zucchero, grassi, onde elettromagnetiche, radiazioni ionizzanti, sole, liquirizia, amianto, vitamina A e vitamina D vitamina B3, vitamina B6 e B12 e scoprirete che la frase è sempre indubbiamente vera.

    Ma qualcuno che abbia il coraggio di dire "La sigaretta elettronica con nicotina deve diventare un presidio medico in modo che la si possa dare a spese del SSN, in questo modo ridurremmo le spese per i malati oncologici e aumenterebbe la speranza di vita del 20% degli italiani" non lo si troverà mai.

    (nota... l'ultima frase è ipotetica ma è mia convinzione che non si discosti dalla realtà)
    http://img222.imageshack.us/img222/1195/190x128mo7.jpg

    " (parlando del figlio di un anno) Tiene sempre gli occhi aperti, sai, ci osserva sempre; qualche volta tu stai a guardarlo e ti rendi conto che sta imparando una cosa nuova... è come assistere ad un miracolo." (The Family man).

    La guida per chi inizia - I negozi testati dalla comunità - Dedicato a chi comincia- Usa il tasto cerca prima di chiedere

  11. Il seguente User ringrazia :


  12. #8
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Euripide
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    Como
    Messaggi
    1,341
    Citato in
    167 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    758
    Thanks ricevuti: 467 in 332 Posts

    Predefinito

    Ben vengano gli studi, ma tra le righe di queste dichiarazioni io leggo la volontà/possibilità di inserire la e-cig nella categoria farmaci.
    Il punto di vista del Dr. Cipolla e dello IEO è condivisibile in quel contesto, cercano l'uso di questo strumento per i loro lodevoli scopi , quello che mi preoccupa è che tutta la questione possa prendere quella direzione, venir usata come pretesto per inserire le nostre amate nella categoria farmaci e conseguenti (pesanti) restrizioni.
    In fondo credo che cio non avverà, se dovessero inserire e-cig e liquidi nei prodotti farmacologici come potrebbe il nostro governo imporre pesanti balzelli a favore del monopolio?
    Le prospettive restano comunque pessime.

    Non ho iniziato a svapare per smettere di fumare, ho provato e mi è piaciuto, lasciare le sigarette è stata solo una conseguenza.

  13. #9
    Senior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Torino
    Messaggi
    279
    Citato in
    33 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 49 in 38 Posts

    Predefinito

    Gia'....il nascere di queste ricerche a mio avviso sono solo uno strumento per trovare/inventare il giusto pretesto per far rienzrate l' esig come farmaco a favore delle case farmaceutiche...in un modo o l'altro o monopolio o farmacie....

Discussioni Simili

  1. Sulla conduttività del Reo.....
    Di lordbyron77 nel forum Box-Mod con Bottom Feeder
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 27-05-2013, 21:05
  2. informazioni sulla smokies pulse e sulla nicotina
    Di gesvapo nel forum Prime Esperienze e Consigli
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-01-2013, 18:27
  3. Sulla Moby si può
    Di Primula nel forum Sigaretta elettronica in pubblico
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 12-06-2012, 14:43
  4. piccolo help sulla mia 901
    Di Allanom nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 21-09-2010, 12:20
  5. chiarimenti sulla 901
    Di Allanom nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 15-09-2010, 12:31

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •