Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 29 1234567891011121314151617 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 287

Discussione: Recepimento TPD [Direttiva sui prodotti del tabacco] altri paesi UE

  1. #1
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Recepimento TPD [Direttiva sui prodotti del tabacco] altri paesi UE

    Come sappiamo entro il prossimo 20 maggio 2016 i vari stati membri dell’UE dovranno recepire la nuova Direttiva 2014/40 sui prodotti del tabacco nella quale sono state disciplinate anche le sigarette elettroniche (Articolo 20)

    Piano di attuazione indicativo: http://ec.europa.eu/health/tobacco/d...on_plan_en.pdf

    DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2015/2183 DELLA COMMISSIONE del 24 novembre 2015 che istituisce un formato comune per la notifica delle sigarette elettroniche e dei contenitori di liquido di ricarica

    DECISIONE DI ESECUZIONE (UE) 2016/586 DELLA COMMISSIONE del 14 aprile 2016 sulle norme tecniche per il meccanismo di ricarica delle sigarette elettroniche


    Come si stanno muovendo i singoli Stati?

    Belgio

    Da post #106: Pubblicato il decreto che traspone la TPD e le FAQ sul sito del servizio federale della sanità pubblica: http://www.gezondheid.belgie.be/inte...9106155_fr.pdf

    Se da una parte verrà finalmente tolto il divieto per i liquidi con nicotina, dall’altra c’è poco da stare allegri. Tra gli altri, confermato il divieto totale di vendita e acquisto tramite internet e il divieto di svapo nei luoghi pubblici; vietata la pubblicità anche dei prodotti senza nicotina. Per l’acquisto di ecig e liquidi il limite di età viene abbassato a 16 anni, conformandosi all’età minima necessaria per acquistare del tabacco. Per la notifica dei prodotti, dispositivi o liquidi, il fabbricante dovrà sborsare 4’000€ (per prodotto!): l’AIDUCE fa amaramente notare che ai fabbricanti di sigarette vengono richiesti solo 125€… Il negoziante che vende materiale non conforme e il proprietario di un ristorante o di un bar che consentono ai clienti di svapare rischiano fino a 6 mesi di prigione, oltre a una multa salata.


    Croazia

    Da post #44: Il Ministero della Salute ha proposto il disegno di legge per il recepimento della direttiva 2014/40.
    Traduzione automatica: https://translate.google.com/transla...cx&prev=search

    Articolo 17 Sigarette elettroniche
    Articolo 21 Divieto di vendita ai minorenni, divieto di vendita su internet e vendite a distanza transfrontaliere
    Articolo 23 Divieto di fumo e di svapo nei luoghi pubblici


    Danimarca

    Da post #9: Secondo quanto riporta un articolo del giornale Politiken, lunedì 23 febbraio il governo metterà in consultazione un disegno di legge che equipara le ecig ai prodotti del tabacco, e implementerà quanto previsto dalla TPD.

    Attualmente la nicotina è considerata come un prodotto farmaceutico, quindi i liquidi con nicotina non sono vendibili dai negozi di ecig danesi, ma i consumatori possono importarli dagli altri paesi della UE.

    Per la stesura della progetto di legge non sono state consultate né l'associazione dei consumatori DADAFO (pronta ad inviare una proposta basata su evidenze scientifiche ai politici danesi) né quella di categoria BECIG, mentre forti pressioni sono state fatte al ministro della salute dalla Kræftens Bekæmpelse (Cancer Society) e altre organizzazioni che si occupano di salute pubblica.
    La nuova legge dovrebbe essere presentata in aprile.

    Progetto di legge: http://www.ft.dk/samling/20141/almde.../227/index.htm
    Documento redatto dall’associazione DADAFO con breve descrizione (in inglese) della proposta di legge danese: https://docs.google.com/document/d/1...fTwW_8bE80/pub

    Da post #127: Pubblicato sul sito della Commissione europea il progetto di legge per la regolamentazione di ecig e liquidi.

    Divieto di svapo nelle scuole e sui mezzi pubblici (taxi compresi). Negli altri luoghi accessibili al pubblico il proprietario o il datore di lavoro deve indicare per iscritto se è possibile o meno usare le sigarette elettroniche.
    Vendite transfrontaliere: i commercianti sono tenuti a registrarsi presso l’Agenzia per la sicurezza pubblica; l’agenzia pubblica e aggiorna regolarmente sul suo sito web l’elenco dei rivenditori autorizzati.


    Finlandia

    Da post #34: Il ministero della salute ha presentato il progetto di legge per il recepimento della TPD.

    Tra le altre, le limitazioni più stringenti prevedono il divieto degli aromi nei liquidi, il divieto di acquisto/vendita online e l'importazione a titolo personale di max 10 ml di liquido.

    Il progetto di legge nel dettaglio: http://stm.fi/documents/1271139/0/Lu...e-29ae68c97752
    Un riassunto in inglese: http://deetwo7.blogspot.fi/2015/08/m...oposal-by.html

    Dal sito dell'UE: http://ec.europa.eu/growth/tools-dat...exp=1&mLang=IT
    Valutazione impatto (in inglese): http://ec.europa.eu/growth/tools-dat...m=490&iLang=EN


    Francia

    Da post #7: Il Parlamento francese sta esaminando il progetto di legge sulla salute. Nell'articolo 53, comma 2, il governo chiede di introdurre, tramite ordinanza, le misure per recepire la Direttiva europea sui prodotti del tabacco; vale a dire, tutte le norme restrittive previste per l'esig che conosciamo.

    Da post #11: Il parlamento francese ha approvato lo scorso 14 aprile il testo del progetto di legge relativo alla salute.
    Di rilievo per le ecig:
    Articolo 5 undecies: Divieto di svapo nei luoghi pubblici (scuole, mezzi pubblici, luoghi di lavoro collettivi)
    Articolo 53, I., comma 2: Il governo è autorizzato, entro i prossimi 12 mesi, ad adottare per ordinanza la direttiva 2014/40 (TPD)
    Già approvata il 15 marzo la modifica dell'articolo che estende ai prodotti da svapo il divieto/limitazione di pubblicità (entrata in vigore: 20 maggio 2016)

    Da post #45: Continua a far discutere oltralpe il disegno di legge sulla salute nel quale verranno implementate anche le disposizione riguardanti le sigarette elettroniche. Attualmente il testo è in fase di esame al senato e non sono mancati gli emendamenti pro e contro: da una parte la richiesta di sopprimere l’articolo che prevede il divieto di svapo negli spazi di lavoro chiusi e di rivedere i divieti di pubblicità (si teme anche per il futuro di blog e forum), dall’altra la richiesta di affidare la vendita delle ecig ai tabaccai, che ha suscitato pure il timore di una possibile futura tassazione ad hoc. Il voto è atteso per il 6 ottobre.
    Il futuro dello svapo in Francia non sarà però verosimilmente definito prima di qualche altro mese. Dopo il voto del senato infatti, il governo potrà incaricare una commissione mista paritaria (sette deputati e sette senatori) di proporre un testo sulle disposizioni ancora in discussione. Se la commissione riuscirà a concordare un testo e questo verrà approvato dalle due camere, diventerà definitivo. Altrimenti, il progetto tornerà davanti a senato ed assemblea nazionale, cui spetterà l’ultima parola.

    Da post #80: pubblicata sulla gazzetta ufficiale la legge sulla salute http://www.legifrance.gouv.fr/eli/lo...TA000031912680
    Confermato dunque ufficialmente il divieto di svapo nei luoghi di lavoro collettivi chiusi, oltre che sui mezzi di trasporto e nelle scuole.
    Gli obblighi derivanti dalla TPD verranno recepiti per ordinanza.


    Germania

    Progetto di legge che recepisce la TPD: http://dip21.bundestag.de/dip21/btd/18/072/1807218.pdf

    Da post #74: estensione del divieto di pubblicità anche ai prodotti senza nicotina. Progetto di legge
    Motivazione: I rischi sanitari delle sigarette elettroniche e dei contenitori di liquido di ricarica senza nicotina nascono dall'inalazione di un aerosol contenente sostanze nocive alla salute indipendentemente dalla nicotina stessa.


    Lettonia

    Il progetto di legge presentato a pochi giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della nuova TPD impone il divieto di vendita di sigarette elettroniche e liquidi per sigarette elettroniche diversi dai medicinali, oltre a limitazioni sulla libera circolazione della nicotina contenuta nelle sigarette elettroniche e nei liquidi di ricarica (ad eccezione dei prodotti registrati e commercializzati come medicinali secondo le leggi dell'UE e nazionali). Nota: ad oggi, che io sappia, nessuna vera ecig è mai stata registrata come tale.


    Lituania

    Da post #44: La modifica di legge è già stata approvata e pubblicata: https://www.e-tar.lt/portal/lt/legal...2ed7d5b632e0aa

    Anche agli svapatori lituani sarà imposto il divieto di acquisto online (nel paese e da paesi terzi).


    Lussemburgo

    Da post #61: Il 16 dicembre 2015 il Consiglio di governo del Granducato ha espresso parere favorevole sul progetto di legge per la trasposizione della TPD. Nel comunicato stampa viene confermata l’intenzione di vietare lo svapo dove è vietato fumare.


    Paesi Bassi

    Come già segnalato in questo thread anche i Paesi Bassi hanno presentato alla Commissione il loro progetto di legge. Il decreto temporaneo è entrato in vigore ieri, 1° febbraio 2015, e riprende tutte le restrizioni previste dalla TPD: serbatoio/tank dei dispositivi (usa-e-getta o ricaricabili) con volume massimo di 2 ml, flaconi di ricarica non superiori a 10 ml, contenuto di nicotina non superiore a 20 mg/ml, dispositivi e ricariche a prova di bambino, eccetera.

    Dal sito dell'UE: Progetto legge, rif. UE 2015/78/NL http://ec.europa.eu/growth/tools-dat...um=78&dLang=EN

    Pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del 17 febbraio 2015: https://zoek.officielebekendmakingen...=1&sortorder=4

    Da post #74: estensione del divieto di pubblicità anche ai prodotti senza nicotina. Modifica della legge
    Motivazione: il divieto di pubblicità delle sigarette elettroniche senza nicotina, delle ricariche e delle cartucce senza nicotina e dei prodotti da fumo a base di erbe riduce l'attrattiva di questi prodotti nocivi per la salute, affinché sempre meno persone decidano di farne uso.


    Polonia

    Da post #29: Anche in Polonia è stato presentato il progetto di legge per la trasposizione della TPD.

    Parificato il divieto di svapo al divieto di fumo (luoghi e mezzi pubblici), vietate la vendita a minorenni, tramite distributori automatici o self service, le vendite online, comprese quelle a distanza transfrontaliere, vietata la pubblicità.

    Oltre a tutto il corollario di richieste già viste quali elenco completo ingredienti e delle emissioni, relativi dati tossicologici; flaconi ed ecig a prova di bambino, con sistemi per evitare aperture accidentali, garantiti contro la rottura e con meccanismo di riempimento senza perdite; nelle normali condizioni d'uso, la nicotina va dosata in modo uniforme; notifica dei prodotti, relazioni annuali su vendite, informazioni su tutti i presunti effetti negativi per la salute.

    La legge dovrebbe entrare il vigore il prossimo 1. gennaio.

    Da post #156: Pubblicato qualche settimana fa sul sito della Commissione il progetto relativo alle modifiche della legge sulla protezione della salute dagli effetti del consumo di tabacco (e sigarette elettroniche).
    Oltre alla conferma dei divieti segnalati lo scorso anno, nel documento di valutazione d’impatto vengono resi noti i costi che dovranno sostenere le aziende con l’implemento della TPD. La stima dei costi per le analisi e i test tossicologici necessari per la dichiarazione obbligatoria è di circa 50’000-75'000 PLN per i liquidi di ricarica e di circa 25'000 PLN per le sigarette elettroniche e suoi componenti (75'000 PLN = ca. 17’500€). Inoltre, ogni dichiarazione sarà soggetta a una tassa di 4’280PLN (ca. 1’000€) che le grandi aziende dovranno pagare al 100%, mentre per le piccole e medie aziende è previsto uno sconto del 50% risp. 70%.


    Portogallo

    Da post#31: Pubblicata sul Diario da Republica (gazzetta ufficiale) la legge che traspone la TPD.

    Ci sono tutti i divieti e le richieste possibili e immaginabili.

    Capitolo V, art. 14A: divieto vendite a distanza transfrontaliere.
    Capitolo VI, articoli 14C - 14F: sigarette elettroniche.

    Entrata in vigore 1. gennaio 2016.


    Repubblica Ceca

    Da post #12: È stato presentato un progetto di legge in materia di protezione della salute dagli effetti dannosi delle sostanze stupefacenti, nel quale viene recepita una parte della direttiva 2014/40 (TPD).
    •Vendite a distanza solo a maggiorenni (sistema con verifica età); per i siti online della CZ, rispetto del divieto di vendita imposto da altri Stati membri.
    •Divieto di svapo: luoghi chiusi accessibili al pubblico, mezzi pubblici comprese stazioni, scuole e altri luoghi dedicati ai minori, ospedali, cinema, ristoranti, ecc. (come per il fumo)


    Romania

    Da post #132: A fine febbraio il governo ha approvato il disegno di legge che implementa la TPD.

    Le vendite transfrontaliere saranno vietate per i consumatori rumeni, mentre sarà consentito agli shop vendere a clienti residenti in altri stati membri che non vietano tali vendite. Gli operatori dovranno registrarsi in Romania e presso le autorità competenti degli stati in cui si trovano i potenziali clienti e saranno obbligati a utilizzare un sistema per la verifica dell’età.

    Extra-TPD: alla fine di gennaio sono state approvate definitivamente le modifiche alla legge per la prevenzione e la lotta contro gli effetti del consumo di tabacco. Sarà vietato fumare in tutti gli spazi pubblici chiusi, nei luoghi di lavoro chiusi, nei parchi giochi per i bambini oltre che sui mezzi di trasporto, negli ospedali e nelle scuole. Questi divieti si applicano anche alle sigarette elettroniche.


    Slovacchia

    Da post #42: Presentato negli scorsi giorni dal Ministero della salute il progetto di legge per il recepimento della TPD.

    Scontate le note limitazioni previste per le sigarette elettroniche, la Slovacchia non intende vietare le vendite transfrontaliere ma richiede a chi commercia l’iscrizione in apposito registro, l’obbligo di verifica dell’età (vietate le vendite ai minorenni) e il rispetto dei divieti imposti ai consumatori degli altri paesi UE.

    Entrata in vigore della legge prevista per il 20 maggio 2016.

    Progetto di legge (traduzione automatica): https://translate.googleusercontent....M4Vti4L651x7qA


    Slovenia

    Da post #110: Presentato il disegno di legge per l'implementazione della TPD. Sul progetto è stata aperta una consultazione pubblica che si concluderà il 7 aprile.


    Spagna

    Da post #13: Progetto di legge per la trasposizione della TPD, disposizioni per le ecig: da pagina 34 a 48, articoli 24-33.

    Iscrizione a specifico registro per poter commercializzare hw e liquidi.

    Notifica dei prodotti: caratteristiche tecniche complete per l'hw, per i liquidi la composizione qualitativa e quantitativa completa, dati analitici e tossicologici, ecc.

    Vendita vietata al di fuori di tabaccherie, negozi specializzati, farmacie e drogherie.
    Vietata la vendita online (nazionale e transfrontaliera, escluse le transazioni tra operatori commerciali) e tramite distributori automatici.
    Vietata la consegna di campioni gratuiti, offerte e sconti.

    Vietata la pubblicità.

    Previsti inoltre controlli di qualità e verifiche, presentazione annuale dei dati generali di vendita, per marca e tipo di prodotto e le preferenze dei consumatori suddivise per gruppi (giovani, non fumatori, utenti attuali, ecc), sistema di raccolta di tutti i presunti effetti avversi di questi prodotti sulla salute umana, informazione tempestiva alle autorità sanitarie in caso di incidenti, ecc.

    Da post #282:
    Anche il paese iberico ha completato il recepimento della TPD.
    Le disposizioni transitorie consentono la vendita di prodotti non conformi fino al 9 aprile 2018.
    A dispetto dei timori, consentite le vendite online; escluse invece quelle transfrontaliere.
    Confermato il divieto di svapo negli edifici della pubblica amministrazione, nei parchi giochi, nelle scuole, negli ospedali e sui trasporti pubblici.

    UK

    Progetto di legge per l’implementazione della TPD: https://www.gov.uk/government/consul...bacco-products
    Risposte alal consultazione pubblica sull'implementazione della TPD: https://www.gov.uk/government/upload...v_Response.pdf

    Progetto di legge per la pubblicità sulle ecigs, articolo 20 (5) della TPD: https://www.gov.uk/government/public...f-e-cigarettes
    Consultazione pubblica sui costi delle notifiche dei prodotti: https://www.gov.uk/government/upload...n_document.pdf

    Da post #159: pubblicata la legge che recepisce la TPD: http://www.legislation.gov.uk/uksi/2...0160507_en.pdf

    Sono consentite le vendite transfrontaliere ma non a consumatori che risiedono in stati che le hanno vietate. Nel testo viene inoltre specificato che la capacità del serbatoio di una sigaretta elettronica ricaricabile non deve superare i 2 ml.

    Costi per la notifica dei prodotti:
    Nuova notifica £150
    Modifica sostanziale £80
    Inoltre, ogni anno successivo in cui il prodotto resta sul mercato saranno da pagare £60


    Ungheria

    Il documento inviato dall’Ungheria è riservato, viene richiamato l’articolo 8, paragrafo 4 della direttiva che recita: Le avvertenze relative alla salute non dissimulano né troncano in alcun modo i bolli fiscali, le etichette del prezzo, i marchi di tracciabilità e rintracciabilità o gli elementi di sicurezza sulle confezioni unitarie.

    Non comprendo la motivazione addotta, ma le dichiarazioni fatte a suo tempo dell’Ungheria al Consiglio dell’Unione europea non lasciano presagire nulla di buono

    L'Ungheria esprime preoccupazione per il fatto che le disposizioni sulle sigarette elettroniche, in particolare quelle relative al contenuto di nicotina e ai contenitori di liquido di ricarica, possano comportare seri rischi per la salute. L'Ungheria ritiene che le sigarette elettroniche con una concentrazione di nicotina di 20 mg/ml possano mettere a rischio la salute di chi le utilizza, giacché la cartuccia o il serbatoio possono contenere fino a 40 mg di nicotina, con il rischio di avvelenamento grave o addirittura potenzialmente mortale laddove questo quantitativo di nicotina venga inalato da bambini o adolescenti. L'evidenza statistica mostra che i giovani che non hanno mai consumato prodotti del tabacco hanno già utilizzato sigarette elettroniche contenenti nicotina. Di conseguenza abbiamo tutte le ragioni per ritenere che le sigarette elettroniche contribuiscano a creare nuove abitudini al fumo. L'Ungheria intende pertanto adottare tutte le misure possibili, ai sensi della direttiva, per tutelare la salute pubblica a tale riguardo. L'Ungheria intende inoltre avvalersi pienamente delle disposizioni contemplate all'articolo 20, paragrafo 1, secondo comma, della direttiva.

    Da post #61: Dopo aver tentato lo scorso anno di regolamentare le ecig come farmaci, il parlamento ungherese ha ora approvato alcune modifiche di legge che si annunciano estremamente restrittive. Da maggio 2016 le ecig potranno essere vendute solo nelle tabaccherie in regime di monopolio, vietate le vendite online (comprese, ovviamente, anche quelle transfrontaliere). Divieto di svapo parificato al divieto di fumo. Ma non è finita qui. Il governo non intende lasciare scappatoie di sorta, e ha quindi intenzione di applicare tutte le regole previste dalla TPD anche ai prodotti che non contengono nicotina.

    Già presentato il progetto alla Commissione: http://ec.europa.eu/growth/tools-dat...m=656&dLang=IT
    Valutazione d’impatto (in inglese)

    Estratto:
    La direttiva 2014/40/UE regolamenta solo i prodotti che contengono nicotina e non si applica alle sigarette elettroniche e ai contenitori di liquido di ricarica non contenenti nicotina; tuttavia, la stessa prevede che gli Stati membri possano controllare o vietare accessori utilizzati insieme ai prodotti del tabacco, così come i prodotti che assomigliano visibilmente ad alcuni tipi di tabacco e i prodotti correlati. L'Ungheria desidera avvalersi di questa opzione: se verranno accettate le disposizioni contenute nel presente progetto di legge, un regolamento uguale a quanto previsto nella direttiva si applicherà anche ai dispositivi elettronici che imitano le sigarette e ai prodotti che non contengono nicotina.

    Sul sito dell’associazione dei vapers ungherese viene annunciato l’intenzione di ricorrere in giustizia.

    Da post #74: divieto di aromi nei liquidi, vedi testo del progetto in italiano sul sito della UE.


    PS: Curiosità
    Dal sito ma-cigarette.fr, un documento di lavoro con quanto potrebbe in futuro essere richiesto dalla Commissione ai produttori (e agli importatori) per l’immissione sul mercato dei liquidi: http://www.ma-cigarette.fr/wp-conten...dictionary.pdf

    Nuove regole che contribuiranno presumibilmente a migliorare la sicurezza dei prodotti ma che potrebbero stravolgere il mercato attuale: ipotizzabile un maggiore ricorso a prodotti Private Label (mi viene in mente a questo proposito l’annuncio dello scorso dicembre dell’investimento per la realizzazione di un grande impianto di produzione di eliquid a Liverpool); potrebbe pure esserci il rischio di estromissione dal mercato di quelle aziende che miscelano aromi già pronti di altri produttori o usano estratti di vario tipo (per mancanza della lista completa degli ingredienti necessaria alla compilazione della scheda tossicologica).
    Ultima modifica di pat71; 20-11-2017 alle 00:52 Motivo: Aggiornamenti


  2. #2
    Selvadego DOP
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di diedpretty
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    2,154
    P.Vaporizer
    Vari Provari, bochs de legno e de fero, atom che fanno vapore
    Citato in
    502 Post(s)
    Taggato in
    3 Thread(s)
    Thanks
    757
    Thanks ricevuti: 923 in 596 Posts

    Predefinito

    Continuo a chiedermi perché questo accanimento estenuante verso gli ingredienti, la composizione etc., non sia mai stato usato verso le sigarette, la cocacola, gli 'amari' e tanti altri prodotti.

    Colgo un vero accanimento, lo approverei anche se fosse applicato a tutto, tipo ai farmaci per dire.

  3. Il seguente User ringrazia :


  4. #3
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito Recepimento TPD [Direttiva sui prodotti del tabacco]

    Davvero? Io invece accolgo favorevolmente un controllo (maggiore) sulla produzione dei liquidi.

    OT
    Ad esempio, come Helvetic Vape abbiamo criticato il progetto di legge federale sui prodotti del tabacco anche su questo punto: gran parte dell'avamprogetto afferma che tutti i prodotti del tabacco sono molto tossici e che di conseguenza non è necessario applicare controlli di qualità rigorosi. Se questo è vero per i classici prodotti del tabacco, lo stesso non può dirsi per i nostri liquidi (che la futura legge vorrebbe assimilare).
    /OT

  5. #4
    Selvadego DOP
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di diedpretty
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Padova
    Messaggi
    2,154
    P.Vaporizer
    Vari Provari, bochs de legno e de fero, atom che fanno vapore
    Citato in
    502 Post(s)
    Taggato in
    3 Thread(s)
    Thanks
    757
    Thanks ricevuti: 923 in 596 Posts

    Predefinito

    Appunto, dicevo, capirei tutto questo accanimento se fosse tale verso qualsiasi prodotto alimentare, farmaceutico etc.

    Invece, verso gli alimenti ad esempio, si è allentata la regolamentazione, sul tabacco non è mai esistita (mai visti gli ingredienti su un pacchetto di sigarette o trinciato e non è tabacco 100% anzi), sui farmaci la manica è tanto larga quanto la tangente, infatti abbiamo ancora processi in corso su casi ben più gravi della % di nicotina.

    E' innegabile vi sia stato un accanimento quanto meno sospetto: a me starebbe bene un controllo e l'obbligo di indicare esattamente la composizione, con buona pace delle ricette 'segrete', purché venga applicato a tutto e ovunque.

    edit: il fatto che su un prodotto 'tossico' venga meno il controllo è agghiacciante: se è tossico ne si vieta la vendita tout-court

  6. Il seguente User ringrazia :


  7. #5
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Pavia
    Messaggi
    162
    P.Vaporizer
    Dani + Nautilus/Ego one
    Citato in
    37 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 21 in 19 Posts

    Predefinito

    Gli introiti dei singoli Stati sulla tassazione del tabacco sono troppo importanti per rischiare che vengano meno...ecco il perché di tutto questo accanimento dell'Europa.
    Pensate se il 50% dei fumatori smettesse di colpo di fumare...ciao ciao Italia.
    Sono anni che le finanziarie consistono principalmente nell'aumento del prezzo del tabacco altrimenti non si sa dove raccattare i soldi... Sono una manica di incompetenti con stipendi da manager

  8. Il seguente User ringrazia :


  9. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di art1964
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    4,867
    P.Vaporizer
    Evic vtc, istick 40, Russian 91%, Calix, Ubertoot v2, Tilemahos, Origen Dripper , ecc.
    Citato in
    1156 Post(s)
    Taggato in
    2 Thread(s)
    Thanks
    2,200
    Thanks ricevuti: 2,742 in 1,694 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ruppi Visualizza Messaggio
    Gli introiti dei singoli Stati sulla tassazione del tabacco sono troppo importanti per rischiare che vengano meno...ecco il perché di tutto questo accanimento dell'Europa.
    Pensate se il 50% dei fumatori smettesse di colpo di fumare...ciao ciao Italia.
    Sono anni che le finanziarie consistono principalmente nell'aumento del prezzo del tabacco altrimenti non si sa dove raccattare i soldi... Sono una manica di incompetenti con stipendi da manager
    Straquoto,questa ë la pura e semplice verità,qualsiasi alternativa al fumo tradizionale che possa nelle previsioni a lungo termine scalfire l'egemonia del tabacco verrà distrutta per non perdere enormi guadagni.Tutto quà!

    Inviato dal mio MT15i con Tapatalk 2

  10. #7
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Francia

    Il Parlamento francese sta esaminando il progetto di legge sulla salute. Nell'articolo 53, comma 2, il governo chiede di introdurre, tramite ordinanza, le misure per recepire la Direttiva europea sui prodotti del tabacco; vale a dire, tutte le norme restrittive previste per l'esig che conosciamo.

    L'AIDUCE, l'associazione di svapatori invitata a partecipare attivamente al processo di standardizzazione promosso da AFNOR per garantire la sicurezza dei dispositivi e dei liquidi, non ci sta e ha lanciato ieri una petizione per chiedere al parlamento di bocciare questa proposta che non prevede una consultazione tra le parti interessate. In meno di 24 ore sono già state raccolte 2'800 firme.

  11. I seguenti User ringraziano:


  12. #8
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    177
    P.Vaporizer
    Istick (30- 40[TC]-50) Subtank (normal - Mini - Nano), Zephy, Nautilusr
    Citato in
    50 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    40
    Thanks ricevuti: 8 in 7 Posts

    Predefinito

    mah a pelle mi sa che i cugini francesi gli fanno il culo a strisce a ste proposte... vedremo...

  13. #9
    Administrator
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di pat71
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Locarno
    Messaggi
    12,423
    P.Vaporizer
    GP Paps - Provari Mini - Vinci - REO - Betti III - Galileo - GGTS
    Inserzioni Blog
    7
    Citato in
    1472 Post(s)
    Taggato in
    16 Thread(s)
    Thanks
    2,576
    Thanks ricevuti: 8,465 in 2,625 Posts

    Predefinito

    Danimarca

    Secondo quanto riporta un articolo del giornale Politiken, lunedì 23 febbraio il governo metterà in consultazione un disegno di legge che equipara le ecig ai prodotti del tabacco, e implementerà quanto previsto dalla TPD.

    Attualmente la nicotina è considerata come un prodotto farmaceutico, quindi i liquidi con nicotina non sono vendibili dai negozi di ecig danesi, ma i consumatori possono importarli dagli altri paesi della UE.

    Per la stesura della progetto di legge non sono state consultate né l'associazione dei consumatori DADAFO (pronta ad inviare una proposta basata su evidenze scientifiche ai politici danesi) né quella di categoria BECIG, mentre forti pressioni sono state fatte al ministro della salute dalla Kræftens Bekæmpelse (Cancer Society) e altre organizzazioni che si occupano di salute pubblica.
    La nuova legge dovrebbe essere presentata in aprile.


    EDIT: Documento redatto dall’associazione DADAFO con breve descrizione della proposta di legge danese: https://docs.google.com/document/d/1...fTwW_8bE80/pub


  14. #10
    Member
    ESP User

    Data Registrazione
    Feb 2013
    Località
    Pavia
    Messaggi
    162
    P.Vaporizer
    Dani + Nautilus/Ego one
    Citato in
    37 Post(s)
    Taggato in
    0 Thread(s)
    Thanks
    0
    Thanks ricevuti: 21 in 19 Posts

    Predefinito

    @pat71. A me sembra che ci stiamo scavando un bel fossato tutto intorno... Poi quando ci avranno riunito tutti ci puniranno ben bene. Spero di sbagliarmi...

  15. Il seguente User ringrazia :


Discussioni Simili

  1. Nuova TPD [Direttiva sui prodotti del tabacco]
    Di pat71 nel forum La legge e Sigarette elettroniche
    Risposte: 283
    Ultimo Messaggio: 05-05-2016, 09:40
  2. Risposte: 136
    Ultimo Messaggio: 25-11-2014, 00:41

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •