Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26

Discussione: Il Re è morto. Viva il Re!... ma anche no... - Semovar!

  1. #1
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Cool Il Re è morto. Viva il Re!... ma anche no... - Semovar!

    Lunga vita a Re Semovar III, figlio di Svo il Mesto, discendente del divino Nivel,
    Signore dell’erogazione di Potenza, Gran Sacerdote della Rigenerazione Eterna!


    .....

    [Nota storica: da lì scaturì la guerra dei cent’anni fra i Semo-variani (al grido: oltre che ce sèmo, ce fàmo pure….) contro i seguaci del Provari (motto di guerra: Provàtece a fanne uno mejo….) e, mentre le due fazioni si sterminavano a vicenda, avvenne l’invasione dei Cloni (guidati dai Nemesiani Kickati) i quali conquistarono il Regno dello Svapo. Si salvarono, nascondendosi negli anfratti più bui delle terre desolate, solo i rari seguaci della setta dei Modders Eretici, mentre il Popolo degli eVicoli, pacifico e neutrale, si estinse in un click per una improvvisa perturbazione del campo magnetico terrestre non segnalata sul display…..]

    ........

    Ok, smaltiti gli effetti di un babà al rhum (che possono essere devastanti per un “praticamente” astemio), passiamo a parlare del Semovar, gentilmente prestato da @lordmatrix (che se ne è privato per poco più di una settimana, probabilmente in un momento di scarsa lucidità) al sottoscritto, per qualche considerazione ….. “misurata”.

    Iniziamo da qualche aspetto generale: Cosa dobbiamo aspettarci dal Semovar? Analogamente a quanto fatto per l’eVic in questo post, vediamo qualche grafico o tabella che ci chiarisce il campo di funzionamento (in base alla resistenza dell’atomizzatore) di questo bellissimo BB:
    Il tabellone qui sotto vi mostra i limiti di tensione e le potenze associate ad ogni resistenza fra 1 ohm e 3.8 ohm. Con resistenze basse (1 e 1.1 ohm) interviene il limite di corrente (3.5 A) per cui non si raggiungeranno mai i 15 W. Per il resto i 15 W sono raggiungibili fino a resistenze di 2.4 ohm, oltre questo valore interviene il limite di tensione di 6 V. Se volete prove in sub-ohm rivolgetevi a qualcun altro…



    Mi sono divertito, così come nel post dell’eVic, a colorare diversamente le diverse zone di “svapo”:
    - In bianco, la zona che chiamerei “ma sto svapando?
    - In azzurro, la zona “svapo timido…non si sa mai
    - In verde la zona “svapo, godo e me ne fotto
    - In arancione la zona "svapo ruggente"
    - In rosso la zona “svapo vviulento”, oppure “…mmmammmammiacommestoo…

    Vediamo ora le stesse informazioni graficamente, mostrando i range di tensione e potenza impostabili sul Semovar III in funzione della resistenza applicata. Questo per togliere eventuali illusioni…..(per i sub-ohm, estrapolate la linea rossa verso sinistra e le potenze scenderanno sempre di più a causa dell’opportuno, IMHO, limite di corrente: e comunque sotto i 0.8-0.85 ohm il Semovar "blocca"). Notare che esiste un limite di potenza inferiore (curva blu nel secondo grafico) ed il range 1.2 - 2.4 ohm per avere i 15 W.




    Non lo mostro graficamente, ma ho fatto una valutazione grossolana della corrente (tenendo conto anche della caduta di tensione “interna”) che attraversa la batteria. Se il circuito avesse un’efficienza fra il 90% ed il 100% la corrente massima sarebbe fra i 4.5 e i 5 Ampere. Necessaria quindi una batteria che abbia almeno 6 A di scarica (meglio 10 A, ma non mi sembra che siano necessari 30 A col Semovar) per sfruttarlo al massimo delle sue possibilità con tutte le resistenze. Diciamo che le migliori IMR 18350 attualmente ci stanno “al pelo” se voleste andare a 15 W. Nessun problema per le 18650, di cui si trovano diversi modelli validissimi.

    A più tardi per i risultati e le mie impressioni generali….

    ...segue...
    Ultima modifica di giangi; 09-02-2014 alle 20:09


  2. #2
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Cool Semovar: Risultati delle misure

    Bando alle chiacchiere, ecco i grafici con i risultati delle misure, ottenuti con oscilloscopio hobbistico DSO Nano V2 con fw aggiornato.
    La batteria utilizzata è una Panasonic 18650 PD da 2900 mAh, abbastanza nuova e “rodata” (un paio di mesi nell’eVic in rotazione con altre 4), mantenuta a piena carica con ricariche periodiche durante i test. Gli atom utilizzati sono: iClear 30 da 2.1 ohm, ViviNova Tank da 2.9 ohm, Prometheus Clone con dual coil su mesh da 1.4 ohm.

    Il set di prove (VV e VW) è stato ripetuto se il Semovar indicava variazioni nella misura della resistenza: il problema si è posto solo con il dual coil da 1.4 ohm, ma i risultati sono stati “paragonabili” anche nelle ripetizioni.




    Complessivamente si nota una certa sovrastima (in tensione, del 3-7%) alle basse tensioni ed alle potenze iniziali (le minime consentite dalla resistenza montata, si ha una sovrapotenza del 10-13%). Non saprei darne le motivazioni, che potrebbero essere legate all’elettronica (campo misterioso …) in quanto a questi “bassi” regimi l’erogazione è “pulsata” ma non con onda quadra come un PWM “puro” (nota tecnica: frequenza di oscillazione 326 Hz assolutamente fissa), per “abbattere” la tensione della batteria che è superiore a quella richiesta. C’è da dire che il problema si nota solo quando il “duty cycle” è inferiore all’80%; anche “pulsando”, ma a frequenze superiori al l’80%, la regolazione è ottima. Poco preciso il mio sistema di misura oppure… poco preciso il Nivel a gestire questi regimi? non lo so.
    Quando invece il sistema richiede l’innalzamento di tensione è più “preciso” (malgrado rapidissime oscillazioni di ampiezza totale dell’ordine del 7-10% della tensione richiesta).
    Qui due esempi nelle immagini dall’oscilloscopio, per evidenziare la diversa modalità di erogazione di un valore richiesto di tensione inferiore e superiore, rispettivamente, a quella della batteria:



    Si noti poi una risposta non allineata con gli altri atomizzatori per l’atom da 1.4 ohm, con cui la tensione effettiva è il 2-3% inferiore al valore richiesto. Ad alte potenze non solo l’atom a 1.4 ohm determina una sottoerogazione, ma anche gli altri due (comunque limitatissima, circa il 3%) della potenza erogata. Ricordo che le prove a 1.4 ohm sono state ripetute proprio per i dubbi sulla lettura della resistenza. Sottolineo inoltre che il display a 2 digit del Semovar fornisce la resistenza con un solo decimale: se assumessi invece di 1.4 ohm segnalati dal display un valore di 1.35 ohm, i valori di potenza sarebbero aderenti al riferimento atteso. Lo stesso vale per gli altri atom. Quindi questo scostamento è da imputare al sistema di misura (precisione dell’indicazione della resistenza “mostrata” dal Semovar)

    segue
    Ultima modifica di giangi; 09-02-2014 alle 18:35


  3. #3
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Thumbs up Semovar: Conclusioni e commenti personali

    Il Semovar III (lunga vita al Re….) è un bellissimo prodotto dal punto di vista estetico, elegante e minimalista (forse troppo nel display) con le limitate scanalature sul cap e sul tappo che forniscono movimento alla forma senza risultare pacchiane. Su questo vince alla grande su tutti i BB elettronici che ho avuto fra le mani. Materiali solidi e ottime filettature (qualche impuntatura nell’agganciare il tappo inferiore, qualche volta).
    Dimensioni “generose” in altezza per lo spazio occupato dalla “reggia” del Nivel, ma pratico da impugnare ed usare.

    Come dicevo, abituato a “sfruttare” l’elettronica anche per le info immediate che può dare, il display del Semovar è veramente rimasto come agli albori dello svapo “elettronico”, quasi “primitivo”: i due digit costringono anche a passare, nella regolazione di potenza, da una risoluzione di 0.2 W a 0.5 W sopra i 10 W….Il menù mi fa un po’ innervosire, non “ruota” arrivati in fondo e lo devi “riattivare” se sei andato lungo nella frenetica pressione dei pulsanti. Parecchie difficoltà per passare dalla configurazione “operativa” a quella “in stand-by”, con conseguente crisi nervosa (scherzo), ma è sicuramente colpa mia.

    Ovviamente vince a man bassa su tutti gli elettronici non VW (ogni riferimento a “nobili decaduti” è puramente casuale…) o che non arrivano a 15 W (vedi eVic, ma la praticità del display e della regolazione è in questo caso su un altro pianeta ….). Comunque il Nivel, per quel poco che sono riuscito a vedere in 36 ore, è promosso a pieni voti (ma senza la “lode”).

    Non sono rimasto entusiasta del fatto di dover regolare il pin del tappo inferiore passando da una batteria all’altra (con e senza bottone, ma anche marche diverse) altrimenti non fa contatto. Il sistema è affidabilissimo e sicuro, ma pigro come sono preferisco la molla (che si “autoregola”) e lascerei volentieri la regolazione del pin sul tappo a quei sistemi in cui il tappo inferiore ha anche la funzione di pulsante…..

    Non ho l’abitudine di dare “consigli per gli acquisti” ma, se non avete bisogno di potenze elevate (siete nella fase “svapo, godo e me ne fotto” del post precedente) i 160euro di spesa sono giustificati solo se siete dei collezionisti amanti di un bellissimo e solidissimo BB (la passione non si discute e da questo punto di vista sono d’accordo). Se avete poi un sistema nervoso periferico particolarmente sviluppato da farvi percepire le sottilissime differenze di 0.2 W (ma solo alle basse potenze ) o 0.1 V oppure cronometrate i secondi in più o in meno che impiega una batteria a scaricarsi nel BB, è sicuramente un acquisto azzeccato: è un prodotto di qualità elevatissima.

    Se non rientrate nelle categorie precedenti (come nel mio caso che non ho neanche il Provari) non serve per forza usare la Mastercard… . Ripeto: è un’opinione personalissima di uno che i 160 euro li spende lo stesso, spinto dalla curiosità di provare due o tre cose diverse, anche se non “al top”, in quanto le mie esigenze non sono “al top” (quanto è importante avere coscienza delle proprie esigenze!). Se avesse senso spenderne 320 di euro in breve tempo, mi comprerei queste e anche Il Semovar (ma non il Provari nuovo, oggi).

    Capisco che è una recensione limitata (mancano indicazioni sullo sfruttamento delle batterie, della “sensibilità” a batterie diverse, della capacità di mantenere le tensioni o potenze impostate e batterie quasi scariche, dei consumi da spento) Mi dispiace, ma ho veramente poco tempo e questo era forse uno degli ultimi week-end che potevo dedicare a prove estese per i prossimi 3 mesi e mezzo. Qualunque informazione aggiuntiva su questi aspetti può essere trovata ad esempio dal Profeta della Montagna QUI.

    Un grazie sincero a @lordmatrix che ha sacrificato una decina di giorni di godimento del Semovar ed è stato costretto ad accontentarsi del Provari . Se queste quattro chiacchiere saranno utili a qualcuno, è anche merito suo (o colpa sua? ).

    Ora mi servono un paio d’ore per re-impacchettarlo come si aspetta il proprietario!

    Ultima modifica di giangi; 09-02-2014 alle 19:09


  4. #4
    L'agruma meccanica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Arancia
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    16,859
    P.Vaporizer
    Ego, Reottos,TubbIT, Morellina
    Citato in
    3074 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    6,431
    Thanks ricevuti: 6,279 in 4,339 Posts

    Predefinito

    Grunfff adesso tutti a rivendersi il provarino?
    Click VAPIT!

  5. #5
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Ma no... A quanto ricordo il Provari (almeno quello provato da me che era v1) sembrava più "preciso" ed ha un suo "perchè". Ognuno ha le sue preferenze, ma vendersi il Provari per il Semovar forse è perchè ti sei stufato del Provari o li hai tutti e due. A parte il discorso VW (che per alcuni è poco importante) non è che ci sia un abisso fra i due... "contendenti"

  6. #6
    Boxettaro Rigenerato
    ESP User
    Very Old Poster
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    3,492
    P.Vaporizer
    un po' di tutto... probabilmente troppo!
    Citato in
    1138 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    817
    Thanks ricevuti: 1,714 in 1,023 Posts

    Predefinito

    grazie @giangi bella e "divertente" recensione

  7. Il seguente User ringrazia :


  8. #7
    TheDoc
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lukas19
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Nave (BS)
    Messaggi
    1,906
    P.Vaporizer
    Provari con Ebaron Dripper Pro, Cisco, Kayfun, boge + Privè tank
    Citato in
    291 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    1,104
    Thanks ricevuti: 560 in 435 Posts

    Predefinito

    come sensazione al tatto etc io preferisco il provari, allo svapo invece non ho riscontrato grandi differenze (svapo eh, non misuratori alla mano). Valido prodotto, ma preferisco l'americano, mentre sarei interessato vedere una tua prova del Dicodes.... qualcuno che si presti @giangi



    Ma a conti fatti ho speso moooooolto di più...

  9. I seguenti User ringraziano:


  10. #8
    Svapo & Tango
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di g3tr0
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    2,666
    P.Vaporizer
    eVic, SVD,UFS V3, Fogger V2, Diver, Magoo, Russian 91%, AGI, AGA TD, Evod; Vision STV, eGo-c a/b
    Citato in
    391 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    305
    Thanks ricevuti: 714 in 514 Posts

    Predefinito

    Grazie mille caro prof, mi sa tanto che così come mi sono risparmiato il Provari farò altrettanto con il Semovar

  11. Il seguente User ringrazia :


  12. #9
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di lordmatrix
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    6,160
    Citato in
    1405 Post(s)
    Taggato in
    8 Thread(s)
    Thanks
    2,492
    Thanks ricevuti: 3,771 in 1,731 Posts

    Predefinito

    Grazie per il tempo dedicato @giangi.
    Galleria fotografica: alcuni miei APV
    Link utili: Il bello...della rigenerazione - BB meccanici, batterie e sicurezza - "Macro" Coils
    Watts do not matter, it's all about wire temperature. Vaping is a passion not just a hobby.

  13. Il seguente User ringrazia :


  14. #10
    Primate curioso
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Cloudsuker
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,622
    P.Vaporizer
    Acciaio e legno Greco,americano e italiano.Fili,ceramiche e stoppini.Provette,alambicchi e pozioni..
    Inserzioni Blog
    2
    Citato in
    288 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    779
    Thanks ricevuti: 734 in 456 Posts

    Predefinito

    Io il provarino me lo tengo stretto...i cavalli si vedono all'arrivo.Vedremo nel tempo come si comporta il semovar..

  15. I seguenti User ringraziano:


Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Semovar III
    Di svapobar.it nel forum Svapobar.it
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-10-2013, 01:17
  2. plastilina viva !
    Di Lonegunman nel forum Hi-Tech
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-12-2011, 14:25
  3. E' morto anche Gheddafi.
    Di Il Brucaliffo nel forum Costume e Società
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 03-05-2011, 21:36
  4. ...viva la lanetta...
    Di moon e vale nel forum Discussioni Generali
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 09-09-2010, 19:08
  5. Viva la F.....
    Di astalepro nel forum Il Baretto
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 06-04-2010, 15:23

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •