Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Un bel lavoro

  1. #1
    Esperto di Medicina
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di mordr3d
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,163
    P.Vaporizer
    ProVari
    Citato in
    170 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    73
    Thanks ricevuti: 827 in 202 Posts

    Predefinito Un bel lavoro

    navigando nel web in cerca di materiale per un lavoretto che sto facendo, mi sono imbattuto in questa tesi di laurea.

    http://www.fedoa.unina.it/1024/1/Tesi_Russo_Michela.pdf

    la sto leggendo con molto gusto, perchè raramente mi è capitato di trovare, condensati in un unico documento, una tale quantità di informazioni interessanti sulla nicotina e sul condensato.

    mi rendo conto che per un profano la lettura potrebbe essere forse un tantino difficile in alcuni punti, ma nel complesso l'ho trovata scorrevole e interessante.

  2. #2
    Banned
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    114
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Ho letto in fretta ma mi è parso di capire che la nicotina del "fumo" non sia così particolarmente dannosa al cervello (se per neurotossico ho capito bene), anzi, inizialmente, scriveva che migliorava anche l'alzheimer. Riguardo al condensato parla di neurotossicità oltre i 50 μg/mL (50 milionesimi su un ml) che, ovviamente, non so rapportare a nulla in quanto il condensato è formato da una miriade di sostanze.
    Una cosa è certa e assodata ovvero che il fumo fa male! Ma ho conosciuto persone morte di vecchiaia (tutti ultranovantenni) che fumavano 2 o più pacchetti di sigarette senza filtro da quando erano "militari". Mi domando: "se non fumavano campavano 300 anni?" Certo che no! Allora mi sorge un dubbio, ovvero che ci siano persone già predisposte geneticamente ad ammalarisi di patologie che, normalmente, riconduciamo al fumo. Forse studiare il dna di queste persone quasi centenarie e con vita "libertina" potrebbe aiutare a capire qualcosina in più?

  3. #3
    Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    350
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 4 in 2 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Astro Visualizza Messaggio
    Ho letto in fretta ma mi è parso di capire che la nicotina del "fumo" non sia così particolarmente dannosa al cervello (se per neurotossico ho capito bene), anzi, inizialmente, scriveva che migliorava anche l'alzheimer. Riguardo al condensato parla di neurotossicità oltre i 50 μg/mL (50 milionesimi su un ml) che, ovviamente, non so rapportare a nulla in quanto il condensato è formato da una miriade di sostanze.
    Una cosa è certa e assodata ovvero che il fumo fa male! Ma ho conosciuto persone morte di vecchiaia (tutti ultranovantenni) che fumavano 2 o più pacchetti di sigarette senza filtro da quando erano "militari". Mi domando: "se non fumavano campavano 300 anni?" Certo che no! Allora mi sorge un dubbio, ovvero che ci siano persone già predisposte geneticamente ad ammalarisi di patologie che, normalmente, riconduciamo al fumo. Forse studiare il dna di queste persone quasi centenarie e con vita "libertina" potrebbe aiutare a capire qualcosina in più?
    Ogni individuo e' differente da un altro, altrimenti tutti moriremmo della stessa malattia, alla stessa eta'; vuoi per predisposizioni genetiche, vuoi per il proprio stile di vita e la propria "storia".
    Il fatto e' pero' un altro, per scoprire se qualcosa fa male (e quanto fa male), non serve prendere le eccezioni (es: lui fumava 5 pacchetti al giorno ed e' ancora vivo), ma basta condurre uno studio su X individui (cosa che ovviamente e' stata fatta chissa' quante volte) ... se su 10000 persone, tra cui 5000 fumatori, scopri che l'incidenza di tumore ai polmoni e' 6 volte piu' alta nel gruppo dei fumatori... e' chiaro che il fumo fa male e provoca il cancro, o per meglio dire: aumenta il rischio di ammalarsi di cancro (o di altre malattie legate al fumo). Che poi esistano persone piu' o meno "portate" ad ammalarsi.. questo e' normale, ma vale per qualsiasi altra malattia.
    Affascina anche me la genetica (e ne capisco pochissimo), ma immagino sia scienza ancora giovane... prima o poi saremo certamente in grado di leggere approfonditamente il DNA e scoprire la predisposizione a questa o quell'altra malattia (in parte lo si fa gia' oggi) e magari scoprire se fra 20 anni potremmo ammalarci di qualcosa e fare prevenzione... come nel miglior film di fantascienza.

  4. #4
    Banned
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    114
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Volevo solo dire che si dovrebbe intervenire su quelle persone che, malgrado coducevano una vita "spericolata" SONO VISSUTE 30 anni di più.... Il cancro può venire a tutti e in quasiasi parte del corpo! Ma indagare su persone apparentemente "refrattarie" potrebbe portare a qualche risutato! Vorrei una spiegazione logica al fatto che persone che fumavano dalla nascita son morte di vecchiaia (93 e passa....) e altre che erano "casa e chiesa" son morte di tumore a 45 anni! Ovviamente, parlo per esperienze reali, io non mi baso sulle statistiche magari messe in rete dal primo che capita! Se non mi sono spiegato me ne rincresce e tento di ripeterlo: "perché persone libertine crepano a 102 anni e persone lige crepano a 40?"
    Avevo solo detto che, forse, capire il dna di questi "hiighlander" sarebbe mille volte meglio che dire "il fumo uccide"...

  5. #5
    Banned
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    114
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    Sto, sicuramente, sbroccando... ma continuo a chiedere perché ci sono persone "refrattarie" e altre che si ammalano di cancro solo se respirano?
    ci sarà un motivo, vero? A tutto c'è una spiegazione!!! Solo che gli studi si svolgono per soldi............. e nessuna ha mai esternato uno studio sulle differnenze genetiche! Tutti a prender soldi per studi infimamente voluti! Fa male il fumo? ok!!! lo sanno anche i fossii!!! Ma studiare perché ad alcune persone non fa male? Nessuno ha mai fatto sto studio? Non ci credo.... credo solo che a nessuno va di dirlo!!!
    Ultima modifica di Astro; 30-08-2011 alle 03:37

  6. #6
    rivenditore smokies
    Shop Fisico
    Very Old Poster L'avatar di axio
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    roma
    Messaggi
    1,702
    P.Vaporizer
    il fermaporta
    Inserzioni Blog
    1
    Citato in
    448 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    182
    Thanks ricevuti: 259 in 141 Posts

    Predefinito

    mio zio era libertino e gli sono venuti 4 infarti e a 52 anni è morto, mia nonna ha 94 anni ed aveva smesso di fumare a 50, aveva fumato 10 sigarette al giorno per 25 anni, quindi per me il fumo fà molto male, sopratutto se poi si legano altri vizi come l'alcool o la cattiva alimentazione.
    [/url]

  7. #7
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordbyron77
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    Milano
    Messaggi
    34,401
    P.Vaporizer
    Betti III
    Citato in
    3224 Post(s)
    Taggato in
    20 Thread(s)
    Thanks
    8,827
    Thanks ricevuti: 16,864 in 6,536 Posts

    Predefinito

    Chiudo nell'attesa che il DOC moderi. I "toni" sono troppo accesi


    ---
    I am here: http://maps.google.com/maps?ll=43.638334,7.068399
    Sent from my iPhone using Tapatalk

  8. #8
    Esperto di Medicina
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di mordr3d
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Catania
    Messaggi
    2,163
    P.Vaporizer
    ProVari
    Citato in
    170 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    73
    Thanks ricevuti: 827 in 202 Posts

    Predefinito

    ok, dopo aver chiarito alcuni concetti che forse astro ignorava (parlo di civiltà e buona educazione), riapro la discussione che rammento ha come tema la tesi che ho linkato, che già di per se è una miniera di informazioni.
    Quindi, piuttosto che leggere i titoli dei paragrafi e poi chiedere qui, provate a mettervi li piano piano e a leggervela un po con calma.

    nella speranza che i toni si mantengano calmi, pacati e SOPRATTUTTO civili.

    grazie per la collaborazione.

  9. #9
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di tabsquare
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    888
    P.Vaporizer
    eGo/510+Clearomizer Ultimate
    Citato in
    21 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    164
    Thanks ricevuti: 62 in 44 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Astro Visualizza Messaggio
    Sto, sicuramente, sbroccando... ma continuo a chiedere perché ci sono persone "refrattarie" e altre che si ammalano di cancro solo se respirano?
    ci sarà un motivo, vero? A tutto c'è una spiegazione!!! Solo che gli studi si svolgono per soldi............. e nessuna ha mai esternato uno studio sulle differnenze genetiche! Tutti a prender soldi per studi infimamente voluti! Fa male il fumo? ok!!! lo sanno anche i fossii!!! Ma studiare perché ad alcune persone non fa male? Nessuno ha mai fatto sto studio? Non ci credo.... credo solo che a nessuno va di dirlo!!!
    Concettualmente, la sensibilità allo sviluppo tumorale in seguito all'esposizione al fumo può in generale essere estesa a tutte le altre sostanze cancerogene. Si tratta di un problema di accumulo di mutazioni nel codice genetico. Alcune persone hanno un corredo genetico caratterizzato da delle sequenze nucleotidiche che, all'atto della sintesi di proteine o di RNA, sono più vicine a sequenze che producono proteine o RNA malfunzionante (semplificando tumori). Si tratta di sfiga e della tipologia e quantitativo di sostanze cancerogene assunte(alcune sostanze introducono mutazioni geniche più facilmente; chiaramente poi, più a lungo vengono assunte, più le mutazioni si accumulano e più i geni si avvicinano ad uno stato di sequenza che traduce materia "tumorale"). Diciamo comunque che questo stato genetico iniziale può essere riassunto con il termine predisposizione. Siamo tutti geneticamente diversi l'uno dall'altro e quindi non c'è da stupirsi se alcune persone sviluppano tumori più facilmente di altri.

    PS - io poi sono convinto che anche la marca di sigarette faccia il suo.
    Ultima modifica di tabsquare; 30-08-2011 alle 20:04

    ma ho speso 630,58EU in hardware e liquidi

  10. #10
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di deyo
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Torino
    Messaggi
    696
    Citato in
    3 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    6
    Thanks ricevuti: 3 in 3 Posts

    Predefinito

    Il documento postato è molto interessante e anche ben scritto, risultando godibile ed utile anche al profano.

    Per quanto riguarda le osservazioni che ne sono inevitabilmente scaturite, a me sembra che tendenzialmente si faccia sempre l'errore grossolano di ridurre i danni del fumo ad un unico fattore: il tumore ai polmoni.
    Parlando con medici e farmacisti, risulta opinione scientifica ormai abbastanza consolidata che in realtà i veri danni "sociali" del fumo risiedano piuttosto nelle patologie cardio-vascolari, dove è rilevabile un'incidenza davvero più elevata nel fumatore.
    Il tumore, purtroppo, soprattutto a causa della massiccia esposizione ad agenti cancerogeni nel cittadino medio, è sempre meno riconducibile al fumo e sempre di più all'inquinamento ambientale.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Mobbing sul lavoro
    Di mordr3d nel forum Costume e Società
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 28-04-2011, 16:11
  2. [MI + provincia] : Cerco lavoro
    Di Bacterial nel forum Il Baretto
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11-03-2011, 12:50
  3. 500.000 nuovi posti di lavoro nel 2011
    Di Lonegunman nel forum Costume e Società
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 27-01-2011, 11:26
  4. svapo a lavoro...
    Di tuccino nel forum Testimonianze
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 05-12-2010, 02:28
  5. Svapare a lavoro..
    Di electricaurora nel forum Sigaretta elettronica in pubblico
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 02-07-2010, 09:08

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •