Lista Tag Utenti

Pagina 1 di 6 123456 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 52

Discussione: Proprietà Intellettuale, Industriale, Brevetti e Marchi

  1. #1
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Lonegunman
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    15,467
    Inserzioni Blog
    6
    Citato in
    443 Post(s)
    Taggato in
    10 Thread(s)
    Thanks
    812
    Thanks ricevuti: 1,509 in 751 Posts

    Predefinito Proprietà Intellettuale, Industriale, Brevetti e Marchi

    Come sempre il mondo che ruota attorno alla sigaretta elettronica in italia è molto spesso approssimativo, spesso si usano in maniera impropria temini che hanno un significato giuridico preciso e l'obiettivo che mi pongo con questa discussione è di chiarire una volta per tutte questi concetti in modo che quando si parla di "marchio" o di "brevetto" tutti sanno cosa significano queste parole, il buon @Thio mi ha dato una mano a districarmi in questi concetti

    Le tutele che fornisce la legge alla Proprietà Intellettuale si possono dividere in tre grandi aree del diritto d'autore, del diritto dei brevetti e del diritto dei marchi.

    iniziamo con i brevetti:

    Il CC art 2585 definisce il brevetto in questa maniera "Possono costituire oggetto di brevetto le nuove invenzioni atte ad avere un'applicazione industriale, quali un metodo o un processo di lavorazione industriale, una macchina, uno strumento, un utensile o un dispositivo meccanico, un prodotto o un risultato industriale e l'applicazione tecnica di un principio scientifico, purché essa dia immediati risultati industriali. [...]"

    per essere brevettabile una "invenzione" deve essere una novità cioé in termini semplici non essere mai stata divulgata prima in nessun modo (il semplice parlarne in un forum la rende non brevettabile), deve essere "inventiva" cioè non deve essere ovvia (non si può brevettare una ruota solo perché ha 10 raggi invece che venti) e deve avere una applicazione industriale

    Il brevetto non e’ assolutamente segreto anzi proprio il contrario il concetto filosofico di brevetto prevede appunto la pubblicità di quest’ultimo per una semplice ragione. Il brevetto e’ visto come uno stimolo per mandare avanti il progresso, allora io Stato ti do una privativa sula tu a invenzione a patto che tu la rendi pubblica cosi che altri leggendola possano partire da dove sei arrivato tu e andare avanti. Inoltre il brevetto deve esser chiaro e l’invenzione descritta in maniera sufficiente, questo è uno dei requisiti per avere il brevetto concesso.

    Il brevetto è "territoriale" non esiste un brevetto internazionale ma delle procedure unificate per depositare il bervetto in varie nazioni

    spero, grazie al supporto di @Thio, di essere riuscito a rendere in maniera chiara cosa è il brevetto e a cosa serve così quando usiamo la parola Brevetto sappiamo tutti di cosa stiamo parlando

    riguardo aspetti particolari (cose non brevettabili, scadenze, licenziatari ecc...) lascio che sia Thio a rispondere
    sarei sicuramente indisciplinato se il mio ruolo lo concedesse

  2. I seguenti User ringraziano:


  3. #2
    Ricercatore
    Artigiano

    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    FE
    Messaggi
    793
    P.Vaporizer
    BETTI III
    Citato in
    382 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    170
    Thanks ricevuti: 726 in 255 Posts

    Predefinito

    Datemi un attimo di tempo (devo anche lavorare ogni tanto ) poi scrivero qualcosa sui marchi per capire di cosa si sta parlando
    Ultima modifica di Thio; 03-01-2012 alle 16:08

  4. I seguenti User ringraziano:


  5. #3
    Esperto: Barista<-rosso
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di FAX
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    5,920
    P.Vaporizer
    Reo Grand, Kego
    Citato in
    791 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    1,401
    Thanks ricevuti: 780 in 487 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lonegunman Visualizza Messaggio
    Le tutele che fornisce la legge alla Proprietà Intellettuale si possono dividere in tre grandi aree:
    1) del diritto d'autore;
    2) del diritto dei brevetti;
    3) e del diritto dei marchi.
    Perdonami Lone, ho evidenziato la casistica in modo che sia più chiaro.

    Da Thio aspetto con ansia qualcosa sui "marchi" ed eventualmente se possibile anche sul "diritto d'autore", almeno le definizioni, così iniziamo a parlare tutti la stessa lingua
    Sent from my Mind using Neurons (<-in quantità sempre più modeste )


    Sisifo
    Il matto è colui che ripete sempre lo stesso gesto aspettandosi ogni volta un effetto diverso
    ----------------------
    -Per me l'ultrastronzio non può che depositarsi nel fondo del mare anche se all'inizio galleggia [Aut Bonzuccio]-
    -Qualcuno spieghi Chriseida cos'è l"abadgiur"- [Chriseida]


  6. #4
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Chrom
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,503
    P.Vaporizer
    510-C ©
    Inserzioni Blog
    106
    Citato in
    393 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    156
    Thanks ricevuti: 783 in 378 Posts

    Predefinito

    Vabbé... Cominciamo col precisare alcune cosa, allora...

    Citazione Originariamente Scritto da Lonegunman Visualizza Messaggio
    Il CC art 2585 definisce il brevetto in questa maniera "Possono costituire oggetto di brevetto le nuove invenzioni atte ad avere un'applicazione industriale, quali un metodo o un processo di lavorazione industriale, una macchina, uno strumento, un utensile o un dispositivo meccanico, un prodotto o un risultato industriale e l'applicazione tecnica di un principio scientifico, purché essa dia immediati risultati industriali. [...]"
    Questo è vero in Italia. Non proprio cosi nei paesi anglossassoni, ad esempio.

    Citazione Originariamente Scritto da Lonegunman Visualizza Messaggio
    Il brevetto è "territoriale" non esiste un brevetto internazionale ma delle procedure unificate per depositare il bervetto in varie nazioni
    Questo invece non è più vero. Il brevetto internazionale infatti ormai esiste da un bel pò ed è sempre siglato WO.
    Eccone uno. Appartiene al Centro Ricerche del gruppo Fiat ed è stato appena rilasciato.


    Da questo ne sono esclusi gli USA solo perché lì ne hanno già uno specifico e più stringente per questa innovazione.


    [OT] Nel frattempo potete anche ammirarlo. Se non altro perché questa è roba nostra.
    Ultima modifica di Chrom; 03-01-2012 alle 17:10

    Bene, andrò all’inferno.

  7. I seguenti User ringraziano:


  8. #5
    Ricercatore
    Artigiano

    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    FE
    Messaggi
    793
    P.Vaporizer
    BETTI III
    Citato in
    382 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    170
    Thanks ricevuti: 726 in 255 Posts

    Predefinito

    @Chrom quello ceh tu hai postato non e' un brevetto, ma una domanda di brevetto , infatti c'e scritto international "application" non "patent" non diventera mai un brevetto ma dopo (30) 31 mesi verra depositato nelle varie nazioni per diventare un brevetto. Non sono esclusi gli USA, ma negli USA la proprieta di un brevetto e' sempre dell'inventore finoa quando lui non firma quella chi si chiama assignement in cui assegna i suoi diritti all'applicant. Questo avviene nel momento in cui il PCT viene esteso negli USA.

    tanto per capirci i termini "patent application" o "application" riguardano le domande di brevetto, ossia breveti non ancora concessi.
    Il brevetto concesso si chiama "patent" o "granted patent"


    scusa se ti contradico ma e' il mio pane
    Per quanto riguarda la prima definizione piu o meno in tutti i paese e' simile, chiaramente possono variare le parole ma il concetto e' sostanzialmente quello anche nei paesi anglossassoni. Da molti anni e ultimamment in maniera piu veloce tutte le nazioni piu evoluto cercanod i uniformare i criteri di brevettabilita. Ultimamente lo dico a titolo di cronaca anche negli USA che avevano la legge brevetti con piu differenze c'e staot un grosso cmabiamento che uniforma molti degli aspetti della loro legge a quella di tutti gli altri paesi.
    Ultima modifica di Thio; 03-01-2012 alle 17:31

  9. I seguenti User ringraziano:


  10. #6
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Chrom
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,503
    P.Vaporizer
    510-C ©
    Inserzioni Blog
    106
    Citato in
    393 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    156
    Thanks ricevuti: 783 in 378 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Thio Visualizza Messaggio
    @Chrom quello ceh tu hai postato non e' un brevetto, ma una domanda di brevetto , infatti c'e scritto international "application" non "patent" non diventera mai un brevetto ma dopo (30) 31 mesi verra depositato nelle varie nazioni per diventare un brevetto. Non sono esclusi gli USA, ma negli USA la proprieta di un brevetto e' sempre dell'inventore finoa quando lui non firma quella chi si chiama assignement in cui assegna i suoi diritti all'applicant. Questo avviene nel momento in cui il PCT viene esteso negli USA.
    @Thio
    Io non conosco a fondo la tematica, che esula dai miei interessi professionali, ma da quello che ne sò io il PCT (Patent Cooperation Treaty - Trattato di Cooperazione per i Brevetti) è un istituto internazionale riconosciuto di Diritto internazionale che fà capo alla organizzazione internazionale per la tutela della proprietà intellettuale ed è sempre questo istituto che procede al deposito internazionale dei brevetti.
    Pertanto, in assenza di altri accordi, è cosi che è stato inquadrato a livello internazionale questo tipo di brevetto, che per questo viene siglato WO.
    Ne si tratta di una domanda perché è già pubblicato nell'elenco dei brevetti, ed io è proprio da lì che l'ho preso.

    Gli USA non sono inseriti nell'elenco, in questo caso, perché ho notizia che per questa innovazione in quella nazione c'é stato bisogno di un brevetto ad hoc, dal momento che lì doveva essere necessariamente più stringente.

    Inoltre, sempre da quanto ne sò io, nei paesi anglosassoni è prevista la brevettabilità dell'applicazione tecnica di un principio scientifico anche quando questa non dà immediati risultati industriali.

    Detto questo, vedi tu se devi correggere qualcosa, visto che si tratta della tua professione.
    Ultima modifica di Chrom; 03-01-2012 alle 18:07

    Bene, andrò all’inferno.

  11. #7
    Ricercatore
    Artigiano

    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    FE
    Messaggi
    793
    P.Vaporizer
    BETTI III
    Citato in
    382 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    170
    Thanks ricevuti: 726 in 255 Posts

    Predefinito

    @Chrom

    come dicevo prima esiste la domanda di brevetto che come dici tu e' un deposito, ma per avere il brevetto concesso e quindi poterlo applicare di fronte ad un contraffattore ti serve il brevetto nazionale. Il PCT e' solo un sistema di deposito centralizato che rende piu snelle le procedure. A tal proposito ti invito a leggere Frequently Asked Questions (FAQs) le faq del WIPO, in particolare te ne incollo una:

    How can a patent be obtained worldwide?

    At present, no “world patents” or “international patents” exist.


    In general, an application for a patent must be filed, and a patent shall be granted and enforced, in each country in which you seek patent protection for your invention, in accordance with the law of that country. In some regions, a regional patent office, for example, the European Patent Office (EPO) and the African Regional Intellectual Property Organization (ARIPO), accepts regional patent applications, or grants patents, which have the same effect as applications filed, or patents granted, in the member States of that region.
    Further, any resident or national of a Contracting State of the Patent Cooperation Treaty (PCT) may file an international application under the PCT. A single international patent application has the same effect as national applications filed in each designated Contracting State of the PCT. However, under the PCT system, in order to obtain patent protection in the designated States, a patent shall be granted by each designated State to the claimed invention contained in the international application. Further information concerning the PCT is available.
    Procedural and substantive requirements for the grant of patents as well as the amount of fees required are different from one country/region to the other. It is therefore recommend that you consult a practicing lawyer who is specialized in intellectual property or the intellectual property offices of those countries in which you are interested to get protection. A list of URLs and a directory of national and regional intellectual property offices are available.
    Ultima modifica di Thio; 03-01-2012 alle 18:12

  12. #8
    Ricercatore
    Artigiano

    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    FE
    Messaggi
    793
    P.Vaporizer
    BETTI III
    Citato in
    382 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    170
    Thanks ricevuti: 726 in 255 Posts

    Predefinito

    Rispondo in piu post se no mi viene troppo lungo chiedo scusa agli amministratori

    Riguardo gli stati uniti, se guardi nel tuo PCT nella colonna a dx paragrafo 83 in basso troverai tra gli stati designati gli US. Questo e' perche di default son designati tutti gil stati che aderiscono al PCT, la scelta viene poi fatta dopo i 31(30 ) mesi. IL fatto ceh voi sapevate che il brevettonon sarebeb entrato negli USA e' una cosa vostra e non e' pubblica

    per quanto riguarda l'applicazione tecnica di un principio scientifico ti cito l'art 52 EPC (convenzione del brevetto europeo)

    (1)
    European patents shall be granted for any inventions, in all fields of technology, provided that they are new, involve an inventive step and are susceptible of industrial application.
    (2)
    The following in particular shall not be regarded as inventions within the meaning of paragraph 1:


    (a)
    discoveries, scientific theories and mathematical methods;


    (b)
    aesthetic creations;


    (c)
    schemes, rules and methods for performing mental acts, playing games or doing business, and programs for computers;


    (d)
    presentations of information.


    (3)
    Paragraph 2 shall exclude the patentability of the subject-matter or activities referred to therein only to the extent to which a European patent application or European patent relates to such subject‑matter or activities as such.

    QUindi come vedi le teorie e principi scintifici non si possono brevettare come tali ma posso brevettare una macchina che mi applica una teoria scientifica. Per esempio non puoi brevettare la scoperta che l'aria calda sale, ma puoi brevettare la mongolfiera. Per dovere di cronaca ti dico che l'art 45 della legge brevetti ripete piu o meno le stesse parole.

    magari nel tutto sono stato un po sintetico ma no si puo pretendere di riassumere in 4 parole un argomento cosi complesse e sopratutto doversi scontrare con "i sentito dire".

    vedi tu se posso continuare a lavorare
    Ultima modifica di Thio; 03-01-2012 alle 18:17

  13. I seguenti User ringraziano:


  14. #9
    Very Old Poster
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Chrom
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    4,503
    P.Vaporizer
    510-C ©
    Inserzioni Blog
    106
    Citato in
    393 Post(s)
    Taggato in
    4 Thread(s)
    Thanks
    156
    Thanks ricevuti: 783 in 378 Posts

    Predefinito

    Si. Ora è più chiaro.

    ... ogni residente o cittadino di uno Stato contraente del Patent Cooperation Treaty (PCT) può depositare una domanda internazionale ai sensi del PCT. Una sola domanda di brevetto internazionale ha lo stesso effetto di domande nazionali depositate in ciascuno Stato contraente indicato dal PCT.

    Tuttavia, nell'ambito del sistema PCT, al fine di ottenere la protezione di brevetto negli Stati indicati, il brevetto
    per l'invenzione rivendicata viene concesso da ogni Stato contenuto nella domanda internazionale.

    Bene, andrò all’inferno.

  15. Il seguente User ringrazia :


  16. #10
    Ispiratore di Chrom© ®
    ESP User
    Very Old Poster L'avatar di Sturusu
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    roma-palermo
    Messaggi
    6,376
    P.Vaporizer
    tutto ciò che è utile a non dare soldi ai politici e/o anafe
    Citato in
    553 Post(s)
    Taggato in
    5 Thread(s)
    Thanks
    1,007
    Thanks ricevuti: 3,629 in 1,610 Posts

    Predefinito

    sull'argomento ho visto poche settimane fa una puntata di quark, dopo averla vista ho deciso che non potevo fare l'inventore
    dopo aver letto thio ne ho la conferma... troppo complicato tutelarsi..più che inventare
    Uno stato in cui difendersi costa più della pena da cui ci si vorrebbe difendere non è civile.
    Che palle chi dà il benvenuto a tutti i costi


    Quello che sta nel cuore del sobrio è sulla lingua dell'ubriaco.(Plutarco)
    ci sedemmo dalla parte del torto poichè tutti gli altri posti erano occupati B.Brecht

Pagina 1 di 6 123456 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Brevetti Ovale
    Di ournature nel forum La legge e Sigarette elettroniche
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 04-01-2012, 22:54
  2. Tutela intellettuale...
    Di Chrom nel forum Il Baretto
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 26-02-2010, 14:04

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •