Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 39

Discussione: ZMAX RMS: è guarito e non ha più il “respiro affannato”

  1. #1
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito ZMAX RMS: è guarito e non ha più il “respiro affannato”

    Avevo già parlato della nuova versione dello ZMAX, chiamata RMS, uscita negli shop tedeschi a fine ottobre e che ora, mano mano che i venditori finiranno le scorte della V1 (….), si diffonderà un po’ dappertutto.
    ZMAX "RMS": la vendetta di Smoktech

    Come ricorderete avevo fatto una recensione dello ZMAX prima versione in acciaio inox, http://www.esigarettaportal.it/forum...tml#post454237 e, malgrado il “solito” problema dell’erogazione basata sulla tensione media (errore gravissimo in un PWM), ne ero rimasto abbastanza soddisfatto, ritenendolo un notevole passo in avanti rispetto al VMAX ed apprezzando particolarmente due aspetti: regolazione anche sui Watt erogati (usandola ormai da un mesetto devo dire che è molto comoda) e possibilità di usare anche una singola 18650. Sulla qualità costruttiva niente da dire: ottima.

    Ovviamente, come chi ha nel primo periodo acquistato lo ZMAX, ci sono rimasto un po’ male dell’uscita della nuova versione RMS, che a tutti gli effetti appare come una correzione di qualcosa non fatto bene e la politica commerciale della Smoktech è veramente da censurare. Gli stessi rivenditori, malgrado abbiano in gran parte la “colpa” di pubblicizzare delle prestazioni che non corrispondono ( e che era cosa nota…. L’ignoranza su ciò che si vende non dovrebbe essere ammessa come scusa) sono stati probabilmente presi in contropiede per cui alcuni hanno ordinato un bel lotto di ZMAX V1 (che i più … accorti stanno vendendo scontato) quando Smoktech già stava per far uscire il V2.
    Il venditore tedesco da cui ho acquistato il mio ha messo per un certo periodo la possibilità di un upgrade a costo relativamente limitato (il costo della scheda, 23 euro) reinviandogli l’esemplare acquistato da loro (ora pare sia terminata questa possibilità). Avendo ormai una certa confidenza “epistolare” ho chiesto loro la cortesia di inviarmi la sola scheda elettronica nuova senza dover inviare il mio ZMAX e risparmiare così le spese di spedizione da parte mia, e me la sarei montata da solo. Mi rimane poi un bel PCB (non RMS) dello ZMAX che prima o poi inserirò in una box-mod

    Eccola insieme alla vecchia scheda:


    Come potete (forse) vedere sono identiche, hanno entrambe serigrafata la scritta V2 sull’elettronica. E’ evidente che è stato aggiornato solo il software, come forse era logico. Esisteva precedentemente una versione dell’elettronica V1.1, probabilmente nei primi esemplari venduti fra fine agosto e settembre (si era vista una foto su madvapes e dimostrato anche dal fatto che ora la frequenza di pulsazione è di 33.4 Hz, mente nei primi esemplari era di 50 Hz).

    Quali sono le novità: ora è presente l’opzione 8 del menù, che per il resto è identico al primo ZMAX. Con questa opzione potrete scegliere se farlo funzionare alla “vecchia maniera” V1, in base alla tensione media (AVG), con maggiore tensione (potenza) erogabile rispetto a quanto indicato nel display, soprattutto nel caso utilizziate 2 18350 con cui potreste arrivare a 23 W, o alla “nuova maniera”, detta RMS (Root Mean Square), in cui c’è corrispondenza fra il display e la realtà, perché la regolazione è fatta (correttamente) sulla tensione efficace. Avrete quindi 8 PV in uno (anche se le prime due configurazioni sono praticamente inutili, ora):
    1. modalità AVG 18650 VV (tensione da 3.9 a 5.8 V)
    2. modalità AVG 18650 VW (potenza da 6 a 12-13 W)

    3. modalità AVG 2x18350 VV (tensione da 4.8 a 6.8 V)
    4. modalità AVG 2x18350 VW (potenza da 8 a 23 W)
    5. modalità RMS 18650 VV (tensione da 3 a 5.8 V)
    6. modalità RMS 18650 VW (potenza da 3 a 13 W)
    7. modalità RMS 2x18350 VV (tensione da 3 a 6 V)
    8. modalità RMS 2x18350 VW (potenza da 3 a 15 W)

    Quindi il range complessivo va da 3 a 6.8 V di tensione effettiva e da 3 a 23 W di potenza. Direi che come flessibilità non c’è male.

    Novità invisibile ( e del tutto secondaria), scoperta smontando e rimontando lo ZMAX: la finestrella del display è ora realizzata in modo da non potersi fisicamente spostare. Non che prima fosse facile spostarla, ma era fissata al display lateralmente da una goccia di silicone per cui non escludo che premendoci forte si potesse incassare verso l’interno. Ora ha i bordi laterali della misura esatta e si appoggia solidamente sulla base inferiore del display per tutto il perimetro.

    Altre note costruttive: il tastino è perfettamente appoggiato sul microswitch e non “balla”. Le tolleranze limitate rendono un pochino più difficoltoso l’inserimento della scheda durante il montaggio, ma niente di impossibile, va bene così. L’interno del tubo di acciaio ha una perfetta sagomatura per meglio alloggiare la “spessa” scheda elettronica. Il cap superiore è inserito a pressione, come nel VMAX ed è solidamente fissato al corpo: ci vuole un po’ di pazienza e delicatezza per sfilarlo senza rigarlo e per non” strappare” i fili interni. Le saldature sulla PCB e sul cap superiore sono ben fatte.

    Altra info, importante: mi hanno detto che in questa versione è NECESSARIO aspettare almeno 10 secondi se nel cambio batterie passate dalla configurazione 18650 alla 2x18350 o viceversa, per dare all’elettronica il tempo di resettarsi e riconoscere la nuova configurazione. L’ho provato nel passaggio da 2x18350 a una 18650, fatto in modo rapido: benché la batteria fosse carica, mi ha dato il segnale LOW. Il contrario lo provo solo se mi mandate uno ZMAX RMS nuovo…… Quindi ATTENZIONE a far passare 10 secondi se cambiate configurazione, soprattutto se passate dalla 18650 a 2x18350, perché si potrebbe attivare il booster che vi innalza la tensione non so fino a che valore ( e non voglio saperlo.... )

    Ho effettuato le misure solo con un VIVI NOVA da 2.6 ohm, bello pieno di liquido e tenendo sotto controllo la resistenza indicata sul display, attento che non variasse. Però stavolta ho effettuato le misure in tutte e quattro le configurazioni RMS ed anche con batterie scariche, per vedere se le prestazioni risentano del livello di carica delle batterie.

    Ecco i risultati:








    Evito al solito le tabelline con i numeretti per non beccarmi rep negative , i grafici sono abbastanza esplicativi.

    Il nuovo software è riuscito a regolare correttamente il duty cycle delle pulsazioni, abbassandolo nella zona delle basse tensioni soprattutto (ora le pulsazioni sono “normali” e non soffre più di “iperventilazione” ) Come vedete le prestazioni promesse sono ora rispettate: con la 18650 in modalità VW a volte c’è uno scarto inferiore a 0,5 W. In modalità VV tende a “cedere” verso i 6 V, per i limiti imposti probabilmente dall’elettronica con booster. Con 2x18350 le misure sembrano più stabili e regolari, probabilmente perché non c’è il booster di mezzo.

    Con batterie scariche (e per scariche intendo 3,4 V, poco prima del segnale LOW) la regolazione è “quasi” impeccabile fino alla fine. Soffre di più con una 18650 sopra i 5 V perché la batteria si sta esaurendo ed il booster non è in grado di sollevare la tensione fino al valore necessario ed anche con duty cycle 100% non riesce ad arrivare ai 5.5 – 6 V, mentre con 2 18350 mantiene bene fino ai massimi valori.

    Nella modalità 2x18350 le batterie sono sottoposte a picchi di corrente superiori che con la 18650 (3 Ampere di picco contro 2.2 A nel caso di singola batteria) Quindi, soprattutto con 18350, è necessario l’uso di batterie di ottima qualità (AW o EFEST). Ricordo che le 18650 protette (ma meglio usare le IMR) entrano se utilizzate l’extension cap. Le EFEST 18650 IMR da 2250 mAh non entrano per il diametro eccessivo. Potrebbero essere consigliate le Panasonic IMR CGR18650CH, sono le celle usate nelle EFEST IMR da 2250 mAh, ma hanno un rivestimento più sottile e dovrebbero entrare (non ce l’ho per provarle)

    Durata batterie: con una 18650 e ViVI NOVA da 2.6 ohm settato a 9 W ho fatto più di 5 ml (di base DIRTY 50-50 di Inawera) prima del segnale LOW. Con 2x18350 meno di 4 ml (qui sono stato meno attento nella rilevazione, comunque, ma il rapporto mi sembra sensato).

    Non sono facile agli entusiasmi e non userò parole come “perfetto” o “eccezionale”. Mi limito a dire che, a livello di prestazioni e qualità costruttiva, la versione ZMAX RMS è ottima. Vedrete che il prezzo scenderà ancora (all’estero in alcuni shop è già sceso, anche sotto i 100 euro). Finchè non uscirà qualcosa di meglio, secondo me 90-95 euro è il prezzo giusto (in acciaio inox, ancora un po’ meno per le nuove versioni in ottone cromato o gun metal che stanno uscendo). Tra l’altro mi sembra che stia per iniziare un’invasione di cloni a prezzo più basso.

    Antagonista del Provari? Una validissima alternativa a metà prezzo e molto più flessibile nelle sue 8 modalità. Gli amici tedeschi di mountain’s prophet hanno anche misurato il consumo di corrente da inattivo, con batteria inserita, ovviamente: 0,11 milliAmpere dello ZMAX RMS contro 0.96 milliAmpere nel Provari. A parte il piccolo beneficio sulla durata della batteria, se vi dimenticate in un cassetto per molti giorni il PV con batteria inserita, nel Provari rischiate di rovinare la batteria per scarica eccessiva in un tempo 9 volte inferiore a quello dello ZMAX.

    Discorso affidabilità: da vedere, perché i mesi*uomo di utilizzo sono ancora relativamente bassi, quindi non mi pronuncio, malgrado sia fiducioso. Poi l’affidabilità (seria) non si misura con quello che viene scritto in un forum: gli scontenti in genere escono alla luce tutti, tra i soddisfatti c’è una maggiore percentuale di silenziosi. Bisognerebbe avere il tempo di consultare tutti i forum mondiali per avere un’idea un po’ meno imprecisa, a livello di utenti, prima di spargere "il verbo".


    Disclaimer: non sono un tester né un recensore di professione ma, come tutti qui, compro quello che mi pare, faccio quello che mi diverte e scrivo (credo onestamente) quello che penso (nei limiti concessi dall’educazione) e che riesco a misurare, dopo aver provato per qualche giorno il solo esemplare da me acquistato. In ogni caso se qualcuno, a cui si rompe lo ZMAX dopo una settimana, dovesse per incontinenza verbale o perché affetto da pensiero sviluppato in ambiente anaerobico insinuare dubbi sulla mia onestà o le mie capacità, mi limiterò ad augurargli solo 1 giorno di diarrea, perché avrò compassione dei suoi limiti, probabilmente irreversibili.


    ISTRUZIONI MENU ZMAX RMS:

    Si accede al menu cliccando quattro volte in rapida successione sul pulsante. Entrati nel menu ad ogni click successivo ci si sposta a rotazione fra 8 sottomenu diversi.
    Raggiunto il sottomenu di interesse bisogna attendere un paio di secondi e si attivano le varie impostazioni, modificabili con click successivi.
    Aspettando due o tre secondi senza azioni in qualunque posizione del menu, il sistema esce dal menu e risultano attive le ultime impostazioni.

    Gli 8 menù principali sono:

    se nel menu 7 è stato impostato Uo:

    1.Uu/ regolazione del voltaggio in AUMENTO di 0,1 V ogni click. Raggiunti i 6 V ricomincia da 3 V

    2.Ud / regolazione del voltaggio in DIMINUZIONE di 0,1 V ogni click. Raggiunti i 3 V ricomincia da 6 V

    oppure (se nel menu 7 è stato impostato Po)

    1.Pu /regolazione della potenza in AUMENTO di 0,5 W ogni click. Raggiunti i 15 V ricomincia da 3 W

    2.Pd / regolazione della potenza in DIMINUZIONE di 0,5 W ogni click. Raggiunti i 3 W ricomincia da 15 W


    3.So /Accensione o spegnimento dello ZMAX, possibili le opzioni S.on e S.oF. In quest’ultima posizione lo ZMAX è spento e se premete il pulsante sul display appaiono 3 lineette, ma non eroga corrente.

    4.Uc /mostra la tensione a vuoto della batteria singola o delle batterie in serie

    5.dS /permette di selezionare quale grandezza si vuole vedere sul display quando si usa lo ZMAX ogni volta che premete il pulsante. Le opzioni sono: do (tensione impostata), dA (resistenza dell’atomizzatore montato – 9.99 significa atomizzatore rotto), du (tensione delle due batterie in serie)

    6.Lo / opzioni L.on (led blu che si accende sotto il pulsante ed illumina lateralmente il display ogni volta che si preme il pulsante) e L.oF (led blu disattivato)

    7.UP/ Scelta del modo di regolazione: Po (regolazione in potenza) oppure Uo (regolazione in tensione)

    8.MA/ Scelta del modo di funzionamento: MEA (sta per Mean= medio; il display indicherà il valore medio della tensione/potenza, in realtà inferiore al valore vero) oppure RMS (il display indicherà i valori effettivamente erogati in uscita di tensione o potenza (a seconda di cosa sia stato impostato nel menu 7)
    Ultima modifica di giangi; 29-11-2012 alle 02:24 Motivo: AGGIUNTE ISTRUZIONI MENU


  2. #2
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di criceto45
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    occhiobello (ro)
    Messaggi
    10,251
    Citato in
    259 Post(s)
    Taggato in
    1 Thread(s)
    Thanks
    525
    Thanks ricevuti: 652 in 557 Posts

    Predefinito

    se mantiene quello che dici lo vedo proprio come valida alternativa al provari a meta prezzo,ora la provape deve lanciare il v 3

  3. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    2
    P.Vaporizer
    Zmax, latube,n-halen ego panthom
    Citato in
    0 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 0 in 0 Posts

    Predefinito

    ho comprato ieri lo Zmax.. allora ho preso la prima versione???

  4. #4
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andreaaa.1978 Visualizza Messaggio
    ho comprato ieri lo Zmax.. allora ho preso la prima versione???
    Se non era pubblicizzato come ZMAX RMS, temo di si. Comunque non è male, non crucciarti troppo.

  5. #5
    Senior Member
    ESP User
    L'avatar di erik501
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    269
    P.Vaporizer
    ego-c
    Citato in
    23 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    36
    Thanks ricevuti: 42 in 32 Posts

    Predefinito

    Sarebbe interessante estrarre il firmware della nuova versione per flasharlo sulla vecchia

    Dopo due mesi di svapo ho provato una sigaretta normale dopo 3 tiri Che schifo!!!!!!!!!!

  6. Il seguente User ringrazia :


  7. #6
    Junior Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Località
    Zocca
    Messaggi
    27
    P.Vaporizer
    Vinci, Provari, Twist, Vamo, Kayfun, IGO-L
    Citato in
    5 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    22
    Thanks ricevuti: 10 in 8 Posts

    Predefinito

    Bellissima recensione, a me sta dando parecchie soddisfazioni, l'unico limite che ho riscontrato finora è l'impossibilità di usare resistenze sotto da 1.2 ohm in giù, non è comunque un problema per il 99% degli utilizzi

    Un'altro punto di forza è che consente l'utilizzo di batterie a polo piatto, ho utilizzato le Panasonic NCR18650A e delle IMR no brand senza problemi.

  8. I seguenti User ringraziano:


  9. #7
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da f00ma Visualizza Messaggio
    l'unico limite che ho riscontrato finora è l'impossibilità di usare resistenze sotto da 1.2 ohm in giù, non è comunque un problema per il 99% degli utilizzi

    Un'altro punto di forza è che consente l'utilizzo di batterie a polo piatto, ho utilizzato le Panasonic NCR18650A e delle IMR no brand senza problemi.
    Anche io lo sto usando molto e con molta soddisfazione. Poi mentre faccio esami intimorisce gli studenti che tentano di copiare il compito....
    Sul discorso della res penso anch'io che il problema sia molto limitato, sotto 1.2 ohm è un caso raro limitato a chi usa rigenerabili e forse ha fatto delle spire troppo corte. Io in genere lo scateno con res da 2.4 a 2.8 ohm.
    Grazie per le info sulle batterie utilizzabili.

  10. #8
    mc0676
    Guest

    Predefinito

    @giangi grazie veramente per questi tuoi contributi

  11. Il seguente User ringrazia :


  12. #9
    Esperto:
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di chriseida
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    6,045
    P.Vaporizer
    Sparagnaus V. 3
    Citato in
    512 Post(s)
    Taggato in
    30 Thread(s)
    Thanks
    3,796
    Thanks ricevuti: 1,649 in 905 Posts

    Predefinito ZMAX RMS: è guarito e non ha più il “respiro affannato”

    Citazione Originariamente Scritto da giangi Visualizza Messaggio
    Anche io lo sto usando molto e con molta soddisfazione. Poi mentre faccio esami intimorisce gli studenti che tentano di copiare il compito....
    Sul discorso della res penso anch'io che il problema sia molto limitato, sotto 1.2 ohm è un caso raro limitato a chi usa rigenerabili e forse ha fatto delle spire troppo corte. Io in genere lo scateno con res da 2.4 a 2.8 ohm.
    Grazie per le info sulle batterie utilizzabili.
    Io sul fatto che intimidisca gli studenti non ci giurerei @giangi, un bb assomiglia pericolosamente ad un altra tipologia di tubi molto in voga la sera nei parchetti tra i giovani LOL


    Inviato dal TUO ipad


  13. #10
    Esperto in Fisica
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di giangi
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    3,414
    P.Vaporizer
    eVic!
    Citato in
    816 Post(s)
    Taggato in
    15 Thread(s)
    Thanks
    664
    Thanks ricevuti: 2,228 in 679 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da chriseida Visualizza Messaggio
    Io sul fatto che intimidisca gli studenti non ci giurerei, un bb assomiglia pericolosamente ad un altra tipologia di tubi molto in voga la sera nei parchetti tra i giovani LOL
    Quando passo loro vicino tenendolo come un manganello si accorgono che è d'acciaio robusto..... e se sono "colpevoli" non si ricordano subito che le punizioni corporali non sono ammesse...

Pagina 1 di 4 1234 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Zmax
    Di mattiya nel forum Fumodigitale.com
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 19-01-2013, 20:26
  2. Zmax su fumodigitale
    Di Dani.Fumo.Digitale nel forum Fumodigitale.com
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 27-11-2012, 20:03
  3. Zmax Disponibile.
    Di svapobar.it nel forum Svapobar.it
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 31-10-2012, 22:41
  4. VMAX V1, V2, V3, V4 e….. ZMAX!
    Di giangi nel forum Big Battery
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 26-09-2012, 00:24
  5. Effetti collaterali respiro?
    Di smoker76 nel forum Esmoking e Salute
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 09-11-2010, 12:52

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •