Lista Tag Utenti

Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Intervsita al Dott. Polosa dell'Università di Catania

  1. #1
    Junior Member L'avatar di cleanzero
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    28
    P.Vaporizer
    omegavape ce, ovale ego-c
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 1 in 1 post

    Predefinito Intervsita al Dott. Polosa dell'Università di Catania

    Al fin di comprendere al meglio gli effetti e le peculiarità delle sigarette elettroniche, abbiamo contattato il Prof. Riccardo Polosa, docente dell’Università di Catania, ed esperto internazionale per la terapia del tabagismo. Il Prof. Polosa è autore di uno studio internazionale sugli effetti positivi e sulla sicurezza delle sigarette elettroniche.


    Prof. Riccardo Polosa
    Prof. Polosa, Che cos’è una sigaretta elettronica e cosa ha in comune con una normale “bionda” ?

    “La sigaretta elettronica è un dispositivo elettronico composto da una batteria che alimenta un atomizzatore, il quale venendo a contatto con un liquido contenente aromi o nicotina, presente in una cartuccia o in un serbatoio, genera ad ogni aspirazione un denso vapore. Al contrario delle sigarette tradizionali, quelle elettroniche non liberano sostanze cancerogene e non sprigionano particelle nocive da combustione. Si tratta pertanto di uno strumento straordinario che permette al fumatore di soddisfare il bisogno di nicotina mantenendo la gestualità e la ritualità tipica della sigaretta tradizionale senza per questo introdurre nel corpo sostanze cancerogene e tossiche”.

    Lei è un esperto internazionale per la terapia del tabagismo ed autore di un importante studio scientifico sugli effetti prodotti dalla sigaretta elettronica. Potrebbe renderci edotti sui risvolti dello studio ed, al contempo, sui rischi relativi all’uso dell’e-sigaretta?

    “Gli studi condotti in collaborazione con l’Università di Catania e LIAF – Lega Italiana Anti Fumo sulle sigarette elettroniche, hanno dimostrato che i partecipanti riducevano in modo sostanziale il numero di sigarette tradizionali fumate, e in alcuni casi riuscivano anche a smettere, senza mostrare effetti collaterali. I risultati di questo studio aprono prospettive ad oggi impensabili, cioè la possibilità per il fumatore di passare dal fumare al vaporizzare riducendo notevolmente i rischi. Oltre a verificare l’efficacia e la sicurezza delle e-sigarette, i nostri studi clinici mirano a generare informazioni utili per gli enti regolatori che devono intervenire per dare le giuste raccomandazioni su una classe di prodotti la cui popolarità sembra crescere esponenzialmente”.

    La sigaretta elettronica aiuta a smettere di fumare?

    “La sigaretta elettronica, che permette di riprodurre le abitudini tipiche del fumatore, quali gestualità, ritualità, aspirazione…. diventa un succedaneo così soddisfacente che insieme alla volontà, risultano utili a sostenere il fumatore in un percorso di disassuefazione da fumo. Il consiglio è quello di recarsi in centri antifumo ospedalieri per essere seguiti da medici esperti”.

    Articolo completo qui Sigaretta Elettronica effetti: ecco perché non fa male

  2. #2
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di loki_fo
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Predappio
    Messaggi
    430
    P.Vaporizer
    Di tutto
    Citato in
    47 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    173
    Thanks ricevuti: 100 in 68 Posts

    Predefinito

    beh...sta migliorando.

  3. #3
    Doctor WHO svapo!
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di micpie
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Roma e Villa d' Agri
    Messaggi
    1,036
    P.Vaporizer
    Q-Bò,SVD,Chi you,HANA MODZ,Kayfun Lite plus,KayFun 3.1 FT,Fogger,ScrewTank,carto2coils-lanetta
    Citato in
    109 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    413
    Thanks ricevuti: 182 in 156 Posts

    Predefinito

    Polosa tempo fa diceva " Sappiamo che le sostanze presenti nei liquidi non provocano danni , ma se vengono inalati non sappiamo gli effetti" ovviamente lo diceva con un tono che lasciava intendere che le sostanze se inalate potevano far male... ora ha cambiato idea? ha fatto degli studi? oppure...


    D:"Assumeja a sigaretta vera? "
    R:"Comm a nu s... assumeglia a nu babbà".

Discussioni Simili

  1. INTERVENTO del dott. Franchi su il Piccolo di Trieste
    Di Caio nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 27-03-2013, 10:50
  2. Università di Catania, pubblicato lo studio
    Di Lonegunman nel forum News Dal Mondo
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 16-09-2011, 01:59
  3. Studio dell'Università di San Diego...fatto coi piedi
    Di FAX nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-03-2011, 13:31

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •