Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 7 1234567 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 61

Discussione: Classificazione wick: commenti, varie ed eventuali

  1. #1
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    trento
    Messaggi
    17
    P.Vaporizer
    provari
    Citato in
    1 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    45
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito Classificazione wick: commenti, varie ed eventuali

    ciao a tutti io e da poco che ho iniziato con lo svapo circa un mese e mezzo e non me ne intendo molto di come funziona di preciso quando cambiare i tank etc...io per ora uso solo che mi son trovato bene il sistema phantom col tappo sopra e i clearomizer....ne cambio uno a sett o anche prima di clearomizer....prima fumavo 2 pacchetti di marlboro al giorno però con questi post che avete postato inizio a preoccuparmi un pochino anche perchè ripeto non ci capisco molto...cmq grazie a tutti scusate se vi rompo le scatole ma mi hanno impressionato un pochino sti post di ste wick polveri microparticelle etc...poi se volete consigliarmi un tank o clear o qualche sistema che sia piu affidabile e sicuro e soprattutto di qualità fate pure e grazie mille a tutti.

  2. #2
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Caserta
    Messaggi
    18
    P.Vaporizer
    Ego-W
    Citato in
    6 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1
    Thanks ricevuti: 5 in 3 Posts

    Predefinito

    Ciao a tutti.
    Io non fumo da un mese circa ed andavo ad 1 pacchetto gg di Merit. Sono paranoico e mi faccio mille pippe nonostante sia a favore delle ecig e mi stiano salvando dalle sigarette. Sn abbastanza consapevole che sarebbe meglio fumare aria pulita ma devo dire che le ecig mi piacciono proprio e dunque se non dovesse risultare che fanno male manterrei volentieri questo vizio (come penso tutti qui).
    Detto ciò, mi preoccupa molto ciò che svapiamo ragazzi. Io ho cambiato in un mese più di 6 phantom perchè inevitabilmente sanno sempre un pò di bruciato con cadenza randomica. Capita che vadano perfettamente per 3 gg poi a volte arriva la zanfata di bruciato tossico tipo plastica bruciata. All'inizio pensavo fosse l'atom e ho girato negozi e versioni (sempre del v2 credo sia, quello con buco al centro) senza trovare alcuna variazione. Non so a voi ma a me ste zanfate arrivano sia all'inizio (dicono sia il primer) sia durante l'uso. Ho anche provato ad allargare parecchio i buchi laterali in modo che non succeda mai che stia asciutta eppure l'effetto c'è e mi preoccupa molto. Mi preoccupa che ci svapiamo la cordicella senza accorgecene. Mi preoccupa che non abbiamo idea di cosa stiamo mettendo in bocca. Vero che fumiamo da tanto dei veleni essendone consapevoli però sapete, meglio sapere di cosa ti stai avvelenando che non saperlo affatto e brancolare nel buio. La storia che ha riportato Fumodigitale, ovvero delle tracce di fibra di vetro, mi fa ancora più paura e sinceramente lo trovo un fatto gravissimo vista la pericolosità e visto che girano decine di modelli e dunque non è dato sapere se ciò che si sta usando è o no simile per effetto a quello che ha testato FD. Io li compro da Smooke basandomi sull'idea che hanno fatto test e hanno decine di negozi che nel caso vada male gli resterebbero sul groppone. Però non mi fido cmq delle cinesate. Dunque andando al sodo, credo vada creata una maxi discussione non soltanto sulle wick (peccato che l'altra sia stata congelata dall'admin) ma anche sulle zanfate bruciate (che secondo me nessuno ha mai misurato correttamente e forse sono quell'errore dei primi test di FA che davano moria di cellule nella prima versione di Clearstream) che cmq mi sembra di capire tutti ci aspiriamo per capire se sia silicone bruciato, plastica o chissà cosa. A tal proposito vi proporrei di trovare qualcuno che ha tempo e voglia di raccogliere dei soldi tramite un micro-sito pubblico e ci autofinanziamo una ricerca tossicologica su una serie di modelli che scegliamo magari di un fornitore qualora voglia partecipare. Così saremmo sicuri di aver un risultato indipendente e in più potremmo scegliere cosa far valutare. Penso che se usiamo lo strumento social possiamo ottenere dei risultati. Per me spendere 50€ non è un problema se ne va della mia salute. Spendiamo una stecca di analogiche l'uno e capiamo una volta per tutte cosa ci stiamo fumando. Non sapremo se ci uccide ma almeno capiamo se ci sono fibre di vetro ecc.. in alcuni, in tutti ecc... che ne dite?

  3. #3
    L'agruma meccanica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Arancia
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    16,859
    P.Vaporizer
    Ego, Reottos,TubbIT, Morellina
    Citato in
    3074 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    6,431
    Thanks ricevuti: 6,279 in 4,339 Posts

    Predefinito

    Non so, mi sembri eccessivamente preoccupato. tutti i giorni usiamo comunque materiali potenzialmente pericolosi, dalle padelle in alluminio rivestite ai piatti di plastica, agli attrezzini per lo svapo e un sacco di altra roba sintetica e plasticosa della quale non ci chiediamo la provenienza. No penso siano tutti materiali così pericolosi nell'immediato per la nostra salute, forse sulla lunga distanza possono concorrere a provocare qualche danno. Ma hai idea di quanti soldi ci vorrebbero per ordinare una ricerca mirata e studi di settore adeguati con ricercatori e gruppi di studio per test ecc? In quali laboratori? in quali università? spansor.. dove.. chi? Pensi che 50 euro una tantum anche fossimo in duecento coprirebbero i costi di studi e analisi mirate ed esaustive del problema? Intanto bisognerebbe inidividuare delle domande fondamentali, le quali poi ne tirerebbero altre.
    Per iniziare senza smuovere troppo intanto non esistono già dei regolamenti sull'uso di materiali? i phantom come sono considerati? Rispondono alle normative per gli usi "alimentari" o no?
    Direi che sarebbe opportuno sapere questo, poi a finanziare ricerche penseremo dopo.
    io credo inoltre che arriviamo alal decisione di svapare in modo abbastanza convinto per cui diventiamo quasi maniaci della salute a tutti i costi( non riferito a te ma in genere, alcune domande me le pongo anch'io). Lodevole intento ma senza perdere di vista una certa obiettività per cui non so fino a che punto possiamo sperare di ottenere uno svapo totalmente sicuro.
    insomma io per il momento un pò mi accontento di aver levato il catrame, poi mi chiderei intanto se i materiali rispondono a normative vigenti. I produttori sono solo cinesi? Il marchio Ce non garantisce nulla? Se davvero è ancora tutto un far west non c'è ancora nessuno che abbia mai analizzato un phantom? Come è possibile? A me parrebbe assurdo, lo sanno eccome.
    altrimenti.. ordiniamoli in vetro con pellicola esterna isolante!
    Ultima modifica di Arancia; 25-08-2012 alle 11:27
    Click VAPIT!

  4. #4
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di iuc
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    749
    P.Vaporizer
    Tüscòus V1
    Citato in
    205 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    501
    Thanks ricevuti: 598 in 289 Posts

    Predefinito

    Strano che questo argomento rotoli nei post dimenticati..o forse sono io che mi sono perso alcuni passaggi.
    Mi scuso se così fosse e se tal discussione è passata ad altro 3d, mi riscuso (eventualmente vorrei il link).
    Però sono tante le persone che si pongono questo quesito.
    Per farla breve l'altro giorno, notando il mio bel primo phantom della mia prima ego-w abbastanza sporco, colto da una voglia irrefrenabile di lavarlo (manie di pulizia) e curioso come George di vedere cosa c'è dentro (come tanti prima di me.. leggendo qua e la), lo apro, lo lavo, faccio il mio bel primo dryburn della mia vita, e bruciccio, pulisco, lavo, bruciccio e.... ovviamente… rompo la wick! perchè sono un pivello.
    Ok. Sono andato a comprare un nuovo atom.
    Prima di ciò avevo letto alcuni 3d aperti da textina (che vorrei ringraziare per il tempo dedicato ai vari esperimenti sulle wick.. prometto che appena imparo a fare i ringraziamenti lo farò) non ho ancora capito (sarò gnucco) di che materiale sono fatte ste wick!
    Fibra di vetro? Kevlar? Stoppini di candele?
    Il materiale è diverso a seconda del produttore?
    Cioè, se una ego-w di tal marca è assolutamente identica ad un’altra, stì atomizzatori sono uguali uguali, probabilmente anche il materiale delle wick dovrebbe essere lo stesso… no?
    Insomma, una esig è fatta dalla batteria, dall’atomizzatore, ci metti il liquido e spippi. Stop.
    Tenendo conto che il liquido si sa di cosa è fatto,
    la batteria non credo che la si aspiri (almeno credo!)
    rimane stò famigerato atomizzatore che mica è un motore di una Ferrari!
    A parte 2 filini di rame, piombo o che ne sò…e resistenza… rimane solo stà cordicella!
    Se qualcuno mi dice che aspiro polverina di eternit (???) continuerò per questa strada… quindi non è che la cosa mi fa propendere a tornare a morire lentamente intossicato dal fumo…
    come qualcuno potrebbe consigliarmi nel momento in cui leggerà sopra…
    beh, in definitiva, si hanno avute risposte e pensare solo a che aroma per il prox acquisto??

    Se esiste richiedo link per evitare rotture ai più, ringraziando.

  5. #5
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Purtroppo ad oggi, certezze .. ben poche
    A questo proposito ti segnalo: http://www.esigarettaportal.it/forum...tiviamoci.html nel quale si cercava di raccogliere le info direttamente dai produttori, chiamando in causa i venditori; in particolare, interessante l'intervento di Fumodigitale http://www.esigarettaportal.it/forum...tml#post414803

    PS: questa discussione è stata aperta per spostare le considerazioni di carattere generale dal thread di Textina http://www.esigarettaportal.it/forum...rose-wick.html

  6. #6
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di iuc
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    749
    P.Vaporizer
    Tüscòus V1
    Citato in
    205 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    501
    Thanks ricevuti: 598 in 289 Posts

    Predefinito

    Uhm.
    Avevo iniziato da un 3d aperto da Textina, che mi ha mandato a questo "aperto per spostare le considerazioni di carattere generale".
    Beh, dopo un'oretta buona (e proficua) di lettura di quel 3d che pat71 mi ha gentilmente indicato,
    ho avuto modo di schiarirmi le idee. E pazienza, quel filo nell'atom mi inquieta.
    Ma sono fiducioso che il problema verrà risolto col tempo dai costruttori.
    Vorrei solo aggiungere, non me ne voglia nessuno moderatore, che ho avuto difficoltà a seguire le varie discussioni...
    sarà che sono nuovo del forum e forse devo ancora capire il funzionamento...
    però l'ultimo post dell'altro 3d (datato 03 Agosto 2012)
    rimanda a un altro 3d utile a raccogliere video per una ricerca scientifica cui,
    (dopo aver letto anche quel 3d cercherò di capire lo scopo)
    tutto sembra tranne che per sapere che le wick, finalmente, sono di fibra di vetro.
    A volte ho la sensazione di saltare da un 3d all'altro e rischio di perdere la wick..ops..il filo.
    N.B.: Ringrazio pat71 per l'aiuto.

  7. #7
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    [OT] @iuc non scervellarti, lo scopo di quella raccolta di video ancora non lo conosciamo ma molto probabilmente non ha proprio nulla a che fare con la wick [/OT]

  8. Il seguente User ringrazia :

    iuc

  9. #8
    Super Moderator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di textina
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Verona
    Messaggi
    4,756
    P.Vaporizer
    Prodotti elettronici di qualità... molti senza TC
    Citato in
    1099 Post(s)
    Taggato in
    11 Thread(s)
    Thanks
    2,395
    Thanks ricevuti: 3,561 in 1,556 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iuc Visualizza Messaggio
    Uhm.
    Avevo iniziato da un 3d aperto da Textina, che mi ha mandato a questo "aperto per spostare le considerazioni di carattere generale".
    Beh, dopo un'oretta buona (e proficua) di lettura di quel 3d che pat71 mi ha gentilmente indicato,
    ho avuto modo di schiarirmi le idee. E pazienza, quel filo nell'atom mi inquieta.
    Ma sono fiducioso che il problema verrà risolto col tempo dai costruttori.
    Vorrei solo aggiungere, non me ne voglia nessuno moderatore, che ho avuto difficoltà a seguire le varie discussioni...
    sarà che sono nuovo del forum e forse devo ancora capire il funzionamento...
    però l'ultimo post dell'altro 3d (datato 03 Agosto 2012)
    rimanda a un altro 3d utile a raccogliere video per una ricerca scientifica cui,
    (dopo aver letto anche quel 3d cercherò di capire lo scopo)
    tutto sembra tranne che per sapere che le wick, finalmente, sono di fibra di vetro.
    A volte ho la sensazione di saltare da un 3d all'altro e rischio di perdere la wick..ops..il filo.
    N.B.: Ringrazio pat71 per l'aiuto.
    ciao, vedo che poni delle domande che fondamentalmente ci poniamo tutti, provo a risponderti per quel che posso, .... a proposito, se ti interessa coinvolgere in una discussione o porre domande ad un particolare utente è sufficiente mettere la @ davanti al nome dell'utente che verrà avvisato.
    1° negli atom non cè fibra di vetro è una fibra vetrosa, probabilmente fibra di silice continua o una fibra di ceramica, non sono ancora certo ma è molto più probabile la prima.
    2° per sapere se è pericolosa la silice continua, leggiti bene il 3d che ho scritto e vedrai che ci sono pubblicate le schede di sicurezza... (non sono classificate cancerogene)
    3° se citi eternit parli di amianto(in europa non può ne essere usato ne venduto), personalmente lo escluderei per vari motivi, è superato tecnologicamente-è anti economico- è proibito in occidente, .....anche un costruttore cinese sa che se lo usasse rischia grosso (banditi i suoi prodotti dal mercato).... e poi cè di meglio che costa meno.
    4° le fibre di vetro e i suoi derivati sono usati in maniera massiccia dagli anni 60 .... pensa ai sottotetti coibentati con i materassini, ai locali caldaia e le tubature coibentati ecc. e pensa a chi le produce (negli anni 60 non usavano mascherine e a dire il vero anche oggi le usano in pochi) .... non mi sembra che ci siano scandali o allusioni che la fibra di vetro provochi danni gravi alla salute.
    5° anche se non sono completamente salutari (e non lo sono) probabilmente ne inali molte di più in centinaia di altri luoghi dove ci sono e non le vediamo.
    6° se ti preoccupano le wick perche le surriscaldi con il dryburn ?
    e per ultimo ricordati quello che fumavi prima.... la non ci sono dubbi è solo una questione di orologio.

  10. I seguenti User ringraziano:


  11. #9
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di iuc
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    749
    P.Vaporizer
    Tüscòus V1
    Citato in
    205 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    501
    Thanks ricevuti: 598 in 289 Posts

    Predefinito

    Grazie @textina!
    Nulla da aggiungere... sei stato chiaro e esauriente.
    punto 1: ok.
    punto 2: ok. rileggerò con più attenzione.
    punto 3: ho parlato di eternit per scherzo... colpa mia, non l'ho fatto capire.
    punto 4 e 5: ok.
    punto 6: perchè sono un pistola, volevo fare il fighetta pulendomi da solo l'atom.
    Ora che sò com'è fatto dentro, ora che sò che basta una sciaquatina, ora che sò che tanto prima o poi si cambia,
    ora che sò che con il dryburn rischio di rompere la wick... beh... ora che sò tutto questo..la mia nuova wick del mio nuovo atom può dormire sonni tranquilli.
    ultimo punto: sono stradaccordo, anzi, come si dice qui: straquoto!
    Ancora grazie.

  12. Il seguente User ringrazia :


  13. #10
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Caserta
    Messaggi
    18
    P.Vaporizer
    Ego-W
    Citato in
    6 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1
    Thanks ricevuti: 5 in 3 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da textina Visualizza Messaggio
    ciao, vedo che poni delle domande che fondamentalmente ci poniamo tutti, provo a risponderti per quel che posso, .... a proposito, se ti interessa coinvolgere in una discussione o porre domande ad un particolare utente è sufficiente mettere la @ davanti al nome dell'utente che verrà avvisato.
    1° negli atom non cè fibra di vetro è una fibra vetrosa, probabilmente fibra di silice continua o una fibra di ceramica, non sono ancora certo ma è molto più probabile la prima.
    2° per sapere se è pericolosa la silice continua, leggiti bene il 3d che ho scritto e vedrai che ci sono pubblicate le schede di sicurezza... (non sono classificate cancerogene)
    3° se citi eternit parli di amianto(in europa non può ne essere usato ne venduto), personalmente lo escluderei per vari motivi, è superato tecnologicamente-è anti economico- è proibito in occidente, .....anche un costruttore cinese sa che se lo usasse rischia grosso (banditi i suoi prodotti dal mercato).... e poi cè di meglio che costa meno.
    4° le fibre di vetro e i suoi derivati sono usati in maniera massiccia dagli anni 60 .... pensa ai sottotetti coibentati con i materassini, ai locali caldaia e le tubature coibentati ecc. e pensa a chi le produce (negli anni 60 non usavano mascherine e a dire il vero anche oggi le usano in pochi) .... non mi sembra che ci siano scandali o allusioni che la fibra di vetro provochi danni gravi alla salute.
    5° anche se non sono completamente salutari (e non lo sono) probabilmente ne inali molte di più in centinaia di altri luoghi dove ci sono e non le vediamo.
    6° se ti preoccupano le wick perche le surriscaldi con il dryburn ?
    e per ultimo ricordati quello che fumavi prima.... la non ci sono dubbi è solo una questione di orologio.
    Innanzitutto penso che sia corretto ringraziarti per il lavoro che hai svolto nel tentativo di capire cosa sia la wick che di fatto ci fumiamo. Io ho perso le speranze, nel senso che ormai non credo riusciremo a sapere cosa i Cinesi mettono dentro. Ho letto più o meno tutto quello che hai scritto e i vari post sul tema fibra di silice... mi chiedo solo una cosa... io uso Phantom e CE4, voi parlate di questi atom o degli altri a "lanetta"? Scusate se sto dicendo un'assurdità ma ancora non ho chiaro cosa cambi tra un phantom e un cartom (dual coil, cisco ecc...) o con una Ego C (quelle con il puntone che va dentro la plastica). Insomma ho molta confusione, però mi pongo cmq le domande sulla salubrità delle boccate tossiche che vengon fuori dai Phantom ma anche dai CE4 che sono tra i più usati a quanto vedo (tra la gente comune). Ho notato che molti user prendono la roba sottogamba e penso sia gravissimo detto che non ci sono prove che dimostrino che una boccata di plastica bruciata sia "meno peggio" di 10 sigarette analogiche. A giudicare da puzzo e sintomi post inalazione per me la wick è un periocolo assoluto e penso sia altamente tossico quello che ingeriamo con le boccate bruciacchiate a cui prestiamo poca attenzione. Proprio poco fa ho tirato giù una boccata di bruciato terribile da phantom smooke di 2 gg di vita (che tra l'altro credo sia il migliore di quelli testati) e mi è bruciata la gola e le narici per 10 min, ancora mi gira la testa, sa proprio di veleno. Voglio dire, per quelli che rispondono che siamo allarmisti e che con le sigarette fumiamo molto peggio che tabacco e firbra di silice o qualunque cosa sia non credo siano la stessa roba, se bruciando la fibra di silice esce un odore e un fumo che brucia la bocca come mi è successo prima, evidentemente non hanno "per boccata" la stessa pericolosità se non altro perchè in un caso c'è un filtro e cmq parliamo di roba vegetale nell'altro di fibre industriali. Chiedo dunque a textina se qualcuno ha rintracciato qualcosa su cosa contenga il fumo da "bruciacchiatura" che inaliamo, ovvero, siamo proprio sicuri che per quanto le fibre non siano considerate cancerogene, il fumare spesso boccate di fibre surriscaldate non sia cancerogeno/tossico? Textina, cosa ne pensi?

Pagina 1 di 7 1234567 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. CLASSIFICAZIONE FIBRE ARTIFICIALI VETROSE (Wick)
    Di textina nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 193
    Ultimo Messaggio: 31-01-2014, 07:26
  2. varie...ed eventuali
    Di dantecruciani nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 28-11-2010, 20:26

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •