Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 25

Discussione: Recensione Joye 510-T

  1. #1
    Calma, dignità e classe
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Heracleum
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,241
    P.Vaporizer
    e-mini, T4
    Inserzioni Blog
    11
    Citato in
    41 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    11
    Thanks ricevuti: 105 in 62 Posts

    Predefinito Recensione Joye 510-T

    Impressioni personali dopo la prima decina di giorni d'utilizzo.

    Giunta dagli USA, in Kit black, 2 atom-t, 2 batterie-t (automatiche, ahi!).
    Foto non mia, ma il kit è identico tranne il caricabatt USB (che ha un minimo di cavetto, non presa diretta come in foto)

    Cartucce tank proprio come in foto ho le 5 bianco-trasparenti, inizialmente mi turbava di non avere una "tinta unita nera" alla quale sono abituato... anzi mi sembrava di svapare la bacchetta magica del mago Silvan (vedi qui).. ma comincio ad apprezzarne la trasparenza: puoi controllare la presenza di eccessiva condensa (che inevitabilmente si forma) per capire quando è il caso di pulire/sciacquare. Trasparenza educativa in quanto finalmente ti fa capire perché delle bevutine/goccioline ogni tanto (tipicamente ad accumulo eccessivo di condensa + carica della batteria in declino + tirata vigorosa).
    La tenuta delle tank è eccellente, mai uno sbaffetto né lacrimuccia.
    Batterie. Per i pigri vanno benissimo le automatiche. Ho sempre usato joye510 e sempre con batt manuale, ma il gusto di tirare in autom. fa piacere. Ma c'è un problema:
    stessa cosa con le M201, anche con la 510-T appena avvitate batterie appena caricate (soprattutto subito dopo le ultime tirate che fanno spegnere definitivamente le precedenti scariche) la massima carica delle nuove crea un surriscaldamento dell'Atom nelle prime 3 o 4 tirate. Cosa che con le M201 viene facilmente risolta soffiando sulla filettatura della batteria facendole accendere a vuoto, per 4 o 5 volte, così facendo avvitandole all'atom non si verificava il surriscaldamento, MA le automatiche della 510-T non c'è modo di farle accendere da svitate (c'è?).
    Sono bastati un paio di questi cambi di batteria a max carica per creare un vago sapore di bruciato che è rimasto un paio di giorni, non evidentissimo ma sai, come quell'odore di fieno bruciato nei campi, non evidentissimo ma rimaneva. Quindi mi sono deciso dopo la prima settimana di fare un bel risciacquo. Ora pare andar bene, ma questa cosa del risciaquo non m'è piaciuta. Voglio dire sto tuttora usando il mio primo atom 510 e in un anno e passa l'ho dovuto sciacquare solo 1 volta e solo perché m'è caduto nella sabbia! Bah. Comunque mi sembra di capire che per molti il risciacquo sia all'ordine del giorno o settimanale quindi ok.

    Per il resto, in breve:
    - tenuta stagna, no-leak, delle cartucce tank fenomenale, questo è il maggior pregio indiscusso;
    - prestazioni e produzione vapore, non entusiasmante (se è il requisito #1 che cercate nell'esig lasciate perdere);
    - tirate abbondanti richieste: sia per avere buon vapore sia perché tirando poco si rischia di scaldare troppo l'atom;
    - controllo delle bollicine d'aria attraverso la cartuccia trasparente: dateci un occhio appena montata la cartuccia-tank, è bene dare un occhio alle prime tirate e trovare le prime bollicine d'aria che salgono in superficie (a cartuccia all'insu' e batteria giù) e buon segno indicante che il wick pesca bene dal tank;
    - refill/ricarica delle cartucce mediante siringa (ago grosso) anche se penso sia molto più comodo quel tappo con ago a punta piatta/tubicino, che ho visto in giro, da applicare alle boccette direttamente (chiesto in farmacie ma non si trova);

    Altro non mi viene in mente, comunque ad un modesto svapatore come me -che non chiede vaporiere smodate- va benissimo, per me è fondamentale la tenuta, niente leak, e-sig sempre pulita da tenere in tasca di camicia.
    Spero di leggere altre recensioni vostre presto, Ciao!
    * tieni conto che svapo con moderazione.

    Spesa totale dal 19-11-2009: 670€ (aggiornato 01-10-2013)

  2. Il seguente User ringrazia :


  3. #2
    Gatto Sornione :)
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di smokin_alex
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Mestre (Venezia)
    Messaggi
    2,563
    P.Vaporizer
    Reo's, RSM, Galileo, GGTS, Alì'i
    Citato in
    105 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    183
    Thanks ricevuti: 390 in 166 Posts

    Predefinito

    Rep + per aver rotto il ghiaccio con la nuova mini tank
    Speravo in un vapore degno della tradizione 510, ma anche il fatto di avere una buona tenuta delle cartucce è segnale che oramai anche questa strada inizia ad essere rodata.

  4. #3
    Sostenitore
    ESP User
    L'avatar di franconiglio
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Toscana
    Messaggi
    701
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    7
    Thanks ricevuti: 9 in 3 Posts

    Predefinito

    Il vapore prodotto sembra che sia adeguato alla potenza della batteria della 510 da cui non si possono pretendere grandi performance. Questa mini esig fa della portabilità la sua forza.

    @Heracleum io non ho provato codesto specifico prodotto, ma penso che il problema del surriscaldamento dell'atom al cambio della batteria sia risolvibile facendo qualche tiro a vuoto a tank inserito, (senza attivare la resistenza) per permettere alla wick di impregnarsi adeguatamente.

  5. #4
    Gatto Sornione :)
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di smokin_alex
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Località
    Mestre (Venezia)
    Messaggi
    2,563
    P.Vaporizer
    Reo's, RSM, Galileo, GGTS, Alì'i
    Citato in
    105 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    183
    Thanks ricevuti: 390 in 166 Posts

    Predefinito

    eh si Franco, ma lui ha una batteria automatica.... deve tirare proprio piano piano piano

  6. #5
    Calma, dignità e classe
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Heracleum
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,241
    P.Vaporizer
    e-mini, T4
    Inserzioni Blog
    11
    Citato in
    41 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    11
    Thanks ricevuti: 105 in 62 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da franconiglio Visualizza Messaggio
    ...penso che il problema del surriscaldamento dell'atom al cambio della batteria sia risolvibile facendo qualche tiro a vuoto a tank inserito, (senza attivare la resistenza) per permettere alla wick di impregnarsi adeguatamente.
    Eh ma temo proprio non sia una questione di wick asciutto perché quando questo si verifica sto solo svitando la batt scarica e avvitando la nuova di carica, il wick e la cartuccia sono lì bel belli impregnati e non li ho toccati.
    E stessa identica cosa con la vecchia Smoore M201 (penstyle tipo DSE-801), le batterie Smoore hanno questo problema, se ne avvito una appena caricata i primi 3 tiri sento subito un surriscaldamento dell'atom e -peggio ancora- anche a led spendo sento l'atom che frigge ancora (!). Qui sembra un problema molto simile. Nelle ultime due sostituzioni di batteria carica 510-T ci sono andato estremamente cauto, appena avvitata do i primi 5 tiri secchi ma interrompo subito l'attivazione della resistenza (svitando al volo la batt, così non si sbaglia mai) e così pare evitare il problema, ma le prime volte sono andato tranquillo a dritto e subito si è sentito il saporaccio di surriscaldato.
    M'incuriosisce la cosa perché non mi sembra di aver mai letto nel forum osservazioni simili (ma c'è da dire che con la 510 normale non m'è MAI capitato, ma sono manuali, penso sia un problema delle batt autom. di alcuni modelli).

    Per il resto confermo che il punto forte è la "portabilità" (ottimo termine per descrivere la comodità del tutto).

    Edit:
    @smokin_alex: per come l'ho capita io Franco intende di fare delle aspirate al tank inserito nell'atom ma a batteria svitata (ho capito bene?). Che è in effetti il consiglio che si dà per chi usa i tank per assicurarsi che si attivi la resistenza a wick impregnato.
    Ultima modifica di Heracleum; 19-05-2011 alle 00:31
    * tieni conto che svapo con moderazione.

    Spesa totale dal 19-11-2009: 670€ (aggiornato 01-10-2013)

  7. #6
    Sostenitore
    ESP User
    L'avatar di franconiglio
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Toscana
    Messaggi
    701
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    7
    Thanks ricevuti: 9 in 3 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da smokin_alex Visualizza Messaggio
    eh si Franco, ma lui ha una batteria automatica.... deve tirare proprio piano piano piano
    Mooolto piano

    @Heracleum In effetti parlo di tiri a vuoto, non perchè penso che la wick sia asciutta, ma per impregnarla abbondantemente per reggere meglio agli "assalti" da spunto elevato di una batteria appena caricata. Con le Riva e le Brother che sono abbastanza aggressive funziona, con la 510 automatica non ho esperienza.

  8. #7
    Calma, dignità e classe
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Heracleum
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,241
    P.Vaporizer
    e-mini, T4
    Inserzioni Blog
    11
    Citato in
    41 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    11
    Thanks ricevuti: 105 in 62 Posts

    Predefinito

    @franconiglio
    Hai ragione Franco, molto probabilmente è quello. Certo anche questa richiesta d' "inizializzazione" è un po' noiosa. Fortunatamente in tutti gli ultimi cambi di batteria sono riuscito ad evitare la "botta".. però c'è spesso quel lontano sapore di affumicato che non giova al gusto dell'aroma anzi va spesso in conflitto. Sicuramente ad un fumatore che sta compiendo il fatidico "switch", smettendo per passare al vapore, quell'affumicato piace tantissimo... ma a me dà un po' di noia. Per dire anche quando cambiavo le batterie sulla M201 facendo poca attenzione e beccando la legnata dello spunto, lì per lì si sentiva questo saporazzo.. ma basta togliere la cartuccia soffiare, buttare una goccetta sul ponte per cancellare del tutto il brutto sapore... qui la cosa pare sottilmente più persistente.
    A proposito di goccetta sul ponte, qui sull' agone col wick? (che rimpiazza in ponte) chissà se buttar lì -ben mirata- una goccia al centro aiuti l'inizializzazione? (qualcosa mi dice di sì )
    Quello che falsa è sicuramente la sensazione di "oddio ora giro e si allaga tutto" quando inserisci il tank nell'atom e ribalti, quella sensazione di girare a testa in giù una bottiglia piena d'acqua, ma ovviamente a quelle dimensioni minime la tensione superficiale del liquido frena tutto.
    Penso sia per quello che all'interno dell'agone hanno praticato quelle 3 scanalature, per agevolare la discesa del liquido attorno al wick, ma sono comunque dimensioni ridottissime.

    In effetti mentre nella maggior parte dei modelli di atom il problema è l'allagamento qui il problema sembra il totale opposto, sempre un po' troppo secco. Mai vista una particella di liquido far capolino dal foro centrale (o l'unico buchino) lato filettatura. Non "probabilmente", sicuramente hai ragione.
    * tieni conto che svapo con moderazione.

    Spesa totale dal 19-11-2009: 670€ (aggiornato 01-10-2013)

  9. #8
    Very Old Poster
    Shop Fisico
    Very Old Poster L'avatar di ournature
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    bologna
    Messaggi
    4,555
    P.Vaporizer
    Ovale Elips-C / Ego One
    Citato in
    231 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    422
    Thanks ricevuti: 658 in 259 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Heracleum Visualizza Messaggio

    In effetti mentre nella maggior parte dei modelli di atom il problema è l'allagamento qui il problema sembra il totale opposto, sempre un po' troppo secco. Mai vista una particella di liquido far capolino dal foro centrale (o l'unico buchino) lato filettatura. Non "probabilmente", sicuramente hai ragione.
    se ti capitano troppi tiri secchi prova a tirare con più forza, dato che il sistema in questione funziona per depressione con il tiro e non per capilarità.
    maggiore è la forza con cui si aspira e maggiore è il risucchio del liquido fuori dalla cartuccia tank.
    Ad esempio con il fratello maggiore ego-T ho imparato a tirare con più forza all'inizio del tank (quando c'è meno aria dentro e quindi il liquido ha più resistenza a scendere) e meno forza da metà a fine tank.

    Usando tu la batteria aurtomatica non puoi usare il trick del tiro senza accensione nel caso di un intoppo, ma puoi almeno tirare più forte per aiutare la discesa..
    se hai problemi anche tirando più forte allora puoi comunque 'tarare' l'alimentazione del sistema spingendo giù lo stoppino che è dentro al tubicino metallico con molta delicatezza e sopratutto solo di una frazione di millimetro, questo permette una maggiore alimentazione negli atom tarati male (o per chi tira molto piano).

  10. #9
    Sostenitore
    ESP User
    L'avatar di franconiglio
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Toscana
    Messaggi
    701
    Citato in
    2 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    7
    Thanks ricevuti: 9 in 3 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ournature Visualizza Messaggio
    :::::::::::::::::::::::::::::::: taglio :::::::::::::::::::::::::: Usando tu la batteria aurtomatica non puoi usare il trick del tiro senza accensione nel caso di un intoppo, :::::::::::taglio::::::.
    I tiri a vuoto gli può fare, basta che sviti un poco la batteria automatica dal tank

  11. #10
    Calma, dignità e classe
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Heracleum
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    1,241
    P.Vaporizer
    e-mini, T4
    Inserzioni Blog
    11
    Citato in
    41 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    11
    Thanks ricevuti: 105 in 62 Posts

    Predefinito

    Ciao ournature, sì sicuramente il tiro deve essere deciso e questo è già da alcuni giorni che lo faccio. Lo spingere giù il wick mi mette un po' d'angoscia ad ogni modo noto che questo già si trova più giù -impressione ad occhio- rispetto all'altro atom che ancora è intoccato di cui trovi foto ravvicinate in quest'altro mio post.
    Sicuramente, come giustamente mi porta a pensare Franco, il problema principale è partire a wick bello impregnato, pensavo di versare una goccetta ma vedo che quest'altro metodo che sto adottando proprio ora sta avendo molto successo:
    vincendo la paura di inserire il tank a foro all'ingiù (anche perché in giro avevo visto consigli di inserirlo dal basso dell'atom a bocca in su) ora inserisco il tank proprio dall'alto nell'atom e per abbondare tolgo e rimetto un paio di volte, sempre a foro in giù, sembra funzionare molto bene!
    Proverò a fare così in questi giorni.
    * tieni conto che svapo con moderazione.

    Spesa totale dal 19-11-2009: 670€ (aggiornato 01-10-2013)

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Joye 510-T
    Di lordbyron77 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 42
    Ultimo Messaggio: 25-04-2011, 06:45
  2. The best place to buy Joye 510
    Di yashar nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18-03-2011, 22:45
  3. eGo Joye JOYE & me
    Di talanja nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 25-09-2010, 14:34
  4. Joye Ego vs Janty Ego
    Di vincenzo1 nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-04-2010, 17:03
  5. Joye v3 e cartomizer
    Di maxam nel forum Big Battery
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 26-03-2010, 22:32

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •